Foto e descrizione dei funghi della Crimea

Funghi della Crimea
La penisola di Crimea è famosa per una grande varietà di funghi che appaiono non solo nelle foreste, ma anche nelle steppe, proprio nel prato vicino insediamenti ai margini del bosco, radure aperte, nelle zone di montagna.

Le condizioni climatiche della penisola contribuiscono al fatto che qui la stagione dei funghi dura più di mezzo anno, dall’inizio della primavera fino al tardo autunno.

Distribuzione di funghi in Crimea

La Crimea è ricca di una varietà di specie di funghi e la stagionalità di ognuna di esse è diversa. Di solito la stagione dei funghi inizia dopo la fine dell’estate indiana, ma molti organismi eucarioti possono essere raccolti quasi tutto l’anno.

Familiarizzare con i tipi popolari di funghi commestibili.

Le specie più popolari e comuni sono: rosse, govorushki, miele di agarichi, burro, finferli, topi e impermeabili. Nelle aree di foresta e steppa della penisola, ci sono oltre 100 specie di organismi, tra cui commestibili e velenosi.

I primi funghi si trovano all’inizio della primavera nelle steppe e nelle regioni di campagna.
Subito dopo la neve cade, piccole spugnole, golovachi, impermeabili. L’ora legale ti consente di goderti appieno la stagione dei funghi e raccogliere molti funghi diversi: bianchi, grassi, dolci. Praticamente fino a quando i raccoglitori di funghi professionali gelate trovano i topi o, come vengono anche chiamati, ryadovok grigio.
Funghi della Crimea
Totale sulla penisola ci sono circa 1.500 specie mikromitcetov pileate e funghi, che sono ampiamente distribuiti nelle steppe, foreste, zone di foresta-steppa, così come alla periferia di città e villaggi, margini dei boschi, radure.

Lo sai? Poiché il clima della Crimea è notevole per la sua incostanza, è impossibile determinare l’inizio della stagione dei funghi anche da esperti raccoglitori di funghi. Questo è il motivo per cui non è quasi mai possibile sviluppare un calendario per la raccolta di varie specie.

Funghi commestibili

La penisola è famosa per un gran numero di specie diverse di organismi eucarioti, ma i loro intenditori preferiscono il più familiare e famoso:

  • Fungo di montagna bianco o gigante govorushka. Puoi trovarlo dall’estate alla metà dell’autunno, nelle foreste di latifoglie o di conifere. I funghi bianchi, la cui terra è la Crimea, crescono in gruppi, quindi se c’è un rappresentante sotto l’albero, molto probabilmente, i suoi “fratelli” si trovano nelle vicinanze. Riconoscere un nobile fungo bianco non è difficile, ha un grande cofano carnoso di una struttura liscia, un bel colore marrone chiaro. La sua gamba è piuttosto densa, rispetto al cappuccio – corta, con piccoli villi o rivestimento delicato. Govorushka differisce dalla polpa beige, odore gradevole. Un fungo adulto può avere un sapore leggermente amaro. Govorushki per lungo tempo non persistono, subito dopo la raccolta dovrebbero essere utilizzati – in fritto, in umido, cotto, ecc.
  • Fungo bianco di montagna

  • Finferli o galletti Il più comune nella regione di Simferopol. Sono anche raccolti nei distretti Bakhchsarai, Belogorsk e Kirov. I finferli prediligono luoghi soleggiati, radure, radure, si possono trovare anche su muschi, vicino ad abeti, pini e betulle. Crescono in gruppi, dal primo all’ultimo mese dell’estate. La principale caratteristica distintiva dei finferli è la mancanza di una chiara transizione dalla radice al cappello. Quest’ultimo è molto liscio, di forma irregolare con una depressione al centro e bordi ondulati. La gamba è sottile e si assottiglia verso il basso. I finferli hanno un’uniforme, dal giallo chiaro all’arancio, di colore. La carne è piuttosto soda, carnosa, non ha un forte odore. Il sapore è gradevole, con una debole acidità. I funghi sono ben trasportati, non si sbriciolano. Adatto in qualsiasi forma – bollito, fritto, in umido, marinato, ecc.
  • Scopri quali proprietà medicinali sono possedute dai funghi gallinacci, come distinguere un vero finferli da un falso e come preparare questi funghi per l’inverno: congelare o marinare.

