Norme e metodi per il controllo dell’umidità in un incubatore

Umidità nell'incubatrice
Per ottenere polli a tutti gli effetti a casa, il pollame dovrebbe non solo fornire il regime di temperatura necessario, ma anche monitorare costantemente l’umidità. Dopo tutto, per la progenie dei polli in un’incubatrice, questa è una delle componenti più importanti di un ambiente confortevole. Molto spesso, la ragione della morte degli embrioni è precisamente la mancata corrispondenza del valore dell’indice di umidità.

Quali sono le norme di umidità nell’incubatrice

Per garantire che l’embrione sia sviluppato correttamente nell’uovo, è necessario inizialmente occuparsi del livello di umidità nel dispositivo. A causa della correlazione riuscita di questo indice con il calore, appare un ambiente favorevole per l’incubazione. Secondo gli esperti, l’errore più grande e più comune del kurotsov è un accesso una tantum all’umidità richiesta e il suo ulteriore supporto durante tutto il periodo di incubazione. In effetti, i requisiti per la percentuale di umidità cambiano con lo sviluppo del feto. Consideriamoli in modo più dettagliato in ogni fase.
Umidità nell'incubatrice

Lo sai? Gli incubatori sono entrati nella vita dell’umanità grazie agli antichi egizi. Furono loro che costruirono circa 1500 anni prima dei forni speciali della nostra era e dei barili riscaldati per l’incubazione artificiale delle uova, che era sotto il controllo dei sacerdoti locali.

All’inizio dell’incubazione

I primi giorni di uova nell’incubatrice sono molto responsabili. Un basso coefficiente di umidità dell’aria può portare all’interruzione dei processi di trasformazione delle sostanze solubili nella massa di tuorlo proteico, che a sua volta provoca la fame dell’embrione. Pertanto, in questo momento, l’umidità massima è importante.

Nel mezzo dell’incubazione

A partire dal 7 ° giorno di incubazione, quando una rete vascolare si forma all’interno dell’uovo, l’umidità dovrebbe essere ridotta. La necessità di un’abbondante evaporazione dell’acqua scompare a causa della presenza del liquido allantoico. Si noti che con un’umidità del 70%, i processi interni dello sviluppo dell’embrione rallentano in modo significativo, quindi è ottimale impostare il regolatore al livello del 50-65%. Secondo gli esperti, questo periodo dura fino al sedicesimo giorno ed è caratterizzato da una crescita intensiva del feto.
incubazione

Sui pulcini da cova

A partire dal 17 ° giorno di uova nell’incubatrice, l’umidità aumentata nel dispositivo è controindicata, poiché in tale ambiente si sviluppano intensamente funghi e batteri patogeni. Inoltre, a causa dell’eccessiva umidità del vuoto che si verifica nell’uovo durante l’evaporazione della proteina, il pulcino non può far fronte al guscio, a causa del quale muore. Per normalizzare tutti i fattori importanti nell’ambiente, si raccomanda in questa fase di aumentare l’umidità al 60-70%.

Lo sai? In Europa, l’autore del primo incubatore è il fisico italiano Port, che XVIII secolo costruì una costruzione primitiva per la schiusa dei polli. Ma il mondo non ha ancora imparato l’invenzione grandiosa, perché è stata bruciata dall’ordine dell’Inquisizione. I prossimi che hanno parlato dell’incubazione delle uova sono stati i francesi, guidati dall’inventore Reaumur.

Quali sono i segni di alta umidità

Molti nuovi arrivati ​​pensano che i pulcini da cova in un’incubatrice siano un lavoro molto macchinoso e problematico, soprattutto a causa del controllo dell’umidità. Ma gli avicoltori esperti sanno che è possibile determinare questi indicatori anche a occhio nudo.
uova

Il fatto che l’umidità nell’ambiente circostante l’uovo superi gli standard raccomandati, indica:

  • una copiosa sostanza adesiva, che avvolge densamente il feto e il guscio sulle pecore;
  • naklev in ritardo e non sincrono, nonché una lente;
  • l’aspetto del liquido amniotico dall’uovo impiantato, che, defluendo, congela e impedisce al pulcino di uscire dal guscio.
Scopri come scegliere l’incubatrice giusta per la tua casa.

Come misurare l’umidità in un’incubatrice

I fattori di controllo che influenzano queste sfumature sono facili negli incubatori acquistati dotati di speciali strumenti di misura – igrometri e termoigrometri. In alcuni modelli di dispositivi sono forniti sotto forma di componenti aggiuntivi. Si noti che nella maggior parte dei contatori acquistati, il livello di umidità varia dal 40 all’80%.

Importante! Se i pulcini beccano il guscio in anticipo, ma schiudono a lungo e in modo asincrono, e la covata non è molto attiva, è un segno che l’umidità è sottovalutata nell’incubatore.

