Come controllare i funghi per la commestibilità con metodi popolari, e non è pericoloso

Come controllare i funghi per la commestibilità con metodi popolari, e non è pericoloso
Gustosi funghi marinati, bianchi, fritti in panna acida, ricca zuppa di funghi – il numero di piatti con funghi non può essere contato. Molti preferiscono raccogliere i propri funghi per cucinare a casa, perché questo non è solo un vantaggio, ma anche un piacevole passatempo. Tuttavia, tali attività possono avere conseguenze spiacevoli se non si conoscono tutte le sottigliezze del processo. Come distinguere le specie commestibili da quelle velenose e quelle che sono pericolose in questi casi di errore – ne discuteremo più dettagliatamente.

Il rischio di avvelenamento anche da specie commestibili

Iniziamo con il fatto che i funghi commestibili possono causare danni alla salute. Questo prodotto assorbe attivamente le sostanze dall’ambiente, il terreno su cui cresce, le mani che lo raccolgono. Quindi la composizione contiene vitamine naturali, che sono ricche di funghi, ma è anche facile lì:

  • batteri. Sono ovunque, anche nel cibo. I prodotti non trattati termicamente sono la via diretta all’avvelenamento. Il gruppo di rischio comprende funghi marinati, la cui ricetta non prevede la cottura. E in caso di mancanza di sale, questa marinata è dannosa per la salute;
Raccomandiamo di imparare a marinare per gli sgombri invernali, i finferli e il ryadovki.
  • tossine. I loro funghi possono essere raccolti sia durante il periodo di crescita, essendo vicino a autostrade, fabbriche e fabbriche, e nel processo di immagazzinamento del raccolto già raccolto. Ad esempio, per un soggiorno prolungato in piatti zincati.

Il rischio di avvelenamento anche da specie commestibili
Oltre alla composizione dannosa, causare avvelenamento:

  • uso eccessivo. Lo stomaco è difficile da elaborare tale cibo, così grandi porzioni causano una violazione del processo digestivo. Particolarmente a rischio le persone che soffrono di malattie croniche nella fase attiva, gli anziani, i bambini, le allergie;
  • vermi, esemplari corrotti e danneggiati. Nei loro corpi fruttiferi apparivano già prodotti di decadimento, velenosi per l’uomo;
  • funghi incompatibili con l’alcol. Tali specie come golovrushka clavate, funghi grigi e bianchi, hanno una tossina che è assolutamente innocua in forma cotta o marinata, se non la beve con l’alcool. Sotto la sua influenza, la tossina si dissolve e nel giro di un’ora compaiono i primi segni di avvelenamento;
  • sottaceti in scatola impropriamente. I funghi marinati poco cotti o sotto sale conservati in contenitori di vetro si deteriorano rapidamente e in essi nascono i batteri nocivi. Questo può accadere a causa di un coperchio malamente distorto.
Importante! Capire che qualcosa non va bene con la conservazione, ed è meglio non usarlo, permetterà al coperchio di gonfiarsi sulla riva.

È possibile controllare il grado di edibilità “a occhio” e di cosa è pieno?

Esistono molti modi per individuare i funghi velenosi nelle persone, ma tali metodi sono molto dubbiosi. I raccoglitori di funghi principianti credono che l’odore aiuterà in questa materia: le varietà presumibilmente dannose hanno un odore sgradevole e specifico.

Tuttavia, ogni persona a modo suo percepisce i sapori, oltre ad alcune specie commestibili anche odore sgradevole (ad esempio, un fungo comune).

Qualcuno crede che insetti e vermi non mangiano polpa velenosa, quindi raccolgono solo esemplari sottili. Alla base c’è una pratica sbagliata, che non ha alcuna conferma scientifica. Inoltre, ricordiamo ciò che è irto dell’uso di prodotti worm.
È possibile controllare il grado di edibilità
Ma la dichiarazione di salute più minacciosa era la tesi secondo cui l’uso di alcool con i funghi può neutralizzare il veleno anche delle specie più pericolose. L’alcol non ha tali proprietà, inoltre, in alcuni casi peggiora solo la situazione.

