Come usare la vermiculite per le piante in crescita

vermiculite
Il normale sviluppo di qualsiasi coltura agricola dipende dalla qualità del suolo. Nel tempo, le proprietà del suolo si deteriorano – l’acqua e la permeabilità all’aria cadono, si tinge e si indurisce.
Le radici non hanno abbastanza aria e acqua. Le sostanze utili vengono lavate via, la fertilità è ridotta.

D’altra parte, spesso c’è un ristagno della terra, quando fertilizzando con fertilizzanti minerali, ci può essere una sovrabbondanza di una o un’altra sostanza. In ogni caso, le piante iniziano a dolere, perdono le loro qualità e periscono. Se si tratta di colture indoor, la pianta può essere salvata reimpiantandola in un nuovo terreno, nel caso di terreni non sostituibili questa opzione non è adatta.

vermiculite
La soluzione giusta a tali problemi agrotecnici sarà trovare un mezzo per modificare la struttura del suolo, migliorarne i parametri. La vermiculite minerale naturale può cambiare drasticamente il microclima in meglio non solo per il sistema radicale, ma per l’intera pianta nel suo insieme.

Lo sai? La scoperta di questo straordinario minerale naturale avvenne nel Massachusetts nel 1824 (Webb T. H.), ma passò inosservata. Tutta l’utilità del materiale trovato e la realizzazione di come usarlo divenne evidente solo per i 70 anni del 20 ° secolo, dopo più di cento anni di ricerca sulla vermiculite. I suoi maggiori giacimenti sono in Sudafrica, Russia (deposito Kovdorskoye), USA (Montana), Ucraina, Kazakistan, Uzbekistan, Australia, India, Sud Africa, Uganda.

Cos’è la vermiculite e l’agrovermiculite

Per comprendere la natura dell’azione di questo materiale, è necessario sapere cos’è la vermiculite. vermiculiteIl minerale naturale a strati è di colore marrone dorato, appartiene al gruppo hydromica. Formato come risultato dell’idrolisi e degli agenti atmosferici della mica scura. Nelle aree di maggiore attività vulcanica, il riscaldamento dei depositi di mica a 900-1000 gradi Celsius ha provocato l’evaporazione dell’acqua legata tra gli strati e la disidratazione.

In questo caso, il minerale è stato modificato:

  • aumento delle dimensioni dei 6-15 volte (a vapore ampliato piastrine di mica, e si formano le discussioni e bar vermiformi, come piccole larve che da qui il nome scientifico del minerale -. «vermiculus» (dal latino -. “verme”, “vermiforme “);
  • trasformato in un materiale leggero e poroso (capace di galleggiare in acqua) con una struttura squamosa, di colore giallo e dorato – espanso di vermiculite;
  • ha la capacità di assorbire ioni metallici e la capacità di assorbire attivamente l’acqua (alcuni di essi si legano a molecole di alluminosilicato prima del prossimo riscaldamento, la maggior parte dell’acqua viene facilmente trasferita).

vermiculite
E ‘stato tale collocatori che sono stati scoperti per la prima volta nel 19 ° secolo. Oggi la vermiculite estratta viene smistata in fabbriche concentrate, suddivise in frazioni e riscaldate, ottenendo la vermiculite espansa.

Importante! La vermiculite, a seconda delle dimensioni delle frazioni, è solitamente divisa in gruppi: i marchi. Ci sono 6 gruppi in totale: il primo – 0 o Super Micron (fino a 0,5 mm), il secondo – 0,5 o Micron (0,5 mm), il terzo – Super fine (1 mm), il quarto – Fine (2 mm) il quinto è medio (4 mm) e il sesto è grande (8 mm). Tutti questi marchi sono utilizzati attivamente nell’edilizia, negli aeromobili e nell’industria automobilistica, nell’industria leggera, nell’energia, ecc. La terza, la quarta e la quinta frazioni sono spesso utilizzate nel settore agricolo.

La domanda “Agrovermikulit – ciò che è e ciò che è la sua applicazione” spesso giardinieri (i pacchetti di solito sono scritti “vermiculite espansa” o “vermiculite”). La vermiculite espansa per le piante è stata chiamata agrovromiculite (GOST 12865-67).