    finferli

  • Topi o file di grigio. Si trovano nel periodo autunnale, a settembre-ottobre. Dietro di loro, i raccoglitori di funghi vanno al villaggio di Kolchugino o all’area del laboratorio di astrologia della Crimea. I topi hanno diverse specie adatte per l’uso nel cibo, ma è difficile per un raccoglitore di funghi inesperto distinguerle da quelle dannose. I funghi commestibili hanno una configurazione conica con bordi leggermente avvolti, ricoperti da piccole fessure. Al centro del tappo c’è un tubercolo. Il colore del cappuccio varia dal grigio chiaro al grigio scuro. Dopo una pioggia la superficie diventa scivolosa e appiccicosa, a causa di ciò che il fogliame si attacca al fungo ed è difficile notarlo nell’erba. Il piede del fungo è denso, sottile, leggermente allargato verso il basso, ha una tonalità giallo pallido o grigiastro. La carne è tesa, ma fragile, diversa da un debole odore di carne. Ryadykovka friggere, far bollire, marinare, utilizzato in insalata, dolci, salse.
  • Scopri di più su come appare, dove cresce e cosa può essere cucinato da una fila di persone grigie.

    cuccioli

  • Funghi. Possono essere raccolti durante l’autunno, fino al primo gelo. I funghi si trovano raramente uno alla volta, crescono in gruppi interi su alberi, ceppi. Adoro il terreno umido. Il cappello del giovane è leggermente ricurvo verso l’interno, ma man mano che cresce diventa piatto. La gamba è lunga, circa 10-20 cm. Un cappello dello stesso colore con un piede – miele, ma la sua superficie è coperta di piccole squame, a causa di quello che sembra che il fungo sia marrone.
  • Per non cadere in pellicce immangiabili, è necessario sapere quali tipi di feltri commestibili e non commestibili esistono. Le ricette delle fritture marinate, congelate e salate saranno anche utili per le hostess.

    Funghi porcini

Lo sai? I funghi del miele vengono raccolti non solo nella foresta, ma possono anche essere trovati direttamente nei frutteti o nei giardini.
  • Boletus. Il luogo della loro distribuzione è l’intera penisola, ma soprattutto si concentrano sull’altopiano di Ai-Petri, nel villaggio di Zelenogorsk e in Stroganovka. Preferiscono i prati soleggiati, i margini della foresta, i prati. Per i raccoglitori di funghi i petrolieri sono un vero dono: hanno berretti carnosi, succosi e grandi, con una superficie scivolosa e oleosa, una tonalità brunastra. Il cappello è emisferico, in seguito completamente arrotondato. La gamba alta densa cresce fino a 11 cm, si differenzia in una tonalità più chiara. A causa delle sue proprietà e dell’aspetto biologico pronunciato, il grasso è molto difficile da confondere con altri tipi di funghi.
  • boletus giallo

    Vedi le proprietà utili dell’olio, così come i modi per pulirli rapidamente e raccogliere per l’inverno.
  • Funghi. La stagione delle teste rosse è l’estate indiana, quando crescono in gran numero sulle coste meridionali della penisola, nel villaggio di Rybachye. A loro piacciono i funghi freschi, luoghi ombrosi. Crescono in gruppi sotto alberi, burroni, in pozzi longitudinali e solchi. I capelli rossi hanno un cappello arancione piuttosto grande con un diametro di 12 cm, il fondo coperto con piatti rossi, che, quando viene premuto, acquisiscono una sfumatura verde. Il piede del fungo è spesso, fino a 2 cm di diametro, la polpa è densa, il gusto è dolce con note di frutta leggera. I rossi sono preparati in vari modi, la cosa principale è aggiungere spezie più fragranti.
  • milk cap zafferano

  • Pioggia. Questi funghi sono analoghi di champignon, che non possono essere avvelenati. Li puoi trovare nelle foreste di latifoglie, quasi ovunque. Sul territorio della Crimea, due dei tre tipi di impermeabili sono comuni: giganti e a forma di pera. Il primo è in grado di crescere fino a 34 cm. I funghi sono rotondi, a forma di pera, hanno un colore bianco, buccia ruvida con piccoli tubercoli, che alla fine acquisisce una sfumatura gialla.
  • impermeabili

Importante! Solo i giovani impermeabili sono adatti alla preparazione di piatti, solo con una polpa di colore bianco.

