Perché le foglie dei cetrioli sono bianche e cosa dovrei fare?

Foglie di cetriolo biancoIl cetriolo è un ortaggio molto utile, che influisce favorevolmente sul corpo umano. Questa cultura vegetale si è affezionata alla maggior parte degli orticoltori in molti paesi del mondo. Ma il cetriolo influenzato negativamente da una grande varietà di infezioni e malattie richiede quindi la cura adeguata e tempestiva di individuare ed eliminare le cause degli effetti nocivi per l’ambiente. Il segno più comune di deterioramento di una pianta di cetriolo è la comparsa di specifiche macchie bianche sulle foglie. Questo fattore segnala una violazione della salute della boscaglia e richiede misure speciali e azioni decisive, a seconda del tipo di malattia.

Oidio

L’oidio è una malattia fungina di una coltura vegetale che stimola l’aspetto di un micelio sulle foglie. A causa della progressione della malattia, il micelio copre quasi tutta la superficie della foglia e forma un particolare rivestimento bianco.
Oidio sui cetrioli
Questo processo non solo modifica la forma delle foglie, ma porta anche alla loro essiccazione, il che rende impossibile il processo di fotosintesi, quindi la pianta si indebolisce gradualmente. Una tale malattia può portare alla perdita di una parte significativa del raccolto e influire negativamente sull’ulteriore coltivazione di cetrioli nell’area designata del giardino.

Importante! Le condizioni più favorevoli per questa malattia sono presenti all’inizio dell’estate con un alto livello di umidità, una temperatura di +17 … + 21 ° C, così come un uso eccessivo di fertilizzanti azotati.

Per la prevenzione di questo disturbo ci sono un certo numero di misure di profilo:

  • rotazione periodica, che impedirà l’accumulo critico di agenti patogeni nel terreno;
  • pulizia dei componenti morti dal sito di coltivazione, poiché è su di loro che il fungo è comodo in inverno;
  • disinfezione speciale dopo raccolta di frutta;
  • mantenimento di un regime di temperatura stabile superiore a +20 ° C, nonché protezione contro le gocce con mezzi speciali (ad esempio, pellicola di polietilene);
  • assicurare il processo di irrigazione con acqua eccezionalmente calda;
  • lavorazione della coltura vegetale con una preparazione speciale come “Quadrice”;
  • rispetto delle regole per l’uso di fertilizzanti azotati (se possibile, sostituire il potassio o il fosforo).

Spruzzo di cetrioli
Nel caso dei primi segni della malattia sulle foglie, è necessario ricorrere a misure più risolute e immediate.

Leggi anche sul controllo dell’oidio e dell’oidio sui cetrioli.

Esistono molti metodi per combattere l’oidio:

  • Spruzzare la pianta con una miscela di rovescio o siero di latte con acqua. Ciò contribuirà ad isolare la malattia e prevenirne l’ulteriore diffusione. Anche il silicato di sodio può essere usato come sostituto;
  • Un buon killer del fungo sono i batteri dell’acido lattico, che vengono accuratamente estratti per coltura vegetale per espellere una malattia fungina. Pertanto, è possibile trattare le foglie con kefir (possibile con scadenza scaduta), latte acido o latte cagliato;
  • puoi versare un terzo del secchio di letame con acqua fredda e metterlo in piedi per tre giorni. Inoltre è necessario separare il liquido e diluirlo con acqua (proporzione 1:10). La soluzione risultante viene spruzzata sulla pianta. Inoltre, l’infusione di ortica con applicazione spray sulle foglie non sarà meno efficace;
  • Un ottimo modo per trattare le piante immediatamente dopo la malattia è l’uso di “VDG”, “Tivit Jet”. Per uno stadio successivo, i più efficaci sono “CE”, “Hom” o “Topaz”;
  • letti su terreni aperti possono essere trattati con una soluzione al 20% di zolfo colloidale, e in quelli chiusi – 40%;
  • miscela di sapone da bucato e bicarbonato di sodio in proporzioni uguali per peso aiuterà a sbarazzarsi dell’oidio con un trattamento periodico ogni 5-6 giorni;
  • Un rimedio attivo contro questo disturbo è anche un’infusione di erbe infestanti. Devono essere tritati finemente, versati con acqua, fornire un posto per la sedimentazione per alcuni giorni, dopo di che il liquido risultante per elaborare i cetrioli.
Ogorodniki, che non vuole usare preparati chimici sul loro sito, può provare a processare piante con rimedi popolari e farmaci da farmacista.

