Mais per l’insilamento: come crescere

L'insilato di mais è uno dei mangimi per animali più famosi.L’insilato di mais è uno dei mangimi per animali più famosi. Questo prodotto colpisce molto favorevolmente i muscoli del bestiame, consente di ridurre la percentuale di tessuto grasso.

Se una mucca da latte consuma regolarmente insilato di qualità, la sua produttività del latte sarà mantenuta a un livello accettabile. La tecnologia di coltivazione del mais per l’insilato differisce leggermente da una tecnologia simile che viene eseguita con la grana, quindi questi due processi non possono essere equiparati tra loro.

Il mais per l’insilamento viene coltivato da quando è diventato noto sulla reazione degli animali a questo prodotto. Se i “residenti” domestici in risposta a questa dieta stanno guadagnando massa muscolare, danno più latte, quindi perché non li traducono in tale prodotto su base permanente. Inoltre, il mais può essere coltivato sulla propria trama. Hai solo bisogno di farlo bene.

Il mais per l'insilamento viene coltivato da quando è diventato noto sulla reazione degli animali a questo prodotto.La qualità del mais insilato può essere influenzata da un gran numero di fattori, ma il ruolo più significativo è dovuto alle condizioni climatiche, alle caratteristiche dei terreni.

Per far crescere un prodotto veramente di alta qualità, è faticoso seguire le istruzioni agrotecniche e anche applicare la tecnica più moderna che sostituirà il lavoro manuale nel processo di coltivazione e produzione dell’insilato.

Nel caso in cui il mais insilato sia cresciuto parecchio, e il suo valore di alimentazione è elevato, allora tutti i regolamenti sono stati soddisfatti correttamente. Esistono numerosi criteri in base ai quali è possibile stimare quanto sia prezioso un particolare silaggio. Questi criteri sono la percentuale di sostanza secca, la frazione di grano e la proporzione di pannocchie, l’idoneità del mais coltivato per la produzione di insilato, il rendimento energetico e il grado di digeribilità dell’insilato da parte degli animali.

Per coltivare un buon mais insilato, è necessario tener conto di alcuni aspetti molto importanti che svolgono un ruolo chiave nello sviluppo di queste piante. Un approccio integrato ridurrà al minimo il rischio di perdita del raccolto.

Un approccio integrato ridurrà al minimo il rischio di perdita del raccolto.Gli aspetti che devono essere presi in considerazione comprendono lo stesso materiale di impianto (dovrebbe essere molto qualitativo), la preparazione del terreno per il mais insilato, la semina del mais stesso, le procedure per la cura della semina e la corretta raccolta. In tal caso, se la massima aderenza agli standard prescritti, è possibile coltivare piante con un alto livello di utilità.

Prima di piantare, prepara con cura il terreno per la semina del mais. Il terreno deve essere ricco di materia organica, fertile, di composizione leggera, con un alto livello di permeabilità all’acqua, capace di trattenere l’umidità per lungo tempo. Se questa domanda viene concretizzata, il mais insilato crescerà meglio su terreni sabbiosi, sabbiosi e leggeri e argillosi.

Non è auspicabile lasciare cadere il materiale di semina nelle aree in cui la terra è pesante, sabbiosa o sterile. Non sono adatti alla coltivazione di mais insilato del terreno con elevata acidità o zone umide in cui le acque sotterranee si avvicinano molto alla superficie (meno di 0,8 m).

Per quanto riguarda i predecessori, la migliore opzione per il mais da insilato sarà cereali e legumi. Non mettere i semi dove sono state coltivate le barbabietole da zucchero un anno prima, il che rende il suolo povero di zinco, che è molto importante per il mais.

In generale, non è auspicabile che il mais cresca per più di 3-5 anni in un posto, specialmente in condizioni di fertilità insufficiente. Per quanto riguarda la preparazione del terreno pre-impianto, il terreno deve essere accuratamente scavato, cioè per dargli una buona struttura. Il mais non tollera il riconsolidamento del terreno, quindi l’aratura e la coltivazione del campo dovrebbero essere fatte in buona fede.

