Caratteristiche di coltivazione e varietà popolari di tulipani bianchi

Tulipani bianchi
Queste piante erbacee perenni bulbose del giglio di famiglia con la straordinaria bellezza di fiori di diverse forme e dimensioni, poche persone possono lasciare indifferente. I tulipani sono fortemente associati alla primavera, alla freschezza e alla festa della donna e i tulipani bianchi sono la purezza e la novità. Diamo un’occhiata ai dettagli di cosa sono i tulipani bianchi e cosa possono portare nel tuo giardino.

Quali sono i tulipani bianchi

Tutte le varietà di tulipani sono divise in quattro gruppi: a fioritura precoce, a fioritura media, a fioritura tardiva e specie. Tra le quindici classi esistenti, spiccano i fiori più numerosi della classe Triumph, che sono popolari frange, color giglio, di colore verde e altri.
Tulipani bianchi
I tulipani di colore bianco hanno una varietà di sfumature: dal bianco come la neve e il latte a tutti i tipi con divorzi colorati alla base o un bordo attorno ai bordi dei petali: giallo, rosa, verde, ecc.

Lo sai? I tulipani coltivati ​​iniziarono in Medio Oriente, ad esempio, già nell’XI secolo, il popolo dei Selgiuchidi considerava questi fiori uno dei loro simboli, e in Europa furono piantati solo nel XVI secolo.

Descrizione e nome dei tulipani bianchi più popolari

I tulipani di colore bianco oggi sono noti per una grande varietà: precoce e tardiva, grandi e piccoli, classici e multicolori … Consideriamo più in dettaglio solo alcuni dei più comuni.

«Antartide»

Questa varietà è universale. Si adatta perfettamente sia per la progettazione del paesaggio, sia per la forzatura e il taglio. La “Antartide” bianca come la neve appartiene al gruppo dei Tulipani medio-Tulipani della classe Triumph e si distingue per la forma classica della coppa (altezza del vetro fino a 7 cm, diametro fino a 5 cm). L’altezza della pianta va da 40 cm a 60 cm, il periodo di fioritura è tra aprile e maggio. Nel terreno aperto i petali dei fiori possono avere un dorso giallastro. Questi fiori si riproducono bene e sono richiesti per la composizione di mazzi di fiori, specialmente per le ragazze giovani.
tulipano antartico

«Smirnoff»

Il fiore di questa varietà è grande, bianco, con un bicchiere alto (7-9 cm), che ha una frangia sottile dell’ago ai bordi dei petali. L’altezza della pianta va dai 40 ai 60 cm. Il periodo di fioritura è maggio. Sembra fantastico sull’aiuola, creando un’immagine di un gelo coperto di brina. Utilizzato anche per forzare e tagliare.
smirnoff tulipano

«Dinastia Bianca»

Un bellissimo fiore elegante della classe Triumph, particolarmente amato dai fioristi per la sua bellezza e resistenza. “White Dynasty” ha un vetro bianco stretto (altezza – fino a 8 cm, larghezza – fino a 6 cm) e uno stelo forte e denso. Altezza della pianta – fino a 65 cm, nel terreno aperto – più spesso circa 40 cm Periodo di fioritura – aprile-maggio (da dieci giorni a due settimane).
Dinastia Bianca

Cuore bianco

Questa varietà appartiene ai primi tulipani di terry e ha una lussureggiante infiorescenza bianca. L’altezza della pianta è di 45 cm, fiorisce in aprile. Perfettamente decorato con aiuole nel giardino e adatto anche per il taglio.
Cuore bianco

Agrass White

È un classico grande fiore della classe Triumph: un po ‘allungato con petali leggermente appuntiti, che dà una certa somiglianza con i tulipani color giglio. Colore: bianco e latte, con una striscia longitudinale verde chiaro sul retro del petalo. L’altezza del vetro è di 6-10 cm, il diametro è di 5 cm L’altezza della pianta è di 50-60 cm, si riproduce perfettamente e dà un’eccellente forzatura. La fioritura avviene alla fine di aprile e all’inizio di maggio.
Agrass White

Alaska Star

“Alaska Star” è un eccellente voto per tagliare Triumph. Il fiore è una classica forma a calice, bianco puro, con una lunghezza dello stelo di circa 50 cm. Fiorisce alla fine di aprile e all’inizio di maggio.
Alaska Star

«Athleet»

Un altro rappresentante della classe Triumph, che decora perfettamente qualsiasi aiuola ed è perfetto per il taglio. Il fiore è di medie dimensioni, bianco, la lunghezza dello stelo è di 45 cm. Come tutti i rappresentanti del gruppo della classe media, fiorisce tra la fine di aprile e l’inizio di maggio.