Video: rimedi popolari per l’oidio

Acaro Ragno

Ragnetto non è dannoso per l’uomo, ma per i cetrioli è un fenomeno molto pericoloso, perché non solo impedisce la fotosintesi normale, ma anche di ridurre drasticamente l’immunità pianta ad altre infezioni. La coltura vegetale infettata dall’acaro inizia rapidamente a appassire e morire. Inoltre gli elementi nocivi possono causare spore di muffa grigia, che influisce negativamente sulla parte inferiore del cetriolo (germogli, frutta e foglie).

Scopri di più sugli acari di ragno: specie di acari di ragno, i migliori mezzi per combattere il parassita, come sbarazzarsi degli acari dei ragni sui cetrioli.

Il parassita si riproduce più intensamente con temperature significative e clima secco. Proteggere completamente la pianta da questa malattia è quasi impossibile, dal momento che le spore sono facilmente trasportate dal vento. La giusta decisione sarà quella di attuare qualitativamente tutte le misure agricole protettive di prevenzione.
Acaro Ragno
I segni di sconfitta di una pianta con questa malattia sono:

  • macchie bianche sul retro delle foglie;
  • una rete specifica sulla cultura vegetale;
  • lenta maturazione vegetativa;
  • tonalità giallastra delle foglie.

Quando si piantano cetrioli in un’area aperta, c’è Una serie speciale di misure per ridurre al minimo la diffusione di acaro:

  • dopo la raccolta è necessario distruggere tutte le parti della pianta;
  • è necessario scavare la superficie destinata alla piantagione di cetrioli, poiché i parassiti sopravvivono all’inverno negli strati superiori del suolo;
  • il cibo necessario nel periodo invernale che il parassita riceve dalle infestanti, quindi devono essere estratti il ​​più possibile dal suolo;
  • mentre una maturazione vegetale è importante controllare periodicamente le piante con cura e gli elementi in identificare foglie infette non appena rimuovere e distruggere (masterizzare o seppellire);
  • alternanza di piantare cetrioli con pomodori o cavoli;
  • È anche necessario trattare i focolai di infezione con i profili biologici.

Acaro Ragno
Quando cresce cetrioli in serra avviene, il rischio di acari aumenta molteplici, come per il loro soggiorno confortevole e sono state create condizioni di allevamento eccellenti: una temperatura elevata e umidità relativamente bassa.

Impara come affrontare l’avvizzimento dei cetrioli e cura i cetrioli in una serra.

La misura più efficace per combattere questi parassiti in serra è di aumentare il livello di umidità al 75-85%.

È anche necessario produrre fumigazione di una serra sigillata dopo la raccolta e prima della semina. Lo strato superiore del terreno deve essere rimosso, e anche per fare un tiro di un traliccio con l’adattamento speciale (ad esempio, una stufa a gas). Un metodo efficace di prevenzione è l’uso di fertilizzanti al fosforo.

Importante! Il principale metodo di controllo dei parassiti – il trattamento con insetticidi – non è efficace contro gli acari di ragno.

Ci sono molti mezzi per rimuovere il parassita dalla cultura vegetale. I più efficaci sono insectoacaricide, ma non ci sono sistemi di spruzzatura sicuri nell’area aperta, quindi, utilizzando attivamente agenti di contatto intestinali. La frequenza di applicazione di questi farmaci dipende direttamente dal regime di temperatura (più alti sono gli indici di temperatura, più breve è l’intervallo tra gli spruzzi). Queste sostanze chimiche includono “Carbophos”, “Bitoxybacillin” e altri. Si raccomanda di trattare le piante con questi preparati la sera, in modo che gli elementi chimici non evaporino subito, ma abbiano il tempo di agire sulle aree interessate.
Fungicidi per cetrioli
Il metodo più sicuro per combattere un acaro è un acaro del fitoseo, che si trova vicino ai centri interessati della pianta. Questo predatore distrugge le uova del parassita, che contribuisce al suo sterminio. La fitosaulosa vegetale è raccomandata con una periodicità di tre settimane.

Consigli per i coltivatori di camion: come affrontare le malattie da cetriolo; rimedi popolari per malattie da cetriolo e parassiti.

