Begonia elatior: cura dei fiori, riproduzione, malattie


Tra i rappresentanti di piante da interno uno dei fiori più belli e affascinanti è l’ibrido begonia elatior.

È in grado di deliziare i floricoltori con una fioritura lussuosa due volte l’anno e con un aspetto estetico meraviglioso.

Dal momento che la pianta può dare fiori non solo in estate, ma anche in inverno, è anche chiamata begonia svernante.

descrizione

Begonia elatior – fioritura della cultura indoor, ottenuta dall’allevamento di due specie di begonie: sokotranskoj e tuberosa. Una caratteristica dell’ibrido è la sua fioritura incredibilmente rigogliosa, nella quale possono apparire contemporaneamente fino a 70 fiori.

I fiori sono piccoli, lussureggianti, hanno un colore brillante: dal beige pallido al rosso saturo.

La Begonia ha foglie lucide e succose lunghe fino a 8 cm con un bordo seghettato, un gambo carnoso eretto. Il piatto del lenzuolo è denso, lucido, bicolore: dalla sommità c’è un colore verde saturo, dal basso – verde chiaro, con venature chiare. L’altezza del fiore raggiunge i 40 cm.

Potrai anche essere interessati a conoscere la coltivazione di tali specie begonie, begonie come il corallo, boliviana, hang-Downing, reale, tubero.

Questo ibrido di begonie delle sue sorelle ha un lungo periodo di fioritura. Apparendo in agosto i boccioli fioriscono per sei mesi, prima dell’inverno.

Il colore e la struttura dei fiori sono diversi: possono essere terry o normali, beige, bianchi o ricchi. L’ombra dei petali e la forma della corolla dipendono dal tipo di coltura.

tipi

Ci sono diverse specie di begonia elatior, ma sono suddivisi in altezza (cresce fino a 40 cm), medie (altezza 30 cm) e sottodimensionato (meno di 30 cm).

Le specie più popolari sono:

  • Baladin Ha una fioritura lussureggiante e fiori a più livelli, il cui numero può raggiungere le 70 unità. La pianta cresce a 30 cm. La particolarità della specie è l’abbondanza di fiori di diversi colori: un cespuglio può avere fino a tre sfumature di petali – dal bianco al rosso vino. Grazie a questo multicolor, Baladin viene spesso usato come bouquet in una pentola;

Baladin

Lo sai? L’ibrido Baladin è stato soprannominato “permaloso”. Il fatto è che se si toccano i suoi petali, la pelle rimarrà macchie di caratteristico colore bruno-ruggine.
  • Borias – un fiore compatto, allevato in Inghilterra. Si differenzia in piccole dimensioni, un lungo periodo di fioritura. Sulla boscaglia può crescere come fiori ordinari, e terry, che si trova su una infiorescenza a più livelli. I petali hanno un colore rosa con un bordo bianco sottile. Nella maggior parte dei casi, Borias è usato per decorare gli interni;

Borias

  • grazia un nativo del sud-est asiatico. La begonia di questa specie è famosa per una lussureggiante e sparsa infiorescenza con fiori rossi e foglie verde brillante con venature ben evidenti. Cespuglio di fiori una volta all’anno per tre mesi.

grazia

Peculiarità della crescita

Elatior – un dolce, bello, stravagante nella cura di una pianta con abbondante fioritura, che viene spesso utilizzata per decorare l’interno di casa, la decorazione di case private, uffici.

Come un uso ornamentale pianta d’appartamento come sala liana Rhipsalis, Xanthosoma, zephyranthes, Aichryson, Fitton mescolare kolumneya, Cryptomeria, Syngonium, ehmeya.

Tuttavia, prima di coltivare un fiore te stesso, devi imparare alcune caratteristiche importanti.

La begonia ha radici delicate, piccole e fragili, quindi è necessario un piccolo vaso per piantarlo. Il terreno si adatta in modo sciolto e nutriente, in grado di trattenere l’umidità, ma allo stesso tempo si asciugherà bene.

