Come coltivare un anthurium, le regole per crescere e prendersi cura di un fiore

Anthurium
Una pianta d’appartamento affascinante con colori vivaci di forma insolita, che da lontano sembrano plastica, è chiamata un anturium. I fiori rigidi con una vista, a causa del loro esotismo, sono stati chiamati “fiori di fenicottero”.

Condizioni di crescita ottimali

Affinché la pianta ti soddisfi non solo con foglie brillanti, ma anche con bellissimi fiori, è necessario soddisfare tutte le condizioni per la sua coltivazione.

Composizione del suolo per l’anthurium

Anthurium Rothschild
Per l’impianto di anthurium interno utilizzare una miscela di terreno, che consiste in humus, foglie, torba e sabbia. Tutti i componenti dovrebbero essere in una proporzione di 2: 1: 1: 0,5.

Per aumentare la permeabilità all’acqua e all’aria, circa il 15% di più riempitivi voluminosi viene aggiunto alla miscela di terreno: coni, pezzi di mattone, carbone di legna, muschio di sfagno. Il terreno dovrebbe essere leggermente acido – pH da 5,5 a 6,5.

La miscela di terreno può essere preparata da una miscela di terreno per fiori e substrato per orchidee in proporzioni uguali. L’aggiunta di muschio sarà positiva.

Temperatura e umidità

Poiché l’anthurium è una pianta tropicale, per esso non sono desiderabili forti fluttuazioni di temperatura. La pianta si sente bene a una temperatura di 20-25 ° C. In inverno, la temperatura non deve essere inferiore a 16 ° C.

L’Anthurium preferisce l’umidità elevata e non tollera le correnti d’aria, quindi la spruzzatura fogliare deve essere eseguita regolarmente.

Importante! Non spruzzare le infiorescenze di anturio, poiché hanno delle macchie su di esse e questo influenza negativamente la durata della fioritura.

Regina nera
Per aumentare l’umidità dell’aria, il muschio di sfagno è posto sopra la pentola. Mantiene bene l’umidità e stimola la crescita delle radici aeree della pianta. Inoltre, per aumentare l’umidità con la vicina pianta, è possibile mantenere i piatti con l’acqua, la cui evaporazione porterà il clima sul davanzale più vicino a quello tropicale.

Illuminazione corretta

La pianta è abbastanza tollerante all’ombra, ma la crescita normale e la fioritura richiedono una luce intensa senza luce solare diretta. Nell’ombra l’anthurium crescerà, ma fiorirà – no.

La mancanza di illuminazione ha un effetto negativo sulla fioritura, anche se la pianta non tollera la luce solare diretta.
In inverno, l’illuminazione aggiuntiva può essere utilizzata per la fioritura.

Come badare a un anturio

Se tieni bene l’anturio, allora ti piacerà con foglie brillanti e colori colorati. L’Anthurium appartiene alle piante capricciose.

Può stare bene sul davanzale della finestra, ma non sbocciare. Considerare i fattori che possono influenzare la mancanza di fioritura:

  • Grande pentola. Forse hai “preso cura” della tua pianta e l’hai trapiantata in una grande pentola, in modo che fosse spaziosa. Tuttavia, questo è un errore, perché più la tua pianta è vicina, più velocemente fiorirà.
    frutta

    In una grande pentola puoi ottenere solo un fogliame chic. Quando si sceglie un piatto, sii guidato dal fatto che non dovrebbe essere libero, ma dovrebbe essere ampio.

  • La sostituzione annuale del substrato influenza favorevolmente anche la fioritura della pianta.
  • Condizioni improprie di detenzione

Irrigazione adeguata del terreno

Per piantare un bocciolo, la pianta ha bisogno di una temperatura di 18-20 ° C. Pertanto, se l’anturio si trova vicino alla batteria del riscaldamento centrale, ciò influisce negativamente sul processo di fioritura. L’umidità dell’aria dovrebbe essere elevata, ma assicurarsi che l’irrigazione eccessiva non porti alla decomposizione delle radici.

Innaffia la pianta con acqua calda ogni 3-4 giorni, in inverno, l’irrigazione si riduce a una volta alla settimana. L’anturio reagisce sia ad un’irrigazione eccessiva che ad asciugare il terreno con fogli ingialliti.

irrigazione
Se dopo l’annaffiatura nella padella c’è acqua, poi deve essere svuotata dopo mezz’ora.

Le condizioni necessarie per un’adeguata irrigazione sono l’acqua calda, che non contiene calce, poiché l’anthurium preferisce un substrato debolmente acido.

Top dressing

Nel processo di fioritura un ruolo importante è giocato concimando la pianta con fertilizzanti per la fioritura dell’anturio. Qui la cosa principale è non esagerare. Per fare questo, eseguire regolarmente la medicazione superiore, ma la concentrazione della soluzione raccomandata nelle istruzioni dovrebbe essere ridotta.

Importante! La medicazione superiore viene eseguita in un periodo caldo due volte al mese e in inverno una volta al mese.

Con lo scopo di un’efficace top dressing per l’anthurium a casa, è necessario alternare fertilizzanti minerali e organici. La medicazione top di una giovane pianta può essere effettuata solo dopo il radicamento completo.

Se la pianta è malata, l’alimentazione deve essere interrotta. La pianta ha bisogno di riposo e recupero.

Lo sai? Ci sono modi per stimolare la fioritura. Per fare questo, all’inizio della primavera, innaffia la pianta con acqua tiepida (40-50° C). Questo servirà come stimolo alla fioritura. Ma va ricordato che la pianta dovrebbe riposare dalla fioritura e avere il tempo di costruire il fogliame. La stimolazione continua della fioritura può portare alla sua morte.

