Prendersi cura di una pianta di frutta esotica

Carissa
Coloro che amano decorare l’interno della loro casa con piante insolite ed esotiche, ti consigliamo di guardare la carissa o la prugna della stanza. Prendersi cura di lei non è difficile, ma fiorisce molto bene. Inoltre, in piena terra o con impollinazione manuale, porta frutti deliziosi. Come prendersi cura di Karissa a casa e quali difficoltà possono sorgere in questo caso, leggere nel nostro materiale.

descrizione

Carissa (Carissa latina) – questo è un arbusto sempreverde o un piccolo albero, che i botanici sono considerati la famiglia dei Kutrov. In natura si ramifica fortemente e il tronco cresce fino a 8 metri di altezza. La corona può essere larga quanto il tronco in larghezza. Sui rami ci sono le spine. Le foglie sono di forma oblunga, lunghe da 3 a 8 cm, la parte superiore è cerosa, liscia, di colore verde scuro.

e piante esotiche possono essere coltivate in casa: ananas, Calamondin, nespola, annuisce, ananas guava, rambutan, granate.

Per la maggior parte della stagione vegetativa, la carissa è ricoperta da bellissimi fiori profumati bianchi o rosati di cinque petali. Il loro odore ricorda il gelsomino, ma è più debole. I cespugli particolarmente rigogliosi sono ricoperti di fiori da maggio a settembre.
Carissa
La pianta porta bacche rosse o scure viola che assomigliano a una prugna. Le loro dimensioni variano da 1,5 a 6 cm di lunghezza. Quando il frutto raggiunge il suo picco di maturità, si formano da 6 a 16 semi piatti di colore marrone o traslucido. I frutti possono essere mangiati, tutti gli altri organi della pianta sono velenosi.

La patria della Carissa è considerata Sudafrica. Nel 1886, fu portata negli Stati Uniti, dove fu tentata di sbarcare in vari stati. Dal 1905, l’arbusto è stato introdotto nelle isole hawaiane. Dal 1913 è diffuso nelle Bahamas. Oggi è ampiamente coltivato in India, Africa orientale, Filippine, Israele, principalmente per scopi decorativi e come piantagioni protettive.

Il genere Carissa ha circa 35 specie e molte varietà. Tra loro ci sono nani, che sono destinati a crescere in condizioni di camera. Poiché la pianta preferisce crescere in un clima tropicale o subtropicale, non mette radici nelle nostre latitudini aperte, l’inverno è troppo freddo per questo. La temperatura massima che può sopportare – fino a -3 ° C (esemplari giovani – fino a -1 ° C).
Frutta carissa

Lo sai? Molte piante della famiglia Kutrovyh, ad esempio, Akokanteru e pahipodium, sono classificate come le piante più pericolose del mondo. Contengono il succo di latte (lattice), alcaloidi, glicosidi cardiaci. Dalle piante d’appartamento agli umani, una rosa del deserto o adenium, la plumeria, l’allamanda e l’oleandro sono pericolosi. Se coltivati ​​in condizioni ambientali, funzionano solo con i guanti.

Sorts

Lavorare con Carissa, alcuni allevatori hanno fatto affidamento su di lei e ha cercato di portare varietà fruttificazione e le forme con rendimenti elevati, mentre altri hanno lo scopo di prendere in considerazione la bellezza decorativa delle piante.

Così sono state raccolte le varietà ad alto rendimento Fancy, Torrey Pines, Gifford, Extra Sweet, Alles (Chesley).

Tra le varietà nane e compatte sono particolarmente popolari: Bonsai, Bosso Bellezza, Dainty principessa, Grandiflora, Green Carpet, horizontalis, Linkii, Low Boy, Minima, Nana, Nana Compacta, Prostrata e Tuttlei.