Il terreno per il trapianto è preferibile essere selezionato da solo, per questo scopo assumere in proporzioni uguali: torba, humus e terra frondosa. I giardinieri consigliano inoltre di aggiungere al substrato un po ‘di sabbia fluviale, vermiculite e perlite.

Importante! La begonia appena acquisita richiede un trapianto, ma non è necessario desiderarlo subito, ma settimane dopo l’una e mezza dopo che appare a casa tua. Se la pianta è appena nel periodo di fioritura, allora dovresti aspettare che finisca.

All’inizio, l’ibrido acquisito si adatterà alle condizioni di casa. Questo termine è necessario rimuovere il vecchio foglie e fiori, nonché per elaborare il fungicida, ad esempio, “fitosporin” che escludono effetti dei batteri patogeni e microrganismi sulla begonia indebolita.

Elathior si riferisce ai fiori amanti della luce, che devono essere ricordati quando si sceglie un posto per questo. Sotto illuminazione insufficiente, la corona perderà la sua lucentezza e le gemme finiranno per cadere.

È molto importante che una pianta osservi l’armonia nell’illuminazione, perché anche la luce troppo intensa influisce negativamente sullo stato: i fiori doppi riducono la morbidezza ei petali diventano pallidi.

Per la residenza dell’ibrido, i davanzali situati nell’ovest o nell’est sono perfetti. Elatior: la cultura di una breve luce del giorno, quindi, non richiede un’illuminazione supplementare in inverno. Inoltre bisogna ricordare che il posto per il fiore dovrebbe essere permanente, altrimenti inizierà a scartare i boccioli.

Anche piccole deviazioni di temperatura influiscono negativamente sul fiore. Quando la temperatura diminuisce, rallenta la sua crescita, perde parte del fogliame.

Inoltre, la bassa temperatura contribuisce allo sviluppo di batteri e funghi patogeni, che possono portare a infezioni con varie malattie. Il limite inferiore di temperature – da +8 a +10 gradi, con una diminuzione del livello del fiore muore. Supporto ottimale nella stanza +22 … + 25 gradi.

L’ibrido ama l’umidità elevata. Non è consigliabile spruzzare fiori dall’alto, poiché perdono la loro lucentezza ed estetica, e l’evaporazione dell’acqua dalla superficie causa bruciature fogliari.

Per creare l’umidità necessaria, devi mettere un vaso di begonie in un vassoio pieno di assorbente, che viene usato come argilla o torba.

Poiché il sistema di radici della cultura esotica è poco sviluppato, quando si scelgono contenitori per questo, si dovrebbe rispettare la regola: il diametro del vaso e la sua altezza dovrebbero essere identici. Pertanto, la pianta è adatta per un contenitore ampio e poco profondo.

È anche necessario fornire un numero sufficiente di fori larghi di drenaggio che non consentano al suolo di raggrupparsi e di far marcire le radici.

L’irrigazione dell’ibrido richiede un approccio speciale. In questo caso, è meglio caricare meno, piuttosto che versare. L’eccesso di acqua porta alla decomposizione del sistema radicale e, di conseguenza, alla morte del fiore. Quando l’irrigazione, fioristi esperti consigliano il metodo di immersione. Per l’irrigazione è adatta l’acqua a temperatura ambiente.

cura

Poiché elatior è una pianta fragile e tenera, richiede cure adeguate. La cultura è suscettibile a situazioni stressanti, trasporti, cambiamenti di temperatura, cattive condizioni di detenzione.

La cura competente del fiore include, prima di tutto, la fertilizzazione. Come fertilizzanti è meglio utilizzare fertilizzanti complessi, ad esempio “Kemira-Lux”, appositamente progettati per piante ornamentali.

Importante! Non è consigliabile utilizzare concimi biologici perché sono saturati con azoto, che porta al deterioramento delle talee, steli e fiori – sono deboli, fragili e molto lenta.

I minerali vengono alimentati all’ibrido ogni settimana, assumendo la metà della dose richiesta. Diverse volte durante la fioritura, viene introdotta la medicazione superiore di potassio, che contribuisce alla corretta nascita dei fiori.