Esistono anche vari metodi popolari per sterminare il parassita:

  • trattamento con soluzione di sapone;
  • diffusione sul sito del fungo entomofluoro;
  • aneto di atterraggio, attirando coccinelle, che aiuterà a superare rapidamente l’acaro.

Video: lotta con un acaro dei ragni sui cetrioli

Mosaico bianco

Il mosaico bianco è abbastanza comune una malattia virale, che progredisce più spesso su piante malate o danneggiate. Il virus penetra nella coltura vegetale attraverso i tessuti danneggiati ed è diretto alle radici. Questo tipo di malattia infettiva è molto pericoloso per i cetrioli, perché riduce significativamente la quantità di raccolto e riduce anche le sue caratteristiche di qualità.
Mosaico di cetrioli
Le cause di danno alla coltura di questa malattia infettiva possono essere gli indicatori di alta temperatura (più di +25 ° C) e le sue differenze significative nei periodi notturni e diurni.

Lo sai? Una volta che il cetriolo è stata straordinaria delicatezza, quindi è molto crudele e avido sultano turco Maometto II ha aperto la pancia di sette suoi servi, quando ha saputo che alcuni di loro avevano mangiato gli mandò un regalo di un vegetale.

I segni più semplici di rilevare questa malattia sono cambiamenti specifici nell’aspetto delle piante:

  • lo sviluppo delle trame sta rapidamente diminuendo;
  • sulle giovani foglie formate compaiono piccole macchie bianche con un’ombra giallastra che, mentre la malattia progredisce, si fondono in una macchia bianca con venature verdi;
  • i frutti della pianta hanno una forma deformata non standard e un colore innaturale, a seconda dello stadio della malattia.

Mosaico di cetrioli
Esistono molti metodi per combattere la malattia, ma solo le loro precise prestazioni e la cura del coltivatore vegetale aiuteranno ad evitare conseguenze deplorevoli e curare le piante. Va notato che il trapianto o il trattamento con fungicidi non è un modo efficace per liberarsi del mosaico bianco, ma Le misure più efficaci sono:

  • rimozione periodica delle infestanti come vettore più produttivo di infezione;
  • comprare semi esclusivamente da venditori fidati, poiché l’impianto da cui vengono prelevati non deve essere contaminato (dopo la raccolta, i semi dovrebbero essere conservati per tre anni);
  • Tutti i residui della coltura vegetale dopo la raccolta devono essere distrutti;
  • una pianta chiusa di piante è controindicata;
  • Se possibile, evitare di annaffiare i cetrioli con acqua fredda per evitare sbalzi di temperatura;
  • Le piante infette devono essere immediatamente rimosse dal sito di impianto;
  • eseguire una gamma completa di misure per prevenire la comparsa di afidi;
  • Garantire la disinfezione di cetrioli sani e tutti gli inventari di dacia.
Ti consigliamo di leggere sul controllo delle infestanti: gruppi biologici e un elenco di infestanti comuni; metodi di lotta e mezzi della gente.

Video: lotta con il mosaico sui cetrioli

afide

Uno dei principali nemici dei cetrioli è l’afide, che deve iniziare a combattere in serra in primavera, e in piena terra – a partire dalla metà dell’estate. Questo parassita si nutre della linfa cellulare specifica della pianta. Lo stesso processo di consumo del prodotto è accompagnato dalla perforazione dei tessuti e dall’iniezione del veleno, che provoca la torsione delle foglie. Nelle foglie di questa forma, l’insetto si riproduce e si nasconde anche da uccelli e altri insetti nemici, preservando la sua popolazione. Gli afidi si diffondono rapidamente su tutti gli elementi della pianta (ovaie, fiori, germogli).

Importante! Quando si individuano gli afidi, è necessario adottare misure precauzionali nel più breve tempo possibile, poiché questo parassita può rapidamente distruggere una parte significativa della coltura vegetale e lasciare il coltivatore senza raccolto. Gli esperti dicono che se non fosse per i “nemici” naturali di questo insetto, allora non ci sarebbe una singola pianta sul pianeta, dal momento che questo parassita è onnivoro.

