Come usare correttamente gli aghi per scopi medicinali

aghi
Le proprietà utili delle conifere si riflettono nei trattati medici di diversi paesi per più di un secolo. Possiede eccellenti proprietà antibatteriche, gli aghi rafforzano il sistema immunitario, combattono con successo contro il raffreddore e sono anche usati nel trattamento di molte altre malattie. L’espressione “farmacia verde” è eccellente per gli abeti.

Abete e le sue proprietà medicinali

L’abete rosso appartiene alla famiglia dei pini, unendo oltre 40 specie di alberi sempreverdi di conifere. Cresce ovunque nell’Europa settentrionale e centrale, in Nord America. Alcune delle sue specie crescono anche in Asia centrale.

Scopri cosa è utile per l’abete, il ginepro e i suoi frutti, bacche di tasso.

La descrizione dell’abete è facilmente riconoscibile: si tratta di un albero di conifere molto lineare con una corona a forma di cono regolare. Può raggiungere un’altezza di 35 m. I frutti di abete sono coni. Tutte le specie di abeti hanno proprietà utili e sono simili nella struttura. L’uso di diverse parti dell’albero per il trattamento delle malattie è causato da sostanze chimiche che fanno parte di aghi, coni, semi.

abete rosso

Sul territorio dei paesi della CSI, l’abete rosso cresce non solo in natura, ma è anche piantato appositamente nel giardino e nell’economia del parco di istituzioni mediche, sanatori, dispensari, asili e istituti scolastici. Allo stesso tempo, la capacità di phytoncides e oli essenziali viene utilizzata per decontaminare l’aria e renderla utile per la respirazione.

Familiarizzare con le proprietà utili del miele da germogli di pino, pigne, polline di pino, gemme di pino, corteccia di pino, aghi di pino, oleoresina di pino.

L’Accademia forestale di Leningrado ha condotto uno studio sulla composizione biochimica degli aghi di diverse specie. Sotto la supervisione dei lavori del professor Nikitin NI Nel corso del lavoro sono stati determinati i seguenti indicatori:

  1. Il contenuto di tannini (tannini) è del 10%. Particolarmente ricco di aghi invernali.
  2. Il contenuto di carbonio è del 13%, a causa dell’elevato numero di carboidrati e di altri componenti idrosolubili.
  3. Il contenuto di vitamina C negli aghi è 25 volte superiore rispetto alle patate. L’importo esatto dipende dal grado di illuminazione degli aghi. La quantità massima di questa vitamina si trova negli aghi invernali.
  4. La quantità di vitamina A è quasi la stessa di quella delle carote. Inoltre, un gran numero di vitamina E.
  5. Proteine ​​- 11,8%. Le proteine ​​vegetali forniscono all’organismo gli aminoacidi necessari e le sostanze azotate.
  6. Gli aghi contengono un gran numero di elementi di cenere, componenti solubili in alcol, pectine e proteine.

Gli aghi mangiavano

Tra le qualità medicinali del legno, si notano le seguenti proprietà:

  • antivirali;
  • antiprostudnoe;
  • antidolorifico;
  • anti-stress;
  • normalizzante.
Lo sai? L’abete più vecchio del pianeta cresce in Svezia. Questo è il vecchio Tikko, che ha 9550 anni.

Gli aghi o le preparazioni medicinali a base di esso sono usati per trattare le malattie di vari sistemi corporei:

  • immunitario;
  • cardiovascolare;
  • gastrointestinale;
  • nervoso.

Gli aghi mangiavano

La gamma di aghi è molto ampia:

  1. Molto spesso, il trattamento con l’uso di aghi è raccomandato per il raffreddore. Decotto di aghi di pino – un’eccellente profilassi del beriberi.
  2. Promuove il recupero accelerato del corpo dopo gravi malattie e nel periodo post-operatorio.
  3. Gli aghi rafforzano le articolazioni e sono utilizzati per le malattie del sistema muscolo-scheletrico, anche per il trattamento di cambiamenti legati all’età – artrosi, gotta, reumatismi.
  4. Essendo un antisettico naturale, gli aghi si sono dimostrati nel trattamento delle malattie della pelle – con la rimozione di processi infiammatori, la guarigione delle ferite, il trattamento dell’eczema.
  5. Gli aghi è un forte diuretico, ha anche proprietà coleretiche.
  6. Proprietà antibatteriche e immunomodulanti forniscono i tannini bisognosi.
  7. Oli essenziali aiutano a purificare il corpo dalle tossine e dalle tossine.
  8. Gli aghi puliscono e disinfettano l’aria nella stanza.

