Piantare e curare l’uva “In memoria di un chirurgo” nel Paese

uva
Dolci bacche tenere dell’uva “La memoria del chirurgo”, nonostante i piccoli grappoli e l’origine domestica, competono con competenza tra le varietà precoci. Inoltre, i viticoltori apprezzano in esso un’elevata resistenza a raffreddori, malattie e parassiti. Che cos’è questa varietà, come coltivare la sua vite nel proprio orto e cosa fare per raccogliere buoni raccolti ogni anno – ne parleremo nell’articolo.

Storia dell’allevamento

L’uva da tavola “Memoria del chirurgo” è stata ottenuta come risultato dell’incrocio delle varietà “Talisman” e “Nistru”. Il suo autore è l’allevatore russo dilettante Eugene Pavlovsky, che è riuscito a far emergere più di cinquanta varietà di uva uniche a casa.
Uva
Ma, nonostante la loro dignità, l’apice di tutto il lavoro di selezione del viticoltore era “La memoria del chirurgo”.

Controlla i vitigni più diffusi: “In memoria di Dombkovskoy”, “cocktail party”, “Julian”, “Cabernet Sauvignon”, “Sultana”, “Chardonnay” e “infantile”.

È questa varietà che è stata riconosciuta dai professionisti per l’alta qualità del gusto, la resistenza al gelo e l’impavidità prima degli attacchi di parassiti, microbi patogeni e funghi.

L’unica caratteristica “scomoda” della specie è la sua natura termofila, che impedisce alla vite di svilupparsi nelle regioni settentrionali.

Lo sai? La composizione delle uve rivelato circa duecento sostanze biologicamente attive, di cui più di una dozzina di vitamine, pectine, ferro, cobalto, zinco, manganese, fluoro, iodio, rame, molibdeno e acidi organici, e solo 65 kcal per 100 g di prodotto.

Il grado “Nistru” “In memoria del chirurgo” ha ereditato un delicato rossore frutta scarlatto e di piccole dimensioni, e dal “Talismano” – la capacità di adattarsi rapidamente alle nuove condizioni e precocità.

Descrizione e caratteristiche distintive

Uve “In memoria di un chirurgo” sono apprezzate per la maturità precoce, la facilità di manutenzione, il gusto migliorato e l’elevata immunità, che è evidente dalla descrizione della varietà, delle foto e delle recensioni dei clienti.
chirurgo della memoria dell'uva
Il cespuglio spicca nel vigneto con una vigna forte e vigorosa, facilmente radicata e in rapido sviluppo. Le prime infiorescenze sulla pianta appaiono già all’inizio di giugno. È caratteristico che ci siano fiori bisessuali nelle mani.

In impollinazione maturano da esse bacche arrotondate di media grandezza. Ciascuno pesa circa 8-15 g. Sembrano molto appetitosi. La parte superiore è coperta non con una spessa pelle di colore bianco con un rosso scarlatto diffuso.

Nelle zone soleggiate le bacche acquisiscono spesso una ricca colorazione rosa. L’interno è una polpa carnosa succosa con una densità media e un gusto dolce piacevole con una leggera acidità.
chirurgo della memoria dell'uva
È caratterizzato da sottili note di fragole e una rosa tea. In totale, i frutti contengono il 22% di zuccheri e l’acidità è di 8 g / l.

Quando si mangia, la pelle e le fibre tissutali non si sentono. Le bacche formano grappoli cilindrici che pesano circa mezzo chilogrammo.

Importante! Per stimolare l’intenso fruttificazione dell’uva “Memoria del chirurgo”, è necessario rimuovere la vite ogni anno per 6-8 occhi. Idealmente, non ci dovrebbero essere più di 35 di loro su ogni cespuglio.

La varietà è contraddistinta da germogli marroni, sui quali sporgono nodi viola scuro. Il fogliame è di medie dimensioni, verde scuro, a tre dita. Sulla resa di “La memoria di un chirurgo” non si rompono i record, in media su un germoglio fertile si forma 1 mazzo.

