Concimi azotati: utilizzare sulla trama

Tipi di fertilizzanti azotati
I fertilizzanti azotati sono sostanze inorganiche e organiche che contengono azoto e vengono introdotte nel terreno per migliorare i raccolti. Azoto – l’elemento principale della vita vegetale, influenza la crescita e il metabolismo delle colture, le satura di componenti utili e nutrizionali.

Questa è una sostanza molto potente che può sia stabilizzare lo stato fitosanitario del suolo, che avere l’effetto opposto – con la sua sovrabbondanza e l’uso improprio.
I fertilizzanti minerali azotati differiscono nella quantità di azoto in essi contenuto e sono classificati in cinque gruppi. La classificazione dei fertilizzanti azotati implica che in diversi fertilizzanti l’azoto può assumere una varietà di forme chimiche.

Il ruolo dell’azoto per lo sviluppo delle piante

Le principali riserve di azoto sono contenute nel suolo (humus) e costituiscono circa il 5%, a seconda delle condizioni specifiche e delle zone climatiche. Più humus è nel suolo, più ricco e nutriente. I più poveri nel contenuto di azoto sono sabbiosi e sabbiosi terreni argillosi.

Tuttavia, anche se il terreno è molto fertile, solo l’1% di tutto l’azoto in esso contenuto sarà disponibile per la nutrizione delle piante, poiché la decomposizione dell’humus con la liberazione dei sali minerali è molto lenta.
Pertanto, i fertilizzanti azotati svolgono un ruolo importante nella produzione vegetale, la loro importanza non può essere sottovalutata, dal momento che è estremamente difficile coltivare un raccolto grande e di alta qualità senza usarli.

Il ciclo dell'azoto in natura

Azoto – una componente importante di proteine, che, a sua volta, è coinvolto nella formazione del citoplasma e nel nucleo delle cellule di piante, clorofilla, la maggior parte delle vitamine ed enzimi che svolgono un ruolo importante nei processi di crescita e di sviluppo.
Pertanto, la nutrizione bilanciata dell’azoto aumenta la percentuale di proteine ​​e il contenuto di nutrienti preziosi nelle piante, aumentando la resa e migliorando la sua qualità. Azoto come fertilizzante usato per:

  • accelerazione della crescita delle piante;
  • saturazione della pianta con amminoacidi;
  • aumentare gli indici di volume delle cellule vegetali, riducendo la cuticola e il mantello;
  • accelerare il processo di mineralizzazione delle componenti nutritive introdotte nel terreno;
  • attivazione della microflora del suolo;
  • estrazione di organismi nocivi;
  • aumento della resa

Come determinare la mancanza di azoto nelle piante

La quantità di fertilizzanti azotati applicati direttamente dipende dalla composizione del terreno su cui vengono coltivate le piante. L’insufficiente contenuto di azoto nel suolo influisce direttamente sulla vitalità delle colture. La mancanza di azoto nelle piante possono essere identificati dal loro aspetto: le foglie diventano più piccoli, perdono il loro colore e ingialliscono, muoiono rapidamente, la crescita e lo sviluppo rallenta, ed i giovani germogli smettere di crescere.

Mancanza di azoto nei pomodori

Gli alberi da frutto in condizioni di scarsa azoto sono scarsamente ramificati, i frutti sono ridotti e sbriciolati. Negli alberi da frutto della pietra la mancanza di azoto provoca l’arrossamento della corteccia. Provocare anche la fame di azoto può essere suoli troppo acidi e sedimentazione eccessiva (piantare erbe perenni) di un sito sotto alberi da frutto.