Dove meglio coltivare i tulipani bianchi

I tulipani bianchi non differiscono dagli altri umani per la loro stravaganza o la necessità di cure speciali. Meglio di tutto, crescono in un luogo ben illuminato e protetto dal vento.

Requisiti per il terreno

Il terreno per la coltivazione dei tulipani deve essere moderatamente umido, sciolto e fertile, con una reazione neutra o alcalina. I terreni acidi non sono adatti per piantare tulipani e richiedono il calcare. Lo spessore minimo dello strato fertile deve essere di 35 cm. I terreni sabbiosi o argillosi, così come il terreno con un alto livello di acque sotterranee per l’aiuola, non si adattano.
terreno
Per un paio di mesi prima della semina, il terreno deve essere preparato:

  • scavare;
  • introdurre fertilizzanti: letame ripartito (4-7 kg per metro quadrato) o compost (3-5 kg ​​per metro quadrato);
  • allentato e livellato.

Una settimana prima della semina, il posto per l’aiuola deve essere ri-digerito con fertilizzante (azoto, fosforo e potassio – 30 g, 60 ge 40 g per metro quadrato, rispettivamente).

Importante! Piantare tulipani nel loro vecchio posto o in un posto dove altre piante bulbose sono cresciute prima di 4-5 anni non è raccomandato, dal momento che hanno malattie comuni e parassiti. Per disporre un’aiuola in un vecchio luogo prima di questo momento, è necessario sostituire il terreno.

Scelta di illuminazione

Il posto migliore per un’aiuola con tulipani sarà una zona solare liscia e ben protetta dai venti forti. La luce naturale brillante assicurerà un buon sviluppo dei bulbi, i gambi dei tulipani saranno uniformi, i fiori – grandi e il periodo di fioritura – lunghi. Nelle aree ombreggiate è consentita solo la messa a dimora di specie a fioritura tardiva, poiché ciò può avere un effetto benefico sulla durata della loro fioritura.

Impara come prendersi cura dei tulipani quando sono sbiaditi e come moltiplicarli.

Umidità ottimale

I tulipani migliori si sentono ad un’umidità relativa dell’aria – non più dell’80%. L’umidità aumentata minaccia questi fiori con molte malattie (topping, muffa grigia, difetti fogliari). Per quanto riguarda l’umidità del suolo, l’irrigazione dei tulipani dovrebbe essere effettuata dopo l’essiccazione del terreno, perché l’umidità in eccesso nel terreno non ne trarrà beneficio come una forte essiccazione.
tulipano

Caratteristiche e regole di base della semina

Piantare tulipani può essere autunno o primavera. Per ottenere una fioritura precoce e continuo, si consiglia di lampadine della pianta in autunno – verso la fine di settembre alla metà di ottobre. Tuttavia, il miglior criterio per determinare il tempo di atterraggio sarà la temperatura media suolo, misurata alla profondità di circa 15 cm. Figura sostenuta a +10 ° C indicano che è giunto il momento opportuno.

Leggi anche quando piantare i tulipani – in autunno o in primavera.

La temperatura ideale è di +7 ° C, ma non bisogna aspettare questo livello, perché prima del primo gelo, il bulbo deve essere posizionato, il che richiede in genere da tre a quattro settimane. Per la semina è necessario selezionare un buon materiale di semina, cioè i bulbi più grandi e sani che siano trattati con una soluzione debole di permanganato di potassio o un agente antifungino. Il terreno deve essere scavato e fertilizzato in anticipo.

Importante! Un buon materiale di semina può essere ottenuto se i capolini (decapitazione delle piante) si staccano all’inizio della fioritura.

Innanzitutto vengono piantate varietà a fioritura precoce, dopo una settimana o due, vengono piantate varietà a fioritura tardiva. La profondità corretta della semina è tre altezze del bulbo, che è una media di 15 cm. Su terreni pesanti, la profondità dovrebbe essere più corta di un paio di centimetri. Tipicamente, i bulbi vengono piantati individualmente ad un intervallo di 8-10 cm l’uno dall’altro e la distanza tra le file è di circa 20-25 cm.
atterraggio
La dimensione del bulbo colpisce l’area di nutrizione necessaria per questo: i grandi raramente sono raramente, i più piccoli sono più vicini l’uno all’altro. I bulbi più piccoli possono essere seminati nei solchi. Al fondo dei solchi, specialmente su terreni pesanti, si consiglia di versare uno strato di sabbia di circa due centimetri di spessore.

