Caratteristiche di piantare e curare il patisson nell’area suburbana

zucca
zucca appartengono alla famiglia della zucca e sono una pianta erbacea erbacea. La cottura è migliore con i frutti giovani, che hanno un sapore simile alle zucchine. La varietà di varietà dei patissons non può essere chiamata numerosa. La loro principale differenza si osserva solo nel colore del frutto e nel periodo di maturazione. Per assaggiare sono per lo più identici. La loro coltivazione avviene in piena terra, in serre, sotto un rifugio temporaneo e in serre.

Patisson: una descrizione della pianta

zuccapianta erbacea annuale, che è considerata una parente della zucca comune. Questo ortaggio è conosciuto fin dall’antichità. In natura, non si verifica ed è una pianta ibrida. Patisson è molto modesto, quindi è in grado di produrre frutti in pratica in qualsiasi condizione climatica.

zucca
A seconda delle caratteristiche del gusto, della consistenza e della composizione, i frutti del patisson sono molto simili alle zucchine, solo di forma molto diversa. Patisson più come una stella o un fiore. Grazie a questo modulo è anche chiamato un piatto di zucca. I frutti adulti di diametro possono raggiungere i 30 cm. I più deliziosi sono nel periodo in cui raggiungono i 10 cm.
I patissons sono anche allevati per scopi decorativi, per loro vengono selezionate varietà speciali con frutti gialli e arancioni.

Solo su come far crescere un patisson in una dacia, forse, non tutti i giardinieri lo sanno. I patissoli sono attratti dal fatto che la loro coltivazione viene effettuata da semi: sui semi viene lasciato il frutto troppo maturo, i semi devono essere estratti, puliti e asciugati in una stanza calda, ben ventilata e illuminata dalla luce solare diffusa.

Illuminazione e temperatura

Devi scegliere un appezzamento di terra ben illuminato, perché l’ombra ha un effetto negativo sulla maturazione del raccolto futuro. I patissons dovrebbero crogiolarsi al sole: se da un lato ci sono diverse colture da giardino che diffondono i raggi solari e non lasciano passare il vento, questo avrà solo un effetto positivo sulla quantità e, soprattutto, sulla qualità del raccolto. È auspicabile che questo sito sia coperto per gran parte della giornata.

Requisiti per il terreno

zucca
I patissons si sentono a proprio agio su terreni argillosi limosi e su terreni chernozem. Per non sbagliare, è meglio scegliere i terreni con una reazione neutra. In terreni leggermente acidi, ad esempio, è possibile aggiungere cenere di legno.
Per i patissons, riempire il terreno è molto importante. Le posizioni principali per questi bisogni sono i fertilizzanti organici. Prima di piantare i semi nel terreno dissotterrato in autunno, riempirlo con letame semi-cotto, mescolato con fertilizzanti minerali.

Come prepararsi per un attacco di zucca

In quelle aree suburbane dove non c’è quasi spazio libero, i patissons possono essere coltivati ​​in contenitori appositamente preparati. Nella loro qualità, puoi usare vasi eleganti o usare un’opzione semplice: sacchetti di plastica convenzionali.

Caratteristiche della preparazione del terreno

Da quale suolo getterai i semi dei patissons, dipende da quali fertilizzanti diventeranno più utili. dove
terreni di torba Ogni metro quadrato di un appezzamento con tale terreno deve essere fertilizzato con 2 kg di letame e un secchio di terra erbosa. Anche il suolo è necessario e superfosfato insieme al solfato di potassio – due cucchiaini e più cenere di legno – due cucchiai. Dopo di ciò, è necessario scavare una striscia di circa 70 cm di larghezza e 25 cm di profondità.

Quindi è necessario versare un secchio di soluzione calda “Agricola-5”. Quando il letto è completamente fertilizzato, deve essere coperto con un film, in modo che l’evaporazione dell’umidità diminuisca e il calore sia preservato. dove terreni argillosi Prima di piantare i patissons, il terreno deve prima essere fertilizzato con torba, humus e segatura di legno. Inoltre, aggiungere un cucchiaio di perfosfato e due cucchiai di cenere di legno.
Terreno sabbioso hai bisogno di concimare con terreno erboso e tappeto erboso nella quantità di un secchio per metro quadrato. Quindi – con segatura con humus 3 kg per quadrato.

zucca
I fertilizzanti restanti vengono introdotti nelle stesse proporzioni dei terreni argillosi.
Chernozem fertile È necessario mescolare con segatura in una quantità di 2 kg per metro quadrato di terreno. Il superfosfato non viene applicato come soluzione, ma come polvere: un cucchiaio per quadrato. Cenere di legno – due cucchiai per metro quadrato.
Lo speciale dovrebbe essere fertilizzato terra vergine. In primo luogo, il terreno deve essere liberato dalle radici e dalle larve dei parassiti.