Gli aghi mangiavano

Preparazione di brodi

Brodi – uno degli elementi principali della terapia domiciliare. Possono essere preparati sulla base di materie prime fresche o secche. L’essiccazione di solito avviene sotto forma di polvere e contiene componenti meno attivi degli aghi verdi.

Scopri cosa è utile per pinoli, olio di cedro, legno di cedro.

Poiché gli aghi coniferi e i coni sono riferiti a materie prime solide, devono essere schiacciati prima di essere cotti.

Il rapporto tra materie prime e acqua dipende dal metodo di ricezione:

  • per uso esterno devi prendere 1/5 dell’acqua in relazione allo stock secco;
  • per uso interno – 1/10.

Gli aghi vengono fatti bollire a fuoco lento per almeno 25-30 minuti. Pronto per l’ebollizione deve essere filtrato. Quindi seguire le istruzioni di prescrizione.

Per il trattamento del raffreddore, il brodo si beve in una forma calda, è possibile con l’aggiunta di miele.

decotto

Dagli aghi di abete rosso

Un classico decotto di aghi è un bicchiere di aghi di conifere, bollito in 1 litro di acqua bollita. Durante l’ebollizione, l’acqua bolle gradualmente via, quindi il brodo pronto viene integrato dopo averlo cotto con acqua bollita fino a 1 litro.

Il brodo è usato per trattare le gengive e le malattie respiratorie. L’aggiunta di acido citrico e miele nel brodo pronto aiuta a rafforzare l’immunità e la salute generale del corpo.

Lo sai? Il vino degli aghi di abete rosso ha aiutato i marinai delle popolazioni settentrionali a combattere lo scorbuto nei viaggi per mare.

Se non si dispone di intolleranza al lattosio, l’acqua può essere sostituita con latte e utilizzata per il trattamento di raffreddori.

Di pigne

I giovani coni d’abete vengono raccolti nella tarda primavera. Sono usati per rafforzare l’immunità e il recupero generale del corpo.

decotto

Il decotto classico è di 0,5 cucchiai. Cucchiai di coni schiacciati su un bicchiere d’acqua o latte. Il cono viene fatto bollire per 5 minuti, quindi lasciato in infusione di thermos per 45 minuti.

Accettato con malattia parodontale, mal di denti, per ripristinare la microflora ottimale e prevenire l’infiammazione dopo varie procedure dentali. Inoltre, il brodo di coni può essere usato per curare raffreddori, tonsilliti, bronchiti, laringiti.

L’inalazione con una soluzione di coni cura le malattie del rinofaringe. Per fare questo, la dose di coni per bicchiere d’acqua è aumentata a 3 cucchiai. cucchiai. La procedura dovrebbe essere 1 volta al giorno per una settimana.

Lo sai? L’antico copricapo femminile kokoshnik-shishak è simboleggiato cosparso di coni top in abete esso era un simbolo della salute e della fertilità inalienabile delle donne.

Di rami di abete

La principale proprietà del brodo dei rami di abete è l’arresto dei processi infiammatori.

decotto

Formulazione di brodo:

  • 200 g di rami di abete;
  • 1 litro di acqua bollente

Rami con aghi tagliati a pezzi piccoli. Bollire la materia prima a fuoco basso per 30-40 minuti sotto un coperchio chiuso. Filtro bevanda pronto, aggiungere 1 cucchiaio. un cucchiaio di zucchero e 0,5 cucchiaini di acido citrico. Prima dell’uso, lasciare fermentare per 30 minuti.

Deve essere usato entro 10 ore, poiché le sostanze volatili non possono rimanere nella bevanda per lungo tempo.

Le proprietà antinfiammatorie sono possedute da aloe, yucca, calendula, assenzio amaro, muscatia salvia, salice, fichi, aconito, betulla, mocrit, verga d’oro, portolac.

Di rene di abete

Decotto di rene di abete rosso è raccomandato per le malattie del sistema circolatorio, dolori articolari e muscolari, malattie croniche delle vie respiratorie, tubercolosi. A bassa concentrazione (1 cucchiaio di reni per 250 g di acqua), la bevanda viene utilizzata per prevenire raffreddori, rafforzare l’immunità, come un farmaco anti-infiammatorio.

decotto

Formulazione di brodo:

  • un barattolo da mezzo litro di boccioli e rami di pino;
  • 3 litri di acqua.

I reni vengono bolliti per 15 minuti, quindi lasciati riposare per una notte. Nel brodo puoi aggiungere foglie di lampone o ribes. Da bere come un normale tè con zucchero, miele, limone a piacere.

