Come trattare con l’oidio nei cetrioli

Peronospora dei cetrioli
Quando l’estate diventa fredda e piovosa, molti residenti estivi sono preoccupati per la domanda: come proteggere i loro letti con i cetrioli da una malattia come la rugiada polverosa. Questo è un virus abbastanza comune, che purtroppo deve essere combattuto da molti coltivatori di camion. Nel nostro articolo, esamineremo in dettaglio che cos’è l’oidio, perché appare sui cetrioli e quali misure esistono per combatterlo.

Che l’oidio è pericoloso

Prima di tutto, è necessario determinarlo l’oidio è una malattia fungina. Cioè, è attivamente fiorente in condizioni di freddo e umidità. E ‘pericoloso che la pianta infetta, se non che perde il suo aspetto decorativo, perde ogni vitalità: cessa di crescere e svilupparsi, le sue foglie e germogli svanire rapidamente, appassire e morire, ed i frutti diventano neri e marciume.
Oidio
Se non si nota e si interrompe la diffusione del virus in tempo, attacca molto rapidamente l’intero letto, ed è improbabile che venga raggiunto anche un raccolto minimo.

Lo sai? Ci sono altri nomi per questa malattia, come “Pepelitsa” o “bel”. Tutti sono causati dalla somiglianza di questo fungo con farina, cenere o neve bianca sulle foglie verdi delle piante.

Segni di comparsa sui cetrioli

L’infezione di solito si verifica all’inizio dell’estate, quando il caldo arriva sotto la pioggia e un forte raffreddamento. Il primo segno della sconfitta dei cetrioli con questa malattia sarà l’aspetto di un rivestimento bianco o giallastro sulle foglie inferiori e sulle basi dei germogli della pianta.

Anche sul green puoi vedere piccole palle marroni (spore). Dopo la maturazione di queste spore si formano goccioline di umidità sulla superficie della placca – questo si spiega con il nome di “oidio”.

Nei casi avanzati, la placca diventa molto densa e acquista una sfumatura marrone. Sorge dal basso e attacca tutta la pianta – i suoi steli, le talee, i fiori, le foglie, i fusti e i frutti. La pianta diventa pigra e dolorosa.
Oidio

Lo sai? Oidio – un fungo che attacca versatile non solo cetrioli, ma anche molte altre piante, come uva, uva spina, ribes, pesche, barbabietole, cereali e molti altri. Gli allevatori di tutto il mondo stanno lavorando attivamente, producendo nuove varietà di queste piante che sono resistenti a tale malattia.

Misure di controllo

Ci sono molti modi per affrontare l’oidio nei cetrioli. Ma la cosa principale è ricordare che un regolare esame approfondito delle piante permette di rilevare l’infezione nel tempo, il che significa che hai più possibilità di sconfiggere completamente la malattia e salvare il raccolto.

Importante! L’efficacia della lotta contro questo parassita dipende direttamente dal grado di infezione. Quanto prima inizi a combattere la malattia, tanto più avrà successo.

Metodi preventivi e agrotecnici

  • La prima cosa che devi fare per prevenire questo fungo nei tuoi letti è osservare la rotazione delle colture. È necessario cambiare regolarmente i luoghi per seminare le stesse colture, perché nel tempo, in una zona, la probabilità di moltiplicare virus e malattie tipiche di una particolare pianta è grande.
  • L’alimentazione di fertilizzanti di potassio e fosforo aumenta la resistenza dei cetrioli a questa malattia.
  • Ogni autunno vale un profondo letto di scavo con la rimozione di tutti i resti e le erbe infestanti.
  • Per prevenire l’oidio nei cetrioli nelle serre, è necessario monitorare attentamente il mantenimento dell’umidità ottimale e della temperatura di 23-25 ​​gradi.
  • I primi gambi e fogli rivestiti devono essere immediatamente sradicati e bruciati.
  • Seminare resistenti e invulnerabili a questo virus di ibridi riduce al minimo le possibilità di “familiarizzarsi” con esso.

Peronospora dei cetrioli

Impara come coltivare i cetrioli a casa sul balcone e sul davanzale, così come la tecnologia della coltivazione in bottiglie di plastica, secchi e sacchi.

Rimedi popolari

  • Uno dei rimedi popolari efficaci per l’oidio è l’irrorazione dei letti affetti con un verbasco diluito. Il letame viene diluito uno a tre con acqua, infuso per due giorni, ancora una volta divorziato tre volte, filtrato ed è pronto per l’uso.
  • Puoi anche usare infuso di calendula. Per farlo, devi versare mezzo secchio di fiori schiacciati con acqua calda per due giorni. Dopo di ciò, 40-50 g di sapone per bucato vengono aggiunti all’infuso teso e le piante malate vengono trattate.
  • L’equiseto, cioè il suo brodo, è anche un rimedio molto popolare per questo fungo. Per 1 kg di fresco o 100 g di coda di cavallo secca, sono necessari 10 litri di acqua. Versare l’erba per un giorno, far bollire per due ore, raffreddare e filtrare, il brodo finito diluire nuovamente in un rapporto di 1: 5. Questa “medicina” può essere conservata per un massimo di una settimana.
  • Se si diluiscono 1,5 g di permanganato di potassio in 10 litri di acqua, si otterrà una buona miscela per trattare l’oidio dei cetrioli.
  • Puoi anche usare lo yogurt normale. Deve essere diluito con acqua e cosparso di piante malate.
  • In un litro di acqua, è possibile diluire il carbonato di sodio con sapone da bucato in un rapporto di 1: 1. La soluzione risultante può essere spruzzata sugli steli interessati.
  • Per 150 g di cenere – un litro di acqua bollente e un po ‘di sapone per bucato. Infondere la soluzione per due giorni, scolare e irrigare con cetrioli infetti.

Spruzzo di cetrioli

fertilizzanti chimici

Al momento di decidere come sbarazzarsi di oidio nei loro letti, molti scelgono il metodo di utilizzo fertilizzanti chimici. Questi sono farmaci biologici usati per combattere il fungo. Il loro indubbio vantaggio è sicuro e non tossico. Possono essere utilizzati anche al momento della formazione del frutto, che è molto utile quando si tratta di infettare colture vegetali come i cetrioli.

Gli strumenti più popolari sono: “Planriz”, “Gamair”, “fitosporin-M”, “Psevdobakterin-2”, “Alirin”. Possono essere acquistati presso negozi specializzati e utilizzati secondo le istruzioni.

prodotti chimici

tuttavia il più efficace e fedele farmaci da oidio rimangono fungicidi. Queste sono sostanze chimiche che uccidono il fungo senza causare danni alla pianta.

Tutti sanno che “Topaz” si riferisce a questo tipo di fondi ed è molto efficace. “Fundazim”, “fundazol”, “Tiovit”, “Speed”, “Bayleton”, “Quadris”, “Topsin”, “Tittle” e altri – tutti questi farmaci sono i fungicidi moderne e attivamente alle prese con questa malattia, la muffa sui cetrioli

Importante! Domanda allevamento di specie vegetali e gli ibridi sono immuni a oidio in questo momento è molto importante, in quanto i casi di comparsa di funghi resistenti ai veleni chimici.

Ecco tutti i metodi più popolari per combattere questo virus ben noto. Ci auguriamo che il nostro articolo vi ha aiutato a formare per sé un’idea più chiara di ciò che è oidio, di quanto non sia pericoloso per i cetrioli, così come si fornitura con alcune nuove idee per combattere questo parassita.