Requisiti per le uova di gallina, che segnano la freschezza delle uova

Requisiti per le uova di gallina
uova di gallina sono senza dubbio uno degli alimenti più popolari. Allo stesso tempo uova esteriormente indistinguibili sono contrassegnati in modi diversi e hanno costi differenti. In questa pubblicazione, capiremo, in base a quali criteri questo prodotto è attribuito a una o un’altra classe e perché è assegnato a diverse categorie. Tutti i criteri corrispondono allo standard nazionale dell’Ucraina DSTU 5028: 2008 “Uova di pollo” dal 2010.

Requisiti per la qualità delle uova di pollo per la freschezza

Secondo lo standard per il criterio di freschezza, si distinguono le uova, destinate alla vendita in Ucraina, delle seguenti classi: dietetiche, da tavola e refrigerate. Inoltre, esiste una classificazione speciale per il prodotto destinato all’esportazione (extra, A e B), ma ulteriori informazioni su queste classi saranno discusse di seguito.
uova
I criteri per assegnare un determinato prodotto a una particolare classe sono il periodo durante il quale è stato archiviato e questo giorno non include il giorno in cui l’uovo è stato demolito. Inoltre, vengono prese in considerazione le condizioni di conservazione.

Lo sai? L’uovo di gallina è considerato il prodotto più massiccio sulla Terra. I volumi mondiali della sua produzione non sono esattamente noti, ma in Cina per un giorno le galline ovaiole producono circa mezzo miliardo di unità di questa produzione.

Rapporto dei componenti dell’uovo

Oltre alla durata di conservazione, parametri come lo stato della camera d’aria, le sue dimensioni lungo l’asse maggiore, la posizione e la mobilità del tuorlo, la densità e la trasparenza della proteina influenzano la qualità dell’uovo. Tutti questi parametri sono determinati mediante un dispositivo chiamato un ovoscopio.

Inoltre, lo stato della shell viene preso in considerazione. Il guscio del prodotto deve essere integro, pulito. Non dovrebbe avere tracce di rifiuti, punti diversi. Lieve contaminazione ammissibile sotto forma di singole macchie o strisce dal nastro trasportatore. L’odore di questo prodotto dovrebbe essere solo naturale, persistenti odori estranei (putrefatti, muffa, ecc.) Sono inaccettabili.

Scopri se le uova di pollo sono utili.

Per implementare:

Nel mercato interno, è consentito essere utilizzato per il successivo consumo di uova di questo tipo: dietetico, da tavola e refrigerato. Consideriamo le caratteristiche dei prodotti assegnati alla guida di queste classi.
uova

Dieta alimentare

Secondo lo standard, questa classe include le uova conservate per non più di 7 giorni a temperature comprese tra 0 ° C e + 20 ° C. Devono avere un guscio non contaminato e non danneggiato, sul quale sono consentiti singoli punti o strisce dal nastro trasportatore, occupando in totale non più di 1/32 dell’area del guscio. Le proteine ​​devono essere chiare e leggere, senza inclusioni, per avere una consistenza densa. Il tuorlo su un ovoscopio può essere visto con difficoltà, è al centro, quasi immobile. La camera d’aria è ferma, la sua altezza non supera i 4 mm.

A volte nelle uova di gallina puoi trovare due tuorli.

Ristoranti alimentari

Questa classe è assegnata a prodotti la cui durata a temperature comprese tra 0 e +20 ° C ha superato i 7 giorni. Il guscio deve essere integro e pulito, ma su di esso è possibile avere punti e strisce individuali, la cui superficie totale non superi 1/8 della superficie del guscio. La proteina è densa, trasparente e leggera. Il tuorlo è scarsamente visualizzato sull’ovoscopio, è al centro o può essere leggermente spostato, inoltre può spostarsi leggermente durante la rotazione. Permessa una piccola mobilità della camera d’aria, la sua altezza non deve superare i 6 mm.
uova

Cibo rinfrescato

La classe dei prodotti refrigerati comprende un prodotto che è stato conservato in frigorifero a una temperatura di -2 ° C … .0 ° C per non più di 90 giorni. Il guscio deve rimanere intatto e non contaminato, ma è consentito avere punti e strisce individuali su di esso, la cui superficie totale non è superiore a 1/8 della superficie del guscio. La proteina è densa, trasparente e leggera, ma la sua consistenza meno densa è possibile. Il tuorlo sull’ovoscopio è scarsamente visto, dovrebbe essere al centro o essere leggermente spostato, la sua mobilità è consentita. La camera d’aria può anche essere leggermente mobile, e la sua altezza non deve superare i 9 mm.

Importante! Le uova di questa classe possono essere utilizzate esclusivamente per la lavorazione industriale. Il prodotto più comune di tale lavorazione è l’uovo in polvere.

Per l’esportazione

I prodotti classificati per l’esportazione sono classificati separatamente. Vengono individuati tre tipi di prodotti: extra, A e B. I criteri per queste classi differiscono leggermente dai criteri per i prodotti per il mercato interno.

Vi consigliamo di leggere i benefici e la preparazione di uova d’oca, struzzo e cesareo.

Cibo extra

La classe extra include prodotti che sono stati conservati per non più di 9 giorni ad una temperatura di +5 ° C … + 15 ° C. Il guscio di tali uova deve essere pulito e non danneggiato. Proteine ​​senza impurità, denso, leggero e trasparente. Il tuorlo sull’ovoscopio non si vede bene, si trova al centro, durante la rotazione, i suoi movimenti evidenti non dovrebbero essere osservati. La camera d’aria è fissa, la sua altezza non supera i 4 mm.
uova

Qualità alimentare A

A questa categoria appartengono i prodotti non più di 28 giorni immagazzinati ad una temperatura di + 5 ° C …. + 15 ° C. Gli altri parametri corrispondono al tipo extra, ma l’altezza della camera d’aria può essere un po ‘più – fino a 6 mm.

