Perché i conigli muoiono?

Il coniglio mortoSia allevatori esperti e principianti di conigli spesso affrontano i problemi di malattia improvvisa e l’estinzione di una parte o di un numero intero di questi animali soffici. Come capire che un coniglio sta morendo, perché ci sono tali problemi con gli individui adulti, quali malattie e altri fattori possono influenzare l’elevata mortalità di un allevamento in un’età precoce e più tranquilla, e quali misure preventive dovrebbero essere utilizzate per prevenire e prevenire tali fenomeni, parleremo nel nostro articolo.

Come capire che un coniglio muore

Sfortunatamente, i conigli sono molto suscettibili a vari tipi di malattie virali e spesso soffrono di onde epidemiologiche che possono tagliare la maggior parte della popolazione. In particolare, l’immunità indebolita in questi animali in tenera età, dal primo giorno dopo la nascita e fino al mese di età.

Importante! Dalla nascita all’esecuzione di conigli di 1 mese dovrebbe essere attentamente e regolarmente esaminato per le malattie e le manifestazioni dei sintomi. Dopo un mese di età, gli esami continuano con un intervallo di 2 settimane. È anche importante ispezionare la femmina e il maschio prima e dopo l’accoppiamento.

La principale difficoltà nel trovare che un coniglio sta morendo è l’assenza di sintomi pronunciati nella maggior parte delle malattie. Ma in questo caso, le epidemie possono scoppiare in una volta, causando il caso degli animali, a causa del prolungato decorso della malattia nei loro organismi in forma latente.

Per prevenire l’insorgenza di focolai simili di epidemie batteriologiche e virali, è importante condurre ispezioni e osservare tutte le regole di cura e manutenzione degli animali domestici con le orecchie lunghe.
conigli
Di seguito è riportato un elenco degli indicatori principali che possono caratterizzare un coniglio assolutamente sano con un buon appetito e una dieta corretta.

Lo sai? Tutti sanno che conigli e conigli stanno saltando magnificamente. Ma è interessante che i conigli, nonostante la loro domesticità, salgano facilmente fino a un metro o più. Allo stesso tempo, il salto più lungo registrato ufficialmente del coniglio era di 3 metri e 27 centimetri.

Ha:

  • le membrane mucose non producono alcuna secrezione;
  • la coperta di lana brilla e brilla nella luce;
  • il coniglio respira con una frequenza di 1 volta al secondo;
  • il suo polso non è superiore a 160 battiti al minuto;
  • la temperatura corporea non supera i 39,5 gradi;
  • l’urina e le feci hanno un colore scuro e ricco (se questo fattore cambia e le feci si schiariscono, allora questo è il primo segno dell’inizio della malattia).

conigli

L’animale affetto da qualsiasi malattia è facilmente determinato dalla massa generale di un numero di sintomi e fattori che indicano un fallimento nel suo corpo, vale a dire:

  • difficoltà o respirazione scomoda;
  • il coniglio arriva costantemente all’abbeveratoio, ha sete;
  • le mucose (principalmente gli occhi e il naso) producono un liquido torbido;
  • il mantello dell’animale perde il suo splendore e inizia a cadere attivamente in chiazze, portando a una calvizie parziale o completa;
  • sul cadavere si scoprivano strani neoplasmi;
  • il coniglio ha avuto una paralisi;
  • ha rivelato anomalie e disturbi delle feci in un animale.

In caso di rilevamento di uno degli indicatori elencati di un coniglio malsano, si consiglia di consultare un veterinario.

Familiarizzare con i metodi di trattamento e prevenzione delle malattie del coniglio, le malattie dei conigli ornamentali, pericolose per le malattie umane dei conigli.

Perché i conigli adulti muoiono?

La natura ha dato ai conigli una qualità molto preziosa, perché la loro carne contiene una grande quantità di minerali utili, vitamine e oligoelementi, così come la loro pelliccia è considerata preziosa e utilizzata per la produzione di capispalla, cappelli e scarpe.

Ma insieme agli animali di alta utilità sono caratterizzati da una maggiore vulnerabilità a molte malattie.