I fertilizzanti di potassio includono “Kalimag”, “Kalimagnezia”.


Perenne diventa rapidamente vecchia, quindi deve essere tagliata regolarmente e la punta dritta.

Durante la potatura, le foglie vecchie, le corolle avvizzite, i processi inferiori che impediscono la normale ventilazione della parte basale vengono rimossi. La prima volta che la pianta viene tagliata, quando raggiunge un’altezza di circa 7 cm.

La boscaglia è modellata sulla forma desiderata, dopo di che l’irrigazione viene ridotta fino all’inizio della crescita intensiva. Quando i germogli raggiungono i 12 cm, vengono nuovamente potati dal lato e dall’alto.

Non è consigliabile utilizzare le forbici come strumento da taglio, in quanto possono danneggiare la pianta, è meglio usare un coltello affilato.

Da novembre a marzo, la begonia è a riposo. Per prepararlo adeguatamente per lo svernamento, l’irrigazione dovrebbe essere ridotta. Dopo che la parte verde della cultura si affievolisce, deve essere rimossa e il fiore dovrebbe essere spostato in un luogo fresco fino alla primavera.

A riposo, l’ibrido non viene alimentato e fornisce un’irrigazione snella. Con l’inizio della primavera, viene eseguita una potatura ringiovanente – gli steli vengono tagliati ad un’altezza di 7-8 cm, e sono nutriti con stimolanti per la crescita, ad esempio “Epin”.

malattia

Non ricevendo le cure necessarie, la begonia comincia a dolere e alla fine può morire.

Le cause che portano a malattie del fiore, possono essere:

  • l’umidità insufficiente e l’irrigazione magra, come risultato, la pianta scarta le foglie e fiori;
  • mancanza di illuminazione, che porta a pallore di foglie e perdita della loro lucentezza;
  • un maggiore livello di umidità, che provoca l’apparizione di muffa sulle gemme.


L’elathior è più spesso soggetto a malattie fungine, in particolare all’oidio. Le condizioni benefiche per questa malattia sono bassa umidità dell’aria e improvvise fluttuazioni di temperatura.

Rivestimento bianco su foglie e boccioli – i primi segni di muffa. Per il trattamento, la pianta viene trattata con speciali fungicidi o soluzione di sapone-vetriolo. Per preparare quest’ultimo in 1 litro di acqua diluire 2 g di vetriolo e 20 g di sapone.

Sarai anche utile per imparare come affrontare l’oidio, gli afidi e l’acaro del ragno.

In un ambiente domestico, un ibrido può essere influenzato da afidi o acari. Se i parassiti non sono eccessivi, le foglie e gli steli devono essere trattati con una soluzione di sapone. Se il fiore è gravemente colpito, vengono utilizzati i preparati “Carbofos” o “Intavir”.

La presenza di macchie acquose sulle foglie, dopo le quali si rovinano e diventano nere, può indicare lo sviluppo di macchie batteriche. Per combatterlo, si usa rame ossicloruro al 5%. Il trattamento viene ripetuto dopo 14 giorni.

Un rivestimento bianco acquoso sulle cime della pianta, che più tardi si trasforma in marciume marrone, indica lo sviluppo di marciume grigio, che appare come risultato dell’azione del fungo botrytis.

Per eliminare la malattia, applicare una soluzione saponata: 1 litro d’acqua aggiungere 40 g di sapone e 2 g di solfato di rame.

Metodi di riproduzione

Dopo la fine del periodo invernale, la coltura viene trapiantata. La procedura deve essere ripetuta ogni 2-3 anni, in quanto il sistema radicale del fiore si espande e richiede più spazio. Prima di piantare, le radici vengono scosse dal terreno e poste per 1 ora in una soluzione delicata di permanganato di potassio.

Rimuovi le radici deboli e marce, pianta l’elatior in un nuovo vaso, che è 3 cm più grande del precedente. Dopo il trapianto, il fiore viene regolarmente irrigato.

Lo sai? La begonia fu scoperta alla fine del XVII secolo da una spedizione francese ad Haiti. Il fiore prende il nome dal capo della spedizione Michel Begon.