Le formiche infettano nuove aree con formiche che si nutrono dello sciroppo dolce che questi parassiti rilasciano. Pertanto, la principale azione preventiva dovrebbe essere lo sterminio delle colonie di formiche nelle vicinanze dell’area in crescita della coltura vegetale.
Afidi sui cetrioli
C’è anche un pieno una serie di misure preventive per ridurre al minimo gli effetti negativi degli afidi sui cetrioli:

  • è necessario selezionare le cultivar più resistenti per la coltivazione;
  • nelle serre, i fori di ventilazione dovrebbero essere assicurati il ​​più possibile (stringere con una garza o qualsiasi altro materiale a maglie piccole);
  • su terreno aperto, una misura efficace sarà la copertura di piante con un tessuto non tessuto.

Per combattere l’insetto già diffuso, puoi utilizzare sia i mezzi di origine nazionale, sia i prodotti della moderna industria agrotecnica.

Leggi anche il controllo degli afidi con i rimedi popolari, la protezione dei cetrioli dagli afidi.

Tra i metodi tradizionali di confronto, esiste un metodo specifico per trattare le piante con la tintura di tabacco. Questo metodo è più adatto per le piante ornamentali, ma non per i cetrioli, che sono destinati al consumo umano.
Soluzione di buccia di cipolla
Tra i metodi popolari più adatti vale la pena notare la preparazione composizioni di profili da:

  • cime di patate;
  • celandine;
  • aglio;
  • buccia di cipolla;
  • cenere di legno;
  • il dente di leone;
  • acetosa.
Ulteriori informazioni sulla preparazione di prodotti da polvere di tabacco, patate e foglie di pomodoro.

Per moltiplicare l’effetto positivo nella composizione, è anche necessario aggiungere una soluzione di sapone da bucato. Più attentamente, è necessario trattare le superfici inferiori delle foglie delle piante ad una frequenza di una volta alla settimana fino allo sterminio completo degli insetti.

Importante! È necessario osservare rigorosamente la concentrazione dell’infusione, poiché il busting non solo può sterminare gli insetti, ma anche bruciare la pianta stessa e distruggere anche i nemici naturali degli afidi, la cui popolazione viene ripristinata molto più lentamente degli afidi.

Può anche esserci un buon servizio nella lotta contro questi parassiti prodotti di consumo moderni:

  • La vodka ha dimostrato un’eccellente efficacia quando spruzzata su piante infette, ma il metodo ha un enorme prezzo negativo;
  • “Coca-Cola” include nella sua composizione un componente specifico – acido ortofosforico. Questo elemento uccide molto rapidamente tutti gli animali parassiti sulla coltura vegetale con un’adeguata spruzzatura;
  • olio essenziale e soda in un rapporto di 70 g di bicarbonato di sodio a 15 gocce di olio e 2 litri di acqua. Cospargere la cultura con questa miscela una volta al giorno per tre giorni, che garantisce la completa distruzione degli insetti.

soda
Vale la pena prestare particolare attenzione alle regole di applicazione delle soluzioni. Per testare l’efficacia, è meglio elaborare un piccolo orto e vedere i risultati, e solo allora spruzzare l’intero sito di piantagione. Inoltre, il trattamento può essere effettuato nella fase di maturazione del frutto, ma non oltre 40 giorni prima della raccolta.

Scopri perché le ovaie gialle e foglie di cetriolo.

Della lista di insetticidi, Kinmiks, Inta-Vir e Arrivo, soprattutto, e Fitoverm, Aktofit e altri analoghi sono i più adatti. Questi farmaci sono piuttosto tossici, quindi si consiglia di applicarli non più tardi di tre settimane prima dell’ovaio.

Inoltre, i fertilizzanti fosfatici e potassici aiuteranno a superare gli afidi, che dovrebbero essere aggiunti una volta alla settimana. La soluzione viene creata aggiungendo 18-20 g di perfosfato e 8-10 g di cloruro di potassio per 10 litri di acqua.

Video: modi per combattere con la decomposizione sui cetrioli

Marciume bianco

La putrefazione bianca è una malattia fungina comune delle piante di serra che colpisce tutte le parti del raccolto, compreso il gambo, foglie e frutti. Le condizioni favorevoli per lo sviluppo del fungo di sclerotia sono considerate come alta umidità dell’aria e una forte diminuzione delle caratteristiche di temperatura dell’ambiente esterno. Inoltre, l’intensità della malattia è indicata dalla fitta piantagione di piante e dalla ventilazione irregolare della struttura di serra. La minima controversia sul fungo, che cade sulla ferita della coltura vegetale, porta all’infezione della pianta.
Marciume bianco di cetriolo
I segni del marciume bianco differiscono a seconda dello stadio dell’infezione:

