Come piantare e curare correttamente l’elleboro

elleboro
Sin dai tempi antichi, i nostri antenati credevano che l’Elleboro, che cresceva vicino alla casa, proteggesse dalla magia e dagli attacchi delle forze oscure. Successivamente è stato equiparato a una pianta miracolosa che aiuta a superare molti disturbi, può purificare il corpo e aiuta anche a combattere i problemi di eccesso di peso.

Il congelato, che anche un giardiniere dilettante può affrontare, sboccia presto e molto bene. Per questo, è anche chiamato “Rosa di Natale” o “Rosa di Cristo”.
Dall’articolo apprenderete che la pianta di Elleboro, la sua descrizione e tutto ciò che lo riguarda.

Lo sai? Con l’aiuto di persone magre di Elleboro può normalizzare il peso corporeo digitando ciò che è necessario.

Nerf: una descrizione della pianta

In altezza, il fiore raggiunge i 50 cm. Il rizoma è spesso e corto e il gambo leggermente ramificato. Il fogliame basale può essere coriacea, a piccioletto lungo, palechto-sezionato o a forma di stop. Fiori di elleboro a forma di coppa sul gambo su un lungo gambo durante il periodo da gennaio a coda di cavallo. Ciò che viene scambiato per petali di fiori è sepali, e il primo si è evoluto in nettari nel corso dell’evoluzione.
“Rose of Christ” è piena di colori – sfumature di bianco, giallo, rosa, viola, viola e persino inchiostro, quindi l’elleboro sembra molto impressionante nel giardino innevato. Ci sono anche varietà a due colori. I fiori si presentano come una superficie liscia e con spugna.
elleboro
A causa della sua fioritura precoce, l’elleboro è molto popolare tra molti giardinieri, perché dopo un lungo periodo invernale freddo e incolore è così bello contemplare il tuo sito, decorato con colori vivaci. Il congelato, oltre alle sue proprietà speciali fiorisce prima della maggior parte degli altri fiori, ha alcuni altri vantaggi, quindi non possiamo dire sull’alta resistenza invernale e sulla siccità.

Importante! Coloro che desiderano crescere un elleboro nel loro giardino, dovrebbero essere estremamente cauti, dal momento che è molto tossico, come tutte le piante della famiglia dei ranuncoli!

Dov’è il posto migliore per piantare l’Elleboro?

Poiché l’Elleboro cresce al meglio in zone ombreggiate, la sua piantumazione dovrebbe essere effettuata sotto cespugli, alberi, giardini rocciosi e giardini rocciosi. Il fiore cresce e sui siti solari, per esempio lungo i sentieri, solo è necessario preoccuparsi attentamente di annaffiature che non ha sofferto di una forte siccità. Sotto le corone degli alberi da giardino, l’Elleboro cresce in un folto arbusto, formando grandi tende di 70 steli. E dopo la fioritura di una tale pianta rimane l’ornamento originale del giardino dalla primavera fino al tardo autunno. Se i tuoi piani includono la progettazione di percorsi e cordoli da giardino, ricordalo L’Elleboro cresce lentamente e cresce ancora di piùLo sono Per ottenere l’effetto previsto, è necessario acquistare più di dieci piante. Piantando l’elleboro, considera la distanza tra i fori – 40 centimetri.

Lo sai? Il congelato è chiamato “la rosa di Cristo”, perché secondo una delle leggende, i Magi sono stati trovati vicino al presepe dove nacque Gesù Cristo. È fin da quel momento nel sud, tra la fioritura invernale di Elleboro.

Elleboro crescente

In effetti, crescere un Elleboro non è affatto difficile, ma ha le sue sottigliezze, come con altri ranuncoli.

Come e quando piantare Elleboro?

Piantatura di Elleboro In un punto, i cespugli di elleboro crescono tranquillamente a dieci anni, ed è molto critico per il trapianto. Pertanto, il luogo dovrebbe essere scelto con grande responsabilità. Il terreno più adatto per questo è l’argilla bagnata, sciolta, drenata con una reazione neutra. Il più spettacolare aspetto di Elleboro quando viene piantato in piccoli gruppi. Durante la fioritura, forma un piccolo isolotto nel mezzo di un giardino per dormire coperto di neve o triste. Il gelo, piantato in aprile e settembre, non ti obbliga a dargli una cura scrupolosa, come altri fiori decorativi o delicati piantati in piena terra.

Lo sai? Nel Medioevo pensavano che l’Elleboro proteggesse dalle streghe e dalla stregoneria.

I fori per piantare l’elleboro sono preparati nella misura di 30 cm³ e si trovano a una distanza di 30-40 cm l’uno dall’altro. Questo è necessario per prendere in considerazione la distanza con un’ulteriore crescita di cespugli. La metà della fossa deve essere riempita di compost. Abbassa il rizoma nella fossa, tenendo il cespuglio con una mano e cospargilo di terra, picchialo e versalo. Tre settimane spesso e abbondantemente con acqua di Elleboro.