Successivamente, esamineremo i sintomi delle malattie più comuni tra i conigli, come curare una tale malattia e quali istruzioni dovrebbero essere seguite per accelerare il processo di recupero.
conigli

Va notato che tutte le malattie elencate di seguito sono ugualmente comuni tra i conigli comuni e tra le razze ornamentali.

Malattie infettive

Molto spesso, le epidemie spontanee causate da malattie infettive causano il maggior danno alla mandria di conigli, e quindi è con questi disturbi che iniziamo.

Lo sai? La durata media della vita dei conigli selvatici in condizioni naturali è di circa 1 anno, mentre gli animali domestici, con cura e osservanza di tutte le condizioni di detenzione, possono vivere da 8 a 12 anni.

VGBK

VGBC (malattia emorragica virale dei conigli) è una delle malattie più terribili. Un altro nome per questa malattia è la peste.

La gravità di questa infezione sta nel fatto che non solo il coniglio, ma anche la persona in contatto con esso, può arrivare alla portata della sua sconfitta. La maggiore suscettibilità alle infezioni di VGBC negli animali giovani fino a 1 mese, così come nelle coniglie gravide.
VGBKLesioni del fegato e polmoni di conigli con VGBC

I portatori di infezione sono zecche, pulci e pidocchi.

Nelle fasi iniziali, la malattia non può essere determinata, poiché durante il periodo di incubazione tutti i processi vitali dell’animale continuano a fluire a modo loro senza i minimi disturbi visibili. Quando la malattia si trasforma in una forma acuta, come risultato, metà della mandria perisce e altro ancora.

Importante! Il cadavere di un coniglio, morto di peste, è soggetto alla cremazione. In tal modo, una persona deve prendere tutte le precauzioni, indossando una maschera facciale, una maschera facciale, occhiali da vista, guanti di gomma sulle sue mani.

Il coniglio morto ha un fegato eccessivamente grande, coperto di macchie nere. Simili macchie scure coprono mucose, viso, orecchie e zampe. A volte le macchie sono visibili su tutta la superficie del tronco.

La malattia passa in modo asintomatico, ma se esaminata da uno specialista esperto può essere diagnosticata.
Vaccinazione di coniglioDa VGBK vaccinato

Il trattamento è nominato da un veterinario sotto forma di assunzione di antibiotici. Sfortunatamente, la dinamica del recupero è estremamente rara negli individui malati e quindi l’unica forma di combattere l’infezione e prevenire un’epidemia è la macellazione.

Impara come salvare i conigli da pulci, zecche, acari dell’orecchio.

mixomatosi

Insieme ad altre malattie con un alto tasso di mortalità tra le mandrie di conigli è la mixomatosi. Questa pericolosa malattia può riflettersi in due forme: nodulare ed edematosa.

Il primo è diverso in quel piccolo nodulo che salta all’intero corpo dell’animale, fermo al tatto, simile ai foruncoli, che crescono gradualmente fino alle dimensioni di un pisello o di un fagiolo.
mixomatosiForma nasale di mixomatosi

La forma edematosa è caratterizzata da vasti edemi, praticamente non è curabile. Il numero dei luoghi principali in cui i mixos sono più spesso rilevati include la testa, l’ano e i genitali.

Durante il corso della mixomatosi, l’animale subisce processi infiammatori nelle mucose degli occhi. Il numero di sintomi può includere: letargia, lentezza, temperatura elevata, rifiuto di mangiare, mancanza di mobilità.

Impara i metodi di disinfezione delle cellule di coniglio.

L’individuo infetto muore rapidamente, poiché questa malattia è tra quelle che non rispondono al trattamento. Il corpo dell’animale e gli oggetti con i quali era in contatto, compresi gli abiti dell’ospite, devono essere smaltiti, è meglio bruciarlo.

Come curare la mixomatosi: video

pasteurellosi

La pastorellosi è anche una malattia diffusa tra gli animali domestici. Se c’è un punto focale, l’epidemia coprirà tutte le persone senza eccezioni. Tutte le categorie di età sono soggette alla malattia. I vettori del virus sono uccelli e roditori.