Come misurare l’umidità senza un dispositivo speciale

Se hai un’incubatrice autoprodotta o la più semplice, e non ci sono strumenti di misura in casa, il metodo folk verrà in soccorso. Per realizzarlo avrete bisogno di acqua fresca e un panno pulito o un batuffolo di cotone. Ad esempio, nella progettazione diffusa di “Nausushka”, la misurazione del livello di umidità dell’aria viene effettuata con l’aiuto di due termometri convenzionali (termometri).
ovatta

Per questo è necessario:

  1. Riempire il pallet inferiore con acqua.
  2. Accendere l’incubatrice.
  3. Dopo un po ‘di tempo di lavoro (circa 10 minuti) spegnerlo.
  4. Misurare la punta di un termometro con un batuffolo di cotone e immergerlo nell’acqua.
  5. Posizionare entrambi i termometri nel dispositivo, posizionandoli uno accanto all’altro, sullo stesso livello.
  6. Riaccendi il dispositivo e dopo 15-20 minuti, rimuovi gli indicatori.

La tabella di intersezione degli indicatori ti aiuterà a trovare i dati necessari:

Temperatura a temperatura secca

Temperatura su un termometro umidificato

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

Percentuale di umidità

36

38

43

48

53

58

63

68

74

79

86

36.5

37

41

46

51

56

61

66

71

76

83

37

35

40

44

49

54

58

63

68

74

80

37.5

34

38

42

47

52

56

61

66

71

77

38

32

36

41

45

50

54

59

64

68

74

38.5

31

35

39

43

48

52

57

61

66

72

Lo sai? Gli incubatori cinesi hanno sempre differito in modo significativo da quelli inventati dagli europei. In questo paese fin dai tempi antichi era consuetudine equipaggiare tali strutture nella terra e riscaldarle con l’aiuto del sole. E ‘stato anche praticato uova da cova da parte di persone speciali.


Come aggiustare il livello


Poiché la secchezza dell’aria è inaccettabile quando la prole giovane viene incubata, il pollastro deve alzare o abbassare il livello di umidità in modo tempestivo. Nei dispositivi di ultima generazione, questi processi si verificano senza l’intervento umano, tuttavia, i modelli di incubatrice fatti in casa e con semplice acquisto richiedono una partecipazione speciale. Consideriamo possibili varianti.

Dispositivi acquistati semi-automatici e automatici

Senza esagerazione, tali dispositivi sono il sogno di ogni allevatore di pollame. Sono dotati di regolatori di temperatura e umidità, ruotano i vassoi con le uova per riscaldarsi uniformemente.
strumento
I modelli automatici non prevedono azioni del proprietario. Il suo ruolo è solo quello di scaricare ciò di cui hai bisogno per allevare i polli. E altrimenti la macchina si gestirà da sola. Inoltre, può contemporaneamente assumere mezzo migliaio di uova. L’unico inconveniente è l’alto costo, a partire da 40 mila rubli.

Leggi le sottigliezze di incubazione di uova di galline, paperi, tacchini, anatre, indotok, quaglie.

Per le proprie esigenze, tali svolte non sono necessarie. Pertanto, è abbastanza possibile fare kuvezami automatici, che sono la metà più economici e perdono solo nella loro capacità. Ad esempio, dalla serie di incubatori automatici, i seguenti modelli si sono dimostrati efficaci:

  • MS-48 (il dispositivo è progettato per 48 uova); MS-48
  • MS-98 (il vassoio contiene 98 uova); MS-98

  • Covina Super-24 (marchio italiano River). Covina Super-24

Le macchine semiautomatiche non ruotano i vassoi delle uova da soli, secondo un determinato programma, che differiscono dagli incubatori automatici. Questo processo viene eseguito da una persona che utilizza una chiave situata alla base del dispositivo. Il design di queste macchine comporta la presenza della termoregolazione digitale, ma il regime di umidità viene spesso mantenuto riscaldando l’acqua nella vaschetta inferiore e la sua evaporazione libera.
Covina Super-24Covina Super-24

Gli utenti sono ben consapevoli dei seguenti modelli:

  • Argis (la produzione rumena, con una capacità di 56 uova, è dotata di un termoregolatore elettronico e di un ventilatore per il soffiaggio forzato); Incubatore Argis
  • ASEL IO-1P TE (progettato per 56 uova, presuppone lo scambio d’aria forzata, il controllo elettrico della temperatura e la rivoluzione meccanica dei portauova). ASEL IO-1P TE
Sarà interessante sapere come fare un incubatore dal frigorifero.

