Fungo del latte tibetano (kefir fungus): composizione chimica, applicazione e proprietà medicinali

Fungo al latte tibetano
Il fungo Kefir è piuttosto diverso dagli abituali abitanti della foresta. È una sostanza elastica bianca (grumi sulla superficie del latte fermentato), che assomiglia esternamente a un cavolfiore. Il kefir fungo è utile e come può essere usato?

Sfondo storico

Anche nei tempi antichi, i monaci tibetani notarono che il latte spento in vasi di terracotta si inacidiva in modi diversi. Il solito latte cagliato era ottenuto solo in vasi lavati in un torrente di montagna, con un gusto più gradevole – in vasche, purificate dalle acque dei laghi di montagna o stagni.

Fungo al latte tibetano

Come si è scoperto, lo yogurt aveva non solo un gusto piacevole, ma anche influenzato positivamente l’attività degli organi interni dell’uomo. Cominciò a essere chiamato l’elisir della giovinezza, perché le persone che usavano questa bevanda, si sentivano molto meglio e rimanevano in buone condizioni fisiche più a lungo. Il fungo stesso è stato trovato qualche tempo dopo: nel barattolo non lavato dallo yogurt, i monaci notarono grumi bianchi. Per controllare le loro proprietà, l’abate ordinò di lavare accuratamente la brocca nel pozzo, riempirla di latte e porvi grumi. Dopo un giorno, lo stesso yogurt con il gusto più delicato si è rivelato.

Lo sai? Il kefir di un giorno agisce come un lassativo e forte – promuove la produzione attiva di succhi digestivi nello stomaco.

Questo fungo era considerato un “dono degli dei”. Le persone proteggevano questo miracolo: non vendevano, non glielo davano e non glielo davano nemmeno. Se accadesse qualcosa del genere, si credette che il fungo avesse perso la sua forza. Il processo di coltivazione del fungo è stato mantenuto nel più stretto segreto. Ma nonostante tutto il mistero, nel XIX secolo divenne un rimedio molto comune per il trattamento di gastrite, ulcere, diarrea, processi infiammatori nell’intestino e persino anemia.

Una delle ipotesi è che il fungo sia stato portato in Europa da un professore polacco malato di cancro. Il trattamento tradizionale non ha portato risultati corretti, e ha chiesto aiuto alla medicina orientale. Il paziente ha subito un ciclo di trattamento secondo i metodi indiani, ha bevuto una bevanda miracolosa di monaci tibetani e alla fine ha affrontato la malattia. Come dono dei suoi salvatori, ha ricevuto un fungo del latte per mantenere il suo corpo a casa.

Fungo al latte tibetano

In Russia, il fungo cominciò a diffondersi nel XIX secolo attraverso la maga maga che lo ricevette come dono dai Buriati. Ha curato con successo i disturbi umani con un drink di latte di cavallo. Successivamente, lo yogurt, preparato dal fungo tibetano, divenne famoso per le opere scientifiche di E. Roerich e I. Mechnikov, che furono chiamate “infusione tibetana”.

struttura

Kefir fungo, chiamato anche tibetano o latte, È una simbiosi di vari microrganismi, più di 10 specie che crescono e si moltiplicano in un gruppo. È costituito da acido acetico e lattobacilli, oltre che da lievito di latte.

I lattobacilli causano il processo di fermentazione lattica, e lievito – alcol. Quindi, il kefir, ottenuto come risultato della fermentazione, è un probiotico.

Composizione chimica e potere calorico

100 g di kefir naturale contengono:

Fungo al latte tibetano

  • carotenoidi, che nel corpo umano vengono convertiti in vitamina A;
  • acido folico;
  • acido carbonico e altri acidi;
  • proteine ​​digeribili;
  • polisaccaridi.
Importante! Più kefir contiene acido folico, più grasso è.

Inoltre, il kefir è ricco di vitamine:

  • A (retinolo);
  • B1 (tiamina);
  • B2 (riboflavina);
  • B6 (piridossina);
  • B12 (cobalamina);
  • D (calciferols);
  • PP (nicotinammide).

