Posso fertilizzare il giardino con le feci

fertilizzante
L’azoto è un importante elemento chimico per la crescita delle piante. Sfortunatamente, dal terreno evapora costantemente nell’atmosfera, quindi è importante che i giardinieri reintegrino regolarmente la carenza di azoto nel giardino per un buon raccolto. La fonte di azoto può essere concimi organici – guano, letame, compost, ma la loro acquisizione richiede costi materiali.

Contenuto di feci

C’è un’altra fonte estremamente vicina e accessibile di materie prime per la produzione di fertilizzanti organici azoto-fosforo – un bagno di campagna. Regolarmente c’è una domanda di riciclaggio dei suoi contenuti, con osservanza di norme igieniche ed ecologiche. La padronanza della tecnologia dell’uso delle feci per fertilizzare il sito aiuta a risolvere questi problemi.
WC Cottage
Il contenuto della toilette del cottage è saturo di sostanze minerali e organiche, che consente alle materie prime come le feci di essere utilizzate per la produzione di fertilizzanti.

Molti giardinieri e giardinieri, a prescindere dalla coltura coltivata, preferiscono fertilizzanti organici che possono essere ottenuti dal bestiame o dai rifiuti delle colture. Tra questi: letame, humus, escrementi di uccelli, sterco di coniglio, compost, cenere, torba, biohumus, siderate, farina di ossa, segatura, feci.

Le feci umane e l’urina contengono, in media:

  • azoto – 1,3%, principalmente sotto forma di ammoniaca;
  • fosforo – 0,3%;
  • potassio – circa 0,3%.

Urina più residui organici di alimenti vegetali e animali, acqua, enzimi, acidi, sono abitati da vari batteri, E. coli. Possono contenere uova di parassiti intestinali.

Lo sai? Gli antichi indiani del Perù erano ben consapevoli delle proprietà del guano – i resti della lettiera di pipistrelli e uccelli. Guano fu portato nei campi dove veniva coltivato il mais. Questo è stato scritto dal ricercatore spagnolo Pedro Cieza de Leon nel libro “The Chronicles of Peru” nel 1553.

Posso usarlo nella sua forma pura

Nella forma “incontaminata” il contenuto dei pozzi neri viene usato molto raramente. Ci sono una serie di ragioni per questo:

  • Questo metodo non è igienico, non è raccomandato per colture da giardino e bacche.
  • Possibile contaminazione del suolo e delle acque sotterranee.
  • Salatura e alcalinizzazione del terreno, aumentando il contenuto di cloro.
  • La maggior parte dell’azoto è persa.
  • Il metodo è piuttosto laborioso.

In alcuni paesi, le feci vengono utilizzate come fertilizzante in natura, proibito dalla legge, mentre le grandi aziende sono impegnate nella produzione di fertilizzanti da escrementi umani.
pozzo nero
Le feci contengono più di 20 specie di batteri condizionatamente innocui. Essendo in diverse parti dell’intestino, svolgono una funzione unica, aiutando ad assimilare il cibo. Entrando in altre parti del sistema digestivo, alcuni batteri, ad esempio E. coli, invocano gravi malattie infettive. Puoi anche essere infettato da parassiti, quindi non vale la pena di concimare il giardino con le feci umane.

Importante! Nel contenuto del pozzo nero ci possono essere uova di vermi, resistenti alle basse temperature e alla disidratazione. Entrando nel suolo, questi agenti patogeni possono essere nei frutti che cresceranno su di esso. Dopo aver mangiato tali frutti senza trattamento termico, puoi seriamente ammalarti.

Quando si utilizza la materia fecale, come qualsiasi fertilizzante, è necessario osservare alcune regole di sicurezza.

Alcuni esperti consentono l’uso di feci nella loro forma pura, come fertilizzanti per piante ornamentali e siepi.
Fertilizzante per piante
In autunno, quando si raccolgono pozzi neri, quando si raccoglie il raccolto, accanto alle piante si scava una fossa profonda 0,5 m, se necessario. Il contenuto del pozzo nero viene versato nella trincea, che viene coperta con abbondante terra dalla fossa. Costipato.

In altre fonti, si suggerisce di gocciolare il contenuto della toilette 1-2 volte alla settimana a una profondità di 30-40 cm in varie parti del giardino. La cosa principale è non ripetere, e applicare fertilizzanti in modo coerente, a luoghi diversi, osservando l’intervallo di diversi mesi. Oltre al normale bagno pulito, il bonus è che le talpe e le arvicole hanno paura dell’odore delle feci e lasciano il giardino.

Per la preparazione di soluzioni e infusi per l’alimentazione, non è possibile utilizzare le feci.

Lo sai? Il metodo di compostaggio degli scarti di materia organica nelle fosse, per l’arricchimento del suolo era di proprietà degli slavi Polabski Wendy nei secoli X-XII.

Fertilizzare il giardino

Esistono modi più efficaci, estetici e sicuri per rendere fertilizzante dalle feci umane (a casa).

