Irrigazione adeguata dei cetrioli in piena terra


Coltivando cetrioli in pieno campo, è molto importante rispettare tutte le condizioni di questo processo e assicurare un’adeguata assistenza. Di particolare importanza è la correttezza dell’irrigazione.

Nell’articolo ti diremo come innaffiare i cetrioli in piena terra per ottenere un raccolto ricco e di alta qualità.

Condizioni per la coltivazione di cetrioli

Prima di iniziare a coltivare una cultura, è importante familiarizzare con le condizioni che sono necessarie per la normale crescita del vegetale.

  • Piantare. Il momento più favorevole per piantare un vegetale è la seconda metà di maggio. Da questo momento, c’è meno gelo notturno, e si stabilisce un clima caldo costante. Puoi piantare un vegetale sia con semi che piantine.
  • Il terreno La pianta preferisce terreni fertili e pesanti. Scegli per atterrare in un luogo ben illuminato, con accesso alla luce del sole. Le verdure possono morire a causa di un forte vento – questo vale anche la pena considerare quando si sceglie un sito.
  • Sarchiatura. Prendersi cura di cetrioli, è necessario eseguire regolarmente assottigliamento, in quanto l’oscuramento della pianta influisce sul suo sviluppo e crescita.
  • Allentamento. Prima della fioritura è importante allentare il terreno. Dopo che la terza foglia diventa visibile, viene eseguita l’analisi delle verdure.
  • Irrigazione. Questo punto è molto importante quando si coltiva un raccolto.


È necessario tenere conto delle esigenze sovrastimate dei cetrioli al regime di temperatura. Le gelate hanno un effetto negativo sulla pianta. Se la temperatura scende al di sotto di + 15 ° C, la coltura potrebbe rallentare. L’indice di temperatura ottimale per la coltivazione di cetrioli è +25 … + 30 ° С.

Avendo fornito le condizioni necessarie per coltivare un ortaggio, puoi ottenere un buon raccolto e assaggiare deliziosi cetrioli dal tuo giardino.

Importante! L’aspetto di un bordo pallido lungo i bordi delle foglie e l’oscuramento delle aree lungo le vene indicano una mancanza di potassio per la pianta. In questa situazione, è necessario alimentare immediatamente la cultura con questo minerale.

Il cetriolo ama l’umidità

I cetrioli sono una cultura che ama l’umidità, ma anche così, non vale la pena di versarli. La pianta ha una struttura speciale del sistema radicale, quindi è importante inumidire costantemente il terreno. Se l’umidità non è sufficiente, porterà all’oscuramento e alla fragilità delle foglie.

Con un eccesso di umidità nel terreno, la quantità di ossigeno diminuirà e questo causerà la scottatura delle foglie, porterà all’inibizione della crescita delle trame e all’apparizione dei verdi. Se ci sono cambiamenti costanti nel processo di inumidimento, così come le fluttuazioni di temperatura, questo può causare amarezza del frutto.

Dai un’occhiata a queste varietà di cetrioli, come “coraggio”, “Nijinsky”, “concorrente”, “tedesco”, “Maria”, “Zozulya.”

È molto importante monitorare l’indice di umidità del suolo – idealmente dovrebbe essere dell’80%. Se l’umidità scende al 30%, la pianta appassirà.

Lo sai? Il cetriolo è una delle culture più antiche. La sua età è più di 6000 anni.

Come correttamente acqua cetrioli in piena terra

Innaffiare i cetrioli è uno degli aspetti più importanti della cura della cultura. Dipende dalla sua correttezza se sarà possibile coltivare un raccolto ricco e di qualità. Ti suggeriamo di familiarizzare con alcune delle sottigliezze di questo evento.

frequenza

Di solito i residenti estivi, che arrivano nei weekend al sito, iniziano ad abbeverare abbondantemente le verdure, perché sanno che questa cultura ama l’umidità. Tuttavia, a seguito di tale cura “eccessiva”, il sistema radicale inizia spesso a marcire e le rese diminuiscono. Conclusione uno – ci deve essere una misura in quanto spesso per l’acqua cetrioli.

