Caratteristiche tecniche e storia del trattore DT-20

Caratteristiche tecniche e storia del trattore DT-20
Trattore DT-20 – questa è la vera eredità della scienza russa. Nonostante un breve periodo di produzione, questa unità divenne popolare sia tra le imprese agricole che tra la gente comune. Potenza, senza pretese nella cura e capacità di lavorare anche nelle condizioni atmosferiche più severe hanno reso questo trattore un vero e proprio simbolo del suo tempo, senza il quale non esiste un solo lavoro agricolo per molti decenni. Tuttavia, ai nostri giorni, non molti sanno esattamente da dove viene la storia delle macchine agricole e cosa c’è dietro le moderne novità high-tech. Questo è il motivo per cui approfondiremo questa domanda, e inoltre determineremo quale percorso nella storia il trattore DT-20 è partito dopo tutto.

Vivo ai nostri tempi

Trattore DT-20 – Si tratta di un’unità agricola a ruote, progettata per una vasta gamma di lavori sul campo. Per 12 anni di rilascio di questa vettura sono state apportate diverse modifiche che hanno rivoluzionato la costruzione del trattore. Secondo i dati ufficiali, il trattore per l’ultima volta è uscito dalla catena di montaggio nel 1969. Tuttavia, ciò non ha influito sulla sua popolarità tra gli agricoltori di tutta l’Unione Sovietica.
Vivo ai nostri tempi
Per tutto il periodo della pubblicazione, sono state create circa 250.000 copie, alcune delle quali importate in Francia e in Olanda, ma la maggior parte delle macchine è stata lasciata alla conquista del paese.

Lo sai? Tale assemblea, come un trattore, fu inventata nel 1825 da un inglese di nome Kili. Il primo caso aveva un motore a vapore a bassa potenza, ma poteva facilmente spostarsi e gestire qualsiasi tipo di terreno.

Il trattore è stato utilizzato attivamente in silvicoltura, robot montani e nei campi per decenni, poiché la sua affidabilità non era in dubbio da nessuno degli scettici. Questo è il motivo per cui si trova nei tempi moderni.

Il DT-20 viene utilizzato attivamente fino ad oggi in alcune aziende agricole e, nonostante la sua età avanzata, si adatta bene a molte attività impostate, e talvolta cade persino nella vendita gratuita con un prezzo di circa $ 1500 US.
Vivo ai nostri tempi
Tuttavia, la tecnica più comune è la proprietà può essere trovato in una mostra in un museo. DT-20 in mostra a Saratov, in mostra al Monte Sokolov, nel “Museo del pane”, la città di Bolgar (Tatarstan), a Cheboksary “Museo di Storia del trattore”, e anche come una delle principali attrazioni della città bielorussa di Deep.

Lo sai? I primi trattori furono usati dai militari come forza trainante nel trasporto di armi pesanti. Per scopi agricoli, queste macchine furono usate per la prima volta solo nel 1850.

La storia del trattore DT-20

Il DT-20 divenne il prossimo passo nello sviluppo della costruzione di trattori negli anni ’50 del XX secolo. La macchina ha sostituito tali modelli comuni dall’impianto di trattori Kharkov, come KhTZ-7 e DT-14. HTZ-7 divenne uno dei primi aggregati prodotti nel territorio dell’URSS.
La storia del trattore DT-20
Lo sviluppo del trattore e la sua introduzione attiva in tutte le sfere della vita nel periodo postbellico hanno dato un forte impulso allo sviluppo di molte industrie. Non sorprende che la forte domanda di tali macchine abbia portato al fatto che in 5 anni nel 1955 gli ingegneri Kharkov hanno prodotto un modello aggiornato, chiamato DT-14.

Nonostante il DT-14 fosse concentrato su un gran numero di innovazioni dell’ingegneria allora, il trattore non aveva ancora caratteristiche tecniche migliorate. Nonostante la buona capacità di cross-country, il trattore ha causato una serie di problemi per i conducenti, dal momento che aveva bisogno di benzina per il suo lancio, sebbene l’unità stessa funzionasse esclusivamente con carburante diesel.

