Oliva medicinale vegetale (nome latino Sisymbrium officinale): una descrizione dell’erba

Oliva medicinale vegetale (nome latino Sisymbrium officinale): una descrizione dell'erba
Officinalis Gulyavian – una pianta erbacea, diffusa su una fascia climatica moderata piuttosto ampia, ma non molti hanno scoperto l’intero beneficio di questa specie per la medicina e le attività economiche umane. In questo articolo, determineremo quale tipo di beneficio può darci un camminatore nella vita di tutti i giorni e come prepararlo adeguatamente.

Sfondo storico

ravanello selvatico appartiene a quelle specie di piante che sono conosciute dall’uomo fin dall’antichità. Molti secoli fa i nostri antenati usavano le sue proprietà medicinali. A quel tempo, il più popolare era il succo della pianta, era usato attivamente da molti cantanti e oratori per rafforzare la voce, per dargli potere e sonorità.
Sfondo storico
Inoltre, i derivati ​​erboristici sono stati utilizzati attivamente come il miglior mezzo per ripristinare l’attività delle corde vocali, che sono stati disturbati a causa di vari fattori.

Lo sai? Tutti sanno che la rucola non è altro che una varietà coltivata di elisir medicinale, che è stata scoperta anche nei tempi dell’antica Roma.

Per secoli, la popolarità di specie solo crescere, radicchio selvatico, attivamente trattati con il calore e la febbre, e nel periodo del Rinascimento in Francia e in Inghilterra, molte donne hanno utilizzato in cosmesi. Si credeva che le piante derivate fossero in grado di ringiovanire la pelle e dargli un aspetto setoso.

I contadini usavano questa erba per curare vari disturbi, oltre a cucinare per cucinare varie zuppe e insalate. Inoltre, la pianta è stata utilizzata per il trattamento di malattie associate alla perdita della voce.

I monaci tibetani avevano anche una visione popolare. Fu utilizzato attivamente dagli abitanti delle vette da tempo immemorabile per il trattamento di vari intossicazioni alimentari. Fino all’inizio del XX secolo, la goulouse era utilizzata attivamente per scopi medicinali e come cibo, ma in tempi moderni il suo significato è diminuito in modo significativo. La rinascita della moda per questa pianta è avvenuta relativamente di recente, solo pochi decenni fa.
Sfondo storico

Descrizione botanica

La zuppa medicinale (Sisymbrium officinale) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Crucifere. Il gambo di rappresentanti della specie è eretto, ramificato, punteggiato di peli corti su tutta la superficie.

Lo sai? Oggi, circa 320.000 piante sono note alla scienza mondiale, ma circa 21.000, o circa il 6,5%, hanno un effetto medicinale.

L’altezza dello stelo è di circa 30-60 cm. I volantini nella pianta sono eterogenei. Nella parte superiore sono sessili, piccoli, con una lancia, una foglia a forma di freccia o lanceolata. Le foglie più basse sono ritagli, con una lamina fogliare a foglie sottili, dentifricie irregolari e un segmento apicale triangolare.

I fiori dei rappresentanti della specie sono per lo più piccoli, spesso raccolti in un pennello a forma di cespuglio. I sepali sono diritti, i petali oblunghi-ovali, hanno un chiodo. Fiori prevalentemente di sfumature gialle. Il tipo di fiore spesso durante maggio-giugno. Dopo la fioritura, alla fine di agosto, i frutti maturano sul fornello, che si adattano perfettamente ai rametti. Nei baccelli maturano piccoli semi bruno-rossastri, lunghi circa 2 mm.
Descrizione botanica

diffusione

Questa pianta è diffusa nella zona climatica temperata di tutto il mondo. Pertanto, può essere trovato in Nord Africa, Europa, America, nella parte europea della Russia, in Siberia e in Estremo Oriente. Spesso, un camminatore cresce lungo strade e recinti, in campi, appezzamenti di terra non reclamati, ecc.

Lo sai? Il primo repertorio in lingua russa sulle erbe medicinali della nostra zona geografica fu creato dallo scienziato russo Andrei Bolotov nel 1781. La pubblicazione è stata chiamata “Guida alla conoscenza delle erbe medicinali”.

Composizione chimica

La composizione chimica di questa specie è piuttosto ricca. Un’analisi dettagliata ha rivelato che ravanello selvatico contiene la seguente, composti: korhorozid A gelvetikozid, thioglycosides, flavonoidi, zolfo, acido oleico e acido ascorbico, carotene, tannini.

