Come far crescere un melo “Gloria ai vincitori”: vantaggi e svantaggi della varietà

mele
È quasi impossibile immaginare almeno un giardino, dove i meli non crescono. Se vuoi solo fare giardinaggio e stai cercando informazioni sugli alberi da frutto più modesti, ti consigliamo di considerare l’opzione di piantare il melo “Gloria ai vincitori”. È questa varietà che è amata dai giardinieri dilettanti. Perché? Leggi qui sotto le caratteristiche delle mele in crescita “Gloria ai vincitori”, una descrizione della varietà, nonché i suoi principali vantaggi e svantaggi.

Melo “Gloria ai vincitori”: descrizione della varietà

Mele “Gloria ai vincitori” cadere in due categorie: estate o in ritardo varietà, questa caratteristica dipenderà dal luogo di crescita dell’albero. Questo melo è molto alto, la sua corona è ampia piramidale con un’alta capacità di formazione di germogli.

Scopri le sottigliezze della coltivazione di altre varietà di alberi di mele, “Natale”, “filler Ural”, “bellezza di Sverdlovsk,” “Orlinka”, “Orlov”, “asterisco”, “Kandil Orel”, “schermo”, “Antey”, “Antonovka” , “Uralets”, “Pepin zafferano”, “President”, “Champion”, “Bashkir beauty”, “Berkutovskoe”.

Apple Tree Glory ai vincitori

Negli alberi giovani, i rami principali crescono diritti, ad angolo acuto, le estremità sono dirette verso l’alto. Nelle colture di frutta più mature, divergono ai lati, formando anelli e rametti di frutta. La pianta adulta raggiunge un’altezza di 2,5-3,5 m.

Le foglie di questi meli sono di colore verde chiaro con una tonalità giallastra, di forma rotonda, liscia.
L’albero sembra molto bello nel periodo di fioritura. I fiori sboccianti hanno una ricca colorazione rosa e boccioli – rossi.

Lo sai? L’albero di mele “Gloria ai vincitori” è apparso in seguito all’incrocio delle varietà “Macintosh” e “Papirovka”. L’anno di allevamento era il 1928. I suoi allevatori Lev Ro e Pavel Tsekhmistrenko li portarono fuori nei giardini della stazione di prova sperimentale del giardino di Mlyevsky che porta il loro nome. L. Michurina (oggi – Istituto di Pomologia dal nome di LP Simirenko NAAN (Ucraina).

Le caratteristiche principali delle mele “Gloria ai vincitori” includono un frutto bello e appetitosamente attraente. Sono rotondi, di forma oblunga, leggermente conici nella parte superiore, non fragili. Nella taglia – grande e media, il peso di una mela raggiunge 125-180 g.

Mele Gloria ai vincitori

Per assaggiare: agro-dolce, a grana media. Il colore del frutto è verde chiaro con un rosso intenso o rosso scuro. Carne – giallo chiaro, cremoso, liscio – liscio. È grazie al colore, alla succosità e all’aroma che le mele del tipo “Gloria ai Vincitori” sono richieste dai giardinieri, dai cittadini nei mercati e nei supermercati.

Il raccolto matura a fine agosto – inizio settembre. La prima volta è regolare, quindi, a seconda della regione di crescita, viene stabilita la periodicità. Per questa varietà è caratterizzata da un alto e medio livello di produttività: un albero di 7-8 anni dà 10-18 kg di mele, melo 13-14 anni – 40-75 kg.

Importante! Dal momento che Apple “Grazie vincitori” sono samobesplodnymi (a seguito di auto-impollinazione è fissato solo 4-8% del frutto), accanto al bisogno di piantare alberi impollinatori. L’impollinazione aiuto altre varietà di mele, come “Antonovka”, “Borovinka”, “Melba”, “Priamo”, “Vadimovka”.

Vantaggi e svantaggi della varietà

Considera i pro e i contro di “Glory to the Winners”. I suoi principali vantaggi sono:

  • buona resa;
  • fruttificazione stabile;
  • elevata resistenza al gelo;
  • media resistenza all’oidio e alla crosta;
  • alta qualità e trasportabilità, succosità e attrattività dei frutti;
  • un periodo di maturazione riuscito (quando le varietà precoci sono già state fecondate, e l’autunno – solo nella fase di maturazione).

