Geranio (pelargonium): cosa aiuta, cosa cura, come applicare a scopi medicinali

geranio
Il geranio è solitamente chiamato pelargonium. Ciò era dovuto al fatto che il noto naturalista Karl Linnaeus, coinvolto nella sistematizzazione del mondo vegetale, attribuiva gerani e gerani allo stesso genere. Il pelargonium era isolato come genere separato dopo la sua morte. Ora questa è una famosa pianta perenne della famiglia dei gerani. Viene da Africa, Europa, pelargonium primo cresciuto da semi importati ancora nel XVI secolo in Inghilterra, ed ora è molto popolare come una pianta d’appartamento in tutto il mondo. Soprattutto, si innamorò degli inglesi – nel XIX secolo in Inghilterra aveva già circa un migliaio di varietà derivate.

Quali parti del geranio sono usate per scopi medicinali

Le foglie di questa pianta d’appartamento contengono una grande concentrazione di oli essenziali medicinali, comparabili nelle loro proprietà con cipolle o aglio di phytoncides, ma possiedono un aroma molto più piacevole. La presenza di un solo cespuglio di pelargoni sul davanzale di una piccola stanza funge da eccellente disinfezione e uccide circa il 70% dei microbi.

geranio

Dalle foglie, dai gambi e dai fiori di questa pianta popolare, il metodo di idrodistillazione estrae l’olio essenziale, che ha un certo numero di proprietà medicinali e viene utilizzato in cosmetici e profumi. Il suo odore è un antidepressivo eccellente, migliora la percezione, rinvigorisce e dona forza.

Lo sai? Il geranio reale è stato dato questo nome perché ha aiutato il re inglese Carlo I nella lotta contro l’insonnia.

I proprietari di gerani in vaso non possono comprare questo olio, ma organizzano un corso di aromaterapia direttamente a casa. Per quello che è sufficiente sedersi vicino a questa pianta profumata a una distanza di circa mezzo metro e respirare profondamente per circa 15 minuti. Tale procedura contribuirà ad alleviare l’affaticamento e un corso di 10 procedure aiuterà a combattere la depressione.

geranio

Pelargonium sidoide (Pelargonium sidoide) Estratto dalle radici viene utilizzato nella produzione di farmaci per il trattamento di malattie delle vie respiratorie superiori e otite di natura infettiva.

In generale, tutte le parti della pianta possono essere utilizzate per scopi medicinali.

Composizione chimica

Le foglie di Pelargonium contengono:

  • vari olii essenziali;
  • volatili;
  • resina;
  • flavonoidi;
  • tannini;
  • pectine;
  • gomma;
  • glicosidi;
  • pectine;

geranio

  • tannini;
  • acidi organici;
  • acidi fenolici;
  • vitamine;
  • Minerali (soprattutto – calcio);
  • carboidrati;
  • saponine;
  • cumarina.

Gli oli essenziali contengono esteri, terpeni e loro alcoli, chetoni.

I sostenitori della medicina popolare saranno interessati a leggere le proprietà curative e l’uso di ambrosia, assenzio, semi da bagno, derbennik, piaga, genziana.

Secondo vari studi, questa pianta contiene fino a 500 componenti diversi e ha una grande bioattività. Questa pianta ha trovato una sostanza volatile con un odore gradevole – il geraniolo, che ha proprietà antimicrobiche, utilizzato nella fabbricazione di prodotti cosmetici e di profumi.

geranio

Le radici del geranio contengono anche fenoli e steli – composti fenolici, saccarosio, amido, emicellulosa.

Proprietà utili e medicinali

Il geranio della stanza ha antinfiammatorio, antivirale, antimicotico, emostatico, antiparassitario, antielmintico, diuretico, ringiovanente, oncoprotettivo, astringente, tonico e decongestionante. Abbassa il livello di zucchero, normalizza la pressione sanguigna, influisce positivamente sullo sfondo ormonale, aumenta la libido.

Importante! Non tutti tollerano l’odore del pelargonium. Inspirate l’odore dei fiori, le foglie accartocciate – se vi sentite irritati, comparirà un’emicrania, quindi non dovreste usare questa pianta per l’aromaterapia e il trattamento e tenerla anche in casa.

Questa pianta amante del calore è usata per trattare tali disturbi umani:

geranio

  • debole immunità;
  • raffreddore e influenza;
  • Malattie ORL;
  • nevralgie;
  • depressione, mal di testa, insonnia;
  • calcoli renali;
  • alcune malattie ginecologiche;
  • gotta;
  • pediculosi;
  • infezioni fungine delle unghie;
  • malattie della pelle;
  • malattie della cavità orale;
  • malattie cardiache.
hanno anche un effetto positivo sul sistema immunitario: cartamo, rafano, aglio, salate, aglio selvatico, abete, noce nero, aloe, mandorle, bloodroot bianco, viburno, corniolo, magnolia cinese, menta, basilico, melissa.

