Caratteristiche di piantare e prendersi cura di uva spina nel tuo giardino

uva spina
Uva spina – una specie che viene attribuita al genere Smorodinovye all’uva spina. La pianta proviene dall’Africa e cresce spontanea nell’Europa meridionale, nel Caucaso, in Asia e in America.

Lo sai? L’uva spina in Europa divenne famosa nel 16 ° secolo e nel 17 divenne una delle bacche più famose in Inghilterra. Da quel momento sono iniziati i lavori di miglioramento sul miglioramento degli ibridi di uva spina. È stato possibile ottenere varietà resistenti all’oidio.

Uva spina – un piccolo arbusto fino a 120 cm, con una corteccia esfoliante marrone, che è coperto di spine frondose. Foglie – rotonde, leggermente allungate con denticoli, inespressive, caratteristiche di cespugli spinosi.

Bacche di uva spina
L’uva spina fiorisce a maggio con fiori ascellari rosso-verdi. Le bacche di uva spina sono sferiche e arrotondate, fino a 12 mm (ci sono varietà con frutti fino a 40 mm), ricoperte da squame molli aghiformi. Le bacche di tonalità verdi, rosse e bianche spiccano chiaramente sui frutti di bosco. I frutti maturano in luglio-agosto.

I frutti di uva spina sono utili e gustosi. Contengono acidi organici, tannini, sali metallici e vitamine. La pianta è autofecondata: se hai un cespuglio in giardino, l’uva spina continuerà a dare frutti, attirando gli insetti impollinatori.

Lo sai? Chiamiamo uva spina “uva del nord”.

Tutto quello che devi sapere sulla piantagione di uva spina

Quando piantare uva spina

L’uva spina può essere piantata sia in autunno che in primavera. La maggior parte dei giardinieri preferisce piantare uva spina nella stagione autunnale, spiegando questo per il fatto che dopo aver piantato cespugli di uva spina ha il tempo di formare radici forti e prepararsi per l’inverno.

Piantare uva spina, considerare tutte le sue caratteristiche e necessità. Le radici delle “uve settentrionali” sono lunghe, quindi non metterle in pianura, possono prendere malattie fungine.

Le uva spina sono meglio piantate su una pianura soleggiata o in montagna. Questo sito dovrebbe essere protetto dai venti freddi provenienti da nord e est. Il suolo dovrebbe essere neutro o con bassa acidità. Adatta per questo sono terreni argillosi, sabbiosi, sabbiosi e argillosi.

Piantare in autunno

Piantagione di uva spina
Piantare uva spina è assurdo in alcune preparazioni. È necessario, prima di tutto, pulire il sito di erbacce e detriti; poiché il cespuglio è graffiante, sarà difficile per te estirparlo in seguito. Quindi l’area raccolta dovrebbe essere scavata e rimossa le radichette delle erbacce, livellare i rastrelli con il terreno, rompendo i grumi.

Molti giardinieri sono consigliati 2-3 settimane prima di piantare per scavare una fossa profonda e larga fino a 50 cm in modo che la terra si stabilizzi. Lo strato superiore e più fertile del terreno deve essere rimosso e messo da parte, la stessa operazione dovrebbe essere fatta con lo strato infertile più basso della terra. Inoltre prepariamo fertilizzanti per piantare uva spina: in terreno fertile aggiungiamo 10 kg di humus peregrinato, 50 g di perfosfato e solfato di potassio. Tale terra fertilizzata dovrebbe essere sufficiente per alcuni anni.

Importante! Se sul sito c’è terra argillosa, quando si prepara il terreno per l’uva spina, è necessario aggiungere un secchio di sabbia fluviale.

Se pianti diverse piante, la distanza tra loro dovrebbe essere almeno di un metro, tra le file – fino a 3 m.

Per la semina, piantine di un anno con radici lunghe 25-30 cm si adattano bene. La parte terrestre della pianta deve essere composta da diversi rami forti. Prima di piantare una pianta, le sue radici devono essere immerse in una soluzione di qualsiasi fertilizzante che stimoli la crescita.

I cespugli di giovani piante devono essere piantati in pendenza, in modo che il collo della radice sia al di sotto del livello del suolo; le radici devono essere ben raddrizzate. Addormentarsi a terra in parti, ogni strato si muove con uno strato di torba e humus.

Piantare in primavera

Piantagione di uva spina
Piantare uva spina in primavera non differisce da quella autunnale. Se stai pensando di piantare uva spina in primavera o in autunno, molti giardinieri sono invitati a farlo in autunno. Piantati nel periodo autunnale, l’uva spina migliorerà, i germogli saranno più forti e più forti dei cespugli piantati in primavera.