Fungo al latte tibetano

Microelementi disponibili in kefir:

  • Ca (calcio);
  • Fe (ferro);
  • I (iodio);
  • Zn (zinco).

Benefici e proprietà medicinali

Il fungo tibetano influisce positivamente sull’intero corpo umano:

  • migliora la microflora intestinale;
  • purifica il tratto gastrointestinale da scorie e tossine;
  • normalizza il metabolismo;
  • promuove la perdita di peso e normalizza la pressione sanguigna;
  • Leviga gli effetti collaterali dei farmaci;
  • influenza positivamente i reni, la bile e la vescica urinaria (scioglie le pietre);
  • aumenta il livello di concentrazione e attenzione;
  • riduce al minimo il mal di testa;
  • aumenta il livello di efficienza e aiuta ad addormentarsi più rapidamente.
La normalizzazione della pressione sanguigna contribuisce anche: melone cantalupo, champignons, prugna ciliegia, uva spina, cerfoglio, basilico, foglie di barbabietola, menta, celidonia.

Quando applicato esternamente, egli:

Fungo al latte tibetano

  • ringiovanisce e rende la pelle più leggera;
  • Leviga le rughe;
  • rende invisibili le macchie di pigmento;
  • rinforza i follicoli piliferi;
  • stimola la crescita dei capelli.

Inoltre, kefir, prodotto con funghi tibetani, rafforza il sistema immunitario, ti rende più attraente per il sesso opposto e non causa allergie. Questo agente antimicrobico e anti-infiammatorio, che ha proprietà colagogo e antispasmodico.

Anche a rafforzare il sistema immunitario avere un effetto positivo: cartamo, rafano, aglio, salate, aglio selvatico, abete, noce nero, aloe, mandorle, bloodroot bianco, viburno, corniolo, magnolia cinese, basilico, melissa.

Indicazioni per l’uso: utilizzare in medicina

Si raccomanda di utilizzare il rimedio sopra descritto per trattare tali disturbi come:

  • aterosclerosi;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • mal di testa;
  • costipazione;
  • sovrappeso (obesità);

Fungo al latte tibetano

  • seborrea;
  • abrasioni;
  • reumatismi;
  • lombalgia;
  • mughetto;
  • stomatiti;
  • coliche;
  • malattie respiratorie;
  • processi infiammatori;
  • perdita di capelli

Inoltre, tutti coloro che vogliono perdere peso in eccesso si consiglia di organizzare giorni di scarico su kefir naturale.

Perdere peso in più aiuto: crescione, litchi, fagioli, zucche, frutta dolce, broccoli, spinaci, cardamomo, cavolo cinese, le bacche di Goji Jost, crespino, il coriandolo, levistico.

Come far crescere il fungo kefir tibetano

Le persone senza esperienza per coltivare un fungo tibetano ne hanno bisogno almeno una piccola parte. Acquistarlo può essere in farmacia, nei negozi online, prendere da amici o conoscenti, o cercare i proprietari sui forum. Per far crescere il fungo te stesso, avrai bisogno di:

Fungo al latte tibetano

  • contenitore di vetro;
  • setaccio di plastica con piccoli fori;
  • materiale per la coltivazione (2 cucchiai di funghi).
Importante! Il fungo del latte può ammalarsi a causa del contatto con il metallo.

Posizionare il materiale in un contenitore di vetro, riempilo di latte e mettilo in un posto buio. Dopo un giorno, filtrare il contenuto del contenitore attraverso un setaccio. Stai attento, cerca di non danneggiare il fungo.

Risciacquare e rimuovere il muco con eccesso di kefir. Il fungo non infetto ha un corpo bianco denso e una forma oblunga. Mettilo in un contenitore pulito e riempilo di latte. Se uno dei campioni è emerso, dovrebbe essere gettato via, in quanto è più inadatto alla coltivazione.

Fungo al latte tibetano

Coprire bene il contenitore con una garza per proteggerlo dalla sporcizia e fornire accesso solo all’aria pulita. La lunghezza di crescita e divisione del materiale dipende dal contenuto di grassi del latte: più grasso è, prima finisce il processo.