Ma questa sfumatura è compensata dall’alta qualità delle materie prime, immunitarie e resistenti al freddo. Le piante mature possono facilmente sopravvivere a gelate di 20 gradi, non sono sensibili alla muffa degli agenti patogeni, all’oidio e alle diverse muffe.

Peculiarità della crescita

Le prospettive per lo sviluppo della vite sono in gran parte determinate dalla qualità del materiale di piantagione, da un radicamento e una cura competenti. Quello che preferisce il “Memoria del chirurgo”, proviamo a capire i dettagli.

illuminazione

La vite di ogni uva ama il caldo e molta luce. Da questi importanti fattori dipende la fruttificazione del raccolto e la qualità delle bacche.
chirurgo della memoria dell'uva
Pertanto, i viticoltori cercano di mettere piantine in zone assolate, preferibilmente lontano da correnti d’aria, venti e pianure settentrionali, dove l’aria fredda si deposita.

Lo sai? In Ucraina la gente mangia pochissimo frutto dell’uva. Nonostante il tasso annuo di consumo di bacche per ogni residente del paese sia tra 8 e 10 chilogrammi, in pratica questa cifra raggiunge a malapena 1 chilogrammo.

Il vigneto dovrebbe essere meglio sistemato in modo tale che le strutture e gli alberi vicini non gettino ombre su di esso, poiché in tali condizioni le caratteristiche del gusto delle bacche e la loro quantità si deteriorano in modo significativo.

Inoltre, i botanici sottolineano che con una buona illuminazione, il fogliame delle piante produce molti più carboidrati, i frutti sono pieni di zucchero e un aroma gradevole.

Consiglia per familiarizzare con le varietà di uva da tavola bianca per il vostro giardino: “San Valentino”, “Kesha”, “Agostino”, “Laura”, “Bazhen”, “monarca”, “Harold”, “Arcadia”, “Timur”, “Talisman” .

Le uve assumono una ricca tonalità ambrata-porpora. In tali campioni c’è un ispessimento della buccia e la durabilità del legno.

Esigente al suolo

Per un buon sviluppo della vite, è importante radicare la pianta su un terreno nutritivo leggero, che ha un’elevata permeabilità all’acqua.

I substrati di chernozem arricchiti sono ideali per i vigneti. Idealmente, dovrebbero avere una reazione di pH debolmente acida o neutra.
terreno
Controllare questo fattore con l’aceto da tavola convenzionale. Un paio di gocce abbastanza da schizzare su una manciata di terra, prelevate da una profondità di 20 cm.

Sizzles e piccole bolle indicano un mezzo alcalino, la loro assenza è acida. Giardinieri esperti correggono il suolo ossidato con calce, farina di dolomite o polvere di cemento.

A volte è difficile determinare la percentuale di sabbia e argilla nel terreno scelto per il vigneto. Ma questo deve essere fatto, poiché le impurità di sabbia e argilla prevalenti hanno un effetto negativo sui processi nutrizionali del rizoma.

Importante! Gli argini pesanti, proprio come i substrati fangosi, non sono strettamente raccomandati per i vigneti. Praticamente non passano l’umidità e rendono difficile l’assorbimento dei nutrienti da parte dei germogli di radice. E sulla sabbia, l’acqua evapora rapidamente e le radici sono molto fredde in inverno.

Per apprendere i componenti principali della miscela di terreno prevista per l’uva, riempila con un terzo bicchiere. Completare con acqua e mescolare bene.
terreno
Posiziona il contenitore su una superficie piana e lascialo sedere. Alla fine dell’esperimento, analizza il sedimento che vedi in basso:

  1. Se oltre il 70 percento del terreno versato si è depositato, il substrato è sabbioso e dovrà essere diluito con chernozem.
  2. Se circa l’80% del sedimento è sabbia, il limo o l’argilla è un problema e non è raccomandato per la posa di un vigneto.
  3. Se più di un terzo dello strato superiore del sedimento è costituito da argilla o limo, il sito richiede la correzione di chernozem, poiché è un terriccio limoso.
  4. La sabbia viene sempre abbassata per prima, dietro di essa viene stratificato il limo e l’argilla. È consentito al vigneto di avere fino al 45% di sabbia, il 35% di limo e il 20% di argilla.