Lo sai? L’uva spina inizia a dare i suoi frutti solo nel terzo o quarto anno e la sua fruttificazione può durare fino a 15 anni.

Quale dovrebbe essere il posto per piantare

L’uva spina è una pianta che ama la luce. Pertanto, deve essere piantato in luoghi soleggiati.

A lui non piace il waterlogging (iniziano a marcire le radici) e tollera bene un po ‘di siccità. L’uva spina deve essere piantata in luoghi con un basso livello di acque sotterranee, ad almeno 1,5 m dalla superficie. La pianta ha bisogno di una piantagione in un posto dove tu e la tua famiglia potete prendervene cura con sicurezza. Anche la potatura di una pianta non dovrebbe essere problematica per te.

Se hai poco spazio sul sito, allora la pianta può essere piantata tra alberi da frutto, ma a una distanza di almeno 2 metri. Può anche essere piantato lungo la recinzione – non meno di 1,5 metri.

L’uva spina non ama i terreni fortemente ossidati. L’acidità del terreno non dovrebbe superare i 6 Ph, se il livello è più alto, quindi la calce deve essere aggiunta al terreno – 200 g per 1 kmq. m.

Schema di preparazione del terreno e impianto per “uve settentrionali”

Terreno per uva spina
Uva spina non sono schizzinosi sul terreno. Oltre ai terreni acidi, non ama il terreno fortemente sommerso e freddo. Se la pianta viene coltivata su terreno argilloso, allora è necessario effettuare frequenti allentamenti, e in argille sabbiose e sabbiose – per introdurre fertilizzanti.

Dopo aver accuratamente pulito il terreno per la semina, è necessario ricordare di fare fertilizzante. Mescoliamo il terreno fertile con letame, humus, compost in un rapporto di 4 kg per 1 kmq. m sito. Se il terreno è povero, allora è necessario aumentare la quantità di fertilizzanti organici. In questi casi, inoltre, urea (20-30 g), superfosfato (50 g), cloruro di potassio (15-20 g)

Per un effetto maggiore, con la povertà del suolo, i fertilizzanti organici vengono introdotti direttamente nella fossa di impianto. Con terreno sabbioso, l’argilla (fino a 7 cm) è posta sul fondo della fossa, mentre la sabbia del fiume è argillosa.

Cura per uva spina

Come prendersi cura dell’uva spina in primavera

Nelle uva spina, il periodo vegetativo inizia all’inizio della primavera. La pianta fiorisce a maggio e i frutti iniziano a maturare verso la fine di giugno e fino ad agosto.

In primavera, prima dell’apertura dei reni, i fertilizzanti minerali – potassio, fosforo, azoto – devono essere introdotti nel terreno sotto l’uva spina. In un momento in cui i reni si stanno aprendo, nutrite la pianta con letame o compost (12 kg per cespuglio). In questo momento, devi anche trattare le uva spina con preparati di diversi insetti.

falena
Contro afidi, tarme, sega utilizzare una soluzione di sapone con la cenere – 10 litri di acqua, 50 g di sapone per bucato e 40 g di cenere setacciata per insistere per 24 ore. Questa soluzione viene spruzzata sulla pianta in primavera, durante il periodo di gemmazione.

È generalmente accettato per i cespugli di frutta e bacche il momento migliore per la potatura è l’inizio della primavera, ma la potatura primaverile delle uva spina può diventare fatale per il suo futuro raccolto. La pianta si sveglia prima degli altri: la neve non è ancora scesa e l’uva spina già allarga le gemme. È meglio potare le uva spina nel tardo autunno, quando la pianta è pronta per l’inverno. Se hai bisogno di piantine, allora devi macinare sotto il cespuglio, fare fertilizzanti, fare piccoli solchi e riempirli d’acqua. Poi in questi solchi distese due ramoscelli di uva spina, premendoli con cura nel terreno umido e attaccandoli ai ganci di terra. In autunno, riceverai le piantine formate, che dovrai dividere e piantare.

Importante! Una giovane uva spina (di due anni) richiede un’attenta partenza all’inizio della primavera, ha bisogno di concimazioni frequenti e annaffiature moderate.

Cosa fare in estate

In estate, è necessario periodicamente erbacciare la pianta, allentare il terreno vicino alla boscaglia (fino a 10 cm di profondità) e dopo ogni allentamento dell’acqua. “Northern Grapes” tollera bene un pozzo di siccità, ma in momenti simili estrae l’umidità dai suoi frutti, foglie e germogli, così che la pianta non prosciuga le sue risorse, è necessario annaffiarla bene in siccità.