Nelle malattie del sistema respiratorio prendere primula, grasso d’oca, muschio islandese, finocchio, gelso, chiodi di garofano, ravanello bianco, edera, sporich, timo.

Marmellata di conifere

Gli aghi vengono utilizzati nella preparazione di vari piatti medici in tutti i paesi in cui l’abete cresce. Quindi, in Bulgaria si stanno preparando marmellata di gemme di conifere – “verro di miele”. Per preparare questo miele, avrai bisogno di:

  • una lattina da mezzo litro di reni;
  • acqua – 2 l;
  • zucchero – 1 kg;
  • acido citrico – 1 cucchiaino.

I reni sono ordinati da sorine e aghi. Far bollire per far evaporare metà del liquido. Impasta i nodi, decora il decotto. Versare lo zucchero e cuocere fino alla densità del miele. Alla fine della cottura, l’acido citrico viene aggiunto, quindi posto in vasi sterili asciutti.

Trattano un tale raffreddore con il raffreddore, corrono la tosse e bevono anche come misura preventiva nella stagione fredda.

Inceppamento dagli aghi

Marmellata di giovani germogli di pino cucinare alla fine di maggio. Per farlo, avrai bisogno di giovani germogli di pino, la cui lunghezza non superi i 2 cm. Per la marmellata devi:

  • 1 kg di germogli;
  • 1 litro di acqua;
  • 1,5 kg di zucchero;
  • 0,5 cucchiai. cucchiai di succo di limone.
Impara come fare marmellata di pomodori verdi, conserve di belladonna, marmellata di rose, marmellata di zucchine, marmellata di feijoa, marmellata di arance.

Gli scatti sono risolti, gli aghi casuali vengono rimossi, lavati. Versare in una casseruola, versare acqua e cuocere per 1 ora. La padella viene rimossa dal fuoco e lasciata per un giorno per insistere. Un giorno dopo, dall’infusione e dallo zucchero, si prepara uno sciroppo, dopo aver steso i coni in un contenitore separato. La consistenza dello sciroppo dovrebbe assomigliare al miele. Versare i coni nello sciroppo, aggiungere il succo di limone e cuocere per altri 10-15 minuti. Quindi la marmellata viene versata in lattine e coperta con coperchi.

Jam da pine: video

Pasta di abete

La pasta degli aghi freschi viene utilizzata come agente di guarigione della ferita. Allevia il dolore e riduce l’infiammazione della superficie della ferita. È usato nel trattamento di malattie della pelle, con eczema, ulcere, herpes, emorroidi.

Importante! Per i bambini, qualsiasi tipo di marmellata dagli aghi può essere data non prima che dall’età di 3 anni. Dosaggio per bambini in età prescolare – 1-2 cucchiaini al giorno. Gli studenti possono essere dati 1-2 cucchiai. cucchiai per rafforzare l’immunità e attivare l’attività mentale.

La ricetta per cucinare:

  1. Prendi 300 g di burro e 300 g di aghi di conifere. Posare gli strati di ghisa: uno strato di olio, uno strato superiore di aghi, di nuovo uno strato di olio, uno strato di aghi e finire con uno strato di olio.
  2. Coprire con il coperchio.
  3. Coprire il coperchio con uno strato di pasta.
  4. Arrosto in forno a 90 ° C per 2 ore.
  5. Spegni il forno e lascia riposare per 2 ore.
  6. Il ciclo deve essere ripetuto entro 24 ore.
  7. Dopo 24 ore, raffreddare, rimuovere la ghisa dal forno.
  8. Rimuovere la tenuta, rimuovere e gettare gli aghi neri.
  9. Oliare il filtro in un barattolo. Il colore della soluzione è palude.

Pasta di abete rosso con miele e propoli: video

È usato per la lubrificazione di ferite e crepe. Con le vecchie ferite il trattamento viene effettuato dal corso – dopo un mese di utilizzo del rimedio, viene effettuata una pausa di una settimana.

Lo sai? I materassi, riempiti con pigne, servivano in passato come una specie di materassino per massaggi, che trattava le malattie dell’apparato muscolo-scheletrico.