Importante! Con l’inizio del gelo, il sito con i tulipani per la conservazione e la valorizzazione della decorazione e della resa dovrebbe preferibilmente essere coperto con torba, compost, foglie secche o paglia, che devono necessariamente essere rimossi in primavera.

Video: l’atterraggio corretto dei tulipani

Cura dei fiori

La cura per i tulipani inizia con la primissima primavera e include:

  • ispezione delle piante;
  • rimozione di bulbi malati e ininterrotti con una zolla di terra;
  • diserbo e distruzione di erbe infestanti;
  • concimazione con fertilizzanti;
  • allentamento del terreno;
  • irrigazione regolare;
  • controllo dei parassiti.
Per esaltare la bellezza dei tulipani sulla aiuola, piantati nei pressi di questi fiori – muscari, giacinti, narcisi, margherite, viola, ti scordar di me, anemoni e rose.

Regole di irrigazione

Mantenere l’umidità ottimale per la crescita e la fioritura dei tulipani è molto importante. L’irrigazione dei tulipani avviene quando il terreno si asciuga, poiché l’eccessiva umidità può causare la decomposizione dei bulbi. Tuttavia, questo non significa che queste piante amano la secchezza. In media si dovrebbero usare circa 20 litri di acqua fredda per irrigare un metro quadrato di aiuola. Non innaffiare i fiori direttamente dal tubo, poiché un getto forte può danneggiare le piante.
irrigazione
Giardinieri esperti raccomandano vicino all’aiuola per creare solchi poco profondi, attraverso i quali e irrigazione. Ciò contribuirà a idratare bene il terreno senza compromettere il colore. Dopo l’irrigazione, il terreno deve essere leggermente allentato ed estirpare le erbacce. Dopo il periodo di fioritura, le irrigazioni vengono fermate.

potatura

Quando il periodo di fioritura è finito, si raccomanda di rimuovere tutti i petali caduti per prevenire la putrefazione del sistema radicale e per tagliare i peduncoli e le foglie sbiaditi. I tempi dei bulbi di rifilatura e di scavo possono variare, ma in media sono 2-4 settimane dopo la fioritura. Solo le piante completamente appassite dovrebbero essere tagliate, poiché la potatura precoce può danneggiare i bulbi che, dopo aver appassito il fiore, vengono attivamente immagazzinati con sostanze nutritive.

L’albero di tulipano è insolito e molto bello.

Per non danneggiare i bulbi durante le operazioni di scavo, durante la potatura è necessario segnare i punti in cui si trovano. Le cipolle mature sono bulbi maturi – con macchie marroni sulla bilancia e radici formate. Dopo lo scavo dovrebbero essere essiccati al sole e conservati fino alla piantagione in un luogo buio e asciutto ad una temperatura di circa +17 ° C.

Lo sai? In Russia i tulipani sono apparsi grazie a Peter I, ha anche fondato una società che si occupava esclusivamente dell’importazione di bulbi di questi fiori dall’Olanda.

Video: come tagliare correttamente dopo la fioritura

Concimazione aggiuntiva

I tulipani sono consigliati per essere nutriti tre volte: all’inizio della primavera, durante l’erba e durante la piena fioritura. La scelta dei fertilizzanti – organici o minerali – dipende dalle preferenze di ciascun giardiniere. Se si tratta di concimi minerali, allora nella prima alimentazione all’inizio della primavera è necessario introdurre fertilizzanti azotati; nel secondo – fosforico e potassio; nel terzo – potassa. In questo caso, è necessario prendere in considerazione il tipo di terreno: i terreni pesanti richiedono una maggiore dose di fertilizzanti azotati e una dose ridotta di fosforo e luce – al contrario.
top dressing
Anche l’uso di materiale organico per la coltivazione dei tulipani è accettabile, ma è importante ricordare che il letame fresco può essere applicato sull’aiuola non più tardi di un anno prima di piantare fiori, poiché l’eccesso di azoto avrà un cattivo effetto sullo stato delle piante. Letame e compost ripetuti non danneggiano i fiori. All’inizio della primavera, è possibile aggiungere aiuole e cenere di legno. Pertanto, i bulbi riceveranno un’alimentazione sufficiente per il loro sviluppo. Anche le aiuole fertili trasportate non sono necessarie, poiché la sovralimentazione può influire negativamente sulle condizioni dei bulbi che diventeranno più sensibili a parassiti e malattie.