Food grade B

La classe B importa i prodotti conservati a 0 ° C … + 5 ° C per almeno 24 ore e altri criteri che non soddisfano i requisiti della classe A. Questi prodotti possono essere utilizzati sia nell’industria alimentare che nella trasformazione industriale .

Impara come controllare la freschezza delle uova a casa (in acqua).

Categorie in base al peso

Oltre alle classi, viene utilizzata la divisione dei prodotti in categorie, a seconda della massa.
uova

Ci sono le seguenti categorie:

  • selezionare (o XL per prodotti di esportazione) – il peso di un uovo è di 73 grammi o più, la massa di dieci pezzi non è inferiore a 735 grammi;
  • la categoria più alta (L) – da 63 ga 72,9 g, la massa di una dozzina non è inferiore a 640 g;
  • la prima categoria (M) – da 53 g a 62,9 g, la massa di una dozzina non è inferiore a 540 g;
  • la seconda categoria (S) – da 45 g a 52,9 g, la massa di una dozzina non è inferiore a 460 g;
  • piccolo – da 35 g a 44,9 grammi, il peso di una dozzina non è inferiore a 360 g.
Importante! I prodotti della categoria “piccoli” possono riferirsi solo alle classi “sale da pranzo” e “refrigerate”. Le uova di peso inferiore a 35 grammi non vengono inviate al commercio al dettaglio.

marcatura

I prodotti che possono essere venduti sul mercato interno sono contrassegnati da un timbro o da una spruzzatura. A tale scopo vengono utilizzate vernici non pericolose. Quando si segna la classe “Dietetica”, la classe (“D”), la categoria, la data, quando l’uovo è stato demolito (solo il numero e il mese) è indicato. Per le altre classi, sono indicati la classe (“C”) e la categoria. Il marchio della categoria è il seguente:

  • “B”: selezionare;
  • “0” è la categoria più alta;
  • “1” – la prima categoria;
  • “2” – la seconda categoria;
  • “M” è piccolo.

Inoltre, sono consentite informazioni aggiuntive, ad esempio un’immagine di un marchio o un nome di impresa.
marcatura
Quando si contrassegnano prodotti di esportazione, una classe (“extra” o “A”), una categoria (“XL”, “L”, “M” o “S”), codice produttore, data di demolizione (giorno e mese). La classe B è contrassegnata da un’immagine circolare con la lettera “B” all’interno.

Lo sai? I cinesi hanno imparato a fingere le uova di gallina. Il guscio delle contraffazioni è fatto di carbonato di calcio, i contenuti sono fatti di gelatina, coloranti e additivi alimentari. La contraffazione esteriore è quasi impossibile da distinguere dai prodotti originali, ma il suo gusto, naturalmente, è molto diverso dall’originale.

Caratteristiche delle uova che possono essere utilizzate per la lavorazione industriale per il cibo

Esclusivamente per la lavorazione industriale, vengono lanciati prodotti che soddisfano i seguenti criteri:

  • la contaminazione dei loro gusci supera i valori consentiti per le diverse classi;
  • peso inferiore a 35 grammi;
  • Il guscio ha danni meccanici (lividi sul lato, intaccatura);
  • c’è una perdita parziale di proteine ​​sotto la condizione di tuorlo intatto e la conservazione del prodotto per non più di un giorno ad una temperatura di + 8 ° C … + 10 ° C;
  • con difetti della shell, come escrescenze, rughe, ecc .;
  • con una camera d’aria mobile;
  • con granelli sotto il guscio con un’area totale non superiore a 1/8 dell’area del guscio;
  • con un tuorlo attaccato al guscio (il cosiddetto “inerente”);
  • con parziale miscelazione di proteine ​​e tuorlo (“pouring out”);
  • con un odore estraneo, che scompare rapidamente (“zapashistost”, formato quando si conservano prodotti con altri prodotti che hanno un forte odore).

uova

Quali uova sono vietate per le esigenze alimentari e dovrebbero essere considerate un matrimonio tecnico

È vietato utilizzare nell’industria alimentare prodotti considerati un matrimonio tecnico e che rientrano in tali caratteristiche:

  • con un periodo di conservazione che supera le norme stabilite per tutte le classi;
  • “Marciume verde”: il contenuto acquista un colore verdastro e un odore estremamente sgradevole;
  • “Rosso” – completa miscelazione di proteine ​​e tuorlo a causa del guscio danneggiato di quest’ultimo;
  • macchie di muffa su fessure di guscio e in una camera d’aria;
  • “Anello di sangue” – vasi sanguigni o inclusioni simili nel tuorlo o nelle proteine;
  • “Punto grande”: qualsiasi punto all’interno del guscio con un’area superiore a 1/8 della superficie della conchiglia;
  • “Mustiness”: l’odore della muffa;
  • “Un uovo tranquillo” – campioni non fecondati dall’incubatore;
  • “Cuff” ammuffito o batterico – un prodotto con un contenuto torbido e un odore sgradevole derivante dalla sconfitta di muffe o batteri putrefattivi.

Marciume verde
Come si vede, i requisiti per la qualità delle uova di gallina sono definiti nello standard in modo sufficientemente dettagliato e chiaro. È molto facile capire l’etichettatura di questo prodotto, quindi quando lo compri, devi prestare attenzione ai dettagli sopra menzionati – questo ti aiuterà a scegliere un prodotto che sia accettabile in termini di qualità, il più adatto per una situazione particolare.