Lo sai? I funghi sono cresciuti sul nostro pianeta ancor prima dell’avvento dei dinosauri. E alcune specie non sono affatto cambiate da allora.

Modi popolari e la loro efficacia

Tra i metodi popolari, ci sono molti dei più popolari, la cui efficacia verrà ora valutata scientificamente.

Controllare con una cipolla

Per eseguire il test di edibilità spesso assumere cipolle o aglio. I funghi vengono lavati, puliti e inviati in una padella con acqua a gas. Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungete qualche fetta di cipolla o aglio sbucciato e quindi controllate attentamente.

Si ritiene che le verdure acquisiranno una tonalità brunastra, se gli esemplari velenosi sono cotti in una casseruola.

Video: controllare i funghi con una cipolla

Ma in realtà tutto è più semplice: cipolle e aglio cambiano colore sotto l’influenza della tirosinasi, un enzima presente sia nei funghi commestibili che velenosi. Pertanto, questo metodo non può essere considerato efficace.

Lo sai? Per molto tempo gli scienziati non sapevano a che appartengono al regno dei funghi, perché il livello di proteine ​​che sono più vicini al mondo animale, ma la quantità di carboidrati e sali minerali li porta più vicino alle piante. La disputa fu decisa nel 1960 dalla creazione di un regno separato di funghi.

Usiamo il latte

Non meno semplice e conveniente è controllare con latte normale. Si ritiene che se i funghi velenosi entrano nel liquido, il latte si inacidirà rapidamente. Dal punto di vista scientifico, l’affermazione è ingiustificata.

L’acidificazione provoca acidi organici e pepsina, un enzima che si trova in diversi tipi di funghi e non influisce sulla loro idoneità al consumo.

Come controllare i funghi d’argento

Un altro mito riguarda l’argento. Il metodo popolare dice che un oggetto d’argento gettato in un contenitore con funghi fermentati si scurirà necessariamente se esposto a specie velenose.

Video: controllo dei funghi con latte e argento

E l’argento diventa davvero buio. Solo non dal veleno, ma dallo zolfo negli amminoacidi dei funghi.

Importante! Lo zolfo si trova in molte specie commestibili, ma, la più pericolosa, questa sostanza è assente in alcune varietà velenose, quindi non sarà possibile calcolarle in questo modo.

Aceto e sale per neutralizzare i funghi

Alcuni rimedi popolari non sono diretti a rivelare, ma a neutralizzare il veleno. Il metodo più popolare in questo caso riguarda l’uso di aceto e sale.

Nel processo di cottura, è necessario aggiungere una soluzione di sale acetico ai funghi, e presumibilmente distruggerà il veleno. Sì, un risultato simile è possibile con le specie a bassa tossicità (per esempio le linee), ma per i campioni veramente velenosi come l’agarico e il toadstool chiaro questo metodo non lo è affatto.

Le regole base della raccolta dei funghi nella foresta

Raccogliendosi dopo la prossima pioggia nella foresta per il raccolto, ricorda che il raccoglitore di funghi, come un detective, deve tenere conto di molti fattori, analizzare i vari segni, prima di scegliere un buon rifornimento per il tuo cestino.
Le regole base della raccolta dei funghi nella foresta
Prima di tutto, ricorda:

  • specie mortalmente velenose in effetti un po ‘, quindi hanno bisogno di sapere a fondo. Scopri dai colleghi più esperti o su Internet quali varietà pericolose crescono nelle tue aree e studiali in dettaglio. Non ti farà male scaricare anche una foto sul tuo telefono in modo che al momento giusto ci fosse un esempio per il confronto;
  • tempo secco e caldo – non è il momento migliore per “caccia tranquilla”;
  • Non prendere i funghi troppo cresciuti (sulle ragioni che diremo più avanti);
Lo sai? Il più grande fungo bianco al mondo è cresciuto negli Stati Uniti. Il suo peso era di 140 kg e il suo diametro era di 2 m.
  • prima dell’uso, immergere diverse ore in acqua normale, cambiandolo periodicamente per rimuovere più tossine. Se possibile, prova a far bollire i funghi, così la probabilità di avvelenamento si riduce notevolmente.

