Caratteristiche di impianto e cura della menta piperita nel giardino

menta piperita
Il giardino alla menta si riferisce alle piante, di cui tutti hanno sentito parlare, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno il loro giardino. È usato in medicina, usato come condimento per una varietà di piatti, oltre a una varietà di bevande fresche e cocktail. Inoltre, la menta piperita è ancora usata in profumeria e tutti hanno provato almeno una volta il chewing gum alla menta.

Menta piperita: descrizione della pianta medicinale

menta piperita La menta piperita si riferisce alle piante erbacee perenni della famiglia, la coltivazione di questa varietà è particolarmente popolare nel paese. Il suo aroma unico di menta proviene da oli essenziali speciali, che si trovano nelle foglie.

In altezza la menta piperita può raggiungere un metro, le foglie sono di colore verde scuro hanno una base a forma di cuore con un’estremità appuntita, i picciuoli non sono praticamente espressi. Dal basso sono di colore verde chiaro, circa 2 cm di larghezza e 4-6 cm di lunghezza. La menta piperita ha piccoli fiori, ma questa pianta non è cresciuta a causa di questo.

Lo sai? La menta piperita è un ibrido ottenuto a seguito dell’incrocio del giardino della menta (Mentha spicata) e dell’acqua di menta (Mentha aquatica).

Caratteristiche di piantare la menta piperita

La cosa principale che deve essere ricordata prima di piantare la menta piperita – questa pianta è strisciante, e se la sua crescita non è controllata, allora, come un’erbaccia, riempirà l’intera area.

Ma non preoccuparti: questo problema è molto facile da eliminare. Per questo, è necessario guidare nei limitatori del suolo, il che limiterà l’ulteriore crescita dei rizomi. Se ci si avvicina alla questione in tutta serietà, quindi la menta può essere coltivata in grandi contenitori con fori di drenaggio, ma anche per questi scopi fogli di ardesia o cerchi di ferro da barili si adatta perfettamente.
menta piperita

Lo sai? La menta piperita è stata ampiamente utilizzata nell’antica Grecia e in Egitto, e il suo nome attuale è stato dato in onore della ninfa Menta. Secondo le leggende, è stato trasformato in una pianta dal profumo rinfrescante, ma delicato.

Quando piantare la menta

Si ritiene che la menta piperita sia meglio coltivata a metà primavera o all’inizio dell’ultimo mese estivo.

Importante! Non piantare questa pianta troppo vicino agli altri, può semplicemente sopravvivere.

Come la crescita della menta dipende dall’illuminazione

Scegliendo un posto dove piantare la menta, vale la pena prestare attenzione all’illuminazione. La menta ama la luce, ma allo stesso tempo non ama l’aridità, che provoca il sole. Per questo motivo, la menta è meglio piantata nella penombra, l’ottimale per la menta è di 4 ore di sole al giorno.

Quale dovrebbe essere il terreno per piantare?

Terreno per piantare
La menta piperita preferisce terreni ben drenati e fertili. I terreni argillosi non si adattano affatto, la pianta non sopravvivrà in loro. L’eccesso di umidità influisce sull’aspetto della menta, quindi non è consigliabile piantarlo in luoghi in cui l’acqua sotterranea scorre vicino alla superficie.
Per terreni non troppo ricchi, si consiglia di aggiungere letame a loro, tuttavia, dovrebbe essere utilizzato esclusivamente per uso refrattario.

Importante! Il letame fresco contiene molto azoto, che aumenterà la massa vegetale della pianta e allo stesso tempo ridurrà il contenuto di oli essenziali in essi contenuti.

Riproduzione di menta piperita, come correttamente piantare la menta piperita

Ci sono diversi tipi di riproduzione della zecca, ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Il modo più difficile è coltivare la menta piperita usando i semi. Il più delle volte, i giardinieri moltiplicano questa pianta talee o divisione del cespuglio.

