Cosa dare ai conigli dai vermi

coniglio
Come molti animali domestici, i conigli amano giocare e giocare.

Se stanno bene, allora un appetito invidiabile li stimola a masticare costantemente qualcosa.

I conigli crescono bene, i loro capelli diventano vellutati e spessi.

L’eccitazione è causata da quegli animali domestici che improvvisamente diventano pigri e apatici, mangiano e bevono bene, ma non si divertono e si sviluppano.

Le cause di tali cambiamenti potrebbero essere vermi che hanno infettato l’animale. Come diagnosticare i parassiti, come far fronte a loro e se ci sono misure preventive – capiamo.

Quali sono i vermi pericolosi per i conigli

In un’impostazione standard, le uova dei vermi possono essere valide per lungo tempo. Dopo la penetrazione nel corpo, si formano le condizioni più favorevoli per loro, e le uova si sviluppano rapidamente in vermi, che presto iniziano a deporre le loro larve.
coniglio
Il fatto che i parassiti indeboliscano l’animale, perché nessuno farà notizia. Ma se il coniglio ha anche raccolto un’infezione, i vermi diventano ancora più vivi e le conseguenze delle loro attività possono essere irreversibili. I parassiti corrodono le pareti dello stomaco e dell’intestino e letteralmente fanno entrare l’infezione nel sistema circolatorio.

Importante! I vermi causano gravi danni, perché il loro cibo non è solo cibo che entra nello stomaco, ma anche i tessuti del corpo.

In realtà, questa è già una situazione pericolosa e la terapia potrebbe non avere più l’effetto previsto.

Come si verifica l’infezione?

I conigli possono essere infettati da venti tipi di parassiti, per lo più rotondi, vermi a nastro (cestodi) ed elminti.

I più vulnerabili sono gli animali domestici, che sono tenuti in condizioni non igieniche:

  • copertura del terreno;
  • mancanza di ventilazione;
  • pulizia non frequente della stanza;
  • accesso aperto a vari animali o uccelli.

Ma è impossibile dire che i vermi (elminti) sono infetti solo in condizioni non igieniche. Certo, la pulizia nei locali dove sono tenuti i conigli è importante, ma in questo caso non gioca un ruolo importante.
coniglio
Le uova di vermi parassiti possono entrare nel corpo dell’animale contemporaneamente al cibo, il più pericoloso dei quali è il fieno.

Importante! Nella preparazione del fieno, solo una piccola parte dei vermi muoiono sotto l’influenza della luce solare, e i parassiti rimanenti possono persistere nell’erba secca per più di un anno.

Come riconoscere i sintomi

La difficoltà di trattare elminti risiede nel fatto che è difficile determinarli. Alcuni credono che la presenza del parassita suggerisce feci con le loro uova, ma è – un metodo inaffidabile, perché le larve lasciare il corpo, anche durante i vermi di allevamento.

Oltre al monitoraggio delle feci, è possibile rivelare l’aspetto dei parassiti in altri modi più corretti. Per il pronto intervento e un trattamento più efficace, il proprietario deve monitorare costantemente le condizioni dei suoi animali domestici.

Nell’allevamento conigli, è necessario sapere che i conigli sono inclini a malattie come la coccidiosi, pasteurellosi, listeriosi, mixomatosi, entsefalozoonoz, rinite, diarrea, VGBK, tigna, piaghe nelle orecchie e gli occhi.

Quindi, a proposito della presenza di vermi parlano questi sintomi:

  • i conigli hanno appetito eccellente, mangiano bene, ma hanno un debole aumento di peso;
  • gli animali infetti costantemente soffrono di sete;
  • i conigli perdono rapidamente peso;
  • la muta negli animali dura più a lungo, con i capelli che escono a grandi ciuffi;
  • i conigli diventano apatici e la maggior parte del tempo mente;
  • uno sgabello acquoso o troppo secco viene osservato per diversi giorni;
  • quando defecare scariche verdastre evidenti;
  • Anus arrossì e prurito costantemente.

coniglio
I proprietari attenti notano facilmente segni di infezione, ma prima di iniziare la terapia, la diagnosi deve essere chiarita.