La pianta ama terreni arricchiti e friabili. Maggiore è lo strato fertile, maggiore è la resa.
terreno arato
Quanto migliore è il terreno arato, tanto più facile è per le radici estrarre il cibo dalle profondità. Migliora la composizione chimica del substrato può essere humus, compost e fertilizzanti minerali complessi.

Importante! Per contenere lo sviluppo intensivo della parte superiore della vite, è sufficiente pizzicarlo a livello dell’8 ° nodo.

Regole di piantare l’uva “In Memory of a Surgeon”

Ulteriormente vegetazione e la fruttificazione uva “Memory chirurgo” è strettamente legata non solo con la scelta di corretta illuminazione e il tipo di substrato, nonché i tempi, metodi di radicazione e qualità delle piantine. Di approfondire i dettagli.

Selezione di piantine

La regola principale che i giardinieri esperti usano quando si acquistano le piantine di uva è scegliere un materiale sano e vitale.
piantine
Per campioni varietali di qualità vale la pena rivolgersi a centri specializzati in giardini e non al mercato.

Quando si sceglie, prestare attenzione al sistema di root, lo stato della vite, la sua età.
Chiedete ai venditori di cosa avete a che fare: la piantina viene coltivata sulle proprie radici o vaccinata.

Ti sarà utile imparare come piantare piantine di uva in primavera e in autunno.

È necessario acquistare copie con radici intere solide e ben sviluppate. Non devono essere asciutti, ricoperti di muffa, muffa, macchie, galle o altre formazioni sospette, danni meccanici.
piantine
Se fai un piccolo graffio all’estremità della radice, nota il legno verde fresco, il materiale deve essere acquistato.

Gli ibridi di innesto scelgono con una vite fino a 45 cm e radici di una lunghezza di mezzo metro. Fai attenzione, ogni piantina, indipendentemente dall’origine e dal tipo di apparato radicale, dovrebbe avere almeno un tiro più lungo di 10 cm.

Lo sai? Nel mondo oltre 80 mila metri quadrati di terreno sono coltivati ​​a vigneto. Di questi, circa il 75% viene utilizzato per fare bevande al vino, il 27% – per il consumo di bacche crude e solo il 2% – per la preparazione dell’uva passa.

condizioni

Nelle condizioni di moderate latitudini climatiche, è consuetudine piantare piante in primavera, quando la terra si riscalda, e in autunno, quando il freddo non è ancora arrivato.

Termini ottimali per il vitigno “Memoria del chirurgo” molti esperti considerano la metà di aprile. Durante la stagione calda, l’ibrido avrà il tempo di sviluppare un rizoma e adattarsi all’inverno.
piantina
Altri giardinieri insistono sull’efficacia delle piantagioni autunnali e le raccomandano nella seconda decade di settembre.

Spiegano la loro posizione dal rischio ridotto di nematodi e micelio parassita fungino, che spesso colpiscono il rizoma. Inoltre, durante la stagione di ibernazione, la pianta diventerà più forte e in primavera crescerà intensamente.

In molti modi, entrambi hanno ragione. Pertanto, i tempi di semina, scegliere, in base alle caratteristiche climatiche della vostra regione e benefici personali. La cosa principale è che durante il periodo di radicazione la terra non è fredda, guarda il suo regime di umidità e temperatura sulla strada.

Schema di atterraggio

Prima di piantare le piantine acquisite, è importante preparare il sito e le radici della pianta. Se il radicamento avviene in primavera, tutti i lavori preparatori in vigna iniziano in autunno.
schema
Per questo, è necessario eseguire una profonda aratura e ravvivatura del terreno e, se necessario, regolarne l’acidità. In primavera, questo non può essere fatto in modo categorico, poiché negli strati profondi si formano blocchi e vuoti secchi, il terreno non avrà il tempo di mentire.

Lo sai? Il più grande vigneto (11.750 km²) è noto per la Spagna. Il secondo posto è occupato dalla Francia (8640 km ²) e il terzo è l’Italia (8.270 km ²).