Aumentano i metodi di aumento dell’umidità forzata

Se l’umidità è bassa, potrebbero essere necessarie misure aggiuntive. Per aumentare usa questi dispositivi:

  1. Vasca speciale e riscaldamento (stufa elettrica tubolare). C’è un riscaldamento costante dell’acqua, a causa della quale evapora. Un tale dispositivo può essere realizzato da qualsiasi recipiente metallico montando un riscaldatore da 200 W in esso. È importante che la struttura si trovi all’interno dell’incubatrice direttamente sotto i vassoi delle uova.
  2. Iniezione mediante pompa Questa tecnica comporta l’inumidimento attraverso la sfera superiore con una pompa e uno spruzzatore di ugelli. Il liquido viene prelevato da qualsiasi contenitore ed entra nell’intera superficie dell’incubatore. Ma per l’uniformità della spruzzatura, una tale struttura dovrebbe essere installata ad una distanza di 20 cm dalle uova.
  3. Utilizzo di un umidificatore ad ultrasuoni acquistato. Gli agricoltori sono modelli popolari “AC100-240 V”, “Fog Maker Fogger” 16 mm. L’acquisto di tali attrezzature avrà un costo di 500-800 rubli.
Importante! In caso di comparsa di una fessura sul guscio di una delle uova rimanenti durante l’incubazione, pulire quotidianamente l’area interessata con una soluzione concentrata di permanganato di potassio e, dall’alto, “incollarla” con una foglia di papiro inumidita nella stessa soluzione.

Video: come aumentare l’umidità nell’incubatrice con le proprie mani

Metodi di abbassamento forzato dell’umidità

Abbassare l’umidità è sempre più difficile. Questo può essere fatto manualmente come segue:

  1. Abbassare il livello sui regolatori degli incubatori automatici. Questo metodo dovrebbe essere usato solo quando la modalità programmata non corrisponde a tutte le uova. Sebbene i moderni modelli di apparecchi di questo tipo regolino indipendentemente gli indicatori necessari, c’è spesso una differenza nello sviluppo degli embrioni.
  2. Ridurre il livello di liquido nella vasca da bagno, che fa parte del design dell’incubatore. Questo lavoro può essere eseguito solo quando il dispositivo è diseccitato.
  3. Rimuovere temporaneamente il serbatoio dell’acqua dall’apparecchio. Questo viene fatto solo quando il livello di umidità sale al livello massimo (80%). Ma per molto tempo non puoi lasciare le uova in questa condizione. Se non è possibile rimuovere il vassoio, l’acqua viene completamente pompata.
  4. Mettere nell’incubatore umidità assorbita dall’aspirazione significa: luffa, cotone idrofilo, tela di cotone, stracci. Questo metodo consente di risolvere il problema entro mezz’ora.
  5. Utilizzare il regolatore acquistato “VRD-1”, “RV-16 / P”. Tale acquisto avrà un costo di circa 1000-3000 rubli.

incubatrice

Come creare un “dispositivo” per il controllo dell’umidità

Se il tuo satellite elettrico è una semplice invenzione fatta in casa, non affrettarti ad arrabbiarti che è inferiore ai nuovi dispositivi costosi. Alcune delle loro funzioni che puoi fare a casa – per esempio, il regolatore di umidità. Ci sono diverse opzioni tra cui puoi scegliere quello che ti piace per un particolare design:

  1. È possibile dotare l’incubatore di un serbatoio d’acqua. Questo metodo è ottimo per dispositivi di grandi dimensioni e assolutamente non vantaggioso per quelli piccoli. Il fatto è che se il livello dell’acqua scende, la macchina potrebbe non funzionare. Inoltre, i costi di fornitura di energia elettrica sono elevati.
  2. Per piccole strutture, un dispositivo costituito da una valvola elettrica e un panno convenzionale, su cui gocciola acqua in eccesso, è adatto. Lo svantaggio di questo metodo può essere chiamato la necessità di sostituzione frequente dell’elemento tissutale, poiché i depositi di calcio si accumulano in esso dopo una settimana e mezzo.
  3. In alternativa, è adatto un compressore d’aria dell’acquario. Affinché il dispositivo funzioni, è necessario fornire un serbatoio capiente con acqua e per l’affidabilità di almeno 5 irroratori.
Importante! Anche in caso di diseccitazione o guasto imprevisto dell’apparato, non lasciare che l’incubazione si interrompa bruscamente. Ricorda che gli embrioni possono tranquillamente trasferire il raffreddamento o il surriscaldamento quotidiano. Non è consigliabile, ma è consentito conservare le uova a una temperatura di 49 ° C per 1 ora. Se questo indicatore è inferiore, l’embrione rimarrà vitale per 3 ore.

Indipendentemente dall’incubatore che si utilizza, il controllo dell’umidità e della temperatura sono i principali fattori intercorrelati da cui dipendono i piccoli. Pertanto, è necessario determinare in anticipo come si regoleranno gli indicatori richiesti e cosa è necessario per questo.

Video: regola l’umidità nell’incubatrice