Tra i primi sintomi di infezione vi è un forte aumento della temperatura dei conigli a 42 ° C. Il loro respiro diventa più frequente e la condizione peggiora prima degli occhi: diventano pigri, non toccano il cibo, si muovono male.

Letteralmente in pochi giorni tutti i segni della malattia scompaiono e la temperatura dell’animale scende a 33 ° C, che porta alla morte. Inoltre, la pasteurellosi è spesso accompagnata da rinite (scarica torbida dalle mucose, paragonabile al comune raffreddore).

Importante! La pelle degli animali morti viene disinfettata e gli interni vengono smaltiti. In questo caso, la carne può essere utilizzata come cibo.

La pasteurellosi, a differenza della mixomatosi, è curabile. Il veterinario prescrive un ciclo di antibiotici, tra cui viene spesso usata levomicetina o biomicina. Come vaccinazione preventiva.

Sulla patellarosi dei conigli: video

coccidiosi

La coccidiosi è un’infezione virale che colpisce lo stomaco e l’intestino di un animale. Questa malattia ha due fasi di sviluppo: nel corpo e nell’ambiente. Dal 60 al 90% degli animali nella mandria può morire a causa dell’infezione con una tale malattia che colpisce il fegato e l’intestino.

La coccidiosi epatica dura fino a 2 mesi e il sintomo nell’animale è espresso da letargia e mancanza di mobilità. La forma intestinale si allontana dopo 10 giorni, portando con sé la vita dell’animale. Entro 3 giorni, i conigli sono in incubazione e i sintomi visivi sono ittero e sangue.

Sotto il rischio di infezione ci sono tutte le categorie di età dei conigli, ma la maggior parte soffre di quelli che non hanno raggiunto i due mesi di età. La diagnosi di una tale malattia può essere nel corso di test antidroga.

Scopri quali farmaci possono essere usati per trattare i conigli.

In base ai risultati dei test e all’esame di un veterinario, possono essere prescritte due opzioni per il trattamento della coccidiosi:

  1. Applicazione della soluzione di iodio al tasso dello 0,01% al giorno per 100 g di peso corporeo. Per le donne gravide, il dosaggio aumenta dopo il 25 ° giorno di gravidanza. I conigli vengono trattati allo stesso modo con un dosaggio di 2 volte inferiore.
  2. Trattamento con una soluzione di preparazione sulfanilammide. L’animale viene trattato 2 volte al giorno per 5 giorni.

Prevenzione della coccidiosi: video

Malattie non contagiose

Oltre alle malattie infettive, ci sono altri disturbi che possono portare alla mortalità dei conigli. Quindi parleremo delle più comuni malattie non contagiose che possono causare gravi danni al corpo e alla salute di un animale domestico dalle orecchie lunghe.

flatulenza

Spesso, gli allevatori inesperti di conigli commettono numerosi errori nella compilazione della dieta dei loro animali domestici, il cui risultato è uno squilibrio di flatulenza (gonfiore o timpania).

Per evitare tali disturbi, devi seguire le regole prescritte per la cura dei conigli. Prima di introdurre nella dieta dei nuovi mangimi animali, è necessario verificare la presenza di componenti sfavorevoli. È preferibile acquistare cibo in negozi specializzati, controllando la certificazione del prodotto selezionato.

Importante! I conigli non possono essere nutriti con fieno marcio o ortaggi a radice congelati.

Se si identifica la timpanina in una fase precoce, può essere curata con acido lattico e una soluzione al 10% di ittiolo. Prima di scoprire la fonte dell’aspetto della flatulenza, tutto il cibo viene ritirato e il coniglio viene trasferito al regime di scarico di 12 ore di lunghezza, in modo che tutti i processi nello stomaco e nell’intestino tornino alla normalità.
Flatulenza nei conigli

Se la flatulenza ha raggiunto l’ultimo stadio, quando diventa visibile anche a occhio nudo, allora qualsiasi metodo di trattamento sarà inefficace. In questo caso, l’animale deve essere martellato.