  • nella fase iniziale si formano punti umidi, che si sollevano relativamente rapidamente dalle radici;
  • poi sul punto delle macchie si forma una particolare crescita: il micelio (che ricorda visivamente il cotone idrofilo);
  • poi da questo si forma la melma di cotone, che sta scavando dalle foglie della pianta colpita ad altri cespugli;
  • il micelio diventa più denso e crea sclerotia specifica;
  • dopo questo, c’è una completa distruzione della cultura vegetale.
Importante! La sclerotinia può avere un impatto negativo sulle diverse fasi della maturazione della cultura, dai germogli alla fase di fruttificazione.

La putrefazione bianca cade nel terreno con terreno sciolto, acqua o attrezzi da giardino. L’infezione si verifica dal micelio, che si sviluppa per vie aeree e meccaniche.
Marciume bianco
Il decadimento delle radici e dei gambi porta alla morte dei cetrioli. Inoltre, l’essiccazione dei germogli riduce significativamente la resa della pianta. Pertanto, la malattia deve essere eliminata immediatamente dopo la rivelazione dei primi segni (preferibilmente in un giorno calmo con normale umidità dell’aria). In primo luogo, è necessario smettere di annaffiare e concimare le piante colpite per ridurre l’umidità. L’infezione stessa deve essere trattata con una soluzione calda di “Topazio” o “Oxihom” a temperatura normale.

C’è anche un metodo popolare con l’uso di siero diluito in acqua (rapporto 3: 7). Per migliorare l’effetto su 10 litri di soluzione, è necessario aggiungere un cucchiaino solfato di rame.

Ulteriori informazioni sull’applicazione del solfato di rame: uso nel giardinaggio, danni e effetti dell’avvelenamento da solfato di rame.

Se l’infezione ha infettato una piccola parte della pianta, allora è necessario effettuarla la prossima serie di misure:

  • applicare una soluzione di gesso, manganese e acqua alle parti interessate;
  • Separare e distruggere le aree interessate (è importante nella separazione catturare un piccolo tessuto sano per minimizzare la possibilità di infezioni ripetute);
  • Il sito di taglio deve essere trattato con calce o carbone per accelerare i processi di rigenerazione;
  • inoltre è necessario produrre concime fogliare con una soluzione di urea (10 g), zinco (1 g), solfato di rame (2 g) in 10 litri di acqua. Ciò contribuirà a rafforzare le funzioni protettive dell’organismo della pianta;
  • garantire condizioni di maturazione normale per la boscaglia: +17 … + 19 ° C, aerazione periodica e irrigazione meno frequente.

Spruzzo di cetrioli
Con una forte infezione del cespuglio (quando la putrefazione bianca ha assorbito quasi l’intera pianta) il trattamento non ha alcun senso, quindi è necessario rimuovere la pianta e il terreno circostante per salvare le culture vicine.

Le procedure preventive comprendono componenti standard del sistema: trattamento del suolo prima della semina, garantendo una spaziatura normale tra le piante, rimozione dei residui dopo il raccolto. Le misure specifiche per questo tipo di malattia sono l’aerazione regolare, il mantenimento di un normale livello di umidità dell’aria e il trattamento monouso dei cespugli con soluzione allo 0,01% di “Planrys”.

Video: prevenzione e controllo del marciume bianco

Whitefly della serra

La mosca bianca della serra è un parassita abbastanza pericoloso per i cetrioli, che vivono in condizioni di serre protette. Questo parassita si moltiplica rapidamente, soprattutto se non vengono prese le adeguate misure di protezione, questo insetto occupa l’intera struttura della serra. Un rappresentante adulto di una mosca bianca è caratterizzato dalla presenza di un corpo giallastro con dimensioni da 0,9 a 1,5 mm.
Whitefly Serra
Le ali dell’insetto sono bianche, ruvide, in grado di piegarsi all’unisono. Le mosche bianche hanno viticci marrone chiaro. Le larve di questo insetto crescono fino a 0,8 mm di lunghezza, hanno una forma allungata di una tonalità giallo-verde e occhi rossastri. Ognuna delle femmine della serra bianca può produrre più di cento uova, lo sviluppo di embrioni in cui ci vuole da una settimana a due, che dipende dalla temperatura nell’ambiente.