Si consiglia di leggere Come scegliere un mini-trattore a lavorare sulla trama, sulle caratteristiche del mini-trattore “Uralets-220” e “la Bielorussia-132n”, così come imparare a fare le proprie mani un mini-trattore dalla motocoltivatore e mini-trattore con la rottura telaio.

L’eliminazione di questo errore nelle successive modifiche non ha risolto il problema, quindi gli ingegneri di Kharkov sono tornati per il laborioso robot.

Nel 1958 uscì il primo lotto di trattori DT-20 e, fino alla fine del 1969, la produzione di macchine non si fermò.

La novità è stata creata sulla base del DT-14, tuttavia ha avuto una serie di innovazioni progressive. Ciò ha contribuito al fatto che il trattore non era solo più affidabile e conveniente da utilizzare, ma era anche un’unità virtualmente universale per qualsiasi lavoro sul campo.

Per tutti i modelli di esistenza i progettisti di Kharkov hanno rilasciato le seguenti modifiche:

  • DT-20-C1: le caratteristiche tecnologiche del modello sono state scelte in modo tale da creare un assistente ideale per il canottaggio di file tra culture diverse;
  • DT-20-C2: una macchina per lavori agricoli generici, era anche usata come trattore per brevi tratti;
  • DT-20-C3: il modello di esportazione del trattore, a differenza dei suoi predecessori, la parte elettrotecnica è stata modificata radicalmente in C3 e sono state installate ampie ali. Inoltre, i progettisti hanno fornito il modello con fermi, lanterne aggiuntive e fissaggi per la targa;
  • DT-20-C4: quasi identico al modello C3, la sua principale differenza è il re-equipaggiamento del controllo sotto il traffico a sinistra;
  • DT-20-C5: l’auto è stata prodotta su commessa speciale per la Francia e l’Olanda. La principale differenza rispetto ai precedenti modelli di esportazione era la disposizione speciale delle luci di parcheggio secondo la legislazione di questi paesi. Inoltre, l’unità è stata migliorata sistema di raffreddamento del motore attraverso l’installazione di un ventilatore elettrico.

La storia del trattore DT-20
Vale la pena menzionare anche le macchine specializzate costruite sulla base del DT-20, ma con una marcia modificata. Questi sono i cosiddetti modelli:

  • DT-20B: aggregato di caterpillar, progettato per lavorare in vigneti con una spaziatura delle file di almeno 1,5 m;
  • DT-20K: una macchina specializzata nella lavorazione di file tra colture ad alta crescita. Il trattore aveva un telaio con ruote, ma con un lume e una pista più ampi rispetto ai modelli base;
  • JT-20U: trattore a ruote in miniatura, progettato per la lavorazione di filari più stretti, oltre a servire le attrezzature per le fattorie.
Lo sai? Per la prima volta il trattore a cingoli fu pubblicato nel 1903 grazie agli sforzi dell’ingegnere e imprenditore americano Benjamin Holt.

Aspetto e capacità del trattore

Il trattore DT-20 è un macchinario agricolo di piccole dimensioni che è stato attivamente utilizzato per lavorare nei frutteti e nei campi, oltre a un trattore per una varietà di esigenze in silvicoltura, comunità e costruzione. Nonostante la sua bassa potenza, i progettisti sono riusciti a creare un’unità abbastanza maneggevole e facile da usare, e il motore diesel senza pretese ha dato una resistenza speciale alla macchina.

Il trattore ha un aspetto tradizionale per questo tipo di attrezzatura. Le sue ruote posteriori superano significativamente il diametro delle ruote anteriori, il che rende possibile l’utilizzo su qualsiasi tipo di terreno fertile. Nella parte superiore, le ruote sono protette da ali di fango che, a seconda del tipo di modifica, sono attaccate ai tubi dei freni o attraverso le staffe dell’adattatore.
Aspetto e capacità del trattore
Il telaio del DT-20 è praticamente inesistente, il motore, la scatola del cambio e l’asse posteriore sono un’unica struttura integrale a cui sono collegati tutti gli altri componenti meccanici. Non ci sono tetti sul trattore, tuttavia, in alcune modifiche sono previsti dei fissaggi speciali per l’installazione del coperchio della tenda.

Scoprire trattori: MT3-892, MT3-1221 “Kirovec” K-700 “Kirovec” K-9000, T-170, MT3-80, MT3 320, MT3 82 e T-30, che possono anche essere utilizzati per diversi tipi di lavoro.