Scoprire se i conigli danno barbabietole, cavoli, uva, pere, carciofi, pomodori, acetosa, mele, riso, latte in polvere, zucchine, zucche, piselli, mais, rametti di aneto di ciliegie, olio di pesce, bardana, assenzio, ortica, crusca , cereali, pane.

lesioni

Nelle prime settimane di vita, i conigli piccoli cadono spesso in situazioni che portano a danni meccanici. Quando il bambino ha lividi, ha bisogno di essere trasferito in appartamenti separati e garantire la pace completa. Un impacco freddo viene applicato all’area danneggiata.

Se c’è una ferita aperta, quindi deve essere accuratamente trattata con antisettici. Prima di oliare la ferita con tintura di iodio e cospargere di antibiotici, è necessario tagliare la lana attorno alla ferita e, in caso di presenza di un corpo estraneo, rimuoverla.

Quando un coniglio si frattura, il ragionamento va, basato sulla fattibilità finanziaria di qualsiasi trattamento: se è troppo costoso, l’animale viene macellato.

Lesioni ai conigli

colpo di calore

Nella stagione calda, un colpo di calore è un evento frequente, specialmente se le condizioni sono sbagliate in stanze chiuse e soffocanti.

Al rilevamento di un animale con una tale malattia i cui sintomi includono perdita di appetito, l’immobilità parziali, mancanza di respiro, dispnea, febbre, trasferire immediatamente l’animale in un luogo spazioso fresco.

Importante! Raffreddare il corpo dell’animale dovrebbe essere graduale, poiché cambiamenti bruschi possono portare ad un peggioramento della sua posizione. Dopo aver dato il primo soccorso al coniglio, deve essere portato dal veterinario per l’esame e l’eventuale trattamento aggiuntivo. Se si trascurano queste raccomandazioni, una prolungata permanenza in uno stato di colpo di calore può portare a un malfunzionamento della circolazione sanguigna, perdita di coscienza e persino morte.

Quindi, crea un complesso di cure di emergenza: sovrapponi il coniglio con asciugamani freddi, inumidisci la piega e le zampe con acqua e innaffia anche l’animale. Se l’animale si rifiuta di bere volontariamente, versare l’acqua violentemente attraverso la pipetta.
Shock termico dei conigli

beriberi

Un’altra variante della malattia, che può portare ad un indebolimento dell’organismo del coniglio e al peggioramento delle sue condizioni generali, è l’avitaminosi. Questo fenomeno si osserva in primavera e in autunno, quando diminuisce la quantità di verdure fresche e di microelementi benefici negli alimenti, così come la quantità di luce e calore.

Tutti questi fattori contribuiscono allo sviluppo dell’avitaminosi, che può manifestarsi come debolezza, malessere, aumento o diminuzione della temperatura, letargia, rifiuto di mangiare e altri sintomi.

Scopri quali integratori e vitamine dovrebbero essere somministrati ai conigli.

Come prevenzione di tali manifestazioni, è necessario garantire che gli animali mangiano mangimi bilanciati, ricchi di tutti i composti necessari per la piena saturazione del corpo.

Video: prevenzione dell’avitaminosi beri-beri

Sottoraffreddamento in inverno

In inverno, i conigli incontrano spesso problemi con il sottoraffreddamento dei conigli. Questo fenomeno è accompagnato dall’emergere di varie forme di raffreddore che sono caratterizzate da secrezioni sbiancate dalle mucose, nonché starnuti e tosse.

Evita questa malattia, puoi fare tutte le misure necessarie per riscaldare la lepre per l’inverno. Nella stanza in cui sono tenuti gli animali, non ci dovrebbero essere correnti d’aria e la temperatura dell’aria dovrebbe essere mantenuta a un livello non inferiore a + 15 ° С.

Impara come tenere i conigli in inverno che nutrire i conigli in inverno, come innaffiare i conigli in inverno, come prepararsi per il sesso invernale.