Delle specie più comuni sono quattro:

  • una matita (Carissa congesta);
  • Carissa congesta

  • grande fiore (Carissa grandiflora);
  • Carissa grandiflora

  • bifacciale (Carissa bispinosa);
  • Carissa Bispinosa

  • grande frutto (Carissa macrocarpa).
  • Carissa macrocarpa

Cura della pianta

I fioristi caratterizzano la cura della carissa senza complicazioni, ma con alcune difficoltà. Tuttavia, la coltivazione del fiore è sufficiente anche per i principianti.

illuminazione

Come una pianta amante del calore, la prugna interna ama un’illuminazione luminosa e abbondante. Se hai intenzione di coltivare cariss sul davanzale, dovrebbe andare sul lato sud, in casi estremi, a ovest o sud-ovest. Altrimenti sarà necessario dotare l’illuminazione aggiuntiva. Altrimenti, se c’è una penuria di luce, i rami si allungheranno e quindi avranno un aspetto antiestetico.

temperatura

Il fiore preferisce una stanza calda, dove la temperatura in estate è mantenuta a 18-25 ° C. Nel periodo di calma – in autunno e in inverno – la temperatura del contenuto della pianta dovrà essere ridotta a 14-18 ° C. È la creazione di una tale caduta di temperatura che fornirà le condizioni per un’abbondante fioritura primaverile. Da marzo a ottobre, la pianta può essere conservata su una loggia di vetro o su un balcone.

Lo spazio del balcone può essere adattato per la coltivazione di colture da giardino e da giardino. Impara come piantare cetrioli, gladioli, calendule, piselli dolci, aneto sul balcone.

Carissa sul davanzale della finestra

terreno

Per il suolo, la karissa non fa richieste speciali. La condizione principale è una debole acidità. Cresce meglio nella sabbia e nell’humus. Può tollerare i terreni salini.

irrigazione

È necessario innaffiare regolarmente il cariss, ma non abbondantemente. Il fiore è in grado di trasferire di siccità a breve termine, ma con baie affronta male – con un forte processo di bagnatura può iniziare radici putride e stelo.

Il fatto che la pianta abbia bisogno di essere annaffiata è indicata dall’essiccamento dello strato superiore del terreno.

Importante! Le piante d’appartamento dovrebbero essere annaffiate solo con un morbido, costante per diversi giorni caldi acqua (non inferiore a 20 ° С). Ideale per l’irrigazione è scongelato o acqua piovana.

Annaffiando la carissa

umidità

Per l’umidità, la pianta non è esigente. Tollera egualmente bene l’aria secca nell’appartamento durante la stagione di riscaldamento e si inumidisce con l’aiuto di apparecchi speciali. L’umidità ottimale per la crescita della carissa è mantenuta ad un livello del 45-55%.

Periodicamente, la pianta può essere lavata sotto una doccia calda o spruzzata. Spazza via la polvere della stanza, le foglie possono respirare meglio.

Concimazione aggiuntiva

Nutrire la stanza prugna è necessario per tutto l’anno. La frequenza ottimale è una volta ogni 14-21 giorni.

Per una fioritura abbondante sono necessari fertilizzanti fosforici. Con l’inizio della stagione di crescita, è necessario introdurre il ferro. In inverno, dovresti nutrirti di minerali.
Concimazione aggiuntiva

potatura

Di norma, la carissa forma una corona lussureggiante, per cui sarà necessario un taglio frequente per conferirgli una forma bella e ben curata. Nota: poiché ci sono spine sui rami, è necessario tagliare la pianta con i guanti, per proteggere le mani.

La potatura viene eseguita in primavera. Rimuovere i rami che contribuiscono all’ispessimento della corona, dando al fiore una forma sferica. A volte può essere difficile, perché con un forte ispessimento, i rami possono crescere a diversi angoli, a loro piacimento.

Dopo la procedura, l’impianto viene ripristinato rapidamente e facilmente.

trapianto

Prima di raggiungere l’età dei fiori di tre anni, deve essere trapiantato ogni anno in primavera. Successivamente, il trapianto viene eseguito una volta ogni tre anni. Il trapianto di piante è importante, perché se non viene eseguito, inizierà a rilasciare foglie più piccole e smetterà di crescere.

Per la semina, puoi preparare il seguente substrato:

  • zolla di terra;
  • foglia di terra;
  • suolo fradicio;
  • suolo di torba;
  • fiume di sabbia.

Tutti i componenti sono presi in parti uguali.

