Come prendersi cura della mammilia a casa

Come prendersi cura della mammilia a casa
La coltivazione dei cactus a causa della loro estrema varietà ed esotismo è un hobby molto comune. Uno dei tipi più popolari di cactus è la mammillaria, e questa popolarità è ben meritata: sono per lo più senza pretese, sono facili da allevare, non sono suscettibili agli attacchi dei parassiti. Inoltre, il numero di specie appartenenti a questo genere è davvero enorme.

Breve descrizione

La città natale di Mammillaria è la regione meridionale del Nord America e del Centro America. Ora conosciamo più di 250 specie di cactus di questo genere, che possono variare parecchio. Di solito sono in miniatura, hanno la forma di una piccola palla o cilindro.
mammillaria
Un segno distintivo di tutti i rappresentanti del genere Mammillaria – l’assenza di costole, invece di quelle sul gambo sono papille (tubercoli), file a spirale. Questa struttura consente ai mammillari di resistere efficacemente all’evaporazione dell’umidità dalla loro superficie.

Sarete interessati a conoscere le proprietà magiche del cactus.

La tubercolosi fa crescere i capelli e le spine, e i fiori appaiono tra le papille. Bloom mammillarii luminosi e bizzarri. Dopo la fioritura si formano dei frutti che contengono semi che maturano entro 7-12 mesi.
mammillaria
Queste piante non hanno paura del caldo o del freddo e sono considerate i rappresentanti più duraturi della loro famiglia. Poiché il cactus di Mammillaria vive in condizioni molto severe in natura, prendersi cura di esso a casa è semplice e non presenta alcuna difficoltà. Con questo, anche le guide dei cactus più inesperte possono facilmente far fronte.

Lo sai? Il nome Mammillaria deriva dalla parola latina mamilla, che significa “capezzolo”. Tuttavia, il ricercatore A. Hayworth, che ha dato il nome a questo genere di cactus, ha commesso un errore nello scrivere la parola e ha scritto il nome con due lettere m.

Condizioni ottimali per la crescita in casa

I mammiferi non richiedono cure speciali. Sono senza pretese e cresceranno praticamente in qualsiasi condizione. Ma se vuoi ammirare i colori del tuo animale domestico pungente, allora devi provare un po ‘.

Ti consigliamo di familiarizzare con le peculiarità della coltivazione dell’hynomalicium.

Posizione e illuminazione

Il cactus deve essere posto in un luogo illuminato con luce solare diretta. Davanzali adeguati o terrazze sul lato sud. Quando l’illuminazione è insufficiente, i cactus sono tesi e deformati, piegati verso il sole.
mammillaria
In estate è meglio portare fuori i mammillari. Alcune specie hanno poca luce, hanno bisogno di essere illuminate, fino a 16 ore al giorno, specialmente durante la fioritura.

I mammillari non inibiti dovrebbero essere protetti dall’intensa luce solare diretta, a metà giornata dovrebbero essere ombreggiati o nascosti sotto una tettoia.

Lo sai? Spine di cactus Mammillaria bocasana (Mammillaria bocasana) è utilizzata dai residenti dello stato messicano di Zacatecas come ami da pesca.

Condizioni di temperatura

I mammillari tollerano facilmente anche un forte calore, quindi in estate non causano problemi. Tuttavia, la temperatura estiva ottimale per loro – 20-23 ° С. È desiderabile e la differenza di temperatura diurna, di solito è raggiunta in modo naturale. Un tale regime promuove una buona crescita del cactus.
mammillaria
In inverno, per queste piante c’è un periodo di riposo. Al fine di non abbattere il ciclo annuale di mammillaria, dobbiamo aderire in questo momento a temperature non superiori a 13 ° C (ma le specie soffici dovrebbero essere mantenute ad una temperatura non inferiore a 15 ° C). Il riposo invernale è necessario per la mammillaria per la successiva fioritura.

Caratteristiche di cura a casa

Il principale principio di cura per la mammillaria non è quello di esagerare, perché, nonostante tutta la sua persistenza, un eccesso di cactus non può sopravvivere ad un’eccessiva attenzione non specializzata.

Ti consigliamo di familiarizzare con le regole di impianto e cura del cactus.

irrigazione

Come la maggior parte dei cactus, i mammillari non amano le annaffiature frequenti. In estate, quando c’è una crescita attiva, due irrigazioni a settimana sono più che sufficienti. Innaffiato in un giorno o due, dopo che lo strato superiore del terreno si è asciugato nella pentola.
irrigazione
In inverno, annaffia o, piuttosto, inumidisce il terreno nel vaso non più spesso di uno, raramente – due volte al mese. Più freddo nella stanza, meno bisogno di irrigazione.

Importante! Quando si annaffia Mammillaria è meglio caricare meno che versare. L’eccessiva umidità, specialmente in inverno, può portare alla decomposizione delle radici e alla morte della pianta.