Lo sai? Delle uova fecondate compaiono sia maschi che femmine nel rapporto 1: 1, ma maggiore è la temperatura dell’aria, maggiore è il numero di maschi. Delle uova non fecondate, si ottengono solo maschi.

Il ciclo di vita di un insetto è caratterizzato dalla presenza di sei fasi, a cominciare dall’uovo, dai quattro stadi della larva e dell’imago. Dalla fase dell’uovo alla fase successiva, dura da 20 a 40 giorni, che dipende direttamente dalla temperatura (i valori ottimali sono +21 … + 27 gradi sopra lo zero) e dall’umidità dell’aria (dal 60 al 75%). Per una stagione, possono svilupparsi dieci o più generazioni di mosche bianche.

Vi consigliamo di leggere i metodi per combattere i parassiti dei cetrioli.

Le mosche bianche della serra preferiscono posizionare gruppi di dozzine di individui sul lato inferiore della foglia, formando una forma simile ad un anello. Le mosche bianche adulte, come le loro larve, si nutrono del succo delle piante selezionate, che non gli permettono di svilupparsi normalmente. Successivamente, gli insetti producono un liquido saccarifero con un retrogusto dolce, che è la causa della comparsa sul fogliame delle piante di malattie fungine (fungo nero), che aggravano ulteriormente il danno alla coltura vegetale.
Whitefly Serra
In caso di danno grave, le foglie diventano praticamente nere dall’incursione e storte, gradualmente prosciugando, perché questo deposito nero interferisce con la fotosintesi. La cultura inizia il processo di malattia, il numero di frutti si riduce e la resa è minima. In primo luogo, le foglie sono esposte al danno nella parte superiore, dopo di che la mosca bianca viene ribattuta lungo l’intero tronco del raccolto, raggiungendo le piante vicine e adattandosi lì. In estate, passa alle colture orticole e alle erbe infestanti in aree aperte.

Importante! Il più alto grado di attività della mosca bianca è caratterizzato dalla seconda metà dell’estate e dell’autunno. Sotto molti aspetti, l’attività vitale del parassita dipende dalla pianta su cui è stata occupata: il massimo che produce sulle melanzane (35 e più giorni), e in minima parte (4 giorni) – sul pepe.

La mosca bianca è in grado di stabilirsi in più di 200 tipi di piante coltivate, ma soprattutto è pericolosa per cetrioli e pomodori. Per evitare l’emergere di una mosca bianca sulle colture, è necessario prendere precauzioni, trattamento preventivo:

  • Si consiglia di coprire le aperture di ventilazione delle strutture di serra con zanzariere;
  • Prima di piantare le verdure in serra, dobbiamo rimuovere completamente le erbacce e farlo regolarmente e regolarmente;
  • coltivare colture ininterrottamente con una soluzione di sapone da bucato;
  • si raccomanda di mantenere un regime di alta temperatura nella serra (il parassita ama il caldo e il calore);
  • Puoi pacciamare il terreno aggiungendo un foglio per respingere la mosca bianca, ma questo metodo è adatto per colture basse.

Soluzione di sapone
Tali misure preventive non sono sempre efficaci e iniziano a comparire segni di presenza di una mosca bianca:

  • sulle foglie ci sono macchie gialle con bordi non sviluppati, che aumentano gradualmente di dimensioni;
  • Le foglie e i germogli sono soggetti a torsioni, dopo di che si asciugano completamente;
  • sulla sommità delle foglie c’è una targa con una lucentezza pronunciata;
  • sviluppa una lesione fungina, successivamente l’oscurità colpisce i frutti stessi.
Scopri cosa fare con i moscerini sui cetrioli.

Dopo aver identificato tali sintomi, dovrai applicare metodi di lotta contro mosche bianche:

  1. metodi di controllo meccanici (raccolta di parassiti visibili resettati manualmente un getto d’acqua, il trattamento delle colture con una soluzione di sapone) non differiscono garanzia assoluta, come parassiti possono tornare alle colture, ma al momento dell’impianto sarà più facile. Con metodi comprendono trappole adesive meccaniche e di produzione di carta di colore giallo o blu, trattata con una soluzione di olio di ricino, vaselina, colofonia, miele.
  2. metodi biologici di lotta: parassita Encarsia, coltivato appositamente per combattere whitefly e muore appena tutti mangiare; brodi naturali, estratti (prima versione – 1 aglio testa versano acqua mezzo litro, insistono settimana, quindi diluita con acqua in una proporzione di 5 g infusione per litro di acqua e per il trattamento di tutte le piante e la seconda opzione – 80 g di foglie achillea versare litro d’acqua, lasciare due giorni, drain, spruzzare sulle colture);
  3. Metodi chimici di lotta (uso di insetticidi in casi estremi con danni significativi alle colture da parte di una mosca bianca).