Pot per piantare è meglio scegliere la ceramica. Con ogni trapianto, deve essere più profondo e più ampio rispetto al precedente. Nella parte inferiore è necessario mettere il drenaggio.

Dopo il trapianto, la pianta dovrebbe essere annaffiata e protetta per diversi giorni dalla luce solare diretta.

impollinazione

Schema di impollinazione incrociata
In natura, la pianta è impollinata dagli insetti notturni. Dove questo non è possibile, una persona esegue l’impollinazione incrociata artificiale.

riproduzione

Propagare la carissa in due modi:

  • seme;
  • ritagli vegetativi.

Il secondo metodo è più semplice e quindi più popolare.

semi

Riproduzione per seme
Per la semina è necessario un leggero terreno sabbioso di torba.

  1. Prima di piantare, il terreno dovrebbe essere inumidito.
  2. I semi dovrebbero essere immersi in acqua tiepida per un giorno prima della semina.
  3. Approfondire il substrato è necessario per una profondità di 0,7-1 cm.
  4. Piantare dovrebbe essere coperto con un film per creare l’effetto di una mini-serra.

Le colture richiedono un’aerazione giornaliera, ovvero la rimozione del film per un certo periodo di tempo, nonché l’inumidimento con una pistola a spruzzo quando il substrato si asciuga.
Carissa
I germi dovrebbero aspettare due settimane. Dopo la loro apparizione, il film deve essere rimosso. Le piante propagate col seme entrano in fioritura solo all’età di due anni.

talee

La fioritura delle piante propagate con il metodo della propagazione di talee è prevedibile nello stesso anno.

  1. Le talee dovrebbero essere raccolte in autunno.
  2. Sono tagliati dalla parte superiore delle riprese, lasciando tre internodi.
  3. È desiderabile trattare il taglio delle talee con uno stimolatore di radicazione.
  4. Il substrato per il radicamento è preparato da torba e perlite.
  5. Dopo la semina, le talee sono coperte con un film o barattoli di vetro.

Le talee di carissa sono migliori per non mettere radici nell'acqua
Nelle talee di radicazione dell’acqua non sono raccomandate a causa del loro frequente decadimento.

applicazione

Oltre al fatto che l’arbusto è piantato per produrre frutti, è usato per decorare le aree, il più delle volte per piantare siepi.

Quando si scelgono piante per siepi, vale la pena prestare attenzione al crespino di Thunberg, forcing, bubbleberry, biancospino, bosso.

La pianta ha trovato applicazione nella medicina popolare. Così, le bacche e le foglie della forma di una carissa di una matita sono usate come un astringente per liberarsi da diarrea. Il decotto delle radici viene usato come anti-invasivo. I processi di radice sono generati per abbassare la pressione.

Valore nutrizionale dei frutti

La frutta carissa è classificata come frutto. La loro pelle è sottile; La polpa è succosa, dolce o leggermente amarognola, rossa. Quando nakkusyvanii ha isolato il succo bianco. I semi non si notano quando si mangia.

Importante! Mangia solo bacche ben mature, cioè morbide e con una buccia rosso scuro. Il frutto acerbo può provocare avvelenamento.

Frutta carissa
Il valore nutrizionale della frutta fresca è 61-62 kcal. Sono ricchi:

  • vitamine A, B1, B2, C, PP;
  • calcio;
  • magnesio;
  • ferro;
  • sodio;
  • fosforo;
  • di rame;
  • potassio.

In 100 grammi di bacche contiene il 63% della norma giornaliera di acido ascorbico per l’uomo. I frutti sono preziosi in quanto hanno un alto contenuto di potassio e ferro, ma non c’è zucchero, non ci sono grassi saturi e colesterolo.

Nonostante le proprietà tossiche per il trattamento delle malattie nella medicina popolare utilizzati occhi corvo, daphne, tasso, edera, pastinaca mucca, bosso, erba toadflax, goutweed, Globe.

I frutti vengono consumati freschi, aggiunti alle insalate e preparati anche da loro marmellate, marmellate, gelatine, budini, sciroppi. In Asia, vengono utilizzati per il riempimento in cottura, quando si prepara il curry, per decorare torte. Gli indiani dalle bacche acerbe preparano le marinate.