Importante! I sintomi possono apparire singolarmente o in combinazione. In questa situazione, il trattamento non può essere ritardato.

diagnostica

Con la rapida diffusione dei vermi nel corpo, possono essere identificati nelle feci, ma per questo è necessario condurre determinate analisi. La difficoltà è che le feci non hanno sempre larve di vermi. La consegna di strisci viene eseguita più volte durante tre giorni senza interruzione.

Risultati più accurati si ottengono quando si analizza il sangue. Se i conigli sono infetti, la composizione del sangue cambia. Mostra un gran numero di anticorpi che combattono contro i parassiti. I conigli malati di carne non possono essere, ma il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente.

Lo sai? Gli ascaridi depositano 230-250 mila uova al giorno, motivo per cui è impossibile eliminare i parassiti in una volta.

Cosa dare ai conigli dai vermi

Certamente, la terapia migliore è la prevenzione. Ma se i vermi hanno colpito il corpo degli animali domestici, possono essere salvati sia dalla medicina popolare che dalla medicina ufficiale.
coniglio

preparativi

Il trattamento con prodotti medici ha un buon effetto.

Parleremo di alcuni che si sono mostrati bene:

  1. “Albendazole”. Ha una vasta gamma di effetti sui parassiti. Il farmaco viene somministrato insieme al cibo o all’acqua secondo le istruzioni. Le femmine in gravidanza non usano il farmaco. A causa del suo forte effetto, Albendazole è raccomandato anche nelle situazioni più trascurate. Dosaggio: 0,1 g per chilogrammo di coniglio.
  2. “Gamavit”. Nella fase iniziale della terapia per aumentare l’immunità sotto la pelle iniettare 1 ml del farmaco. Si consiglia di alternare il medicinale con Albendazole.
  3. “Levamisolo”. Oltre all’effetto terapeutico, la droga rafforza il sistema immunitario. Può essere usato come orale (miscelazione con cibo o acqua) e sotto forma di iniezioni. Non usare il farmaco nel trattamento di donne in stato di gravidanza, individui sfiniti e giovani. Dose del farmaco: 7,5 mg per kg di peso animale. Il corso del trattamento è di una volta.
  4. “Shustrik”. Può essere usato sia per il trattamento che per la prevenzione. La soluzione gialla viene versata nella bocca dell’animale con una siringa. Parte: viene assunto 1 kg di farmaco per chilogrammo di farmaco, il medicinale viene prescritto per l’uso una tantum. Per un coniglio potrebbe ingoiare una medicina, fare un massaggio alla gola. È possibile diluire la sospensione con acqua (1:10) e versarla nei bevitori. Una tal droga un coniglio dovrebbe bere per un giorno. È anche ammesso miscelare 1 ml di preparato e 50 g di cibo secco. Dare “Shustrika” in acqua e nutrire in parallelo non può essere – si può verificare un sovradosaggio.
Importante! Violazione del regime o dosaggio calcolato male, così come la presenza di altre malattie possono causare effetti negativi e impatto sulla salute dei conigli, nonché la successiva progenie.

Trattamento con rimedi popolari

Alcuni proprietari preferiscono usare la medicina tradizionale. Si ritiene che tali farmaci non solo forniscano un’opportunità per risparmiare denaro, ma agiscano anche più facilmente sul corpo.
coniglio
Le più famose sono le seguenti ricette:

  • semi di zucca. 200 ml di semi triturati viene miscelato ad una sospensione con il miele (1: 1) e versare sodio (1 cucchiaino 400 mL). La composizione risultante è insistita per 10 giorni in un contenitore di vetro. Puoi dare entrambi separatamente e mescolare con il cibo;
  • assenzio romano. La più famosa pianta antielmintica. Viene utilizzato attivamente non solo nella medicina popolare, ma anche in quella farmaceutica. Erba è efficace per sbarazzarsi di ascaridi, ossiuri e altri nematodi. L’erba fresca viene data ai conigli, a partire dal periodo primaverile e termina in autunno, e in estate viene essiccata per l’inverno. Negli animali adulti, l’assenzio dovrebbe essere 1/3 parte del mangime, il giovane è sufficiente ¼ o 1/5 del pezzo;
Importante! Una grande dose di assenzio nel cibo porta all’eccitazione, che influisce negativamente sulla crescita.
  • tanaceto. Efficace quando sbarazzarsi di ossiuri e ascaridi. Utilizzare in forma fresca e secca, aggiungendo al cibo principale. In connessione con il forte effetto dell’erba in un giorno, un animale sarà sufficiente per 1-2 steli. Dovrebbe essere preso in considerazione che il tanaceto ha una forte proprietà astringente;
  • aghi. Viene preparato solo in inverno dopo aver stabilito una temperatura minima negativa. Durante questo periodo nell’ago diminuisce la concentrazione di oli essenziali, che può provocare intossicazione nei conigli. I rami di abete rosso o di pino vengono dati come piatto separato e mescolati con il cibo principale, ei conigli mangeranno esattamente il volume di cui hanno bisogno. Oltre all’effetto elmintetico, gli aghi contengono molte sostanze utili e fungeranno da eccellente integratore vitaminico.

Aghi per conigli
Quando si raccolgono i componenti delle piante si dovrebbe considerare la pulizia ambientale.

Lo sai? Il tanaceto è popolarmente chiamato assenzio, che può essere più esattamente detto delle proprietà dell’erba.

Non è consigliabile raccogliere erba vicino a discariche, lungo strade o in aree industriali. Questo quartiere aiuta le piante ad accumulare componenti dannosi che, se consumati, entrano nel corpo dell’animale.

Che bere per la profilassi

Dopo gli eventi medici, i proprietari non dovrebbero rilassarsi. È meglio pensare a come prevenire la reinfezione degli animali.

Sarete utile sapere come nutrire i conigli, che cosa si nutrono i conigli in inverno, così come se è possibile alimentare il coniglio, il mais, ortica, pane e biscotti, bardana, assenzio, barbabietola, zucca.

Per questo, dovrebbero essere seguite le seguenti raccomandazioni:

  • dopo che i primi segni di infezione sono stati trovati, i conigli dovrebbero essere esaminati da un veterinario;
  • se la diagnosi è confermata, gli animali malati vengono isolati per prevenire un’ulteriore diffusione di vermi;
  • eseguire regolarmente le misure di disinfezione: trattare rifiuti speciali, gabbie, articoli per la cura degli animali;
  • i conigli possono solo versare acqua pulita, non si possono innaffiare animali domestici da laghi, paludi o pozzanghere;
  • non permettere che l’acqua ristagni nelle ciotole;
  • maneggiare con cura il mangime (ortaggi a radice – risciacquare con acqua calda, non dare fieno bagnato, ecc.);
  • Gli alimentatori e i bevitori dovrebbero essere protetti dal prendere in loro gli escrementi;
  • Non dovresti raccogliere il fieno da erba raccolta in luoghi paludosi;
  • fai attenzione che le cellule non contengono fieno umido: in questo ambiente le larve dei parassiti si sentono libere e non si lavano con l’acqua.

conigli
La prevenzione è migliore in marzo e agosto. Per fare questo, ai conigli vengono somministrati farmaci antielmintici come “Alben”, “Pirantel” e altri. Dosaggio: forma liquida – 0,3 ml per kg di peso, prodotto in polvere – 3 mg per 100 g di mangime.

Tutti i farmaci vengono utilizzati per tre giorni, quindi – interruzione di 10 giorni e di nuovo un corso di tre giorni.

Lo sai? Entrando nel sistema gastrointestinale, i vermi producono anti-enzimi – sostanze speciali che li proteggono dalla digestione.

Per mantenere l’immunità con misure preventive, i conigli possono pungere “Gamavit”. Dosaggio – 2 ml per un animale domestico adulto, 0,5 ml – per i conigli.

L’infezione da elminti non è il momento più piacevole nell’allevamento di conigli. Ma se agli animali viene prestata la dovuta attenzione e non risparmiano tempo per prendersene cura, le persone sane saranno un vero orgoglio della fattoria. Non è difficile sconfiggere e prevenire i parassiti.