Toilette di torba

Alternativa all’accumulo di feci nel pozzo nero, dove diventano un terreno fertile per mosche e odori sgradevoli – una toilette per la torba.
Servizi di torba
Per il suo dispositivo è necessario:

  • Serbatoio o scatola, volume sufficiente (15-20 litri), non permettendo acqua.
  • Torba secca, residui di paglia o segatura: è adatto il materiale più pregiato.
  • Superfosfato – la sua aggiunta al serbatoio, in dosi minime, rimuoverà completamente l’odore e le mosche, manterrà la concentrazione di azoto.

Il carro armato è disposto nel posto del pozzo nero, in una piccola depressione. Come una cartuccia da un armadio asciutto. Sul fondo della vasca viene versato uno strato di torba o di segatura in 20-25 cm. Successivamente, quando viene usato il bagno, il suo contenuto viene versato sopra con torba secca o segatura. L’acqua piovana o la neve non dovrebbero entrare nel serbatoio.
Manutenzione della toilette di torba
Per una facile rimozione del serbatoio con il contenuto, il sedile del water è piegato. È possibile acquistare una toilette già pronta con un design adeguato. Superfosfato nel serbatoio viene aggiunto in piccole dosi di -2-3 kg per 100 l di feci.

Mucchio di compost

La fase successiva della lavorazione del fertilizzante delle “materie prime” fecali dal WC della torba è la fermentazione e la disinfezione, che richiederà un cumulo di compost. In esso, durante la decomposizione della materia organica, una temperatura di + 50-60 ° C, che è dannosa per la maggior parte dei parassiti e dei batteri nocivi, viene raggiunta e mantenuta a lungo. Allo stesso tempo, l’azoto e altri microelementi formano composti facilmente assimilabili dalle piante.

Importante! Per l’equipaggiamento di un cumulo di compost o di un pozzo, un posto viene preso nell’angolo più lontano del sito, lontano dai luoghi di riposo, dalla reception e dalla cucina. È abbastanza logico sistemarlo vicino alla toilette.

Scegli una piattaforma di forma rotonda o quadrata, su cui versare:

  • strato di torba o segatura 30-40 cm;
  • Cenere di legno (dalla stufa, dal camino o dal barbecue).

Al centro fare un solco in cui il contenuto della tazza del water si sviluppa su 20-30 cm, alternandoli con strati di torba o segatura. Il contenuto di umidità della torba non deve superare il 60%. Strato superiore di torba o segatura, spessore 20 cm. Il contenuto del mucchio, senza speronamento, coperto di polietilene, in modo da non cadere precipitazioni. L’altezza massima del cumulo è 1-1,5 m.
Mucchio di compost
Una temperatura sufficientemente alta per la disinfezione è immagazzinata nel centro del mucchio, quindi i fertilizzanti vengono prelevati da lì per essere applicati al terreno e la massa ai bordi del cumulo viene spostata al centro nella scheda successiva.

Per accelerare il processo di fermentazione nel compost durante la posa, è possibile aggiungere farmaci biologicamente attivi.
La maturità della maturazione del compost con questo metodo di bookmarking è di 2-3 mesi, per sicurezza è raddoppiata.

L’aggiunta di terreni a tali cumuli riduce la temperatura e peggiora il risultato, il compost non matura. I vermi delle uova muoiono nel mucchio di compost con il terreno dopo un anno e mezzo.

Lo sai? È possibile aggiungere alcune lattine convenzionali all’heap del compost. Durante l’ossidazione del ferro, viene rilasciato ulteriore calore, la miscela viene arricchita con composti di ferro.

Sotto quali colture fare il compost

L’uso del compost è determinato dai criteri:

  • Norme di sicurezza e di salute
  • Qualità del suolo

Alcune fonti suggeriscono di fare il compost delle feci come letame normale.

Oggi il mercato dei fertilizzanti è rappresentato dalla più ampia gamma per ogni specie di piante e per ogni portafoglio. Tuttavia, i giardinieri e gli allevatori preferiscono concimare i loro terreni con fertilizzanti organici – letame: cavallo, maiale, pecora, coniglio, mucca.

concime
In termini di sicurezza per la salute, giardinieri più cauti consentire l’introduzione di almeno un anno e mezzo nella fossa del compost caldo del compost fecale per tali colture:

  • alberi da frutta, noci;
  • uve;
  • culture che usano dopo cottura – patate, zucchine;
  • cereali, girasole;
  • prati, siepi e aiuole.
Importante! Per terreni argillosi, invece di fertilizzanti a base di letame di qualsiasi origine, si consiglia di utilizzare compost di torba o verdura.

Ricorda che qualsiasi letame può:

  • brucia le radici delle piante;
  • cambiare l’acidità del terreno;
  • sovrasaturare con micro e macro elementi.

Fertilizzanti a base di feci

Negli Stati Uniti, Milogranit è prodotto dalle feci in modo industriale, utilizzando i processi di calcinazione, disinfezione e fermentazione. Utilizzare tali fertilizzanti solo per piante ornamentali e erba per prati. Nella coltivazione del cibo non vengono utilizzati. Anche sul mercato è l’umato di potassio, il fertilizzante si ottiene anche attraverso la lavorazione industriale delle feci.

I fertilizzanti provenienti dalle fogne di acque reflue urbane contengono troppi sali di metalli pesanti che si accumulano nel terreno e nei frutti.