In estate, l’irrigazione dovrebbe essere almeno 2 volte a settimana, e se c’è una temperatura elevata per un lungo periodo, la procedura dovrebbe essere eseguita a giorni alterni.

Dopo aver piantato le piantine in piena terra in primavera, l’irrigazione viene eseguita una volta in 5-7 giorni. Se il terreno è argilloso sul tuo sito – è meglio di trattenere l’umidità, in modo da effettuare l’irrigazione i letti in un caso del genere può essere meno frequenti, ma più abbondante.

Ora del giorno

È meglio annaffiare le piante di sera o al mattino. Ciò è dovuto al fatto che durante il giorno in cui la temperatura è più alta, l’acqua, salendo sulle foglie, può causare ustioni.

Inoltre, l’evaporazione si verifica più rapidamente nel calore, il che riduce l’efficacia di questo esercizio. Se la terra è troppo secca, non versarla, è meglio annaffiare gradualmente, a piccole dosi.

Importante! La sarchiatura deve essere molto accurata, dal momento che il sistema radicale dei cetrioli è vicino alla superficie!

Requisiti per l’acqua

È severamente vietato innaffiare la pianta con acqua fredda. Influisce negativamente sul sistema di root e riduce la sua capacità di succhiare. La temperatura dell’acqua utilizzata per l’irrigazione non deve essere inferiore a 19 ° C.

Se si utilizza acqua dal pozzo per l’irrigazione di un sito, per i cetrioli è necessario costruire un serbatoio speciale nel quale verrà riscaldato.

Tecnica di irrigazione

Puoi eseguire l’irrigazione in molti modi. A questo scopo, tubi, secchi, annaffiatoio. È importante attenersi alla regola principale, indipendentemente dallo strumento utilizzato: l’acqua dovrebbe cadere esclusivamente sul terreno. In questo modo puoi massimizzare il suolo e nutrire il sistema radicale.

Avendo familiarizzato con le raccomandazioni di base sulla cura della cultura, ogni residente estivo saprà quanto e quando innaffiare i cetrioli.

Impara anche a coltivare cetrioli in serra, su un davanzale, su un balcone, in borse.

Coltivazione del cetriolo e irrigazione a goccia

Prima di iniziare a coltivare verdure, è importante sapere cosa cercare.

Quindi, i punti principali su cui dovresti prestare attenzione sono:

  • Pianta i cetrioli nella zona in cui crescono carote, pomodori, cavoli e cipolle.
  • In autunno, mettere in campo la piantagione di fertilizzanti proposta.
  • Quando acquisti semi, presta attenzione alla loro durata.
  • Nel processo di crescita, effettuare l’alimentazione 2 volte: all’inizio della fioritura e durante il germogliamento.
  • La distanza tra i germogli in una riga non deve essere inferiore a 25 cm.
  • Raccogli regolarmente, poiché i frutti troppo maturi prendono i nutrienti dalla pianta.
  • Attuare correttamente l’irrigazione.

Uno dei metodi per inumidire il terreno, avendo una buona efficienza, è l’irrigazione a goccia. Il suo vantaggio sta nel fatto che l’acqua arriva direttamente al sistema radicale della pianta. Così, la cultura sta rapidamente guadagnando forza, il consumo di acqua e la quantità di erbe infestanti stanno diminuendo. Contemporaneamente all’annaffiatura, spesso eseguono e concimano la pianta.

Lo sai? In natura, non crescono solo i cetrioli verdi: ci sono varietà di bianco, giallo e persino di colore rosso!

Acquista i sistemi di irrigazione a goccia può essere in esercizi specializzati, ma se avete tempo e voglia, si può fare un sistema con le proprie mani.

Per fare questo, i tubi corrugati in plastica con un diametro del foro di 1 mm devono essere posizionati a terra tra le file. Quindi sono collegati ad un barile con una gru installata ad un’altezza di 1 m. L’acqua entra dal pozzo.

Con l’aiuto di una tale installazione in estate, puoi gocciolare l’acqua di cetriolo con acqua tiepida.

La coltivazione dei cetrioli non è difficile. La cosa principale è osservare rigorosamente le condizioni per la cura delle piante e l’irrigazione secondo le raccomandazioni.