Dopo la preparazione del terreno, è necessario scavare una fossa di dimensioni 50 x 50 cm. Mettere uno strato di drenaggio sul fondo. Dall’alto completamente riempiono con un substrato fertile, che è preparato da parti uguali della pala rimossa dai primi bayons quando scavando il terreno più profondo, il letame di cavallo, il compost.
fossa
Per la medicazione superiore, alcuni aggiungono un piccolo perfosfato granulare. Quindi, il pozzo viene coperto con un film di polietilene scuro e lasciato fino alla primavera.

Nel caso di piantagione primaverile, tutte le operazioni di cui sopra vengono eseguite un mese prima del radicamento.

Un ruolo importante è svolto dalla preparazione della piantina, perché lo sviluppo della cultura dipende dal suo potenziale di vita durante il primo piano quinquennale.

Pertanto, per facilitare il radicamento rapido e indolore può essere un scrupoloso riesame dei processi radicali, controllandone la freschezza e processando gli stimolanti di crescita (“Umato”, “Emistim C”, “Kornevin”).

Se hanno trovato aree putrefattive, secche o ammuffite, sono tagliati in vita. Alla fine, il sistema di root è immerso in un chatterbox di argilla.

Quando tutto è pronto, rimuovere il rifugio dal foro e rifare la rientranza. Le radici nella fossa sono accuratamente raddrizzate, coperte di terra e manomesse. È importante che quando si pianta la piantina 2, gli occhi inferiori siano sollevati dal suolo. Sopra di loro è desiderabile versare un piccolo tumulo.

E su esemplari trapiantati lascia il luogo di vaccinazione non raccolto. Durante la posa di un vigneto tra piante vicine osservare la distanza entro un metro e mezzo. Per non scendere e facilitare i calcoli, il merletto e il piolo fanno i segni.

Importante! Dopo la semina, le piantine delle uve necessitano di re-irrigazione e pacciamatura delle buche nei pressi del pozzo. Questo viene fatto per trattenere l’umidità, prevenire le piante infestanti e sradicare rapidamente la vite.

Cura della varietà

La varietà “Memoria del chirurgo” si distingue per il calore e la mancanza di pretese. Ma questo non significa che la vite possa essere soddisfatta solo con un’abbondanza di raggi solari e terra buona. Per ottenere un buon raccolto, un giardiniere deve fare uno sforzo.
chirurgo della memoria dell'uva

irrigazione

Un’idratazione eccessiva dovrebbe fare attenzione. Pertanto, conoscere il senso della proporzione e non trasformare mai il sito sotto l’uva in una palude. Irrigazione abbondante e frequente della pianta è necessaria durante le fasi iniziali della vegetazione prima della comparsa dell’infiorescenza.

In futuro, le procedure idriche dovrebbero essere riprese solo in condizioni di siccità prolungata. La quantità di acqua necessaria per i cespugli di uva dipende dalla posizione delle falde acquifere e dall’età della vite.

Ad esempio, le piantine giovani hanno bisogno di porzioni di umidità frequenti, ma di piccole dimensioni, e raramente le piante mature richiedono, ma molta acqua.
Alcuni viticoltori spalano un fossato poco profondo sul bordo dei tronchi. Ciò riduce i rischi di ristagno idrico

Importante! Il letame fresco non può essere portato sotto l’uva. Ospita molti insetti parassiti, che rovinano le radici.

fertilizzante

Ogni primavera, prima dello sviluppo dei reni, è necessario concimare i cespugli d’uva con sostanze organiche o minerali complesse. La procedura ripetuta ha luogo un mese prima della fioritura, prima della maturazione e dopo la raccolta.

Agronomi non raccomandano di soffermarsi sugli stessi fertilizzanti complessi, perché l’uva costantemente, a seconda della fase della vegetazione, richiede nuove componenti nutritive.
fertilizzante
Ad esempio, l’accumulo attivo di massa verde è promosso dall’azoto, pertanto l’urea e il nitrato di ammonio vengono introdotti solo all’inizio dello sviluppo della vite.
La qualità delle infiorescenze e delle bacche future è soddisfatta dal fosforo contenuto nel superfosfato. Alla fine di agosto e all’inizio di settembre, la boscaglia viene alimentata con potassio e la stagione dei fertilizzanti termina con lo zinco, che influisce sulla resistenza al gelo della pianta.

potatura

Le viti da taglio sono disposte in primavera prima dell’apertura dei reni, o in autunno, quando la pianta va in letargo. Ma l’ultima opzione è pericolosa, poiché il legno danneggiato diventa molto vulnerabile alle basse temperature.
potatura
Sulla “memoria del chirurgo” la potatura viene effettuata con il metodo del ventilatore. Prima di tutto, fanno scorta di un inventario accurato, che deve essere preventivamente disinfettato con una soluzione debole di permanganato di potassio.