Altre applicazioni di aghi per la salute

Prima di tutto, le conifere sono usate per il cibo – le noci dei coni vengono mangiate con piacere da persone e uccelli. Puoi anche fare marmellata con coni e giovani piante. Tuttavia, questo non è tutto:

  1. Oli coniferi e vari estratti, estratti vengono utilizzati nella produzione di cosmetici medicinali. Tali cosmetici sono usati per trattare la pelle problematica e rafforzare i capelli.
  2. Gli aghi in balneoterapia sono usati per migliorare la nutrizione dei tessuti, per normalizzare il funzionamento del sistema ematopoietico, per rimuovere tossine e tossine dal corpo.
  3. Le tendenze alla moda includono la produzione di vestiti ecologici. Dagli aghi è possibile ottenere la fibra, che, in base alle sue qualità medicinali, non è inferiore alla lana di origine animale.

aghi

Bagni di conifere

Fondamentalmente pino bagni utilizzati nelle varie dermatosi e lesioni della pelle, così come sedativo per lo stress e la tensione del sistema nervoso. Ma lo spettro della loro applicazione è più ampio. Sono indicati per il trattamento:

  • malattie ginecologiche;
  • malattie cardiovascolari;
  • disturbi nel sistema endocrino;
  • patologie broncopolmonari;
  • disturbi nervosi;
  • malattie della pelle.
Importante! I bagni di conifere sono vietati per la tubercolosi polmonare, le malattie oncologiche e durante i periodi di esacerbazione di malattie croniche.

Per fare un bagno al pino, hai bisogno di un decotto di conifere. Per questo scopo è meglio utilizzare aghi di pino invernale, poiché contiene una maggiore concentrazione di sostanze nutritive.

tecnologia:

  1. Un bicchiere di aghi viene fatto bollire in un litro d’acqua per 30 minuti.
  2. Insistere un decotto per 1,5 ore.
  3. Infuso pronto versato nel bagno.
  4. Fare il bagno 10-15 minuti.
  5. La temperatura dell’acqua dovrebbe essere confortevole allo stesso tempo.

Bagni di conifere

Vestiti di conifere

La lana di pino è costituita da fibre ottenute da aghi di conifere. Gli aghi impregnano, impastano e filano il filato. L’abbigliamento realizzato con tale lana ha un effetto riscaldante ed è usato per i reumatismi, le malattie spinali, al fine di migliorare la circolazione del sangue nell’area di contatto con l’eco-abbigliamento.

Tecnologia di fare pino:

  1. Aghi di pino portare ad ebollizione e far bollire a fuoco basso per 30 minuti.
  2. Infilare gli aghi, tagliare le punte.
  3. Nel processo di impastatura, le fibre degli aghi vengono periodicamente lavate con acqua pulita.
  4. Da aghi di pino, vengono estratte sottili stringhe, piegate in file di diversi pezzi e attorcigliate.
  5. Il filo è avvolto in una palla e filato come una lana normale.

In forma secca, un prodotto di questo tipo emette delicatamente formicolio, causando un afflusso di sangue nell’area con cui interagisce.

Vestiti di conifereAi vecchi tempi questo materiale veniva chiamato “lana da foresta”

Inalazioni di conifere

Le inalazioni a base di aghi aiutano a tossire, bronchite e malattie respiratorie. Le inalazioni possono essere fatte sia sul brodo che sull’infusione. Per preparare un’infusione di conifere, è necessario:

  1. Insistere con aghi di conifere in acqua pulita per 12 ore.
  2. Mettere l’infuso sul fuoco e cuocere per 45 minuti a fuoco basso.
  3. Togliere dal fuoco e lasciare riposare per 5-10 minuti prima dell’inizio dell’inalazione.
Importante! E ‘vietato fare inalazioni su soluzioni appena bollite, al fine di evitare una bruciatura delle vie respiratorie superiori.

Le inalazioni non sono fatte se il paziente ha:

  • alta temperatura corporea;
  • ipertensione;
  • propensione agli epistassi.

Inalazioni di conifere

Aghi – un pegno di bellezza

Gli oli essenziali degli aghi possono ampiamente utilizzarli in cosmetologia, cosmetici medici, inclusi prodotti per la cura della pelle e capelli.

Aghi in cosmetologia:

  • ha un effetto antisettico;
  • tonifica e vitaminizza la pelle;
  • rimuove l’infiammazione;
  • riduce gonfiore e prurito;
  • migliora la circolazione sanguigna;
  • stimola la rigenerazione della pelle.

Un estratto di aghi è una parte di unguenti, creme, maschere e shampoo medici.

Impara come usare le noci, l’ortica, la cera d’api, l’aloe vera, l’aceto d’uva in cosmetologia.

Maschera di conifere per la pelle

Le maschere per la pelle hanno effetto antisettico e antinfiammatorio. Si applicano sulla pelle umida e vaporizzata per 20-30 minuti, dopodiché vengono lavati con acqua tiepida. Su una pelle pulita, viene applicata una crema idratante.