Video: combattere con la mosca bianca

Trattamento delle malattie del cetriolo: recensioni

Contro la muffa, io uso sempre il liquido Bordeaux. Comunque raccomando i preparativi sulla base dello zolfo. Nelle prime fasi, sarebbe bene effettuare il trattamento con una soluzione forte di permanganato di potassio.

Pomidorka
https://greenforum.com.ua/showpost.php?p=134717postcount=7
L’acaro del ragno ha paura del normale sapone domestico. Sono sufficienti 2-3 volte per trattare le piante colpite con acqua e sapone e cospargere con piante vicine. Se il tempo è piovoso, tratta dopo ogni pioggia. Piante sane per te!

siania
http://indasad.ru/forum/62-ogorod/2893-pautinnyj-kleshch-kak-borotsya#2895
Gli afidi sono un comune parassita delle piante. I mezzi della gente di combatterlo:
1. Raccogliere tutti gli insetti visibili con un batuffolo di cotone o garza inumidito con una soluzione forte di sapone da bucato. (1 parte di sapone per 6 parti di acqua). cambiando ripetutamente il tampone, asciugare le foglie e i rami vegetali con una soluzione. Non risciacquare la soluzione.
2. Metodo molto antico e ben noto contro gli afidi – trattamento con infusione di tabacco. Prendi 1 onore makhorka per 10 ore di acqua calda insistere per due giorni. L’infusione risultante viene fatta bollire per 2 ore, raffreddata e filtrata. Direttamente prima della spruzzatura, il brodo viene diluito con acqua (1: 2) e viene aggiunta una soluzione di sapone per bucato (10 g per 1 litro di soluzione). Ma la soluzione del tabacco è tossica per gli esseri umani e gli animali domestici.

Kirk
http://farmerforum.ru/viewtopic.php?t=1259
Per 30 anni, ho affrontato con l’mosca bianca solo l’anno scorso (credo che la portò a l’acquisto di terreni, “buon assistente” – piantine coltivate in casa). E ‘iniziato in su anche a casa, pepe. perché Non lo sapevo, lo sparse sopra l’afidi. Scomparso. Ma, come ora so erano le uova, che non sono i soliti mezzi. Di conseguenza la mosca bianca paese era ovunque: pomodori, cetrioli, zucca [/ url], melanzane [/ url], il pepe (meno probabile), fiori, in particolare zinnia [/ url], lavatera [/ url], Columbine [/ url ]. Grazie a questo “buon assistente” tutta la stagione delle vacanze è stato avvelenato e moralmente, nel senso più pieno della parola. Mentre era ancora possibile, spruzzato con sostanze chimiche in 4-5 giorni. Mi sforzo di ridurre, per ogni list.Vse inutilmente. Poi la chimica era impossibile da applicare. Anche se in ritardo, ma comunque mi sono ricordato Trialon (pasta per il lavaggio in epoca sovietica) e trovato il vecchio fienile. Spinto dell’occhio (~ 3 cucchiai per 10 litri di acqua). Ha spruzzato. E qui in effetti è stato il risultato: quello che una volta attaccato al foglio e dei morti, l’altra volta a decollare ed è caduto. Ma le larve a quanto pare ancora non è morto, ed è stato tutto un tale proliferante, non oprysnesh sotto ogni foglia. Ho usato per avere, e pomodori, e altro ancora – tutto cresciuti alle gelate (a volte fino a novembre). L’anno scorso, tutto tirato fuori a fine settembre. solo per bruciare le larve (bruciato con grande gioia). Naturalmente, lei era da qualche parte.

Natsha
http://forum.prihoz.ru/viewtopic.php?t=3518

Coltivazione di cetrioli – questo è un processo abbastanza semplice, se viene trattato in modo responsabile, con attenzione, e se con periodicità rigorosa eseguire tutte le misure preventive. Con questo approccio, la pianta ringrazierà il magnifico raccolto di cetrioli gustosi, belli e utili, e il terreno rimarrà pulito e fertile.