Funghi velenosi della Crimea

La penisola della Crimea è famosa non solo per un gran numero di funghi commestibili, sul suo territorio ci sono molte specie velenose. Molti di loro sono molto simili a commestibili e funghi inesperto facile confondere loro, quindi prima di iniziare la “caccia tranquilla” dovrebbe conoscere le caratteristiche strutturali e i segni esteriori di organismi eucarioti tossici.

Esistono tre tipi di funghi non commestibili. Consideriamo ciascuno di loro separatamente.

Mortale pericoloso

  • Pallido fungo È un fungo molto velenoso, capace di causare la morte. Nella maggior parte dei casi è la causa dell’avvelenamento. Il fungo preferisce terreni fertili, boschi di querce e faggi misti. Il cappello del fungo ha una configurazione dell’emisfero, più tardi diventa più rotondo. Colore: da grigio a verdastro. Gamba sottile, fino a 2,5 cm di altezza. La polpa è bianca, sciolta, morbida, con un leggero sapore e sapore. Una delle caratteristiche principali del fungo bianco è la presenza nella parte inferiore del piede di un’ampia “gonna” di tonalità bianca.
  • Pallido fungo

Importante! Nessun metodo di trattamento termico rimuove lo svasso dalla presenza di un veleno mortale. L’ingestione di soli 30 g del fungo può causare gravi intossicazioni, fino a un risultato letale.
  • Amanita bianca – un parente del fungo velenoso, esternamente con esso molto simile e anche mortalmente velenoso. Cresce nelle foreste decidue, ama il suolo calcareo. Il cappello di agarico adulto è piatto, bianco, fino a 10,5 cm di diametro, la polpa è bianca, piuttosto densa, dal sapore sgradevole e dal leggero odore. Gamba sottile, ispessita, struttura liscia. Una caratteristica distintiva dell’agarico di mosca bianca è una “gonna” ovoidale nella parte inferiore della gamba. Avvelenamento da funghi provoca vomito, nausea, diarrea sanguinolenta, diminuzione della pressione sanguigna, malfunzionamento del sistema cardiovascolare, perdita di conoscenza.
  • Amanita bianca

  • Lozhnoopenok giallo zolfo – un rappresentante di pidocchi non commestibili, il cui pericolo risiede nella somiglianza esterna con i “fratelli” commestibili. Tuttavia, l’aspetto velenoso è caratterizzato dall’assenza al piede dell’anello, che è inerente ai veri funghi al miele. Lzhegrib ha un cappello giallo zolfo, con un diametro fino a 7 cm, a forma di campana. Nel processo di crescita, si raddrizza e diventa quasi piatto. La carne è gialla, amara e ha un odore disgustoso. Leg sottile, liscia, consistenza densa con un leggero fibroso. L’avvelenamento da parte di un cane falso arriva solo pochi minuti dopo l’uso. La persona inizia a sentirsi male, la testa si gira, il vomito e i brividi compaiono.
  • Lozhnoopenok giallo zolfo

Funghi velenosi che hanno un effetto sul sistema nervoso

  • Capra biancastra – può essere trovato in radure aperte di foresta, prati, pascoli. Il fungo non ha una chiara transizione tra il cappuccio e la gamba. La forma del cappuccio è convessa o ovoidale, con bordi ondulati, una tonalità rosa pallido. Gamba bassa, 1 cm di spessore, ferma. La carne è densa, non si scurisce al taglio, ha un piacevole sapore di funghi e un buon aroma. Una caratteristica distintiva di govorushki è il rivestimento in polvere sulla superficie del cappuccio. L’uso del fungo non è fatale, ma provoca vomito, nausea, insufficienza respiratoria, malfunzionamento del cuore.
  • Capra biancastra

  • Amanita muscaria – un fungo conosciuto in tutto il mondo fin dall’infanzia, che, grazie al suo aspetto colorato e unico, non può essere confuso con altre specie. Il suo cappello è denso, di forma emisferica, rosso con punti bianchi. L’amanita si trova spesso nei terreni acidi, nelle foreste miste. Il fungo contiene componenti attivi che, se ingeriti, causano allucinazioni, problemi di udito e visione.
  • Amanita muscaria