E le regole principali di questo raccoglitore di funghi saranno discusse in maggior dettaglio.

Falso e reale

Tutti coloro che sono impegnati nella caccia ai funghi sanno che tutte le specie commestibili hanno gemelli velenosi, dai quali si distinguono solo per piccoli dettagli. Sono queste le caratteristiche che il raccoglitore di funghi dovrebbe conoscere per poter raccogliere un raccolto che non nuoccia alla salute.

Studiamo esempi dei tipi più comuni:

  • fungo bianco. Il suo “chip” principale è un cappello bianco o beige. Se vedi un fungo con un cappuccio rosso, marrone, giallastro, non toccarlo. Puoi anche rompere un pezzo di cappello. L’attuale grado bianco non cambia il luogo della colpa, ma nel fungo satanico comincerà ad apparire blu;

Falso e reale

Vi consigliamo di familiarizzare con le proprietà magiche dei funghi bianchi e con i metodi di raccolta e congelamento dei funghi bianchi per l’inverno.
  • agarico miele. È molto facile fare un errore qui, se non presti attenzione al piede in tempo. Ai veri fader dalla gamba al berretto si allunga la “gonna”, come se si collegassero queste parti. Non esiste un tale “accessorio” per la falsa spia. Il secondo segno è un cappello a forma di piatto con scaglie, che si trova solo nelle specie commestibili. Anche i campioni velenosi hanno un odore sgradevole e hanno un colore innaturalmente brillante;

Falso e reale

  • Suillus. I veri rappresentanti della specie differiscono berretto e zampa sdrucciolevole. Dal toccarli sulle dita ci sono tracce, come se fossero di olio, in particolare si notano in condizioni di tempo umido e fresco. Al sole, la loro buccia è lucida e si allunga facilmente quando viene rimossa con un coltello. Il fondo del tappo assomiglia a una spugna, ma il colore delle specie commestibili può essere diverso.

Falso e reale

Importante! Identificare campioni non commestibili tagliando una fetta di polpa. Il sito del taglio in varietà velenose diventa immediatamente rosso o diventa blu.
  • champignon. Il suo gemello principale è un velenoso fungo velenoso. distinguerli da raccoglitori di funghi buccia (da funghi è liscia, asciutta e talvolta squamosa), cappello (rotondo da un fungo commestibile e leggermente appiattito – il veleno) e piastre sottostanti. Al fungo si scuriscono dal contatto e non reagiscono allo svasso. Sulla gamba di un esemplare commestibile si vede un film facile alla base, che non può essere orgoglioso di un pallido fungo velenoso. Inoltre, questi compagni preferiscono ambienti diversi: un fungo che cresce in campo aperto, i bordi della foresta, i prati palustri, giardini, mentre sosia velenosi vive all’ombra di boschi di latifoglie;

Falso e reale

  • podberozovik. Qui sarà più difficile decidere su un gemello traditore. Sintomo numero uno: una cornice trasparente. Di solito, le ascelle false hanno un sapore amaro, quindi insetti e vermi li evitano. Sintomo due: gamba pulita. Dovrebbe avere uno schema simile a una corteccia di betulla. Se è assente, o ci sono vene simili a vasi sanguigni, scartare un campione del genere. Sintomo tre: tonalità verde o marrone del cappuccio, che dal basso getta il rosa. Questo podberezovik non ha tali colori. Sintomo quattro: il bordo del cappuccio. Se senti una superficie vellutata sotto le dita, è male, perché l’edibile è liscio. E infine spezza la carne – nella bara, i rottami saranno bianchi, non rosa;

Falso e realeFrittella commestibile marrone

Lo sai? I funghi sono i progenitori degli antibiotici. Fu da funghi di lievito nel 1940 che fu estratta la penicillina.
  • arancio-cap porcini. Raramente è confuso con altre specie, ma tra i gemelli, il più amaro (fungo biliare) è più vicino ad esso. A differenza di questo, i funghi porcini non crescono nelle foreste di conifere, hanno un disegno a maglie sullo stelo, il suo strato tubolare getta rosa e la carne dopo l’incisione gradualmente cambia da bianca a rosa. E il doppio biliare è sempre bello, pulito, così esperto che i raccoglitori di funghi lo evitano.