Successivamente, per ogni metro quadrato, vengono aggiunti 3 kg di compost, un cucchiaio di nitrofosfina e due cucchiai di legno di frassino. Inoltre, il sito dovrebbe essere scavato e versato con la soluzione Agricola-5.

Importante! Dopo la fine di queste attività, il letto dovrebbe essere tenuto sotto il film per circa cinque giorni. Solo dopo questo è possibile iniziare a seminare i semi della zucca.

Preparazione d’autunno

Ci sono un certo numero di regole per la crescita del pollame. In primo luogo, il terreno per la semina dovrebbe essere preparato in autunno. Dopo che il raccolto precedente, insieme con i resti di una pianta, viene rimosso, viene allentato in modo che le erbacce possano salire. In due settimane, il sito dovrebbe essere scavato a una profondità di 25 cm e rimuovere le erbacce che si sono formate. Sotto lo scavo del terreno vengono applicati 10 kg di letame per metro quadro e 5 kg di compost o humus. I terreni pesanti sono più fertilizzati con fertilizzanti organici, mentre i terreni leggeri sono meno fertilizzati.

Allenamento primaverile

In primavera, i terreni leggeri vengono erpicati in anticipo e allentati. Il primo allentamento deve essere effettuato ad una profondità di 15 cm, il secondo – prima della semina – già per 10 cm, distruggendo le erbacce che sono aumentate. Sotto lo scavo vengono introdotti “organici” e “minerali”: fino a 6 kg di humus o compost, 40 g di perfosfato e 25 g di nitrato di potassio. I fertilizzanti sono distribuiti uniformemente in tutto il sito e sono sigillati fino in fondo durante lo scavo.

zucca
Nelle pianure è necessario organizzare il drenaggio, le creste e le creste. La larghezza delle creste dovrebbe essere pari a un metro e l’altezza di 30 cm. Le creste sono fatte con ripide pareti nord e piatte a sud. La loro altezza non deve superare i 35 cm. La distanza tra le creste è di circa 80 cm.

Lo sai? I patissons aiutano a far fronte a problemi cardiaci, ipertensione, anemia, catarro, obesità, stress e malattie renali, epatiche e gastrointestinali.

Concimazione del terreno e preparazione dei semi prima della semina

I patissons, la piantatura e la cura di cui si presenta nella terra aperta, possono essere coltivati ​​in un modo di semenzale e di piantine. Ma qualunque sia la strada scelta, i loro semi devono necessariamente essere preparati per la semina.

Prima di piantare i patissons, è necessario effettuare la preparazione del seme presain, che include le fasi seguenti:

  • Riscaldamento di cinque ore in forno a 50 ° C. La necessità di questo nasce solo a causa di questi semi ci sono più fiori femminili che successivamente danno le ovaie. Un’alternativa, ma l’opzione più lunga sta scaldando i semi disposti sul cartone, sulla batteria per una settimana.
  • Semi di zucca incisi in una soluzione all’1% di manganese.
  • Germinazione dei semi Questo processo richiede due giorni.
  • L’indurimento consiste nel mettere i semi nel frigorifero sul ripiano inferiore per sei ore.
  • Immergere in soluzioni stimolanti è un metodo molto rapido per preparare i semi per la semina. Giardiniere esperto consiglia di utilizzare per questo scopo, succo di aloe con acqua. È possibile acquistare composizioni speciali: “Bud” e “Energen”, ad esempio. Dopo l’immersione, i semi devono essere lavati e lasciati riposare per due giorni sotto una garza umida ad una temperatura di 23 ° C.

Come piantare le piantine con i semi

seme
Prima di piantare i patissons, assicurati che il terreno preparato in autunno per la semina si scaldi bene entro la fine di maggio, e le gelate non arriveranno. Livellare il terreno con i rastrelli sul sito, rimuovere le erbacce, formare il numero necessario di letti e scavare i fori 7 x 7 cm. Questa è la dimensione ottimale necessaria affinché l’impianto non sia molto spesso e i patissoni non marciscano.

I semi si piantano a una profondità di 8 cm per diversi pezzi in una buca e cospargere di terra. Quindi versare delicatamente e compattare la superficie. Coprire i letti con un film fino alla comparsa dei primi scatti.

Caratteristiche di cura per le piantine

Avendo sistemato il tuo orto in giardino con i patissons, sai che quelle verdure che sono state seminate nel terreno, maturano più lentamente di quelle che sono state coltivate dalle piantine. Beh, fai nascere quelle verdure che sono state piantate sotto forma di piantine in una serra o sotto un film. Se non c’è abbastanza spazio libero, le piantine possono essere coltivate in contenitori, vasi o pacchetti ordinari di polietilene.