Con la corretta messa a dimora e la cura adeguata, il melo porterà i primi frutti già nel secondo anno di vita. Da tre anni inizierà a dare un raccolto stabile a tutti gli effetti. Sebbene, vale la pena notare che questi indicatori differiscono a seconda del luogo di crescita. In media, la fruttificazione inizia 5-6 anni dopo la semina.

Gli svantaggi della varietà possono essere elencati:

  • scarsa resistenza alla siccità;
  • ispessimento frequente e forte della corona (che richiede sforzi aggiuntivi a cura);
  • scarsa ritenzione di frutta matura sull’albero;
  • un piccolo periodo di conservazione dei frutti (3-4 mesi in frigorifero, 1-1,5 mesi in cantina);
  • samobesplodnost.

Come piantare correttamente un albero di mele

Al fine di ottenere un buon raccolto dall’albero di mele nel prossimo futuro, è necessario prendersi cura di scegliere un posto per piantare un albero e la composizione del terreno.

Dove il melo crescerà meglio, la scelta della posizione per l’albero

Melo – albero che ama la luce, Pertanto, quando si sceglie un sito per la semina, prima di tutto, questo fattore dovrebbe essere preso in considerazione.

Lo sai? I frutti differiscono a seconda della quantità di luce che cade su di loro. Quindi, le mele con una botte leggermente rossa nascono sugli alberi di mele, che sono per lo più all’ombra. Negli alberi che crescono principalmente sotto il sole, i frutti saranno completamente colorati di rosso arrossire.

Inoltre, quando si ombreggia un albero, è possibile ridurre il contenuto zuccherino delle mele e diminuire la resa.
Anche “Gloria ai vincitori” non gradisce il ristagno dell’acqua. Pertanto, se ci sono alluvioni nel tuo giardino, questa varietà dovrebbe essere piantata nel terreno con drenaggio o su una collina. È anche necessario controllare il livello delle acque sotterranee, non dovrebbe essere superiore a 2-2,5 m.

La scelta del terreno per la varietà di melo “Gloria ai vincitori”

Per la piantagione di mele sono adatti terreni argillosi e sabbiosi limosi con acidità neutra (pH 5,6-6,0). Se stai pianificando di piantare questa coltura di frutta su terreni sabbiosi, allora questo è possibile con una corretta fertilizzazione regolare.

Scegliere il terreno per piantare meli

Schema di disposizione dell’albero di mele

Gli alberi di mele “Gloria ai vincitori” possono essere piantati in autunno e in primavera, e dopo aver scelto il luogo in cui piantare l’albero, è necessario occuparsi della scelta di piantine di qualità. A loro vengono richiesti diversi requisiti: devono avere un sistema di radici copiose e viventi, un innesto secco, una corteccia intatta intera.

L’altezza desiderata delle piantine è di 1,5 metri, inoltre dovrebbero esserci diversi rami. È meglio scegliere piantine, l’albero di due anni che ne è cresciuto inizierà presto a dare i suoi frutti. Dalle piante che vengono piantate in autunno, tutte le foglie vengono rimosse. Il 90% del fogliame viene anche pulito nelle piantine con un rizoma nudo.

Di solito gli alberelli sono venduti con radici aperte o in vasi da fiori. Qui la tua scelta dipenderà da quanto presto pianifichi di piantarla. Se non immediatamente, è meglio scegliere l’opzione nel piatto.

Il pozzo per la semina è preparato in anticipo – almeno sette giorni prima. Parametri del pozzo: larghezza e lunghezza – 70 cm; profondità – 1 m (dipende dalla lunghezza del sistema di root). Sul lato sud, puoi mettere un paletto per la giarrettiera di una giovane pianta.

Piantare un melo

Riempi il terreno fertile con fertilizzanti organici sul fondo della fossa, puoi anche raccogliere cenere o humus. SEEDLING delicatamente spostato al centro del foro, raddrizzare le radici a mano e coperto con terreno, facendo in modo che le radici non sono piegati, e il colletto eseguite a 5-7 cm da terra.