Ringiovanimento delle piante

Varietà di Anthurium tricolore
La vecchia pianta perde non solo un aspetto decorativo, ma smette anche di fiorire.

Se il tuo anthurium dà molti germogli laterali o si è trasformato in un cespuglio con piccole foglie e piccoli fiori, o ha una sola rosetta di foglie sul tronco ricoperta con i resti di vecchie foglie, tutti questi segni indicano la necessità ringiovanire la pianta.

Il processo di ringiovanimento è abbastanza semplice. Poiché l’anthurium ha radici aeree, è necessario tagliare la parte superiore della pianta con 2-3 radici aeree e piantarla nel terreno.

Per una pianta tagliata, l’irrigazione dovrebbe essere ridotta, e dopo un po ‘di tempo appariranno rosette laterali di foglie. Quando crescono, il fiore può essere moltiplicato dividendo il cespuglio.

radicamento
Se vuoi ringiovanire la pianta, ma non ha radici aeree, prima devi farle crescere. Per questo, la parte nuda del gambo nei luoghi dei rudimenti delle radici aeree è avvolta con muschio di sfagno e regolarmente la inumidisce. Le radici germoglieranno molto rapidamente attraverso il muschio e ciò consentirà il ringiovanimento senza il rischio di perdere la pianta.

Regole di sicurezza per la cura di un fiore velenoso

L’Anthurium si riferisce alle piante velenose. Pertanto, è necessario assicurarsi che i bambini o gli animali domestici non masticino le foglie e i frutti della pianta. Segni di avvelenamento possono essere vomito, diarrea o dermatite cutanea.

Trapiantando la pianta, la pelle delle mani può essere protetta con guanti di gomma, e dopo averne cura, non dimenticare di lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone.

Se il succo della pianta arriva sulla pelle o negli occhi, queste parti del corpo dovrebbero essere risciacquate con una grande quantità di acqua. Se alcune parti della pianta entrano nello stomaco, è necessario indurre il vomito per rimuoverle e bere gli assorbenti. In caso di gravi sintomi di avvelenamento, chiamare un’ambulanza.

Sebbene l’anturio sia tossico, appartiene ai depuratori d’aria riconosciuti.

Lo sai? L’Anthurium protegge le persone nate sotto il segno del Leone. Dà loro amore, felicità e li stimola alla creatività.

Come trapiantare l’Anthurium

trapianto
Una pianta giovane deve essere trapiantata ogni anno e una pianta adulta deve essere trapiantata ogni 3 anni. Se ciò non avviene, le foglie della pianta diventeranno nere e i fiori svaniranno presto.

L’Anthurium deve essere trapiantato nel seguente ordine:

  • Rimuovi il fiore dal vecchio vaso dietro la base degli steli e rimuovi il terreno tra le radici. Questo può essere fatto con un bastone di legno e poi sotto un getto d’acqua corrente.
  • Se necessario, rimuovere le radici danneggiate. Le fette si cospargono con carbone attivo o cannella. Per stimolare la crescita delle radici, è possibile immergere per 2 ore le radici della pianta nella soluzione di qualsiasi stimolante.
  • In fondo alla pentola, metti uno scarico. Eviterà il marciume delle radici con un’annaffiatura eccessiva.
  • Dopo aver versato un piccolo strato di terra, metti un fiore al centro del vaso. Diffondi le radici e riempile di terra. Lo strato di terreno sopra le radici dovrebbe essere di almeno 2 cm.
  • Versare bene la pianta.

Metodi di riproduzione

Ci possono essere molti modi di riprodurre l’anthurium, ma considereremo il più comune.

divisione

Anthurium
I giardinieri esperti nel modo migliore chiamano la riproduzione dell’anturio dividendosi dalla pianta madre. Questo tipo di riproduzione è adatto per adulti di grandi piante. Per questo, la pianta viene rimossa dalla pentola e divisa in parti usando un coltello affilato.

Le fette sono cosparse di polvere di carbone attivata. Ogni parte dovrebbe avere radici e diversi steli. Le parti divise sono piantate in vasi separati di un volume più piccolo. Moltiplicando la pianta in questo modo, si può ottenere una fioritura quest’anno.

Nell’ampio vaso, spesso si formano processi laterali. Possono anche essere separati durante il trapianto di piante. Non tirarli fuori dal vaso, poiché ciò comporta gravi danni alle radici della pianta.

graftage

Le talee della pianta sono completamente radicate dopo 15-20 giorni, ma l’inizio di questo processo può essere osservato in una settimana. Una volta che le radichette crescono fino a 2-3 cm di lunghezza, vengono piantate nel terreno in bicchieri di plastica.

La riproduzione per talea viene eseguita nel seguente ordine:

    talee

  1. Separare la foglia della pianta con un punto di crescita di 5-8 cm di lunghezza;
  2. Taglia le piante in aria per 5-10 minuti;
  3. Rimuovere la piastra;
  4. Abbiamo messo il gambo in muschio o torba inumiditi con l’aggiunta di sabbia in un rapporto 1: 1;
  5. Copriamo i piatti con talee con pellicola trasparente e li mettiamo in un luogo caldo.

Radici aeree

Spesso utilizzato per talee di propagazione con radici aeree. Un tale metodo non richiede il radicamento se la lunghezza delle radici è superiore a 3 cm. Se la lunghezza della radice è inferiore, è necessario stimolarne la crescita con l’aiuto del rivestimento del muschio e dell’umidità costante.

L’Anthurium è un’epifita, è capace di dare radici aeree. Questa abilità è ampiamente utilizzata nella radicazione di talee, prole e strati laterali.

Scegli il metodo ottimale di riproduzione e non dimenticare di mantenere condizioni confortevoli e di prendersi cura regolarmente del tuo impianto.
Allora ti piacerà con bellissimi colori. Anthurium