Come trattare la coccidiosi nei polli da carne

Coccidiosi nei polli da carne
Una varietà di malattie infettive è uno dei principali problemi del successo dell’allevamento di polli da carne. Con la crescita della massa, l’uccello è spesso affetto da una serie di disturbi, tra cui la coccidiosi è più comune. Tuttavia, pochi proprietari di galline conoscono esattamente i principali sintomi di questa pericolosa malattia, così come le peculiarità della sua diffusione. Pertanto, oggi capiremo in dettaglio cos’è la coccidiosi e stabiliamo anche come trattare adeguatamente questa infezione.

Cos’è questa malattia?

La coccidiosi è una malattia infettiva complessa causata da microrganismi patogeni della classe dei coccidi. Sono un organismo eucariotico a cellula singola che parassita uno o più ospiti.

Lo sviluppo nel parassita passa esclusivamente intracellularmente, quindi non è raro che i coccidi influenzino solo alcune parti degli organi. Dopo aver raggiunto la maturità, il parassita si moltiplica attivamente, a causa del quale viene soppressa l’attività degli organi e di interi sistemi.

Lo sai? I coccidi furono scoperti nel 1674 dal naturalista olandese Anton van Leeuwenhoek. Durante lo studio delle urine di coniglio, lo scienziato ha rivolto la sua attenzione a un microrganismo senza precedenti, che in seguito divenne noto come l’oocista.

Video: coccidiosi nei polli

La riproduzione del microrganismo è dovuta a oocisti, che vengono depositati dal parassita nell’intestino dell’ospite. Con le feci, vengono espulse verso l’esterno, dopo di che si diffondono rapidamente in tutta l’area circostante. Le oocisti sono una delle forme di un uovo fetale in cui un uovo fecondato è diviso in diverse spore.

Scopri le migliori razze di polli da carne.

In condizioni ottimali, la disputa si sviluppa attivamente fino a coccidi a tutti gli effetti. Hanno un’elevata redditività, pertanto, in condizioni ambientali può durare circa 3 mesi. Con l’acqua o con la ricezione di cibo sporco, le oocisti entrano nell’apparato digerente del nuovo ospite, dove successivamente crescono e danno una nuova progenie.

Tra le numerose specie di coccidi, solo 11 specie sono in grado di colpire il corpo dei polli da carne, tra cui i più pericolosi sono: Eimeria tenella, Eimeria maxima, Eimeria bruna, Eimeria necatricx.
Coccidiosi nei polli
Sono queste varietà del parassita che sono in grado di causare infezioni di massa in grandi aree e gravi danni al loro corpo. Ciò contribuisce a un netto deterioramento del valore agricolo dei polli da carne e può anche diventare una causa di morte di uccelli.

Ulteriori informazioni su come coltivare una razza di broiler “Hubbard” e “ROSS-708”.

Ci sono due forme di disturbo:

  • acuto – si verifica a causa dell’infezione primaria del corpo ed è caratterizzata da un grave disturbo nel lavoro di organi e sistemi, che spesso si manifesta come sintomatologia caratteristica;
  • cronico – si sviluppa sulla base di un’infezione acuta, quando parte dei parassiti dopo il trattamento e rimane quindi vitale nel corpo. In questo caso, i coccidi non causano alcun disturbo, ma con una diminuzione dell’immunità possono causare nuovamente un’infezione acuta.

Coccidiosi nei polli

Importante! Nella coccidiosi cronica, l’uccello continua a espellere le feci infette nell’ambiente, che porta direttamente all’infezione dell’intera popolazione. Pertanto, tali individui dovrebbero essere sottoposti a eutanasia e smaltiti conformemente alle norme sanitarie generali.

Perché?

La coccidiosi è una delle forme di vitalità del parassita. Il microrganismo non è in grado di svilupparsi in condizioni naturali, quindi solo l’organismo parassitico di creature più avanzate è l’unica condizione per la conservazione della specie.