Come misure per combattere l’ipotermia in inverno, è necessario migliorare le abitudini di vita e di alimentazione dei conigli e anche scartare e uccidere quegli individui che sono stati colpiti dal freddo.

coniglio

Altri motivi

In caso di non conformità con l’igiene, la cura e la manutenzione degli animali, possono verificarsi altre forme di malattie:

  1. Rinite (processo infiammatorio della mucosa nasale).
  2. Laringite (processo infiammatorio della laringe).
  3. Bronchite (infiammazione dei bronchi).
  4. Polmonite (infiammazione nei polmoni).
  5. Lo stress.

Con una dieta squilibrata, possono verificarsi le seguenti malattie:

  1. L’esaurimento.
  2. Chetosi (disordini metabolici).
  3. Rachitismo.
  4. Stomatite.
  5. Faringite (infiammazione della faringe).
  6. Atonia dei pre-animali.
  7. Gastroenterite (processo infiammatorio dello stomaco e dell’intestino).
  8. Epatite (infiammazione del fegato).
Scopri l’igiene di tenere i conigli.

Perché il coniglio muore

Sfortunatamente, la mortalità tra i conigli del primo mese di vita è molto più alta di quella degli individui più adulti. È in tenera età che i bambini sono ancora troppo deboli per resistere alle infezioni e sopportare traumi meccanici o altri effetti. Maggiori dettagli si concentreranno su alcuni disturbi che possono togliere la vita ai conigli.
Perché il coniglio muore

Infezione da stafilococco

Lo stafilococco è una delle forme più pericolose di infezione per i piccoli conigli. Tale disturbo si sviluppa a causa di condizioni errate per mantenere i conigli, cioè a causa di condizioni non igieniche.

Evitare una pulizia come regolare aiuterà nella rabbitry, il rispetto di tutte le normative sanitarie, il trattamento delle cellule, che svolgono misure di disinfezione che utilizzano aerosol e una soluzione speciale, l’aggiunta di bere conigli debole soluzione di permanganato di potassio o iodio. Locali con i conigli devono essere ben aerati ed essere asciutto e caldo.

Lo sai? Se i conigli potessero riprodurre il più liberamente possibile, 90 anni dopo il numero di conigli sarebbe pari al numero di metri quadri sul nostro pianeta.

Basse temperature

Un’altra causa di morte tra i giovani è la temperatura troppo bassa nella gallina del coniglio, per cui è difficile per i bambini bilanciare la loro temperatura corporea e resistere a tali test.

Pertanto, i giovani individui semplicemente congelano e muoiono. Per evitare una tale disgrazia, dovresti riscaldare il coniglio e fare attenzione che non ci siano correnti d’aria nella stanza. Per il riscaldamento supplementare, è possibile equipaggiare lampade ad incandescenza o altri elementi riscaldanti. La temperatura nella stanza non deve scendere al di sotto di + 15 ° C.

Come rianimare conigli congelati: video

Mancanza di cibo

Con la malnutrizione, i bambini vengono disgregati nei processi di crescita e sviluppo, che possono anche causare la morte. Succede che il coniglio non riconosce la prole e si rifiuta di dargli da mangiare.

Importante! La violazione della lattazione nel coniglio è anche la causa della morte dei neonati. Se la femmina non mangia bene ed è malata, ciò influenzerà necessariamente il latte e la sua composizione. Le tossine da cibo o infezione possono passare al coniglio, quindi muoiono.

In questa situazione, è necessario forzare il coniglio a sedersi davanti al coniglio e dare loro l’opportunità di mangiare. Questa procedura dovrà essere ripetuta fino a quando la madre riconosce i suoi figli e inizia a dar loro da mangiare.

Allattamento dei conigli

stomatite

Se hai visto che i conigli cigolano con i denti, allora sviluppano la stomatite. Questa malattia è accompagnata da abbondante salivazione e gonfiore della cavità orale. Come risultato della comparsa di stomatite, i bambini non sono in grado di mangiare correttamente e succhiano latte a causa del dolore.

Scopri cosa per nutrire doe allattamento dopo accensione, come allevare i conigli, se è possibile piantare conigli per un altro coniglio quando i conigli possono essere depositati sul coniglio.