È importante scegliere una varietàTra le altre cose, devi scegliere il tipo giusto di mais. Altrimenti, tutti gli sforzi per la preparazione del terreno scompariranno del tutto. Quando si sceglie un ibrido, è necessario tenere conto delle condizioni climatiche del terreno e della composizione del terreno. Al momento dell’acquisto di semi, è necessario informarsi sulle qualità del foraggio dell’ibrido, sulla presenza di immunità contro malattie, parassiti, condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Per la semina del mais da insilato, è necessario utilizzare una seminatrice di precisione speciale in grado di far fronte molto rapidamente a una grande area di coltivazione. Se la temperatura della terra ad una profondità di 6-8 cm ha raggiunto il livello di 10 ° C, allora è il momento di lasciar cadere il materiale di semina.

Come piantare spesso il mais per l’insilamento può essere determinato specificamente da un ibrido o varietà. I migliori risultati sotto forma di una grande quantità di insilato sono stati ottenuti quando 80-100 mila piante sono cresciute su 1 ettaro di campo. Le file dovrebbero essere uguali a non meno di 70 cm Se le condizioni meteorologiche della regione sono molto variabili o se le colture sono molto precoci, aumentare la velocità di semina del 10% per ottenere il risultato atteso.

Il mais silo deve essere curato con curaRiguardo al mais da insilato, è necessario fare attenzione, in particolare, per fertilizzare e trattare contro malattie e parassiti. Per portare fertilizzanti di vario tipo è necessario, altrimenti non sarà possibile ottenere un raccolto decente.

Le norme per tutti i tipi di suolo sono uniformi: 150-180 unità di azoto, 120-150 unità di fosforo, 80-250 unità di potassio e 50-70 unità di ossido di calcio. Se la terra è leggera, allora è necessario introdurre l’azoto a porzioni, cioè la prima concimazione dovrebbe essere fatta prima delle colture, la seconda volta che il terreno deve essere arricchito 1,5 mesi dopo la semina.

Se il terreno è pesante, tutto l’azoto viene introdotto in un sol colpo, prima delle colture. Oltre agli elementi standard, i granuli di manganese e zinco, che contribuiscono ad aumentare la quantità di clorofilla, vengono introdotti nei suoli con mais insilato e ciò dà un impulso più forte allo sviluppo del sistema radicale e dell’immunità. Come fertilizzanti organici, si usa un ciondolo, che deve essere applicato in autunno, poiché il campo è arato. Prima della semina in primavera nella profondità di 10 centimetri è necessario fare il compost.

Quando si coltiva il mais per l’insilamento, le lunghe erbacce perenni che impediscono la crescita del mais possono causare gravi danni. Contro “vicini” indesiderabili è necessario usare erbicidi. Utilizzare questi prodotti chimici solo dopo che la coltura precedente è stata completamente rimossa.

Il principale avversario di mais insilato è un wireworm. Per minimizzare il rischio di danni, è necessario sradicare l’erba del rampicante, nonché osservare la rotazione delle colture e trattare i semi con insetticidi. Il gambo e il sistema di radici del mais insilato possono essere gravemente danneggiati a causa della putrefazione, polvere e bubbly bunt. La misura principale della lotta contro queste malattie è la preparazione tempestiva dei semi.

Il mais silo è necessario quando la sua grana nella pannocchia ha già raggiunto il periodo di maturazione della ceraIl mais silos deve essere rimosso quando la sua grana nella pannocchia ha già raggiunto il periodo di maturazione della cera, cioè, contengono la massima quantità possibile di sostanza secca. Anche questo prodotto viene raccolto nella fase di maturazione della cera lattea, quando le foglie sono ancora verdi.

A volte il mais non ha il tempo di maturare (il caso delle varietà a maturazione tardiva), quindi il suo raccolto viene posticipato fino alle prime gelate. Ma in questo caso viene utilizzata una tecnica speciale, che taglia e frantuma le piante. I gambi di mais dovrebbero essere tagliati ad un livello di 20 cm dal suolo. Per mantenere il silaggio migliore e aumentare la sua qualità, il prodotto deve essere scaricato in trincee scavate nel campo.

Con tutte le norme prescritte, puoi regolarmente ottenere un buon raccolto di alta qualità.