  • Inocybe – vive su terriccio, in foreste miste e di conifere. Si distingue per una campana a forma di campana, che cresce man mano che si allarga e si divide. La superficie del cappello è liscia, setosa, di varie tonalità, dal miele dorato al marrone. La carne ha un odore sgradevole, la gamba è alta, sottile, con un rivestimento polveroso. Distingua la fibra nella forma a campana del cappuccio.
  • Inocybe

Funghi che causano avvelenamento e problemi digestivi

  • Borovik viola – È estremamente raro, ama un clima caldo, zone di montagna, terreno calcareo, foreste di latifoglie. È caratterizzato dalla presenza di un grande cappuccio marrone nella forma di un emisfero irregolare. Quando si preme sul cappuccio, ci sono punti blu scuro, grazie ai quali è possibile riconoscerlo. La polpa ha un odore piacevole leggermente percepibile, un retrogusto dolce con note di frutta. La gamba è lunga, fino a 15 cm, spessa – fino a 10 cm di diametro, marrone con sfumature rosse. Borovik viola
  • Rosa rosa – un fungo velenoso, che può causare gravi problemi nel funzionamento dell’intestino. Ha un aspetto leggermente mucoso, piatto, al centro con una depressione, un berretto di colore chiaro o rosa scuro. Quando si preme, il colore del cappuccio diventa più scuro. La gamba è caratterizzata da una forma cilindrica, una consistenza piuttosto densa, fino a 6 cm di altezza.Tutte le lentiggini emettono succo di latte bianco, che è considerato la loro caratteristica individuale. Rosa rosa
  • Lzhelisichka – è distribuito in foreste miste, appare in agosto – novembre. Dai finferli commestibili si differenzia la gamba più sottile e rossiccia con una sfumatura di mattoni. Il cappello a fungo è convesso o la configurazione a imbuto, ha una tonalità giallastra e dorata, più scuro al centro. La polpa differisce dall’odore sgradevole.
  • Lzhelisichka

Lo sai? Una falsa volpe è considerata un fungo velenoso convenzionalmente, ma è meglio non usarlo. Può causare problemi nell’apparato digerente, febbre, mal di testa, vomito, ecc.

Date e luoghi di raccolta

La penisola della Crimea è estremamente popolare con i raccoglitori di funghi, poiché ha molti luoghi di funghi. Le aree più popolari includono:

  • la zona di Ai-Pétri e le montagne Demerdzhi, dove si radunano giganteschi mammiferi giganti;
  • distretto da Sebastopoli a Bakhchisarai, dove ci sono molti finferli;
  • zona di steppa vicino agli estuari di Donuzlav e Sasyk – qui ci sono gruppi concentrati di grasso, testa a testa;
  • Le foreste della pesca e la costa meridionale, dove crescono rozhiki, impermeabili, finferli;
  • l’area di Kolchugino e l’osservatorio di Crimea, dove si concentra il maggior numero di topi;
  • i terreni pedemontani, le zone con legno in decomposizione sono ricchi di impermeabili;
  • Il distretto di Stroganov e il villaggio di Zelenogorskoe, dove si trovano funghi oleosi.

Per quanto riguarda la stagionalità dei funghi, ogni specie è diversa. Il calendario della raccolta è simile a questo:

Nome del fungo Tempo di raccolta
Fungo bianco Da giugno a ottobre
boletus giallo Dall’inizio di luglio alla metà di ottobre
Autunno maggese Da inizio agosto a fine autunno
milk cap zafferano Da luglio a fine autunno
impermeabili L’inizio della primavera prima dell’inizio dell’estate
finferli Da metà giugno alle prime gelate
cuccioli Settembre-ottobre

La stagione dei funghi sulla penisola di Crimea inizia all’inizio della primavera e termina nel tardo autunno. Durante questo periodo, i raccoglitori di funghi sono provvisti di vari tipi di funghi, che si differenziano per aspetto, odore e sapore. Tuttavia, nel processo di “caccia silenziosa” non dimenticare l’esistenza di rappresentanti di funghi velenosi che sono spesso mascherati come i loro cugini commestibili. Se non c’è fiducia nel fungo, è meglio evitarlo e dare la preferenza a specie familiari e provate.


Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

+ 9 = 11

map