Lo sviluppo della malattia inizia principalmente il ventesimo giorno della nascita e dura fino a 3 mesi. Dopo il salto dalla madre, il numero di casi può aumentare.

Evita questa malattia osservando tutte le regole per mantenere e prendersi cura dei conigli. La regolare pulizia delle celle e la disinfezione dell’ambiente, la sostituzione della lettiera e il bilanciamento della temperatura e dell’umidità dell’aria contribuiranno ad evitare questo problema.

Come trattare la stomatite (viso bagnato): video

Malattie infettive

Nel numero di malattie infettive, è possibile includere l’intera lista, che è stata data in precedenza. Il problema è che i giovani individui sono ancora più difficili da tollerare tali disturbi, che spesso portano alla morte. Pertanto, sii particolarmente attento ai conigli del primo mese di vita per riconoscere i sintomi nel tempo e contattare il veterinario per la cura adeguata.

Impara come fabbricare cellule di Zolotukhin, voliera, mangiatoie per bunker e ciotole per i conigli.

Misure preventive

Per evitare l’insorgenza e lo sviluppo di una varietà di malattie nei conigli, prima di tutto, bisogna fare attenzione a creare condizioni adeguate per mantenere questi animali.

Tali misure includono:

  1. Pavimento aggiuntivo che faciliterà la pulizia delle celle da rifiuti e rifiuti. Non è consigliabile dotare il pavimento di grate, perché gli animali possono ferirsi facendo cadere le loro zampe tra le aste.
  2. Pulizia regolare del coniglio e trattamento con disinfettanti. Monitoraggio delle misure igienico-sanitarie
  3. Garantire una buona circolazione dell’aria nella stanza, ma senza correnti d’aria.
  4. Sostituzione frequente della lettiera per evitare la rottura della paglia, in cui i parassiti possono moltiplicarsi.
  5. Al fine di prevenire la crescita batterica, si raccomanda di rimuovere i resti di acqua e cibo dai bevitori e dagli alimentatori, sostituendoli con quelli freschi.
  6. I giovani individui dovrebbero essere esaminati giornalmente per lo sviluppo della malattia. Gli adulti possono essere ispezionati una volta alla settimana.

conigli

Le misure di vaccinazione obbligatorie devono anche partecipare alla protezione contro le malattie. Non appena i conigli sono stati svezzati dal coniglio, il rischio di insorgenza e sviluppo delle malattie si moltiplica molte volte e, pertanto, si raccomanda di vaccinarli ogni anno, tra cui:

  1. Vaccinazione dal VGBK, che si consiglia di fare quando il coniglio raggiunge 1,5 mesi di età. Una di queste vaccinazioni è sufficiente per rafforzare l’immunità per un anno.
  2. Vaccinazione da mixomatosi, che può essere eseguita dopo un mese di età.
  3. Inoltre, sono stati creati vaccini veterinari speciali, combinando una raccolta completa di elementi, che insieme proteggono conigli da tutte le malattie infettive pericolose, riducendo al minimo il rischio di infezione per l’anno.
Impara come segnare un coniglio, come fare una pelle di coniglio.

Prima di vaccinare gli animali, è necessario osservare una serie di requisiti:

  • aderenza al programma di vaccinazione;
  • Per comprare un vaccino in una farmacia veterinaria;
  • controllare la data di scadenza;
  • vaccinare solo un animale sano.

conigli

Quindi, il problema della mortalità improvvisa di conigli è un fenomeno abbastanza comune, in particolare per gli allevatori alle prime armi, la cui esperienza non permette di individuare in anticipo la presenza di malattie o danni meccanici da animali domestici.

Impara come migliorare l’immunità dei conigli.

Grazie date nel nostro articolo descrizioni di alcune malattie ei fattori che influenzano la vitalità dei conigli, si sarà in grado di adottare le misure necessarie per individuare e prevenire ulteriore progressione di tali malattie.

Osservando tutte le regole del contenuto di conigli e di normalizzare la loro dieta, così come di effettuare misure di prevenzione descritte in questo articolo, si può essere sicuri dei loro animali pelosi, perché sono sani e forti.