Lo sai? All’estero, la vermiculite viene spesso chiamata “resa minerale” (USA, Inghilterra), “minerale terapeutico” (Giappone). Le moderne tecnologie agricole in Germania, Francia e Israele utilizzano ampiamente la vermiculite, che richiede un afflusso costante di materie prime. Per la produzione di “prodotti puliti” da un punto di vista ambientale, più di 20.000 tonnellate di vermiculite vengono importate ogni anno nell’Europa occidentale e in Giappone più di 10.000 tonnellate.

Composizione e proprietà della vermiculite

vermiculite
Vermiculite ha una composizione chimica vicino a mica nero, zeolite contiene acqua e potassio ossido, magnesio, litio, ferro, cromo, manganese, alluminio, e altri. Dopo la cottura, la composizione chimica non cambia.

Caratteristiche:

  • ha un alto isolamento termico e acustico;
  • ha una resistenza alle alte temperature;
  • è rispettoso dell’ambiente;
  • durevole;
  • ha proprietà adsorbenti uniche (coefficiente di assorbimento dell’acqua – 400-700%);
  • non tossico;
  • Non si decompone e non marcisce;
  • non reagisce con acidi e alcali;
  • non ha odore;
  • protegge dalla muffa;
  • luce (dopo l’inumidimento aumenta il peso quattro volte o più).

Come usare la vermiculite

La vermiculite è ampiamente utilizzata nella coltivazione di piante. Più spesso è usato per:

  • miglioramento del suolo;
  • germinazione di semi;
  • piantine in crescita;
  • talee di radicazione;
  • pacciamatura;
  • drenaggio, ecc.
Importante! La vermiculite è praticamente eterna e non ha una data di scadenza – tutto dipende da quanto bene è preservata la sua struttura porosa. La leggerezza e la fragilità del minerale portano alla formazione di polvere durante l’imballaggio e il trasporto. Lavorando con grandi volumi di vermiculite, è necessario utilizzare bende di garza. Prima di applicare la vermiculite per la prima volta, deve essere risciacquato (laverà via lo sporco inutile e legherà le particelle di polvere). Prima di riutilizzare, la vermiculite è meglio accesa (fritta).

Applicazione della vermiculite nella floricoltura indoor

Cipolle in vermiculite
Nella floricoltura indoor, la vermiculite viene utilizzata, prima di tutto, per preparare terreni che siano più adatti per un particolare tipo di fiori. Per i fiori con un sistema radice piccolo (o in fase di sviluppo), viene utilizzato il marchio “Fine”.

Se le radici sono sufficientemente sviluppate, è consigliabile applicare una miscela di “Fine” e “Media” (in parti uguali). Per piante grandi simili a alberi in tinozza, è meglio preparare una miscela (1: 1) da “Medio” e “Grande”.

Il contenuto approssimativo di vermiculite nelle miscele di suolo dal volume del suolo è:

  • per le succulente – fino al 30% (deserto), fino al 20% (foresta), fino al 50% (litopsi);
  • ficchi, diffenbachia, caladium, alocati, anthurium, maranth, ibisco – fino al 20%;
  • mostro, clivaggio, edera, philodendron, emanto, ecc. – fino al 30%;
  • yucca, palme da datteri, croton, allori, cyperus, dracen, asparagi, ecc. – 30-40%;
  • gloxins, felci, begonie, violette, tradescantia, ciclamini, maranth e altri – 40%.

Vermiculite (marchio “Large”) per il drenaggio. Per le piante simili a alberi in grandi vasi e vasche, il drenaggio è in genere fino a 2,5 cm (spesso combinato con uno strato di argilla espansa).

Ideale per vermiculite (“Super fine” e “Fine”) per pacciamatura decorativa.

La vermiculite viene utilizzata attivamente per talee di fiori. Affinché lo stelo si attecchisca, vengono preparati un substrato del marchio “Micron” e una soluzione acquosa con fertilizzanti minerali.
Frazioni di vermiculite

La vermiculite è ideale per le piantine – acqua e fertilizzanti vengono assorbiti e quindi trasferiti gradualmente alla pianta. Il supporto deve sempre essere umido (questo deve essere monitorato). Il processo di rooting richiede in genere da 5 a 10 giorni.

I bulbi e i tuberi dei fiori sono ben tenuti in inverno, se vengono versati in strati di vermiculite (da 2 a 5 cm).