Maschera di conifere per la pelle

Ricetta maschera tonificante:

  1. Preparare l’infusione di conifere: 1 cucchiaino di aghi tagliati mescolare con acqua bollente ripida e lasciare in infusione per 30 minuti.
  2. Preriscaldato a temperatura ambiente con 2 cucchiai. cucchiai di infusione e applicare sulla pelle per 30 minuti.

Maschera per la pelle grassa è fatto usando:

  • miele – 3 cucchiai. cucchiai;
  • olio d’oliva – 1 cucchiaio. cucchiaio;
  • polvere di aghi asciutti – 3 cucchiai. cucchiaio.

La maschera viene applicata alle aree problematiche della pelle per 20 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida.

Le maschere di conifere possono essere fatte 2 volte al mese. Per il trattamento delle malattie della pelle – 1 volta a settimana.

Maschera per rafforzare i capelli

La maschera per capelli è preparata sulla base di un decotto di aghi:

  • acqua – 1 l;
  • aghi – 2 cucchiai. cucchiaio.

Maschera per capelli di conifera

Al brodo, gli oli essenziali vengono aggiunti e applicati su tutta la lunghezza dei capelli, strofinando sui capelli e sul cuoio capelluto, per 20-30 minuti. È possibile utilizzare qualsiasi olio essenziale, aggiungere 3 gocce per soluzione. Lavare la maschera con lo shampoo.

L’obiettivo della procedura è di rafforzare e nutrire i capelli. La maschera previene la caduta dei capelli e promuove la loro salute.

Controindicazioni

L’uso dell’interno per le persone affette da malattie cardiache e renali non è auspicabile. È anche controindicato nei seguenti casi:

  • nefrite e nefrosi;
  • epatite virale;
  • insufficienza cardiaca.
Importante! Le persone inclini a reazioni allergiche, è necessario eseguire un test allergotico prima di iniziare qualsiasi utilizzo di conifere.

Le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero essere caute su qualsiasi tipo di trattamento senza consultare un medico.

Come preparare l’estratto di conifere: video


Non senza ragione nelle conifere dei popoli del nord ha funzionato come un prototipo del World Tree of Life. Varie proprietà curative degli aghi si riflettono nei numerosi modi della sua applicazione. Usali per rafforzare la tua salute e migliorare la salute dei tuoi cari.

Come usare gli aghi di abete rosso: recensioni

Un’altra applicazione di aghi è la pacciamatura di piante che crescono bene solo nel terreno acido. Raccolgo aghi da un albero di casa in una borsa e in primavera quando la neve si scioglie, mi verso sotto un rododendro e un’ortensia da panico. I resti vanno sotto i giovani tuia, che crescono nell’asilo. L’estate scorsa Hortensia è sbocciata lunga e meravigliosa. Rita

Rita
http://dacha.wcb.ru/index.php?s=showtopic=2094view=findpostp=41378
Farmacia di abete rosso

L’abete rosso è una di quelle incredibili piante che possono essere utilizzate per il trattamento quasi interamente: aghi, coni, rami, reni, cortecce, olio essenziale ottenuto da aghi di pino, trementina, pece.

In angina, 2 coni verdi di abete vengono fatti bollire per 30 minuti in un bicchiere d’acqua, filtrare e portare il volume all’originale. Questa composizione sciacquare la gola 5-6 volte al giorno.

Con nevrosi, radicolite, poliartrite, ipertensione migliora il benessere dei bagni di conifere. Gli aghi vengono versati con acqua e tenuti a fuoco basso per 10 minuti. Quindi il decotto viene filtrato e aggiunto al bagno. La procedura viene eseguita al momento di coricarsi per 20 minuti per 12 giorni consecutivi.

Con una debole immunità, una manciata di aghi di pino vengono versati in 2 litri di acqua in piatti smaltati, aggiungere un cucchiaio di buccia di cipolla e un cucchiaino di radice di liquirizia finemente tritata, far bollire a fuoco basso. Quindi aggiungere 2 cucchiai di purea di rosa canina e far bollire per un altro mezzo minuto, insistere, avvolto, 10-12 ore. Filtrare e conservare in frigorifero. Beva 1 -2 litri durante il giorno.

IRA
http://samsebelekar.ru/forum/11-101-2008-16-1326183556
Io uso bagni coniferi dal sudore dei piedi. Far bollire 1 bicchiere di aghi in 250 ml di acqua. Per bollire dovrebbe essere un paio di minuti. Quindi non tocchiamo la soluzione per 8 ore. Filtrare, diluire 1 litro di acqua calda. Ci godiamo 15 minuti. Abbiamo messo i calzini.

Vittoria
http://make-ups.ru/forum/viewtopic.php?f=8t=2370#p14775