Coltivazione di menta piperita dai semi

A causa della complessità tecnologica di questo metodo, alcuni non sanno come coltivare la menta piperita dai semi, quindi non è raccomandato per i coltivatori principianti. Ma se hai esperienza, o ti piacciono le difficoltà, allora l’atterraggio dovrebbe essere fatto in questo modo:

  1. Coltivazione dai semi
    In piccoli vasi o vassoi i semi vengono piantati a una profondità non superiore a 0,5 cm. La superficie della terra dovrebbe essere appena umida. Il contenitore è coperto con un film di polietilene trasparente e collocato in un luogo con una temperatura di 22-24 ° C. Adesso è necessario aspettare la germinazione dei semi, di solito in 1-2 settimane.
  2. Dopo che la piantina è cresciuta, è necessario trapiantarla in vasi di almeno 8 cm di diametro. Le piantine hanno cominciato ad acclimatarsi, devono essere messe in condizioni più fredde.
  3. Dopo 8-10 giorni, quando le giovani piante sono già forti, puoi piantare la menta in piena terra. Quando si pianta è meglio non piantare le piante troppo vicine tra loro in modo che i sistemi di radici in rapida crescita non interferiscano l’uno con l’altro.

Taglio di menta piperita

Con le talee, la situazione è molto più semplice. Come con qualsiasi altro, prima devi radicare la menta tagliata. In un bicchiere d’acqua mettiamo un rametto di menta appena tagliato (circa 10 cm di lunghezza). In una settimana vedrai minuscole radici bianche nell’acqua. Continua ad aggiungere acqua al bicchiere in modo che le radici siano sempre nell’acqua fino a raggiungere una lunghezza di 3-5 cm. Dopo questa talee piantate a 5 cm di profondità, mentre non dimenticare la distanza tra le piante.
Riproduzione per talea

Come moltiplicare la menta dividendo le radici

Quando si moltiplica dividendo il cespuglio, la menta piperita deve essere accuratamente scavata, tagliare i rizomi in modo che i nodi su ciascuno siano almeno dieci. La menta può diventare molto stressata per questo motivo, quindi è necessario sapere come piantarlo correttamente.
Quindi piantarli in pozzi preparati in anticipo ad una profondità di circa 10 cm. I cespugli di menta piperita appena formati dovrebbero essere distanti almeno 30-40 cm, per i migliori risultati, i giardinieri esperti raccomandano di aggiungere un po ‘di humus a ciascun pozzetto prima di piantare.

Che cosa ama la menta piperita: le regole della cura delle piante

La menta piperita è senza pretese, quindi crescere e prendersi cura di questa pianta non richiede conoscenze particolari. Basta seguire semplici regole: non dimenticare di annaffiare le piante, allentare regolarmente, rimuovere le erbacce ed eseguire una semplice subcorteccia.

Cura del suolo

In estate, il terreno deve essere regolarmente allentato. Puoi confinare un paio di volte, ma puoi produrre allentamento e più spesso – non sarà peggio. È anche necessario rimuovere regolarmente le erbacce intorno alla menta piperita, puoi farlo nello stesso momento in cui allenti.

Quando e come innaffiare la menta piperita

menta piperitaLa menta non è troppo impegnativa per l’acqua, è sufficiente annaffiare le piante due volte al mese. In caso di maltempo, l’intensità dell’irrigazione dovrebbe essere aumentata, la menta piperita non gradisce il terreno troppo secco.

Top condimento di menta piperita

Le opinioni dei giardinieri, piuttosto che concimare la menta, spesso variano. Tuttavia, esiste una ricetta universale, in cui vengono utilizzati i fertilizzanti più comuni, che danno un risultato eccellente. La menta viene nutrita una volta all’anno in primavera, utilizzando i seguenti fertilizzanti (in ragione di 250-300 g per 10 m2):

  • nitrato di ammonio;
  • perfosfato;
  • sale di potassio.

Quando e come raccogliere la menta piperita

Francamente, puoi raccogliere foglie di menta quando vuoi, se necessario. Ma le foglie di menta piperita sono apprezzate per gli oli essenziali, che possiedono molte proprietà utili, e quindi è meglio raccogliere la menta piperita quando il loro contenuto nelle foglie è massimo.
Ecco perché si consiglia di pulire la menta all’inizio della fioritura. I gambi sono tagliati, legati in fasci e appesi in luoghi ben ventilati. Puoi anche sistemarli su un panno o su una carta con uno strato sottile.

Ora sai quando piantare la menta sulle piantine e come prendertene cura in futuro. La menta piperita è lontana dalle migliori piante ornamentali, ma per coloro che hanno a cuore la loro salute e preferiscono mangiare prodotti biologici di loro produzione, piantare la menta nel loro giardino sarà un’ottima soluzione. La menta non richiede molto tempo da te, piantare e curarla in piena terra non presenta alcuna difficoltà.