Sarà utile per voi imparare come alimentare correttamente i polli da carne, perché i polli da carne muoiono, cosa fare se i polli da ingrasso starnutiscono e ansimano e come trattare le malattie non infettive dei polli da carne.

La causa principale dello sviluppo della malattia è il consumo di pollame infettato da cibo o acqua da oocisti. L’infezione del cibo e dell’acqua può verificarsi in diversi modi.

Spesso questo accade quando le norme sanitarie non vengono osservate durante l’alimentazione dell’uccello, così come le raccomandazioni generali sul contenuto degli animali da allevamento. Inoltre, la coccidiosi è anche una conseguenza della bassa immunità dei polli da carne.
Coccidiosi nei polli
Questo è il motivo per cui il più delle volte questo disturbo si verifica negli animali giovani all’età di 2-6 settimane. In questo caso, l’infezione è una condizione naturale per la formazione di immunità contro il parassita, ma senza un trattamento tempestivo, può portare alla morte dei polli.

Importante! Il più delle volte la coccidiosi si verifica a metà primavera o all’inizio dell’estate, quindi durante questo periodo, occorre prestare particolare attenzione alle condizioni igieniche della coop, cibo e acqua.

Segni di infezione

I primi segni di infezione del corpo dei polli da carne si verificano solo 2-3 giorni dopo che l’oocisti penetra nel tratto digestivo. Lo sviluppo attivo del parassita porta all’apparizione sulle pareti dell’intestino e degli organi digestivi di erosioni ulcerose e infiammazioni puntuali. Questo porta a:

  • diminuzione dell’appetito negli uccelli;
  • stato apatico e totale indifferenza per il mondo che ci circonda;
  • la comparsa di sete insolite;
  • gonfiore del gozzo.

coccidiosi nei polli

Tuttavia, nelle prime fasi dello sviluppo dell’infezione, il disturbo spesso passa inosservato. I comuni segni di infezione dei polli da carne sono piuttosto confusi e ambigui, poiché in questa fase il sistema immunitario combatte attivamente contro l’infezione e resiste ai coccidi. Dopo 1-2 settimane il parassita viene attivamente introdotto nei tessuti degli organi, il che, indubbiamente, porta a conseguenze più gravi.

In questa fase si osservano i polli da carne:

  • aspetto disordinato e spettinato;
  • grave diarrea, spesso con spotting e schiuma;
  • forte perdita di peso;
  • inibizione della crescita e dello sviluppo (nei polli);
  • paralisi delle estremità.

Se la malattia non è stata identificata e questo ha provocato la morte di uccelli, viene eseguita un’autopsia dei morti e un esame approfondito dei visceri per identificare ulteriori segni di coccidiosi al fine di evitare un’epidemia.
L'interno del pollo colpito dalla malattiaL’interno del pollo colpito dalla malattia

Prima di tutto è:

  • un intestino gonfio pieno di secrezioni liquide, dall’odore sgradevole con un odore pungente;
  • fegato ingrossato, con punti caratteristici su tutta la superficie;
  • puntini rossi sulle feci, che è stato conservato nell’intestino dell’uccello;
  • tonalità cianotica della pelle.

Che trattare la coccidiosi nei polli da carne

Oggi ci sono molti modi possibili per trattare la coccidiosi. Tra questi, ci sono sia metodi riconosciuti ufficialmente che metodi popolari meno conosciuti.

Raccomandiamo di leggere su come curare la coccidiosi del pollame.

Video: trattamento della coccidiosi nei polli


Ma non tutti sono altamente efficaci, quindi considereremo solo i modi efficaci per combattere i coccidi nei polli da carne.

Preparati veterinari

Per il trattamento di questo disturbo viene fornito un intero complesso di tutti i tipi di farmaci. Tuttavia, non tutti sono utilizzati con successo nella pratica veterinaria.