I semi di questa pianta erbacea sono anche ricchi di tutta una serie di composti utili, tra cui: vitamina C, olio di senape, acidi eicosenico, palmitico, oleico e arachico. Inoltre, vale la pena menzionare la presenza di un certo numero di importanti microelementi nella pianta, tra i quali il maggior numero sono: calcio, fermento, magnesio, manganese, potassio, fosforo e zinco.
Composizione chimica

Proprietà utili

Le principali proprietà utili del portiere della medicina sono spiegate dalla sua ricca composizione. Una varietà di estratti e componenti vegetali possono esercitare un effetto astringente e diuretico sul corpo.

Ammassi di piante come: Echinops, ginepro, fiore globo, verga d’oro, sedum grande euforbia, di cartamo e il cerfoglio sono spesso usati come un diuretico.

Ma il più delle volte la specie nella medicina di casa viene usata per combattere una varietà di raffreddori come espettorante.

La pianta si è anche raccomandata come rimedio anti-infiammatorio, antibatterico e anti-ferita in una varietà di collezioni ed estratti.

Non dimenticare la presenza nella composizione di ravanello selvatico, la vitamina C, che ha un elevato effetto antiscorbutico, così come glucoside sinigrina, che è famosa per il suo effetto positivo sulle attività e lo stato del muscolo cardiaco.

applicazione

Le principali aree di utilizzo attivo del camminatore nell’attività economica sono la medicina e la cucina. È in queste industrie che la combinazione di maggior successo di composti ad alta attività viene combinata con successo nello stabilimento.
applicazione

In medicina

I brodi e le infusioni dal boccaglio sono trattati da una varietà di malattie infiammatorie e infettive dell’apparato respiratorio, tra cui l’asma, la bronchite, la laringite e persino la tubercolosi. Eccellente dimostrato questi farmaci nella lotta contro le malattie dell’apparato digerente (perdita di appetito, gastrite), per eliminare le malattie infiammatorie del sistema genito-urinario (uretrite, pielonefrite, cistiti e protstatity diversa eziologia).

Favorito dal tratto digestivo è influenzato anche: erba Zubrovka, crescione, calendula, maggiorana (origano), salvia prato, cavolo cavolo, Platanthera bifolia, yucca, dodder e anice.

Inoltre, il deambulatore è in grado di avere un potente effetto antibatterico e di guarigione delle ferite, quindi questa pianta viene utilizzata attivamente nella lotta contro la dermatite e danni alla pelle in bocca. Inoltre, il deambulatore è in grado di superare la tosse, la dissenteria e il danno elmintico, oltre a ripristinare le funzioni protettive generali del corpo.

In cucina

Per preparare una varietà di piatti, il camminatore viene usato meno attivamente che in medicina, ma molti appassionati di piatti squisiti apprezzano particolarmente la pianta per il suo tenero aroma di senape.
In cucina
Pertanto, le insalate fresche di stagione basate su di esso sono un’ottima alternativa a molte varietà di verde.

Importante! Per consumare a scopi alimentari il portiere medicinale scelto a mano non ne vale la pena, dal momento che vi è la possibilità di confondere la specie con piante correlate, che spesso hanno forti tossine velenose nella loro composizione.

Nella stagione fredda, i bastoncini di paraffina essiccati ottengono una popolarità speciale come condimento fragrante per una varietà di piatti a base di carne e pesce. A volte le foglie fresche di questa specie di piante vengono utilizzate per la fermentazione o la marinatura, dopodiché un tale prodotto viene servito come contorno alle verdure o alla carne. Bene, i semi della pianta hanno trovato la loro applicazione nella preparazione di una varietà di salse di senape.

Raccolta e approvvigionamento

Nonostante il fatto che si osserva il periodo attivo di vegetazione in questo tipo di farmaco per tutta la stagione calda, la raccolta di medicinali materie prime dovrebbe essere trattata esclusivamente nel periodo attivo della fioritura, che cade il periodo estivo.

La parte di terra della pianta è tagliata, per questo è possibile utilizzare qualsiasi oggetto da taglio (coltello, falce, ecc.). Per la preparazione di foglie, fiori, baccelli e persino steli adatti.
Raccolta e approvvigionamento
materiale essiccato, parti di piante in decomposizione su un panno pulito o carta in un luogo asciutto e ventilato (tenda o uno spazio sottotetto speciale) in modo naturale, senza accesso alla luce solare diretta. Per ottenere l’uniformità dell’effetto nel processo di essiccazione, la materia prima deve essere costantemente miscelata.