Riproduzione di Elleboro

Il congelamento riproduce vegetativamente e generativamente, ma il metodo più comunemente usato è il seme. I semi vengono seminati non appena vengono raccolti dopo la maturazione. Di norma, questo accade alla fine di giugno. Un elleboro è seminato a una profondità di 15 mm in un terreno sciolto, umido e umido. I primi scatti appariranno a marzo del prossimo anno. Dopo che le piantine crescono, compaiono una o due paia di foglie. Dopo di ciò, hanno bisogno di immergersi nell’aiuola, che si trova nella penombra. Là Elleboro crescerà altri due o tre anni. I fiori cominciano ad apparire quando Elleboro raggiunse l’età di tre anni e l’atterraggio e la cura di esso furono fatti in un luogo permanente. Trapiantare la pianta in aprile o settembre.

Importante! La riproduzione dell’elleboro del maleodorante avviene per auto-semina.

Moltiplicazione riproduttiva
Come altri fiori da giardino, l’elleboro può essere propagato e fissione a cespuglio. Dopo che il fiore è sbiadito, in primavera i cespugli di cinque anni dovrebbero essere scavati e diviso il rizoma in più parti. Tagliare le fette con carbone pestato e disporle sulle buche, che devono essere preparate in anticipo. In primavera, l’Elleboro nero si propaga in questo modo, e in autunno è meglio farlo con l’Elleboro Orientale.

Lo sai? Vi sono dati confermati sul fatto che in Russia l’ernia è stato raccolto per l’esportazione già nel XVII secolo.

Come prendersi cura di Elleboro?

Per rendere l’Elleboro bello, folto e cespuglioso, prendersi cura di esso non dovrebbe essere complicato, basta rimuovere tutte le foglie vecchie e morte. Così, previene l’infezione di giovani foglie e germogli con una macchia fungina. Nuove foglie appaiono sull’Elboro prima solo dopo la fioritura. Dopo l’avvizzimento dei fiori, il terreno attorno all’elleboro deve essere coperto con torba e compost.
Nel calore, la pianta dovrebbe essere regolarmente innaffiata, spesso allentata ed erbaccia intorno al terreno circostante. L’alimentazione di Elleboro dovrebbe essere farina d’ossa e fertilizzanti minerali due volte a stagione.

Lo sai? Il gelo più bello è la varietà corsa. Raggiunge un’altezza di un metro.

Parassiti e malattie di Elleboro

I parassiti pericolosi per l’elleboro sono i gasteropodi di vario tipo: lumache e lumache che mordicchiano le foglie, ma anche afidi, luppolatori e topi. Contro questi ultimi si usano esche avvelenate, che sono disposte nei luoghi della loro presunta apparenza. Lumache e lumache sono raccolte a mano e gli insetti vengono distrutti dagli insetticidi. Gli anti-afidi sono ben trattati con Antitlin e Biotlin, contro i bruchi – di Actellik.

Lo sai? La prima menzione dell’elleboro nei libri risale al XVI secolo in connessione con il suo uso come “arma chimica”. Ad oggi, Elleboro non è usato nella medicina tradizionale.

elleboro
Malattie pericolose di Elleboro sono lievi peronospora, macchia ad anello e antracnosi. Spot diffonde afidi, questo è il motivo principale per cui non dovresti permetterle di essere presente nel tuo giardino. Parti di piante danneggiate da spotting devono essere tagliate e bruciate, e dopo che i cespugli di Elleboro e l’intera area devono essere trattati con fungicidi.

Per capire che la pianta è affetta da antracnosi, è possibile che l’aspetto sul fogliame di macchie bruno-nere con un motivo ad anello appena visibile. Le foglie affette devono essere rimosse e l’intera pianta trattata con farmaci con rame.

Il congelamento, danneggiato da peronospora, cessa di dare nuove foglie, ma quelle già apparse sono deformate e coperte da macchie scure sul lato superiore delle foglie e sul fondo – con un rivestimento grigio. Le parti interessate dell’elleboro devono essere tagliate e trattate con Precursore o ossicloruro di rame.
Infatti, l’elleboro è abbastanza resistente alla maggior parte dei parassiti, il che significa che la pianta non dovrebbe essere molto preoccupata.

Importante! Questa pianta è più suscettibile a parassiti e malattie quando trapiantata impropriamente, cura negligente e violazione sistematica delle condizioni di crescita, per esempio, l’elleboro è stato piantato in un sito dove il terreno è troppo acido. Per evitare di rimanere intrappolati, prendi un campione del terreno e versalo sul vetro scuro. Versa il terreno con l’aceto. Se la schiuma è troppo grande, allora il terreno nel sito è alcalino, se non è così, allora il terreno è neutro, se è assente, l’area deve essere alimentata con pelucchi, farina di dolomite o cenere di legno.