Segni di eccesso di azoto

L’eccesso di azoto, come una carenza, può causare danni significativi alle piante. Con l’eccesso di azoto, le foglie diventano verde scuro, crescono in modo innaturale e diventano succose. Allo stesso tempo la fioritura e la maturazione dei frutti nella fruttificazione indugia. Eccesso di offerta di azoto per piante grasse, come l’aloe, cactus e t. D., Si conclude con la morte o brutte cicatrici la pelle assottigliata può scoppiare.
Eccesso di azoto nei pomodori

Tipi di fertilizzanti azotati e metodi della loro applicazione

I fertilizzanti azotati sono ottenuti da ammoniaca sintetica e, a seconda dello stato aggregato, sono suddivisi in cinque gruppi:

  1. Nitrato: calcio e nitrato di sodio;
  2. Ammonio: cloruro di ammonio e solfato di ammonio.
  3. Nitrato di ammonio o nitrato di ammonio – un gruppo complesso che combina concimi di ammonio e nitrati, ad esempio come nitrato di ammonio;
  4. Amide: urea
  5. Concimi liquidi di ammoniaca, come ammoniaca anidra e acqua di ammoniaca.

Produzione di fertilizzanti azotati una componente prioritaria dell’industria agricola in molti paesi del mondo. Ciò è dovuto non solo alla forte domanda di questi fertilizzanti minerali, ma anche alla convenienza relativa del processo e del prodotto ottenuto.

Non meno importanti fertilizzanti sono il potassio: sale di potassio, umido di potassio e fosforico: superfosfato.

Nitrato di ammonio

Il nitrato di ammonio è un fertilizzante efficace sotto forma di granuli trasparenti bianchi, contenenti circa il 35% di azoto. È usato come applicazione principale e per l’alimentazione. Particolarmente efficace è il nitrato di ammonio nelle zone scarsamente umide, dove c’è una grande concentrazione di soluzione del suolo. Nelle zone umide, il fertilizzante è inefficace, in quanto viene rapidamente lavato via dalle falde acquifere insieme ai sedimenti.

Nitrato di ammonio

L’azione del nitrato di ammonio sulle piante è di rafforzare il tronco e costruire la massa decidua, e porta anche ad un aumento dell’acidità del terreno. Pertanto, quando viene utilizzato, si consiglia di aggiungere il neutralizzatore (gesso, calce, dolomite) al nitrato di ammonio al tasso di 0,7 kg per 1 kg di salnitro. Oggi nella vendita di massa non c’è nitrato di ammonio puro e le miscele già pronte sono già vendute.

Una buona opzione sarebbe una miscela di nitrato di ammonio al 60% e un agente neutralizzante del 40%, che fornirebbe circa il 20% di azoto all’uscita. Il nitrato di ammonio viene utilizzato durante lo scavo del giardino in preparazione alla semina. Può anche essere usato come fertilizzante per piantare piantine.

Solfato di ammonio

Il solfato di ammonio contiene fino al 20,5% di azoto, che è facilmente disponibile per le piante ed è fissato nel terreno a causa del contenuto di azoto cationico. Ciò rende possibile l’applicazione di fertilizzanti dall’autunno, senza timore di possibili perdite significative di sostanze minerali dovute alla lisciviazione nelle acque sotterranee. Il solfato di ammonio è adatto anche come applicazione principale e per l’alimentazione.

Solfato di ammonio

Terra ha effetto acidificante, tuttavia, come nel caso di nitrato, per 1 kg di solfato di ammonio è necessario aggiungere 1,15 kg di agente neutralizzante (gesso, calcare, dolomite e così via. D.). Secondo la ricerca, il fertilizzante dà effetto eccellente quando viene utilizzato per la fertilizzazione di patate. Solfato di ammonio non è esigente condizioni di conservazione, in quanto non umidificato come nitrato di ammonio.

Importante! Non mescolare il solfato di ammonio con fertilizzanti alcalini: cenere, tomaslag, calce spenta. Ciò porta a perdite di azoto.

Nitrato di potassio

Il nitrato di potassio, o nitrato di potassio, è un fertilizzante minerale sotto forma di polvere bianca o cristallo, che viene aggiunto come alimento aggiuntivo per colture che non tollerano il cloro. La composizione comprende due componenti principali: potassio (44%) e azoto (13%). Questo rapporto con la prevalenza di potassio può essere utilizzato anche dopo la fioritura e la formazione delle ovaie.