Importante! Durante la preparazione della pianta per scopi medicinali, si deve ricordare che i semi dovrebbero essere raccolti solo dopo che sono completamente maturi, poiché i semi immaturi contengono composti velenosi.

Periodo di validità di un tale vuoto – non più di un anno, ma è considerata la parte più preziosa del ravanello selvatico, grezzo, come nel processo di essiccazione e la conservazione perde le sue qualità positive.

Condizioni di conservazione

L’impugnatura preparata è conservata in contenitori di metallo o vetro con un coperchio ben chiuso. In questo caso, il pezzo deve essere protetto dalla luce solare diretta, dall’umidità e dalla temperatura superiori a +25 ° C. Conserva la pianta e può essere congelata, per questo viene accuratamente lavata, asciugata e confezionata in piccoli sacchetti di plastica. Conservare questi spazi vuoti a una temperatura di -5 … 0 ° C per non più di 12 mesi.

Possibili danni e controindicazioni

Nonostante il suo elevato effetto benefico sul corpo, l’erbaerba ha una serie di controindicazioni e raccomandazioni speciali per l’uso. Rifiutare o limitare l’uso di tali farmaci deve essere dato con pielonefrite o ipertensione durante il periodo di esacerbazione della malattia, in quanto ciò può aggravare le condizioni generali del corpo.
Possibili danni e controindicazioni
Il farmaco è controindicato per i bambini sotto i 16 anni di età, poiché durante l’infanzia può danneggiare il malessere del bambino.

Importante! L’uso del governatore per scopi medici segue esclusivamente le norme stabilite, altrimenti può causare la violazione dell’attività cardiaca del robot e il ritmo generale del cuore.

Preparazione dell’infusione

Le infusioni dall’elisir medicinale si sono dimostrate eccellenti quando si eliminano le patologie associate a perdita della voce, bronchite e cistite. Per preparare tale preparazione, 1 cucchiaio da tavola di materia prima secca e finemente tritata viene insinuato in 300 ml di acqua bollente per 2 ore e quindi filtrato.

Usa il medicamento 5 volte al giorno per 1 cucchiaio. Per migliorare la sua efficacia, il brodo può essere arricchito con un cucchiaio di miele. Con i dolori alla gola, 2 cucchiai di erbe vengono versati in 300 ml di acqua bollente fino al completo raffreddamento. La miscela raffreddata viene filtrata e applicata a 1 cucchiaio 3 volte al giorno.
Preparazione dell'infusione

Preparazione di brodo

I brodi di questa pianta medicinale aiutano a far fronte allo sviluppo di disturbi associati al deterioramento del tratto digestivo. Per fare questo, 20 grammi di materia prima secca, finemente macinata viene versata 250-300 ml di acqua bollente, dopo di che la miscela viene fatta bollire per 15 minuti in un bagno d’acqua, bene, dopo il raffreddamento, filtrare attentamente. Per scopi terapeutici, questo farmaco viene assunto da 1/3 di tazza 3 volte al giorno dopo i pasti.

Con malattie infiammatorie del sistema respiratorio, i brodi vengono preparati dai semi. Per fare questo, 10 g di semi di piante vengono versati 300 ml di acqua bollente e cotti a bagnomaria per 20 minuti.

Utilizzare questo rimedio per 2 cucchiai 3 volte al giorno. Per migliorare i sensi del gusto, si consiglia di infondere l’infuso con zucchero.

Vi consigliamo di leggere sui benefici e sui danni delle erbe medicinali: madre-e-matrigna, melissa, menta, erba di San Giovanni, assenzio ed erba medicinale, immortelle, ginseng.

La zuppa medicinale è un’ottima alternativa a molti potenti preparati chimici. Varie infusioni e decotti di questa pianta permettono di dare una battaglia decisiva a molte patologie di organi e sistemi.

Tuttavia, gli estratti di questa pianta dovrebbero essere usati con estrema cautela, poiché un sovradosaggio con un deambulatore può causare gravi disturbi al cuore e disturbi di accompagnamento. Ma con la corretta aderenza alle raccomandazioni di cui sopra, questa specie di piante aiuterà a sbarazzarsi di molti disturbi e problemi correlati.