Umidità dell’aria

Mammillaria preferisce l’aria secca e anche la siccità. Ulteriore umidità non richiede, specialmente in inverno.

Ogni tipo di cactus ha le sue preferenze in cura – fico d’India, zigokaktus, epiphyllum, hachiora.

In estate, a volte puoi spruzzare la pianta da un piccolo spruzzo, ma non sotto la luce diretta del sole (preferibilmente dopo il tramonto).

Concimazione aggiuntiva

Fertilizzare mammillaria solo in estate, una volta al mese è sufficiente. Adatto a qualsiasi fertilizzante complesso per cactus.
top dressing

Importante! Il periodo invernale per i cactus non è determinato dalla data del calendario, ma dal regime di temperatura – da 5 a 12 ° C e un tempo di illuminazione più breve.

Parassiti e malattie: prevenzione e trattamento

Forse il parassita più comune che colpisce i cactus è l’acaro rosso. Soprattutto è pericoloso per le specie non infette.

Per prevenire l’infezione, il gambo della pianta viene trattato con un pennello inumidito con alcool. Per combattere la zecca utilizzare insetticidi (ad esempio, una soluzione debole di “Actellika”), hanno bisogno di elaborare cactus per 2-3 settimane.
Acaro di ragno rosso sul cactus
Non è facile per un cactus inesperto riconoscere un altro parassita che non è meno pericoloso per la mammillaria di cactus – uno scudo di cactus presentato nella foto.

Questi sono piccoli insetti (fino a 2 mm di dimensione), il cui corpo è coperto da un lembo di cera. Loro anche lottano con loro: accuratamente pulisca il gambo con una spazzola inumidita con alcool, una volta infettato, spruzzi insetticida.

Scopri tutte le sottigliezze di combattere i parassiti e le malattie dei cactus.

Abbastanza spesso le radici dei cactus influenzano i nematodi della radice. La ragione del loro aspetto è solitamente un substrato scadente e contaminato. Notarli è molto difficile, perché vivono sul nascere, e spesso la pianta non può salvare.
nematode
Parte della radice, su cui sono comparse le bolle, viene tagliata con un coltello. Quindi, il resto della radice viene posto per 10 minuti in acqua calda ad una temperatura di circa 50 ° C (evitando che l’acqua entri nella radice della radice) e trattato con carbone di legna.

Importante! Per la prevenzione della lesione delle radici da parte dei nematodi, è necessario calcinare il substrato di terra nel forno prima di piantare per un’ora ad una temperatura di almeno 150 ° C.

Quando e come cambio

I giovani cactus vengono trapiantati ogni anno e le piante adulte hanno un solo trapianto ogni due o tre anni. È meglio trapiantare mammillaria in primavera, quando le piante iniziano a svegliarsi con il riscaldamento e abituarsi a un nuovo posto più facilmente.
trapianto
Il vaso è adatto sia per la plastica che per la ceramica. Non dovrebbe essere profondo, ma largo (il sistema radicale del cactus si sviluppa per lo più superficialmente, ma su una vasta area).

Nella parte inferiore gettare uno strato di drenaggio, ad esempio argilla, quindi viene riempito con una miscela di terreno per i cactus.
Il terreno deve essere poroso, permeabile all’acqua.

Una miscela di sabbia, fogliame e tappeto erboso è adatta. I componenti vengono presi nel rapporto, rispettivamente, 1: 2: 2, con l’aggiunta obbligatoria di chip di mattoni. Inoltre, è possibile aggiungere carbone di legna e shell rock o calcare.

Metodi di riproduzione

Le mammillarie si moltiplicano perfettamente con i giovani germogli (neonati). Ma con molti anni di crescita dei bambini la degenerazione delle piante, così per preservare la varietà di allevatori periodicamente crescere i cactus dai semi.

Ti sarà utile imparare tutto sulla riproduzione vegetativa dei cactus.

i bambini

Fuggite dalle piante tagliate alla base e lasciate riposare la settimana in aria, in modo che il punto di taglio sia asciugato. Quindi tagliare il bambino piantato nella sabbia bagnata e un po ‘irrigato.
riproduzione di cactus

semi

Prima di piantare, i semi per la disinfezione vengono immersi in una soluzione debole di permanganato di potassio. Quindi vengono piantati in contenitori poco profondi riempiti di sabbia umida, coprono i contenitori con un film o collocati in una serra speciale.
cactus dai semi
Germina i semi a una temperatura di 22-25 ° С. Dopo l’apparizione dei germogli, il film deve essere rimosso, e con l’apparizione delle prime spine, i giovani mammillari sono seduti in vasi separati.

Prova a coltivare dai semi una pianta così bella per la tua casa come: nepentes, varicella, mammillaria, echeveria, stephanotis, pandanus.

Mammillaria, forse – una scelta ideale per affrontare le caratteristiche di crescita e allevamento di animali spinosi, provare a imparare un nuovo hobby e ad amare i cactus.