Nitrato di potassio in polvere

Tale composizione funziona molto bene: l’azoto accelera la crescita delle colture, mentre il potassio aumenta la forza delle radici, in modo che assorbano i nutrienti più attivamente dal suolo. A causa di reazioni biochimiche in cui il nitrato di potassio agisce da catalizzatore, la respirazione delle cellule vegetali migliora. Questo attiva l’immunità delle piante, riducendo il rischio di molte malattie.

Tale effetto influisce favorevolmente sull’aumento del rendimento. Il nitrato di potassio ha un’elevata igroscopicità, cioè si scioglie facilmente in acqua per la preparazione di soluzioni nutritive delle piante. Il fertilizzante è adatto sia per le medicazioni per radici che per quelle fogliari, in forma secca e liquida. La soluzione agisce molto più velocemente, quindi è più spesso utilizzata per l’alimentazione supplementare.

In agricoltura, il nitrato di potassio viene alimentato principalmente con lamponi, mirtilli, fragole, barbabietole, carote, pomodori, tabacco e uva. Ma le patate, per esempio, come il fosforo, quindi questo fertilizzante sarà inefficace per lui. Non ha senso fare nitrati di potassio e sotto verdi, cavoli e ravanelli, dal momento che tale uso di fertilizzanti sarà irrazionale.

Nitrato di potassio sotto forma di cristalli

L’effetto dei fertilizzanti azotati sotto forma di nitrato di potassio sulle piante è migliorare la qualità e aumentare la quantità di raccolto. Dopo l’applicazione dei fertilizzanti, la polpa dei frutti e delle bacche è completamente satura di zuccheri della frutta e le dimensioni dei frutti aumentano. Se fai fertilizzanti nella fase di bookmarking delle ovaie, allora la frutta aumenterà successivamente la durata di conservazione del frutto, manterrà il loro aspetto originale, le loro qualità utili e gustative più a lungo.

Nitrato di calcio

Il nitrato di calcio, il nitrato di calcio o il nitrato di calcio è un fertilizzante che viene rilasciato sotto forma di granuli o sale cristallino e si scioglie bene in acqua. Nonostante il fatto che questo fertilizzante a base di nitrati, rispetto ai dosaggi e alle raccomandazioni per l’uso, non danneggi la salute umana e sia di grande beneficio per le colture agricole e orticole.

Nella composizione – 19% di calcio e 13% di azoto. Il nitrato di calcio è buono perché non aumenta l’acidità della terra, a differenza della maggior parte degli altri tipi di fertilizzanti contenenti azoto. Questa funzione consente l’uso di nitrato di calcio su diversi tipi di terreno. Il concime particolarmente efficace funziona sui terreni sod-podzolic.

Nitrato di calcio

È il calcio che contribuisce al completo assorbimento dell’azoto, che fornisce una buona crescita e sviluppo delle colture. Con la mancanza di calcio, il sistema radicale della pianta, che manca di nutrizione, soffre, in primo luogo. Le radici smettono di ricevere umidità e marciscono. Delle due forme aggregate esistenti di nitrato di calcio, è meglio scegliere granulare, è più comodo da maneggiare, non viene spruzzato durante l’uso e non assorbe l’umidità dall’aria.

principale vantaggi del nitrato di calcio:

  • la formazione qualitativa della massa verde delle piante rafforzando le cellule;
  • accelerazione della germinazione di semi e tuberi;
  • miglioramento e rafforzamento del sistema radicale;
  • maggiore resistenza a malattie, batteri e funghi;
  • aumentare la resistenza invernale delle piante;
  • miglioramento degli indicatori di gusto e quantità del raccolto.
Lo sai? L’azoto aiuta nella lotta contro i parassiti degli alberi da frutto, per i quali l’urea viene spesso usata come insetticida. Prima che le gemme si dissolvano, la corona deve essere spruzzata con una soluzione di urea (50-70 g per 1 litro di acqua). Ciò salverà le piante dai parassiti che ibernano nella corteccia o nel terreno vicino al moncone. Non superare il dosaggio di urea, altrimenti porterà a ustioni delle foglie.