Difficoltà nella crescita

Se ci sono errori nella cura, l’impianto segnalerà cambiamenti nel suo aspetto. Quindi, la forte attrazione degli internodi, molto probabilmente, indica che il fiore non è confortevole nel luogo in cui si trova al momento. Pertanto, è necessario trovare per lui un altro angolo – più leggero e più caldo.

I rami troppo allungati e le foglie sbiadite indicano che il fiore ha poca luce. Fornire una fonte aggiuntiva o modificare la posizione del piatto.
Carissa
Lo spargimento dei boccioli può essere una conseguenza di aria troppo calda nell’appartamento. L’impianto ha bisogno di creare condizioni più fresche con frequenti irrorazioni, ombreggiature o spostamenti verso un altro davanzale.

Le foglie cadenti indicano che il fiore manca di umidità. È necessario provvedere alla creazione di regolari innaffiature moderate.

Lo sai? Delle specie vegetali e acokanthera Pachypodium, che, come Carissa, ordinati kutrovyh famiglia, Boscimani cacciato il veleno per le frecce.

Malattie e parassiti

Se errori nella piantagione e nella crescita della carissa, possono essere influenzati da malattie e parassiti.

Da parassiti a piante sono terribili:

  • un acaro – l’infezione è indicata dalla presenza di una rete sul tronco e foglie;
  • fodero – i segni di lesione sono macchie gialle su foglie e tronco, liquido appiccicoso;
  • afidi – porta all’appassimento di germogli e foglie, all’apparizione di piccoli punti e alla rugiada di miele sui rami;
  • tripidi – il loro aspetto può essere riconosciuto da piccoli punti neri su foglie, giovani germogli deformati, placca argentata su vecchie foglie;
  • mosche bianche – piccoli insetti bianchi volano sopra la pianta, le larve si notano nella parte inferiore del piatto fogliare.

Per eliminare i parassiti, è necessario lavare la pianta sotto una doccia calda con acqua saponata e fare un trattamento con insetticidi di ampia azione (“Fitoverm”, “Actovit”, “Vermitik”, “Apollo”). Se l’infezione non è forte, cioè fino a tre insetti si trovano su una pianta, puoi provare a combattere con rimedi più gentili e popolari (soluzione di sapone, alcool medico, brodo di ciclamino). Un piccolo numero di scale viene rimosso meccanicamente.
Carissa
Se il fiore è troppo abbondante, il fiore potrebbe essere affetto da marciume grigio. Nella fase iniziale della malattia è possibile evitare la morte della pianta applicando lavorazione fungicidi sistemici ( “Teldor”, “EDC Switch”, “Chorus HDC”), sapone di rame-sodio, 0,2 per cento soluzione “fundazol”, 0,1 percento Soluzione Topsina-M. Di solito sono richiesti due trattamenti. Se il fiore è fortemente influenzato, non sarà possibile salvarlo.

E ‘meglio mettere forza sulla coltivazione del giovane Bush, osservando le misure preventive in grado di prevenire lo sviluppo della malattia: spesso ventilare il locale, non pereuvlazhnyat suolo, l’umidità stagnante sulle foglie spugna pulita, non mettere un sacco di fiori su un davanzale, per gestire “fundazol” e “Topsinom-M “Ai fini della prevenzione.

Così, la carissa è una pianta originale e bella che, con poca cura, delizierà il suo proprietario con una fioritura abbondante per quasi tutto l’anno e persino con frutti. Le principali condizioni che sono necessarie per garantire il fiore per il normale sviluppo e la crescita, – illuminazione adeguata, di temperatura ottimale, annaffiature regolari e frequenti spogliatoi scarsa che facilmente fattibile in un normale appartamento in città.

Raccomandazioni per coltivare carissa dagli utenti della rete

A me la carissa da semi inizialmente ha dato 3 rami, e poi ha cominciato a crescere in altezza. Ho pizzicato il più alto, ma lei non voleva entrare in qualcosa. Poi ho pizzicato tutti e tre i germogli – alla fine, su tutti e tre crescono su un paio di nuovi. Quindi non rimpiangere, distruggi ..

Eugene

http://forum-flower.ru/showthread.php?p=633186postcount=191