Falso e realeGorchak (fungo biliare)

Il posto giusto: dove non raccogliere i funghi

Sebbene i funghi possano crescere quasi ovunque, ciò non significa che possano essere raccolti ovunque. Va ricordato che questa cultura assorbe avidamente sostanze dall’ambiente e cerca di evitare:

  • strade. Gas di scarico – non sono i migliori per il supplemento di salute umana, quindi dalle grandi autostrade ci ritiriamo nella foresta almeno un chilometro, e dal solito percorso sarà sufficiente per 500 m;
  • binari ferroviari;
  • fabbriche e impianti;
  • depositi di olio e basi di combustibile;
  • discarica;
  • imprese agricole (quando crescono i loro prodotti, possono usare prodotti chimici e pesticidi che vengono trasmessi ai funghi vicini attraverso il suolo).

Funghi troppo cresciuti

Un gruppo separato di rischio è rappresentato da vecchi esemplari di varietà commestibili. Anche crescendo in aree sicure, sono in grado per lungo tempo di accumulare abbastanza metalli pesanti e componenti dannosi per rovinare la salute della persona. Per questo motivo, prova a raccogliere solo giovani crescite.

Lo sai? La pressione dei funghi può raggiungere 7 atmosfere, così spesso ci sono cappelli caratteristici nel mezzo delle strade asfaltate. Nel periodo della sua crescita, questo “bambino” è in grado di rompere non solo cemento, ma anche marmo e ferro.

Ma se non puoi evitare di crescere troppo, quindi cucinarli per almeno 20 minuti prima di mangiare. Dopo che l’acqua deve essere drenata, e solo allora i funghi saranno pronti per l’ulteriore lavorazione.

Pronto soccorso per avvelenare con funghi

Gli errori, sfortunatamente, si verificano talvolta in raccoglitori di funghi esperti, quindi è estremamente importante essere in grado di fornire il primo soccorso per l’avvelenamento.

Questo è un insieme di attività che include:

  1. chiamare un’ambulanza. È necessario farlo non appena sono comparsi i primi segni;
  2. lavanda gastrica. Fornire una rapida rimozione del veleno dal corpo può vomitare. Per fare questo, dare alla vittima di bere 1-2 litri di soluzione di permanganato di potassio (le istruzioni per la preparazione dovrebbero essere sulla confezione). Lo stesso effetto sarà causato dall’uso di assorbenti (attivato, carbone bianco) dal calcolo di 1 grammo del farmaco per 1 kg di massa umana. Il vomito continua ad essere causato fino a quando una delle acque non viene lasciata nello stomaco. Se non ci sono mezzi speciali a portata di mano, il sale ordinario lo farà. Per 1 bicchiere d’acqua, 2 cucchiai. l. salate e bevete. Tale soluzione avrà un effetto lassativo. Per lo stesso uso e lassativi convenzionali (1-2 grammi per 1 kg di peso), ma il numero totale di farmaci deve essere diviso in 2-3 ricevimenti durante il giorno;
  3. reintegrazione di liquidi nel corpo. Il vomito e la diarrea si asciugano pesantemente, quindi, dopo l’eliminazione delle tossine, compensare innanzitutto l’equilibrio dei liquidi. Per fare questo, utilizzare tè dolce, acqua minerale.

Pronto soccorso per avvelenare con funghi
Inoltre, non farà male sotto i piedi o sullo stomaco per mettere un caldo più caldo sul paziente per normalizzare la circolazione sanguigna. Con l’ambulanza della brigata di primo soccorso adeguatamente fornita, continuerà il processo di trattamento. In questi casi la tempestività è importante, aiuta a evitare complicazioni.

Andando nella foresta, non fare affidamento sui metodi popolari: qualunque sia la ragione del loro verificarsi, ma l’efficacia di tali strumenti non è stata scientificamente dimostrata. Se qualche fungo è in dubbio, non prenderlo. Ricorda le regole della caccia ai funghi e prenditi cura della tua salute e dei tuoi cari.