Indipendentemente dal tipo di modifica del trattore DT-20, è possibile modificare la posizione dell’ingranaggio finale e la lunghezza degli assi. Tali manipolazioni consentono di impostare la lunghezza ottimale dell’altezza libera dal suolo e della base longitudinale. Il cambio della macchina ha una retromarcia, facilita il movimento dell’unità con la stessa velocità della parte posteriore e in avanti.

Tali decisioni rivoluzionarie relative ai modelli precedenti sono collegate ai tentativi dei progettisti di creare un trattore universale per lavorare con tutti i tipi di dispositivi agricoli durante la lavorazione di colture piccole e alte.

Lo sai? L’idea di creare un trattore senza telaio come un monolite singolo dal motore, dal cambio e dall’asse posteriore appartiene al leggendario Henry Ford. Quindi, il fabbricante d’automobili ha ridimensionato il design dell’auto e lo ha reso accessibile per la maggior parte agricoltori.

Specifiche tecniche

Le principali caratteristiche tecniche del trattore DT-20

caratteristiche
indicatori

Tipo di motore

Motore diesel

Pressione al suolo specifica

0,046 kg / cm2

Aggancia la forza di trazione

0,125-0,72 t

Velocità iniziale a 1600 giri / min

5,03 km / h

Massima velocità di guida a 1600 giri / min

15,6 km / h

Massima velocità di guida a 1800 giri / min

17,65 km / h

Trasmissione aggiuntiva a 900 giri / min

0,87 km / h

Potenza iniziale del motore

13,2 kW

Velocità iniziale

1600 giri

Max. Velocità

1800 giri

Numero di cilindri

1 pezzo

Il diametro del cilindro

12,5 centimetri

Colpo del pistone

14 centimetri

Capacità massima del serbatoio

45 l

Consumo di carburante specifico

200 g / hp all’ora

Tipo di traccia

regolata

Dimensioni della traccia anteriore

1,1-1,4 m

La lunghezza massima della base longitudinale

1,63-1,775 m

La lunghezza minima della base longitudinale

1,423-1,837 m

Spazio massimo

0,515 m

Spazio minimo

0,308 m

Peso totale

1,56 t

Larghezza complessiva in pista 1,1 m

1,31 m

Altezza massima nell’area del cofano

1.231 m

Altezza minima nella zona della cappa

1,438 m

Lunghezza massima (con baldacchino)

2.818-3.038 m

Video: panoramica del trattore DT-20

Dimensioni e peso

Il trattore DT-20 è piuttosto piccolo. Le dimensioni nominali della macchina sono 2818 mm x 1300 mm x 1231 mm, il massimo 3038 mm x 1300 mm x 1438 mm. Allo stesso tempo, la completa assenza del telaio ha notevolmente facilitato il suo peso, poiché non supera i 15.600 kg.

Importante! La costruzione del trattore DT-20 non prevede staffe per il fissaggio dei pesi di zavorra, necessari per l’adesione di pneumatici al suolo. Questo difetto è parzialmente eliminato a causa del riempimento di pneumatica con acqua.

Il motore

Il trattore ha un motore a quattro tempi costituito da un cilindro. Tipo di raffreddamento: circolante, poiché viene utilizzata acqua di rubinetto dell’agente di raffreddamento. Un avviamento elettrico è previsto per l’avviamento del motore.
Il motore
Il motore ha un meccanismo unico che riduce le vibrazioni. Rappresenta due alberi a gomiti paralleli, bilanciati da un contrappeso. La pompa del carburante è semplice, monopezzo.

trasmissione

La trasmissione di DT-20 è semplice, meccanica. Tra il motore e il cambio è presente una frizione a frizione costituita da un disco. Durante il funzionamento del trattore, non si chiude. La manopola di controllo aiuta a controllare questa frizione.

La trasmissione ha 4 trasmissioni, oltre alla possibilità di inversione. La velocità massima non supera 15,7 km / h, ma con un aumento della velocità del motore a 1800 al minuto, la velocità sale a 17,65 km / h.