Al fine di combattere qualitativamente l’invasione parassitaria, si dovrebbe fermare la propria attenzione sui seguenti preparativi:

  • “Avatek” – un rimedio dal gruppo di antibiotici ionofori. Dopo essere entrati nel corpo, i componenti di Avatech interrompono il trasporto di ioni nel corpo dei coccidi, che porta alla loro rapida morte. Il farmaco viene somministrato ai polli da carne per via orale, aggiungendo 50 g / 100 kg di mangime al cibo.
    Lo sai? L’addomesticamento del pollo avvenne tra il VI e l’VIII millennio aC. sul territorio della Cina moderna e del sud-est asiatico. Quindi, questo uccello è uno dei più antichi animali agricoli.

    Con una miscela di Avatech, i polli vengono nutriti per tutto il giorno, fino a quando tutti i sintomi della malattia scompaiono completamente. Per scopi profilattici, l’agente viene usato come esca quotidiana fino a quando i pulcini raggiungono l’età di 4 mesi;

  • “Baykoks” – farmaco veterinario, il cui effetto principale è diretto alla violazione del metabolismo respiratorio del parassita in qualsiasi stadio dello sviluppo dei coccidi, che porta alla sua morte. L’agente è somministrato al corpo dell’uccello per via orale, insieme all’acqua potabile. Per fare questo, 1 ml del farmaco deve essere diluito in 1 litro di acqua potabile. La soluzione risultante viene utilizzata come acqua potabile principale per 2 giorni.
    Vi consigliamo di leggere come applicare il preparato “Baikox” per pulcini e uccelli adulti.

    Nel caso in cui la malattia fosse grave, la terapia deve essere ripetuta dopo 5 giorni. Per scopi preventivi, il farmaco viene utilizzato da corsi periodici per 2 giorni. Per aumentare l’efficacia del “Baikos” nella dieta degli uccelli, è necessario includere un complesso vitaminico fortificante.

  • “Koktsiprodin” – Mezzi veterinari, che contribuiscono all’oppressione del parassita, indipendentemente dalla sua forma di vita e dallo stadio di sviluppo. L’agente provoca un disturbo nel metabolismo del parassita, che porta alla sua morte. Per la prevenzione e il trattamento della coccidiosi, il farmaco viene somministrato per via orale, con acqua potabile. Per fare questo, 10 ml di “Coccisprodin” vengono diluiti in 10 litri di acqua, dopodiché la soluzione viene completamente sostituita con acqua potabile. La durata del ciclo di trattamento è di 2-5 giorni, a seconda della gravità della malattia. A scopo preventivo, la soluzione “Koktsiprodin” viene utilizzata per 2 giorni.
Importante! Prima di iniziare qualsiasi terapia anticoccidiotica è necessario consultarsi con un veterinario esperto, altrimenti può essere dannoso per la salute dei polli da carne e il loro valore agricolo.

In alternativa, puoi utilizzare qualsiasi altro analogo dei farmaci sopra elencati, ma tale dispositivo non deve necessariamente:

  • accumularsi nel corpo nei polli da carne;
  • causare dipendenza;
  • avere effetti tossici o effetti collaterali;
  • cambiare il sapore dell’acqua o del cibo (per via orale).

Rimedi popolari

Non meno efficaci sono i metodi popolari per combattere la coccidiosi. Curare la malattia può e con la solita ortica. Questa pianta contiene molte sostanze utili per il corpo degli uccelli.
Nutrire le galline
Preparare la pianta in estate, da giugno a settembre. L’ortica è usata come esca, sia in forma grezza che secca. La massa essiccata viene macinata in un macinacaffè allo stato polveroso e aggiunta al cibo principale.

L’alta efficienza si distingue anche per un antisettico così semplice e conosciuto come lo iodio. Lo iodio prepara 0,01% di soluzioni acquose, che vengono somministrate alle galline per via orale, prima dell’alimentazione mattutina. Pulcini fino a 1,5 mesi danno 2 ml di soluzione, individui da 1,5-2 mesi e più vecchi a 5 ml.