Come curare adeguatamente le piantine di patisson

Per dare ai patissons il primo raccolto, è necessario coltivare le piantine. Le verdure per le piantine vengono piantate verso la fine di aprile per due semi in piccoli bicchieri di plastica. In essi, una miscela di humus e foresta è coperta da uno strato di 4 cm. La semina viene posta sotto il vetro e conservata fino alla germinazione ad una temperatura di 30 ° C.

atterraggio
Quando i primi germogli sono perforati, il vetro deve essere rimosso e la temperatura si abbassa a 22 ° C durante il giorno e 18 ° C alla notte. Questo è forzato, perché le piantine possono allungarsi verso l’alto, spendendo molta energia extra su di esso. Di conseguenza, il sistema radicale potrebbe non svilupparsi completamente, come le foglie cotiledoni. Una settimana dopo, è possibile tornare al precedente regime di temperatura.

Le regole per la cura delle piantine dei patissons sono di inumidire adeguatamente il terreno e nutrirlo. Le piantine di dieci giorni devono essere fecondate con una soluzione di Verbasco con l’aggiunta di infusione di perfosfato. Un chilogrammo di rifiuti di mucca viene diluito con 10 litri di acqua, 15 g di perfosfato vengono versati con acqua fino a completa dissoluzione, si insiste 24 ore e tutto è mescolato. Quando è il momento di piantare le piantine nel terreno, sono stufe di nuovo con una soluzione di nitrofo in un rapporto di 50 ga 10 litri di acqua.

I tempi e le regole di piantare piantine in piena terra

La semina di piantine di patissons in piena terra avviene a fine aprile o all’inizio di maggio, quando il tempo non presenterà più sorprese sotto forma di gelate notturne inaspettate. Ma lo stesso tempo è imprevedibile, quindi il raggio delle piantine può essere coperto con un film a scopo di protezione. Spunbond sottile adatto, che non ha bisogno di costruire un telaio, ma basta metterlo sopra le piantine. Ma ancora, è meglio piantare i patissons quando finalmente la molla ha preso le redini nelle sue mani e la minaccia di gelate è passata.

zucca
Se il tempo sarà soleggiato e caldo, tra due settimane appariranno i primi fiori. Quindi la protezione dalle possibili gelate interferirà già solo con l’impollinazione e la formazione delle ovaie.
Le piantine correttamente preparate e rinforzate con due o tre foglie vere coltivate (cioè dopo 20-25 giorni dalla semina) sono adatte alla semina.

Piantare le piantine meglio al mattino presto o dopo il tramonto. Quindi, lo shock di un improvviso cambiamento dell’habitat sarà ridotto al minimo. Dovrebbero essere piantati insieme con un pezzo di terra da un vetro in un pozzo scavato con pareti compattate. Gli alberelli immediatamente pritenite e versano l’acqua. Piantare i patissons dovrebbe essere ad una distanza di 80 cm l’uno dall’altro. Quindi le piante non possono diventare un ostacolo l’una per l’altra e saranno libere di crogiolarsi al sole.

Segreti della crescita dei patissons: come prendersi cura di una pianta?

Curare un patisson è molto semplice e non oneroso. Il compito diventa ancora più facile se il terreno è ben fertilizzato e le piantine sono state piantate correttamente nel terreno. L’importante è annaffiarli più spesso, estirpare i letti e rimuovere le erbacce che si alzano continuamente.

Importante! Non dare frutti che hanno appena iniziato a maturare, tocca il terreno in modo che non marciscano. Legare i rami e sistemare i supporti. Puoi mettere le tavole.

Regole di irrigazione

zucca
Mentre la piantina non è completamente radicata, deve essere annaffiata frequentemente e abbondantemente. L’irrigazione migliorata è anche necessaria durante il periodo di formazione attiva dei frutti. L’acqua dovrebbe essere usata solo in un ambiente stabile e caldo (circa 25 ° C). Irrigazione ogni cinque giorni per 8 litri per metro quadrato – questo è prima della fioritura, e nel periodo di fioritura e la formazione delle ovaie – 10 litri per quadrato ogni tre giorni.

Riempi l’acqua o sotto la radice o in un piccolo fossato appositamente realizzato attorno alla pianta. L’acqua non dovrebbe cadere sulle foglie, sui fiori e specialmente sull’ovaia. L’irrigazione intensiva aiuta a scoprire il sistema radicale dei patissons, quindi devono essere protetti aggiungendo pacciame alla stagione vegetativa.

Lo sai? A causa della forma insolita della zucca, non li tagliano come zucchine con semplici cubetti o anelli, ma con attenzione tagliano il centro e lo riempiono. Il ripieno può essere qualsiasi: dolce, vegetale, a base di funghi o carne.

Fondamenti di alimentazione dei patissons nel giardino

zucca
I patissons piantati nel terreno sono concimati due volte. Prima che inizino a fiorire, devono nutrire 15 grammi di doppio perfosfato, 20 g di solfato di potassio e la stessa quantità di solfato di ammonio. Se sei più vicino ai fertilizzanti organici, il meglio per la zucca sarà un verbasco, diluito in acqua ad una velocità di 1:10, o lettiera di pollo – 1:20.


Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

− 5 = 1

map