Importante! Quando si pianta un melo da un contenitore di coccio, non è necessario distruggerlo. Quindi la pianta si sistemerà rapidamente in piena terra.

Il terreno viene delicatamente schiacciato. Una mela appena piantata dovrebbe essere annaffiata con un secchio d’acqua per questo scopo. Puoi concimare: paglia, torba o humus.
Se vengono piantati diversi alberi, la distanza tra le piantine non deve essere inferiore a 4 m, la distanza di 3 m.

Come prendersi cura di un albero di mele

Una pianta giovane per un massimo di tre anni richiede annaffiature regolari e distruzione delle infestanti nella zona delle radici. Un albero più maturo e rinforzato richiederà anche l’allentamento del terreno, la concimazione, la potatura, i trattamenti preventivi contro i parassiti e le malattie.

irrigazione

Sebbene la “Gloria ai vincitori” tolleri facilmente l’eccessiva siccità, è importante non permettere che la terra si prosciughi. Nel primo anno, il melo viene irrigato 3-4 volte 30-40 litri per un barile. Nel periodo secco, l’albero deve essere irrigato 5-6 volte a stagione, utilizzando 30-50 litri di acqua per barile. È necessario inumidire il terreno:

  • nel periodo di fioritura;
  • prima della formazione delle ovaie;
  • 15-20 giorni prima della completa maturazione dei frutti.

L’irrigazione dovrebbe essere interrotta in agosto per consentire al melo di prepararsi per lo svernamento e non provocare screpolature del frutto.

Massima vestizione e cura del terreno

Che l’albero cresca bene e che bisogno di fertilizzare regolarmente. I primi fertilizzanti azotati possono essere introdotti a metà maggio del primo anno di vita (3 kg di nitrato di ammonio / 1 trama, 5 kg di solfato di ammonio / 1 trama).

La seconda alimentazione viene effettuata a metà giugno. Se durante il primo anno la piantina si sviluppa molto rapidamente, nel prossimo anno è necessario fare solo una medicazione aggiuntiva all’inizio di maggio. Per incoraggiare la fruttificazione, l’introduzione dell’azoto è ridotta al minimo.

La medicazione superiore con fosforo e sale di potassio viene effettuata in scanalature a 40 cm di profondità intorno ai tronchi. Utilizzare anche concimazioni organiche sotto forma di letame e compost.

Concimazione del legno

Per prevenire la malattia nei primi anni, il melo deve essere spruzzato. Elaborazione chimica viene effettuata subito dopo la fioritura (la miscela può essere utilizzata “Akhtar” e “Chorus”) durante erba ( “Enzhio” e “Chorus”).

per la cura del terreno è all’allentamento periodicamente il cerchio attorno tronco (richiesto – dopo l’innaffiamento), eliminando le erbacce, scavando terra davanti al gelo, e pacciamatura con humus, torba, compost.

Formazione della corona

I giovani alberi formano la corona richiesto annualmente. Si nota che i meli con la chioma correttamente formata differiscono presto e abbondano il portamento del frutto, la maggiore resistenza al gelo e la longevità.

La potatura corretta aiuta a ottenere un raccolto più di qualità. Può essere fatto in primavera o in autunno. È anche importante ringiovanire la potatura dei vecchi meli.

La prima potatura di formatura viene effettuata nel secondo anno di vita dell’albero, prima dell’inizio della vegetazione. Qui dovresti fare molta attenzione a non tagliare i rami portatori di frutta.

È necessario rimuovere il germoglio verticale della piantina – questo non permetterà all’albero di crescere rapidamente in altezza e stimolare la formazione di germogli laterali. In primavera, hanno tagliato di 1/3 la crescita dell’anno scorso sui rami. I rami più bassi, in particolare quelli che giacciono a terra, sono soggetti a potature obbligatorie. Hai anche bisogno di assottigliare le ovaie e i frutti.