Leggi le regole di potatura delle uve da germogli inutili in estate, autunno e primavera.

Quindi fai delle fette oblique dopo il 6 ° o 8 ° nodo. Su un cespuglio non dovrebbero esserci più di 22 germogli e 35 nodi.

Lo sai? Sin dai tempi antichi, le uve sono state trattate con anemia, gotta, ipertensione, gastrite, costipazione, emorroidi, tubercolosi, asma, fegato, cistifellea, malattie renali. Inoltre, le bacche sono state utilizzate per migliorare i processi metabolici nel corpo e per calmare il sistema nervoso.

Spruzzo da parassiti e malattie

Sebbene il marchio abbia tassi di resistenza elevati per agenti patogeni e parassiti, la prevenzione non è un problema. A tale scopo, molti trattano cespugli con miscela di boro o fungicidi.
Spruzzo da parassiti e malattie
Per una stagione è sufficiente spendere non più di 3 granelli. Preparativi efficaci sono “Topazio”, “Anthracol”, “Horus”, “Tiovit”.

È anche importante prendere misure contro vespe importunate, che, avendo percepito la maturazione precoce delle bacche dolci, gregge da tutte le parti. La lotta con loro richiederà molto tempo e richiede pazienza.

Alcuni viticoltori controllano costantemente i nidi dei calabroni, bruciandoli. Altri semplicemente proteggono i grappoli con una rete densa, attraverso la quale i frutti diventano inaccessibili ai parassiti.

Caratteristiche delle varietà svernanti

Nella descrizione botanica della varietà, è indicato che è adattabile alle basse temperature, ma nelle recensioni, molti giardinieri parlano di tariffe gonfiate. Secondo i consumatori, il grado “Memory of the Surgeon” è molto affezionato al calore e può sopportare non più di 19 gradi di brina.
Rifugio per l'uva per l'inverno
Pertanto, indipendentemente dalla gravità dell’inverno, tutte le giovani piante hanno bisogno di un riparo. Per fare questo, il loro sistema di radici è isolato con uno strato di humus, e la vite viene rimossa dal supporto, circa il 75 per cento dei germogli viene rimosso e sono nascosti sotto lo spunbond o la tela da imballaggio. Dall’alto in alto con la neve, ardesia.

Importante! Le piantine innestate del tipo “Memory of the Surgeon” sono molto scarsamente adottate, danno pochi frutti, spesso si ammalano e ibernano meno.

Vantaggi e svantaggi

Quando hai appreso le principali esigenze dell’ibrido nella semina e nella cura, le sue caratteristiche di sviluppo e fruttificazione, è il momento di tracciare una linea sotto i meriti chiave e i demeriti della varietà.
chirurgo della memoria dell'uva
Tra le qualità positive dell’uva, i giardinieri sono chiamati:

  • maturazione precoce (dopo 115 giorni si possono mangiare bacche mature);
  • buon adattamento alle nuove condizioni e radicazione indolore;
  • sapore elevato e caratteristiche del prodotto della varietà;
  • eccellente trasportabilità dei grappoli maturi;
  • facilità di manutenzione.

Svantaggi di “Memory of the Surgeon” un po ‘. Principalmente si riducono al cattivo sviluppo dei germogli innestati, alla sensibilità ai funghi patogeni e alla gravità delle bacche per l’insetto.

Non ci sono piante ideali in natura, quindi questi lievi difetti di una varietà possono essere facilmente eliminati dalla coltivazione competente del vigneto. Speriamo che il nostro articolo ti aiuti a creare un giardino efficace e fruttuoso.