Come usare: istruzioni per l’uso

Dal fungo è necessario preparare lo yogurt:

  1. Prendi 2 cucchiaini di latte e sciacqualo sotto l’acqua corrente.
  2. Mettilo in un contenitore di vetro e riempilo con 1-1,5 litri. Caldo latte bollito
  3. Coprire il contenitore con un panno o una garza multistrato.
  4. A temperatura ambiente dopo un giorno, il kefir è pronto. Resta solo da filtrare, sciacquare il fungo e spostarlo in un altro contenitore per conservare o preparare kefir.

Fungo al latte tibetano

Kefir viene consumato prima dei pasti al mattino o alla sera per scopi medicinali, è bevuto come una bevanda normale, usato come condimento per l’insalata, marinata, ingrediente per preparare la pasta, nonché maschere per viso e capelli.

Porzione giornaliera

Perché il fungo tibetano – un rimedio, usalo con attenzione. Non bere più di 0,7 litri di kefir durante il giorno. I bambini di età superiore ai 5 anni non devono superare una dose giornaliera di 0,3 litri. A questo le dimensioni di una dose sola per adulti non devono superare un segno di 0,2 litri, e per bambini – 0,1 litri.

Fungo al latte tibetano

I bambini che non hanno ancora compiuto 5 anni usano questo prodotto e non sono consigliati affatto. Dopo che il bambino ha 5 anni, puoi iniziare a introdurre nella sua dieta una bevanda tibetana in piccole dosi e non più di 50 ml al giorno. Gli adulti che introducono solo il kefir tibetano nella loro dieta, si consiglia di iniziare con 100 ml al giorno. Per 10 giorni puoi portare la dose al livello massimo consentito.

Come conservare e curare

Regole di cura per il fungo kefir:

  1. Usa solo latte grasso.
  2. Il contenitore di stoccaggio deve essere fatto solo di vetro, un cucchiaio e un setaccio – fatto di plastica.
  3. La manipolazione dei piatti dovrebbe essere fatta con soda (senza detergenti).
  4. Non usare il coperchio per coprire il contenitore di vetro, ma solo garza.
  5. Non mettere il fungo in frigorifero: diventerà ammuffito. Anche il sole non è il posto migliore, i batteri possono morire.
  6. Risciacquare il fungo ogni giorno.

Fungo al latte tibetano

Risciacquare abbondantemente prima di riporlo. Mettilo in un contenitore di vetro, versalo nel latte e mettilo in un luogo buio e fresco. Dopo 3 giorni, risciacquare nuovamente e preparare lo yogurt. La bevanda pronta viene conservata per non più di 3 giorni.

Proprietà nocive

Sostanze che fanno parte del fungo del latte tibetano, sono neutralizzati da preparati insulinici, neutralizzando il loro effetto. Ma quando combinato con l’alcol, può causare mal di stomaco grave.

Per il trattamento del diabete si consiglia di utilizzare piante come: yucca, portolac, citronella Crimea, aspen, così come zucchine, noci e burro.

Controindicazioni

E ‘vietato usare prodotti a base di funghi del latte, se c’è almeno una delle seguenti controindicazioni:

Fungo al latte tibetano

  • la presenza di un’allergia ai prodotti lattiero-caseari;
  • Dipendenza da insulina o altra dipendenza da farmaci essenziali;
  • bere alcolici;
  • aumento dell’acidità del succo gastrico;
  • assumere farmaci meno di 4 ore prima e dopo aver consumato il kefir;
  • consumo di kefir meno di 40 minuti prima di coricarsi;
  • l’età del bambino è inferiore a 1 anno;
  • stato di gravidanza;
  • asma bronchiale;
  • ipotensione.
Lo sai? Kefir è assorbito dal corpo meglio del latte, dal momento che il lattosio in esso è parzialmente convertito in acido lattico.

Fungo kefir tibetano – Uno strumento meraviglioso che aiuta con molte malattie. Con un uso corretto, influenza positivamente l’attività di quasi tutti gli organi interni di una persona. I tibetani credono ancora che l’acquisto e la vendita di un rimedio non può – si può solo dare, e solo da un cuore puro.