Importante!L’uva spina deve essere annaffiata sotto la radice, in quanto può ottenere l’oidio.

L’uva spina, nel periodo in cui inizia a dare i suoi frutti, necessita di porzioni leggere di fertilizzanti organici. Mescolare 1: 1 compost, torba o letame a terra e miscela di prikopayte sotto la boscaglia “uva nordica”.

Cura l’uva spina in autunno

Uva spina in autunno
All’inizio dell’autunno, abbiamo bisogno di diserbare i cespugli di uva spina dalle erbacce, rimuovere i vari detriti organici accumulati durante l’estate. Quando cade il fogliame, sarà anche necessario rimuoverlo vicino all’uva spina e bruciarlo, poiché i patogeni di varie malattie potrebbero rimanere in esso per l’inverno.

Inoltre, È necessario creare un cuscino del terreno vicino al cespuglio, proteggerà la pianta dai parassiti.

In autunno è necessario condurre il trattamento della pianta con fungicidi da ruggine, oidio, antracnosi.

Effettuare una concimazione della pianta è raccomandata durante lo scavo del terreno. Nella medicazione in alto dovrebbe includere fertilizzanti fosforici e di potassio – per ciascun cespuglio di 30 g del farmaco. Prima del primo congelamento è necessario fare sotto un cespuglio di humus con una torba con uno spessore di fino a 10 cm.

Alla fine dell’autunno, prima delle prime gelate, potatura di uva spina -Questo aiuterà nella formazione di arbusti fruttiferi rimuoverà rami vecchi e danneggiati. Dopo tale potatura sulla boscaglia dovrebbe rimanere fino a 6 spara spara uniformemente distanziati. Questa è la base per un buon raccolto il prossimo anno.

A dicembre, quando è caduta la prima neve, è necessario lanciarla sotto l’uva spina per proteggersi dalle gelate in arrivo. Se l’inverno promette di avere poca neve, dovresti coprire la pianta con agropan o altro materiale simile.

Riproduzione di uva spina

Esistono diversi modi per propagare l’uva spina. Ogni giardiniere sceglie quello giusto per lui. I più comuni e popolari sono:

Talee di uva spina

  1. Riproduzione per strati
  2. Riproduzione con strati arcuati
  3. Strati verticali
  4. Talee Odrevesnevshimi
  5. Talee verdi
  6. Talee combinate
  7. Rami perenni
  8. Dividendo il cespuglio.

La maggior parte di questi modi di riproduzione può essere combinata sotto un’unica forma: talee.

La regola principale per questa propagazione di uva spina è La presenza di terreno umido per il radicamento della pianta.

Raccolta e conservazione delle colture

Il tempo di raccolta delle uva spina dipende dalla varietà. Il picco del raccolto cade tra luglio e agosto. La maggior parte delle bacche matura quasi contemporaneamente, in modo che il raccolto possa essere raccolto immediatamente.

Ci sono due fasi di maturità delle uva spina: tecnico e consumatore. Con maturità tecnica, tali frutti sono ottimi per cucinare marmellata, composta. Sono entrati nella loro forma e cominciano ad acquisire il colore corrispondente alla varietà. Ma la polpa delle bacche è ancora acida.

Maturità dei consumatori – questo è quando la bacca si è completamente formata, il colore del frutto ha cominciato ad abbinarsi alla varietà, il gusto è dolce, con una morbida acidità, la pelle scricchiola sotto i denti.

In media, un cespuglio può raccogliere fino a 8 kg di bacche.

Bacche di uva spina
Le condizioni di conservazione delle bacche di uva spina dipenderanno dal loro grado di maturità. Se le bacche sono mature, è necessario raccogliere i frutti in imballaggi fino a 2,5 litri e sono conservati fino a 4 giorni. Le bacche con maturità tecnica possono essere conservate fino a 10 giorni in una stanza fresca.

Le bacche di entrambi i tipi di maturità dovrebbero essere asciugate e controllate per danni. Tali bacche possono essere conservate a temperatura zero fino a 1,5 mesi. È possibile prolungare la durata a 5 mesi se si congelano bacche di uva spina in sacchetti di plastica.

L’uva spina è una pianta, la cui coltivazione non rappresenta un problema per te, e prendersi cura di lui, e anche un coltivatore piacerà al giardiniere. Ma ti piacerà davvero con le sue bacche succose e, in inverno, con marmellata e composte.