Come applicare la vermiculite in giardino

L’uso della vermiculite all’inizio della stagione del giardino aumenterà significativamente la resa.
vermiculite
Il minerale è efficacemente usato per:

  • germinazione dei semi (mettere i semi in un sacchetto trasparente di vermiculite (“Micron” e “Super fine”), versare e lasciare germinare in un luogo caldo);
  • piantine di ortaggi in crescita (8-10 giorni più velocemente del solito). Per pomodori, cetrioli e peperoni, la migliore miscela è terra (5 parti), vermiculite (2 parti), humus (3 parti) e “Nitrofoska” (40 g per 10 l);
  • talee (miscela 1: 1 – torba e vermiculite (“Fine”));
  • coltivazione di ortaggi in giardino e fattorie di serra (con scadenza precedente per due settimane, le rese sono aumentate del 15-30%). Piantare piantine nel terreno, aggiungere una vermiculite “Fine” (3-4 pezzi l) a ciascuna pianta in ciascun pozzetto. Quando si piantano le patate – mezza tazza;
  • pacciamatura (aiuta a mantenere l’umidità anche in caso di siccità);
  • preparazione del compost (per 1 t di miscela organica da torba, letame, paglia tritata, ecc. – 4 secchi di vermiculite di qualità “Fine” e “Media”).

Uso della vermiculite in giardino

vermiculite
Quando si piantano piantine di bacche e alberi da frutto e arbusti, come dimostra la pratica, è efficace usare la vermiculite. Tali piantine sono meno suscettibili alle malattie e si sviluppano più velocemente. La norma media dell’additivo è di 3 litri (“Fine” e “Medio”) per un pozzetto.

Un’altra importante applicazione, per la quale la vermiculite è necessaria per le piante nei frutteti, è la pacciamatura dei cerchi vicini. Per questo, vengono spesso utilizzate miscele di marchi “Fine”, “Medium” e “Large”. In media, da uno a sei metri quadrati richiede da 6 a 10 litri di questa miscela (per arbusti da pacciamatura – la norma sarà da 3 a 5 litri).

Importante! Prima di pacciamare il tronco di alberi da frutto con vermiculite, è necessario allentare con cura il terreno (per non danneggiare le radici). Durante la pacciamatura, è necessario approfondire la vermiculite nel terreno.

Vermiculite per le piante: vantaggi e svantaggi dell’applicazione

La pratica a lungo termine mostra che le proprietà benefiche della vermiculite portano numerosi vantaggi.
vermiculite
vermiculite:

  • migliora i terreni;
  • aerata e trattiene l’equilibrio idrico nel suolo;
  • riduce il livello di acidità nel terreno;
  • riduce la salinità del suolo;
  • ideale per il drenaggio;
  • protegge dalle fluttuazioni di temperatura (le piante sono meno soggette al congelamento in inverno e all’asciugamento in estate);
  • aumenta l’efficienza della concimazione del suolo;
  • Non si decompone o decompone (resistenza biologica ai microrganismi);
  • riduce la minaccia alla pianta di funghi, marciume radicale, ecc .;
  • aumenta la resa;
  • promuove la coltura idroponica delle piante;
  • aumenta il tempo di conservazione di frutta e verdura;
  • è un biostimolatore passivo (il contenuto di ossidi di ferro, potassio e altri oligoelementi);
  • estratti dal suolo e accumuli metalli pesanti, sostanze chimiche dannose (la possibilità di ottenere prodotti ambientali più “puliti”.

vermiculite

Allo stesso tempo, la vermiculite ha anche alcuni inconvenienti:

  • quando i semi o piante coltivate in vermiculite e acqua dura viene utilizzato per irrigare lo spostamento pericolo di equilibrio acido-base del suolo nel lato alcalino (in questo caso è meglio usare acqua bollita e scongelati, addolcitore d’acqua, ecc);
  • quando si utilizza la vermiculite, è più difficile diagnosticare i parassiti del suolo (sciaridi, vermi, ecc.);
  • senza tener conto del graduale rilascio di acqua di vermiculite nella pianta, pur mantenendo il solito regime di irrigazione, è possibile sovrastare facilmente il terreno.

Dopo aver esaminato la vermiculite e capito di cosa si tratta, si può trarre una conclusione sull’utilità e la convenienza dell’uso attivo di questo minerale nella coltivazione delle piante.