Devo tagliare le foglie di cavolo?

cavolo
Il cavolo è un vegetale popolare che cresce tutti i residenti estivi. In questo articolo considereremo uno dei problemi che preoccupano molti orticoltori: è necessario tagliare le foglie più basse del cavolo?

Cosa dicono i principianti di autocarri

Il cavolo è uno dei problemi coltivati ​​nel giardino, poiché le piantine spesso muoiono nel terreno a causa della mancanza di umidità e di sostanze nutritive.

Importante! L’accumulo di sostanze nutritive si verifica nelle foglie di cavolo: grazie a loro, la radice e la parte fuori terra della pianta cresce e si sviluppa. Quando vengono rimossi, ci può essere una carenza di elementi utili, e la pianta smetterà di crescere e morire.

Ma anche dopo aver sperimentato “tempi difficili”, le piantine non sono sempre in grado di dare un raccolto abbondante e abbondante. Per una situazione così spiacevole può causare diversi motivi: suolo impoverito, insetti e parassiti.

Tuttavia, il cavolo non cresce sempre solo a causa di fattori naturali. Per danneggiare la cultura può e non molto esperti coltivatori di autocarri che effettuano la cura impropria della verdura e interferiscono con la formazione naturale della testa.
cavolo
Tra i nuovi arrivati ​​nel business del paese c’è un’opinione secondo cui per dare una bella visione al capo è necessario liberarsi delle parti deformate della pianta.

Alcuni “esperti” dicono di sapere esattamente quando tagliare le foglie di cavolo, per ottenere una forchetta stretta e grande. Ma nessuno di questi nuovi giardinieri può dare argomenti chiari che giustificano la necessità di rompere le foglie dal punto di vista agrotecnico.

Di solito gli allevatori di camion contano su tradizioni e consigli diversi da persone autodidatte come loro che non sanno esattamente se farlo o no.

Cosa dicono i professionisti

In una questione così seria non sarà superfluo scoprire cosa pensano i professionisti di questo – persone che non solo si affidano all’esperienza, ma hanno anche conoscenze agrotecniche speciali.

Probabilmente sarai interessato a leggere sulla coltivazione di tipi di cavoli come: cavolo pak choi, feci, bianco, rosso, colorato.

Secondo gli esperti, tagliare le foglie di cavolo è solo se sono danneggiate da malattie e parassiti per prevenire un’ulteriore diffusione della malattia.

In tutti gli altri casi, non è necessario interrompere. Al contrario, la parte inferiore della pianta serve come una sorta di protezione contro i parassiti che cercano di mangiare un delizioso vegetale.

Inoltre, le foglie inferiori fungono da regolatore di umidità e indici di temperatura. Inoltre, non dà penetrazione diretta nei microrganismi patogeni.

I professionisti consigliano persino di non rompere le foglie inferiori di cavolo in modo che conservino il vegetale. La maggior parte degli esperti nel campo della produzione vegetale fornisce una chiara risposta negativa sul fatto che questo dovrebbe essere fatto, e quando le domande arrivano a loro, danno chiaramente una spiegazione logica alle loro convinzioni.

Lo sai? Il più grande cavolo è stato coltivato da Scott Robb nello stato dell’Alaska (USA) nel 2012. Il suo peso era di 62,71 kg.

Le conseguenze delle foglie strappate

Se stai ancora pensando se tagliare le foglie di cavolo, pensa al fatto che il vegetale è un intero organismo, e ogni elemento svolge una funzione importante che garantisce il normale sviluppo e funzionamento della pianta.
cavolo

Importante! Con ogni foglia strappata, una parte del sistema radicale muore, il che porta ad un rallentamento della crescita della pianta a causa del ridotto apporto di sostanze nutritive. Pertanto, è vietato rimuovere le foglie inferiori.

Il minimo intervento umano in questo processo sconvolge i processi naturali e indebolisce la pianta. Ciò riguarda la rimozione non solo di foglie sane, ma anche di quelle su cui c’è poca decomposizione – sono anche importanti per lo sviluppo della cultura.

Un altro argomento a favore del fatto che non è necessario rimuovere le foglie dal cavolo è che il succo inizierà a separarsi dal taglio del raccolto, che ha un odore specifico. Una persona potrebbe non notarlo, ma vari insetti attaccano immediatamente la pianta.

A causa di tali avversità, rischi di perdere la maggior parte delle piante e di rimanere senza raccolto. Tutto ciò che la natura crea è importante e creato per eseguire determinate funzioni.

Interferendo con il processo di crescita delle piante, una persona contribuisce all’emergenza e allo sviluppo di condizioni sfavorevoli per la coltura, che possono influire sul rendimento.
cavolo

Lo sai? Il 26 dicembre in Austria è vietato mangiare cavoli. Secondo la leggenda, fu in quel giorno che Saint Stefan riuscì a nascondersi dagli inseguitori tra le teste sul campo di cavoli, che come risultato gli salvò la vita.

Se dubiti di una questione agrotecnica, è meglio non chiedere le dritte dei coltivatori di autocarri autodidatta, ma di scoprire cosa ne pensano i professionisti. Ciò consentirà di evitare errori critici durante la crescita delle colture.