Il corso generale di terapia è di 7-10 giorni. È possibile sostituire iodio con Levomicetina, che è venduto praticamente in qualsiasi zooprotech. Viene miscelato nel cibo degli uccelli 2-3 volte al giorno per 7 giorni nel calcolo di 30-50 mg / kg di peso.

Ben consolidato con i veterinari del popolo e il cosiddetto iodio blu o iodinolo. Il farmaco è un antibiotico complesso e un agente antisettico usato per trattare un complesso di disturbi.

Per combattere la coccidiosi, vengono utilizzate soluzioni acquose di iodinolo in un rapporto di 1: 0,5 di acqua. I polli da carne fino a 1 mese sono indicati per consumare 0,5 ml di soluzione 3 volte al giorno, più adulti ricevono 1 ml 3 volte al giorno. Il corso generale di terapia non è più di 7 giorni.

Lo sai? I polli domestici sono una delle creature più comuni sulla Terra, oggi il loro numero è di circa 20 miliardi di individui.

prevenzione

Nonostante l’esistenza di molti metodi e approcci per il trattamento della coccidiosi, il modo più efficace per combattere un’infezione grave è la prevenzione corretta e tempestiva. Solo questa misura è in grado di preservare la salute degli uccelli in piena immunità, e anche di proteggere l’agricoltore da ogni sorta di perdite.
broiler
Pertanto, al fine di non fornire un’infezione e la possibilità di sconfiggere i polli da carne, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • nel pollaio dovrebbe essere sempre pulito e asciutto;
  • Come mangime per polli da carne, dovrebbero essere utilizzati solo mangimi di qualità e testati e acqua filtrata;
  • periodicamente coop devono essere accuratamente disinfettati, questa parete, pavimento e gli oggetti infiammabili vengono sparati fiamma utilizzando una fiamma ossidrica;
  • se individui malati sono stati trovati nel pollaio, devono essere isolati dall’intera popolazione;
  • nella dieta dei polli da ingrasso dovrebbero essere inclusi anche fortificare le vitamine;
  • l’uccello deve necessariamente eseguire procedure preventive di anticoccidosi utilizzando farmaci veterinari di alta qualità.
Sarete utile per leggere su come scegliere il pollaio giusta al momento dell’acquisto, come fare una gabbia per polli da carne, così come il modo migliore per riscaldare il pollaio in inverno.

Coccidiosi nei polli da carne

La coccidiosi è una malattia grave che molti agricoltori devono affrontare. Pertanto, ai primi segni di disturbo, non dovresti esitare e chiedere l’aiuto di veterinari esperti il ​​prima possibile.

Nonostante l’esistenza di molti corsi terapeutici sul controllo delle infezioni, il modo migliore per superare la malattia è ancora la prevenzione di alta qualità. Solo questa misura può fornire ai polli da carne una buona salute e una forte immunità.

Recensioni dalla rete

Se i polli adulti si ammalano di coccidiosi, a mio parere, vale la pena trattarli tutti uguali e possono essere dispensati 8-10 giorni senza uova. Dalle medicine do la preferenza al baikox.

Natali.O
http://www.pticevody.ru/t766-topic#7293
Il problema della coccidiosi è un problema molto serio, ma non merita attenzione. Coccidiosi può essere trattata (mangimi coccidiostatico) e può predotvratit.Issledovaniya scienziati italiani ed esteri dimostrato che molti coccidiostatici resistenza coccidi varia dal 20 al 80%. Secondo la letteratura, in Europa, dove molti anni sono stati usati kenokoks cleiner, hanno già abbandonato i coccidiostatici. Preparate qualitativamente la stanza. Pertanto, è ragionevole affrontare qualsiasi problema. Prestare la dovuta attenzione sia alla preparazione dei locali che alle misure mediche, se necessario. Una corretta pulizia e disinfezione è il primo passo verso una popolazione di bestiame sana. E trattare è sempre più difficile e costoso!

Yuri-Rabós
http://www.pticevody.ru/t766-topic#7700