Nitrato di sodio

Nitrato di sodio, nitrato di sodio o nitrato di sodio vengono utilizzati non solo nella coltivazione di piante e nell’agricoltura, ma anche nell’industria. Questi sono cristalli solidi di colore bianco, spesso con una tonalità giallastra o grigiastra, facilmente solubile in acqua. Il contenuto di azoto della forma di nitrato è circa del 16%.

Il nitrato di sodio è ottenuto da depositi naturali mediante un processo di cristallizzazione o da ammoniaca sintetica, dove è contenuto l’azoto. nitrato di sodio è usato attivamente su tutti i tipi di terreno, in particolare per le patate, zucchero e barbabietola rossa, colture orticole, frutta e fiori la cultura con l’introduzione di primavera.

Nitrato di sodio

Più efficace su terreni acidi, Poiché è un concime alcalino, alcalinizza leggermente il terreno. Il nitrato di sodio si è dimostrato eccellente come condimento e utilizzo per la semina. Il fertilizzante non è raccomandato in autunno, poiché vi è il rischio di lisciviazione di azoto nelle acque sotterranee.

Importante! È vietato miscelare sodio nitrato e perfosfato. Non può essere utilizzato anche su terreni soleton, dal momento che sono già saturi di sodio.

urea

Urea o carbammide: granuli cristallini ad alto contenuto di azoto (fino al 46%). Il vantaggio è che l’azoto contenuto nell’urea, facilmente solubile in acqua, mentre le sostanze utili non vanno allo strato inferiore del terreno. L’urea è raccomandata per l’uso come medicazione fogliare fogliare, poiché influenza delicatamente e non brucia le foglie, purché si osservi il dosaggio.

Pertanto, il carbammide può essere utilizzato durante il periodo vegetativo delle piante, è adatto a tutti i tipi e ai tempi di applicazione. Fertilizzante utilizzato prima della semina, come condimento principale, avanzando di cristalli nel terreno per all’aperto evapora ammoniaca. Al momento della semina è consigliabile applicare urea in combinazione con concimi potassici, aiuta ad eliminare gli effetti negativi dei quali può avere un’urea per la presenza nella sua composizione di sostanze nocive biureto.

urea

La medicazione topica fogliare viene effettuata con l’aiuto di un atomizzatore al mattino o alla sera. Una soluzione di carbammide (5%) non brucia le foglie, a differenza del nitrato di ammonio. Il fertilizzante viene utilizzato su tutti i tipi di terreno per fertilizzare colture in fiore, piante da frutto e bacche, ortaggi e radici. Portare l’urea nel terreno due settimane prima della semina, in modo che il biureto possa sciogliersi, altrimenti le piante potrebbero morire.

Importante! Non permettere ai fertilizzanti azotati liquidi di entrare nelle foglie delle piante. Questo causa le loro ustioni.

Concimi azotati liquidi

I fertilizzanti liquidi hanno guadagnato ampia popolarità a causa di un prezzo conveniente: alla produzione, il prodotto è dal 30 al 40% più economico rispetto alle sue controparti solide. Considera i risultati principali fertilizzanti azotati liquidi:

  • L’ammoniaca liquida è il concime azotato più concentrato contenente fino all’82% di azoto. È un liquido incolore (volatile) con un preciso odore acuto di ammoniaca. Per eseguire la medicazione superiore con ammoniaca liquida utilizzare macchine speciali chiuse, ponendo il concime ad una profondità di almeno 15-18 cm in modo che non evapori. Conservare in cisterne speciali a pareti spesse.
  • L’acqua di ammonio, o ammoniaca acquosa, viene prodotta in due specie con percentuali diverse di azoto al 20% e al 16%. Proprio come l’ammoniaca liquida, l’acqua di ammoniaca viene introdotta da macchine speciali e immagazzinata in serbatoi sigillati progettati per l’alta pressione. In efficienza questi due fertilizzanti sono uguali ai fertilizzanti solidi contenenti azoto cristallino.
  • Ammoniates – stata preparata sciogliendo azoto combinazione fertilizzante in ammoniaca acquosa: ammonio e nitrato di calcio, nitrato di ammonio, urea, ecc Come risultato un concime liquido giallo, in cui una parte di azoto 30 al 50% … Agendo sulle colture, l’ammoniaca è equiparata ai fertilizzanti solidi azotati, ma non così comune a causa di inconvenienti in uso. Trasporto e stoccaggio di ammoniaca in serbatoi di alluminio sigillati progettati per bassa pressione.
  • La miscela Urea-ammonio (CAS) è un fertilizzante azotato liquido molto efficace, che viene utilizzato attivamente nella coltivazione delle piante. Soluzioni KAS presenta innegabili vantaggi rispetto ad altri fertilizzanti contenenti azoto. Il principale vantaggio – basso contenuto di ammoniaca libera che quasi elimina la perdita di azoto a causa della volatilità di ammoniaca durante il trasporto e l’introduzione di azoto al suolo che si osserva quando si usa ammoniaca liquida e ammoniates. Pertanto, non è necessario creare serbatoi e serbatoi di stoccaggio ermeticamente sigillati per il trasporto.