Importante! Con il funzionamento costante del motore a regimi elevati, il suo tasso di usura si moltiplica, pertanto il motore non deve essere overcloccato di oltre l’80% della potenza massima.

telaio

Il DT-20 in esecuzione è costituito dalle seguenti parti:

  • ruote e assale anteriore;
  • asse e ruote motrici posteriori;
  • un piantone dello sterzo di tipo verticale;
  • ingranaggio a vite senza fine con doppio rullo;
  • sistema di frenatura.

allegati

Come equipaggiamento di campo ausiliario per DT-20 possono essere utilizzate tutte le unità che hanno un meccanismo di trascinamento, che può essere controllato da un sistema idraulico. Più spesso tra loro sono stati utilizzati i seguenti:

  • pick-up LNV-1.5;
  • Trasportatore PAV-000;
  • spruzzatore ONK-B;
  • impollinatore OSHU-50;
  • raschietto AVN-0,5;
  • piattaforma per il caricamento di PVF-0,5.

allegati

Importante! Non è consigliabile acquistare attrezzature moderne per lavorare con il trattore DT-20, poiché spesso tali dispositivi non sono tecnicamente compatibili con l’unità.

Analoghi moderni

L’unità ha lasciato un segno indelebile nella storia della costruzione del trattore. Divenne davvero una tecnica agricola cult del suo tempo, ecco perché il successo degli ingegneri di Kharkov fu notato da molti designer. Sulla base dell’unità sono stati creati i seguenti analoghi progressivi:

  • T-25: sviluppo della fabbrica di motori a motore Vladimir, fabbricata dal 1972 al 1973;
    T-25
  • T-25A: l’auto del Vladimir Motor and Tractor Plant, prima discendente dalla catena di montaggio nel 1973 e fabbricata fino ad oggi;
    T-25A
  • MTZ-50: l’unità prodotta dalla fabbrica di trattori di Minsk dal 1962 al 1985;
    MTZ-50
  • MTZ-80: un trattore proveniente dalla fabbrica di trattori di Minsk, fabbricato dal 1974 ad oggi;
    MTZ-80
  • T-40: il trattore, progettato dalla Lipetsk Tractor Plant, è stato prodotto dal 1962 al 1995;
    T-40
  • LTZ-55: il patrimonio degli ingegneri della fabbrica di trattori di Lipetsk, un trattore viene prodotto dal 1995 ad oggi;
    LTZ-55
  • Agromash 30TK: una delle novità più moderne della Vladimir Motor and Tractor Plant, che è uscita dalla catena di montaggio nell’ultimo decennio.
    Agromash 30TK

Commenti degli utenti sul trattore DT-20

Dato che alcuni compagni hanno un interesse per questo vecchio trattore, alla fine ho deciso di creare un argomento su DT-20.
Questo trattore appartiene alla mia famiglia da 30 anni. Nei giorni dell’URSS sono già stati acquistati. Non so quanto questo fosse legittimo all’epoca, ma l’allora capo del servizio di ispezione diede il permesso di comprare e di emettere documenti al trattore, che in Lituania fu in qualche modo salvato da rottami metallici da rottami metallici, nascosto per diversi anni e venduto in Lettonia.
Con ogni anno, abbiamo sempre meno lavoro per lui, visto che i genitori sono vecchi e hanno una mucca rimasta. E prima c’era una fattoria decente.
Con suo padre, il trattore è stato riparato a suo tempo parecchio, le condizioni tecniche sono buone, ma non è stato possibile dipingere durante questi 30 anni.

Per prima cosa esponi queste immagini. Se qualcuno ha interesse in qualcosa di più, posso ancora fare fotografie, dirglielo.

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07908.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07933.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07941.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07924.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07923.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07920.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07915.jpg

http://content3-foto.inbox.lv/albums/m/menips/1K62-29-01-2011/DSC07915.jpg

maris_grosbergs
https://www.chipmaker.ru/topic/155751/

DT-20 è una vera risorsa della scienza e della tecnologia domestica. In pochi anni, questa unità è riuscita a conquistare il cuore dei lavoratori nel settore agricolo e per molto tempo è diventata l’ideale di un equipaggiamento complesso potente, affidabile e testato. Ecco perché nel tempo successivo molti progettisti hanno utilizzato il progetto di successo degli ingegneri di Kharkov per migliorare la qualità e la macchina senza pretese per il lavoro in campo e in giardino.