I tulipani necessitano di concimazione, che include nitrato di ammonio, urea e potassio.

Controllo dei parassiti e delle malattie

I tulipani bianchi possono soffrire di varie malattie infettive e non infettive, nonché di parassiti. Per promuovere il loro aspetto possono essere condizioni climatiche e agrotecniche sfavorevoli, tra cui: temperature del suolo troppo alte o basse durante la piantumazione o lo scavo, danni meccanici, trasporto prolungato, stoccaggio improprio, ecc.

Sarà interessante conoscere le varietà di tulipani.

Le malattie più comuni dei tulipani sono: marciume grigio e sclerotico, tifoide, fusariosi, penicillosi, variegazione e malattia di agosto, così come la radice e il decadimento batterico di bulbi, ruggine e ruggine. Per proteggere i bulbi da potenziali malattie, puoi trattarli prima di piantarli con speciali agenti antibatterici e antifungini (liquido di Bordeaux, “Hom”).
Liquido bordoleseLiquido bordolese.
I parassiti che spesso minacciano i tulipani sono un acaro della cipolla, una pallina di lillà, un soffio di cipolla, uno scricchiolio di maggio, oltre a un orso comune, un roditore e roditori a forma di topo. Sono molto utili contro i parassiti, la diserbo tempestivo, l’allentamento del suolo e l’irrorazione delle piante con mezzi appropriati (“Fundazol”, “Carbophos”).

Lo sai? Durante la seconda guerra mondiale, le scorte alimentari nei Paesi Bassi furono bloccate e molti olandesi si stavano affamando di bulbi di tulipani, che cucinavano e usavano come cibo.

Per ridurre il rischio di spiacevoli sintomi di malattie o parassiti nei tulipani bianchi, dovrebbero essere prese misure preventive:

  • scegliere un sito adatto;
  • assicurati di svolgere lavori preparatori con il terreno prima di piantare;
  • fare tempestivamente concimi organici e minerali entro i limiti richiesti;
  • osservare il turnover culturale – piantare tulipani nello stesso posto non prima di 4 anni;
  • selezionare con attenzione un materiale di piantagione sano;
  • Quando si piantano i bulbi si osservano gli standard relativi alla profondità e alla densità richieste;
  • mantenere una buona condizione di salute dell’aiuola;
  • in tempo utile per pulire e asciugare i bulbi all’aria aperta o in una stanza ventilata;
  • disinfettare il contenitore per la conservazione di bulbi e strumenti per il taglio di fiori;
  • rimuovere e distruggere completamente le piante malate: dalle radici alle foglie e ai fiori.

bulbi di tulipani

Come fare un letto di fiori ideale: consigli sulla giusta combinazione

Ogni giardiniere – in qualche modo un artista e molte aiuole, formati su siti diversi, spesso differiscono per individualità e unicità. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti utili che dovrebbero essere considerati prima di piantare tulipani per ottenere una composizione davvero bella come risultato.

  1. Quando si forma l’aiuola, è necessario tenere conto del tempo di fioritura delle varietà di tulipani selezionate.
  2. Quando si sceglie un sito per la semina, si dovrebbe prestare attenzione all’altezza delle piante. Si raccomanda di piantare alte varietà nel mezzo dell’aiuola o sul bordo opposto in modo che non ostruiscano altri fiori.
  3. I fiori più piccoli dovrebbero essere piantati lungo i bordi del letto di fiori – quindi la composizione sembra più armoniosa.
  4. È necessario tenere conto della proliferazione inerente a ciascuna varietà al fine di determinare la densità ottimale della piantagione di bulbi.
  5. Quando si piantano tulipani bianchi accanto al rosso, è possibile ottenere tulipani bianchi con venature rosse per l’anno successivo.
  6. Nelle composizioni con tulipani di toni chiari (ad esempio, rosa), il tulipano bianco sarà un fattore unificante, e in composizioni con colori brillanti (arancione, rosso, viola) – enfatizzerà la loro espressività.

tulipano
Tenendo conto di tutti i suggerimenti e le raccomandazioni di cui sopra, è possibile formare una meravigliosa aiuola tulipano che conquista tutta la sua bellezza, e con la cura adeguata per queste meravigliose piante non solo è possibile salvare i bulbi per la successiva semina, ma anche aumentare il loro numero.