La riproduzione della begonia viene effettuata in due modi: talee e semi. La riproduzione della begonia con l’aiuto di talee viene effettuata in primavera o all’inizio dell’estate.

Per fare questo:

  1. Sulla boscaglia scegli le foglie più forti, forti e grandi.
  2. Le foglie vengono piantate in una sospensione speciale ottenuta mescolando una parte di torba e tre parti di sabbia.
  3. Il contenitore con foglie viene trasferito in un luogo buio per circa 2 mesi per far germogliare i germogli.
  4. Per la piantagione prendere il processo di almeno 5 cm. Quando piantare la foglia non dovrebbe toccare il suolo.

La riproduzione per talea dallo stelo viene eseguita secondo un algoritmo simile. Per piantare, scegliere i gambi da 7 cm, che vengono piantati immediatamente dopo il taglio.

Coltivare una pianta dai semi è un processo piuttosto problematico. Poiché tutti i tipi di elita di begonia sono ibridi, è molto difficile raccogliere materiale per la riproduzione da un fiore. La semina inizia a febbraio-marzo.

Per fare questo, i semi vengono versati dal pacchetto e mescolati con sabbia. Il materiale preparato viene seminato in un terreno speciale. Il terreno è preparato come segue: mescolare torba, sabbia e terra in un rapporto di 1: 1: 2.

La miscela viene versata in un contenitore, che viene posto su un pallet con acqua calda. Quando il terreno ha raccolto la quantità d’acqua necessaria e si raffredderà fino a raggiungere la temperatura ambiente, vengono piantati semi di sabbia.

Dopo la semina, il terreno viene irrigato con un atomizzatore, il contenitore viene coperto con un vetro o un film, la temperatura viene mantenuta a circa +22 … + 25 gradi e l’illuminazione viene fornita per 14 ore.

Con la corretta semina, dopo circa un mese, appariranno i germogli. Non oltre 7 giorni dopo, vengono trapiantati in un piccolo contenitore separato, ad esempio, tazze e pochi mesi dopo, nei contenitori necessari.

Begonia elatior: una cultura decorativa unica, caratterizzata da una fioritura rigogliosa e abbondante e da elevate prestazioni estetiche.

Nonostante alcune difficoltà nel mantenere il fiore, se si seguono le regole di base per prendersi cura di esso, è possibile ottenere una decorazione della camera che delizierà i vostri ospiti con una vista straordinaria per molti anni.

Feedback dagli utenti della rete

In un posto ho letto di questa begonia: fiorisce continuamente 6-8 mesi consecutivi (lascia uscire nuovi rami con nuovi boccioli). e poi completamente-completamente cessa di fiorire (come cresce). poi deve essere disceso e cresciuto da una pianta nera nuova pianta.

e

http://homeflowers.ru/yabbse/index.php?showtopic=7526p=114643

Quando il trapianto ha cercato di essere estremamente preciso, sono stati facilmente estratti dal piatto e li ho sostituiti con uno nuovo. Ma sono ancora preoccupato per le dimensioni dei vasi .. non sono davvero grandi? .. Ho pensato che fosse un arbusto di pianta … e cresciuto in piena terra, quei vasi sono piuttosto grandi. D’altra parte, capisco perfettamente che le piante da fiore dovrebbero crescere in vasi che non sono molto grandi per farli fiorire.
E le sue radici sono molto piccole e intrecciate.

Tsvyatochek

https://forum.bestflowers.ru/t/begonija-gibridnaja-ehlatior-b-hybrida-elatior-ili-begonija-zimnjaja.138399/#post-165481

Questa begonia è molto bella, ma fastidiosa. A proposito, la goccia può sbocciare rapidamente. E, quando la tua begonia cresce, prendi da essa un gambo e diventa radicata, in quanto può svanire e cadere. E fiorisce tutto l’anno, ma a lei non piace il caldo.

Ludovika

http://www.flowers-house.ru/showthread.php?t=9217s=fedd51566e951873f3c63fecac28c21bp=187263viewfull=1#post187263