Introduzione di fertilizzanti azotati liquidi

Tutti i fertilizzanti liquidi hanno i loro vantaggi rispetto al solido: una migliore assimilazione delle piante, un periodo di azione più lungo e la possibilità di distribuire uniformemente la medicazione superiore.

Come fertilizzante organico, è possibile utilizzare il sovescio, carbone, cenere, segatura, letame: mucca, pecora, coniglio, maiale, cavallo.

Concimi organici azotati

L’azoto in piccole quantità è contenuto in quasi tutti i tipi di fertilizzanti organici. Circa lo 0,5-1% di azoto contiene letame; 1-1,25% – escrementi di uccelli (il più grande contenuto di lettiera di pollo, anatra e piccione, ma sono anche più tossici).

I fertilizzanti organici dell’azoto possono essere preparati indipendentemente: i mucchi di compost su base di torba contengono fino all’1,5% di azoto; in compost da rifiuti domestici circa l’1,5% di azoto. La massa verde (trifoglio, lupino, trifoglio dolce) ha nella loro composizione circa lo 0,4-0,7% di azoto; fogliame verde – 1-1,2% di azoto; Limo del lago – da 1,7 a 2,5%.

Fertilizzanti organici

Vale la pena ricordare che l’uso di sostanze organiche come fonte di azoto è inefficace. Ciò può peggiorare la qualità del suolo, acidificarlo e non fornire la necessaria nutrizione azotata alle colture. È meglio dare la preferenza all’uso di un complesso di fertilizzanti azotati minerali e organici per ottenere il massimo effetto per le piante.

misure precauzionali

Quando si lavora con fertilizzanti azotati seguire sempre le istruzioni per l’uso, seguire le raccomandazioni e non rompere il dosaggio. Il secondo punto importante è la presenza di indumenti chiusi e densi, in modo che i preparati non vengano a contatto con la pelle e le mucose.

Tuta protettivaParticolarmente tossici sono i fertilizzanti azotati liquidi: ammoniaca e acqua ammoniacale. Assicurati di osservare rigorosamente le regole di sicurezza quando lavori con loro. Il serbatoio per la conservazione di acqua di ammoniaca deve essere riempito con non più del 93% per evitare che la fuoriuscita si surriscaldi. Per lavorare con ammoniaca liquida, sono consentite solo le persone con indumenti protettivi speciali che hanno subito esami medici, formazione e istruzioni.

E ‘vietato immagazzinare fertilizzanti di ammoniaca e condurre qualsiasi lavoro con loro vicino a un fuoco aperto (più vicino di 10 m).
Il nitrato di ammonio fine viene rapidamente incrostato, quindi non può essere conservato in una stanza umida. Grandi cristalli devono essere schiacciati prima di concimare per evitare una maggiore concentrazione di fertilizzante in un unico luogo.

Il nitrato di sodio deve essere confezionato in sacchetti di carta a cinque strati, incorporati in sacchetti di polietilene. Le borse vengono trasportate in carri coperti, a bordo di imbarcazioni chiuse e coperte da trasporto su strada. Non è possibile trasportare congiuntamente il nitrato di sodio con materiali combustibili e alimenti.