Riproduzione del melo di “Gloria ai vincitori”

Per ringiovanire il melo o mantenere la varietà morente, i giardinieri di volta in volta devono ricorrere alla riproduzione dell’albero. Il melo si moltiplica in quattro modi: per seme, per talea, per strati e per occhi. Proviamo a identificare il più semplice e meno problematico, descrivendo la procedura di ciascuno in dettaglio.

semi

Forse il metodo più laborioso e laborioso è il seme, perché i semi devono essere impollinati a mano – trasferire il polline da un albero all’altro. Pertanto, questa procedura viene eseguita principalmente dagli allevatori. Inoltre, spesso questo metodo è inefficace dal primo.

talee

È molto più facile propagarsi con talee di mele, che soccombe con successo alla maggior parte dei giardinieri. Le talee vengono tagliate a febbraio-marzo, prima dell’inizio del movimento di semina, o in autunno, dopo la crescita. Sono tagliati in 18-20 cm e la vegetazione viene rimossa dalle parti inferiori.

Pulire anche da foglie eccessive. Durante la semina, le talee non sono pesantemente coperte con terra – 2-3 cm Le piantine vengono regolarmente annaffiate e pestate con humus.
Per l’estate di loro devono crescere piantine a tutti gli effetti, che possono essere trapiantati in un luogo permanente.

stratificando

Per ottenere uno strato, è richiesto un albero giovane, che pendio preimpianto. In primavera, quei rami che toccheranno o giacciono a terra, appuntati a terra con graffette o sepolti lungo l’intera lunghezza. I germogli che dovrebbero crescere dai reni, durante il periodo estivo avranno bisogno di più volte in collina, poi in autunno ci saranno piantine con radici. La prossima primavera vengono tagliati e piantati in un terreno aperto in un luogo permanente.

Per ottenere strati da mele adulte, utilizzare il metodo di radicamento aereo. Questo metodo richiede meno tempo di tutti gli altri. Per la sua condotta, seleziona rami sviluppati e ben coltivati. A una distanza di 10 cm dalla punta del ramo, viene tagliato un anello da corticale di 3 cm o incisioni oblique poco profonde nel raggio.

Questo posto viene trattato con un farmaco per stimolare il tifo, ad esempio “Kornevin”. Quindi avvolgerlo con muschio e pellicola di polietilene. È inoltre possibile utilizzare una bottiglia di plastica tagliata con miscela di terreno, che è ben fissata sulle riprese. In autunno, una piantina con radici dovrebbe uscire dalla zona danneggiata, che deve essere separata dall’albero genealogico e trapiantata in una trincea protetta per l’inverno.

occhi

Quando si esegue la moltiplicazione degli occhi con il coltello sulla corteccia del ceppo, viene praticata un’incisione a forma di T. I bordi della corteccia sono rivolti verso i lati fino a quando il legno è esposto. L’incisione viene inserito taglio da raccolto parte tagliente profilato, che fa parte di una corteccia renale e picciolo lunghezza di 1,5 cm. Crosta unbent fortemente premuto contro la maniglia ed inserito rafia primatyvayut bagnato. In questo caso, il rene dovrebbe rimanere aperto.

Questa procedura è meglio eseguita Al mattino o alla sera in tempo asciutto e senza vento. Dopo due settimane, controlla se lo spioncino è stato catturato. Se è fresco e verde, la procedura ha avuto esito positivo.

Melo “Gloria ai vincitori”: preparazione per l’inverno

Sebbene il melo di questa varietà appartenga ad alberi resistenti all’inverno, dovrebbero comunque essere preparati entro l’inverno. In primo luogo, il terreno è pacciamato nel cerchio vicino alla canna. Questo può essere fatto con l’aiuto di humus equino (strato di 5 centimetri) o torba.

Anche la corteccia degli alberi, in particolare i giovani (fino a 5 anni), dovrebbe essere protetta da roditori e parassiti. Per fare questo, utilizzare calce, reti speciali, rami di abete rosso, altri materiali che consentono all’umidità e all’aria di passare attraverso.

Preparare il melo per l'inverno

Se si riesce a piantare un albero di mele, “Gloria ai vincitori,” in bonis tutte le raccomandazioni di piantagione e cura, sarà molti anni per farti piacere con un raccolto abbondante di succoso, mele profumate. I suoi frutti sono adatti non solo in forma fresca, ma anche in riciclati – sotto forma di marmellata, composta, succo, marmellata.