Molti di questi colori, messi sulla finestra, zanzare spaventate e altri insetti, i loro eteri e phytoncides inoltre proteggono le piante vicine da parassiti e malattie. Le foglie di pelargoni sono messe in sasha dalle tarme. Le sue foglie possono essere aggiunte a bevande, dolci e pasticcini.

geranio

Applicazione nella medicina popolare: ricette

Le ricette della medicina tradizionale usano le foglie questa incredibile pianta d’appartamento, così come la fragranza che trasuda l’intera pianta.

Lo sai? Nell’Impero russo il geranio cadde sotto Caterina Magno come dono dal re d’Inghilterra Giorgio III nel 1795. Mandò un certo numero di piante da serra, che in un primo momento era possibile coltivare solo l’aristocrazia. Grazie alla sua semplicità, resilienza e facilità di riproduzione, i gerani erano cresciuti come pianta d’appartamento da tutte le proprietà.

Dall’insonnia

La fragranza del pelargonium è un ottimo rimedio per l’insonnia. Per la normalizzazione del sonno, si consiglia in camera da letto sul davanzale della finestra di mettere diversi vasi con questa pianta. Puoi anche gocciolare 3-4 gocce di olio essenziale di geranio prima di andare a letto nella lampada dell’aroma. Se non c’è una tale lampada, puoi semplicemente strofinare una goccia di tale olio con la punta delle dita e inalare la sua fragranza.

Per far fronte all’insonnia vi aiuteranno gatti, verbena medicinali, gelso bianco, bacche di goji, sambuco, trifoglio dolce, erba di San Giovanni, patata dolce

Puoi anche friggere un foglio di geranio tritato finemente con un bicchiere di acqua bollente e insistere per 20 minuti. Utilizzare l’infusione 2 volte al giorno per 100 ml prima di mangiare.

geranio

Dal mal di denti

Un foglio di geranio aiuta con mal di denti. Per fare questo, viene strappato e leggermente strappato tra le mani, in modo da lasciare che il succo vada più veloce, e poi viene posizionato vicino al dente dolorante.

Dal comune raffreddore

Dalla rinite per il raffreddore, la seguente ricetta aiuta: spremere il succo dalle foglie di questa pianta e far cadere due gocce in ogni narice. Fatelo tre volte al giorno.

Per curare un raffreddore sarete aiutati da una rosa, una tintura di propoli, zabrus, sanberry, nightshade nero, cipolla indiana, calanchoe pinnate, camomilla, miele di tiglio

Dall’otite

Quando l’otite, è necessario inserire il foglio strappato di geranio nel tuo orecchio. In precedenza, ha bisogno di essere leggermente rugoso nelle mani, in modo che la foglia lasci uscire il succo. Questa procedura allevia il dolore e l’infiammazione.

geranio

Quando si protende verso l’otite, si consiglia di fare la macerazione delle foglie: due cucchiai di materia prima frantumata versare 100 ml di olio vegetale, chiudere bene il coperchio, metterlo in un luogo buio per dieci giorni e agitare periodicamente. Quindi filtrare e conservare in frigorifero. Utilizzare 4 volte al giorno per instillare nell’orecchio malato, pre-riscaldamento.

Dalla stitichezza

Il seguente rimedio può aiutare con costipazione: due cucchiaini di foglie tritate vengono versate con due bicchieri di acqua bollita fresca e insistono per otto ore. Mangia piccoli sorsi durante il giorno.

geranio

Da alta pressione sanguigna

Dalla pressione aumentata, si consiglia di fissare un nuovo foglio di pelargonio con una benda sul polso nella zona dell’impulso per circa mezz’ora.

Con le malattie della pelle

Con le malattie della pelle (eczema secco, eruzioni cutanee, prurito) aiuta il decotto dalle foglie strappate del geranio fatto in casa. Fanno bollire per cinque-dieci minuti e poi li usano come compresse o lozioni sulla pelle colpita.

Per il trattamento di varie malattie della pelle, fiordaliso, germogli, edera, celidonia, longan, yucca, echinacea, marsh rosmarino, ravanello nero, elecampane

Il pelargonio vaporizzato con acqua bollente viene applicato sui calli asciutti (cambiati ogni tre ore). Anche venire con foruncoli, ferita purulenta

geranio

Controindicazioni e danni

Il geranio è una pianta utile per una persona, ma ci sono alcune controindicazioni:

  • gravidanza e allattamento;
  • gastrite, stomaco e ulcera duodenale;
  • tromboflebite (il geranio ha la capacità di addensare il sangue);
  • un’allergia e un’intolleranza individuale.
Importante! L’allergia può manifestarsi sotto forma di edema, eruzione cutanea, tosse, naso che cola, soffocamento, lacrimazione degli occhi e cose. Quando compaiono questi sintomi, è meglio consultare immediatamente un medico.

Prima del trattamento dei gerani devi consultare un medico, per evitare complicazioni inutili.

geranio

Le proprietà utili dei gerani sono state usate a lungo dalle nostre nonne. Ora anche in molte case, appartamenti e uffici, puoi trovare spesso questa incredibile pianta nei vasi sul davanzale della finestra. Non possono solo ammirare, ma anche usare, anche per scopi medici.