Sala delle vacche: segni, calendario, tavolo, lancio, gap

mucca
Ogni allevatore di animali con trepidazione ed eccitazione attende il momento in cui la fattoria avrà un rifornimento. Il cottage di una mucca è un periodo cruciale e importante, che dovrebbe essere preparato in anticipo. La consapevolezza della cura, l’alimentazione e le possibili complicazioni aiuteranno ad evitare una serie di errori nella gestione dell’animale e del vitello appena nato.

Quanti giorni la mucca va al villaggio

È molto importante sapere quanto dura la gravidanza. Questo aiuterà a calcolare correttamente l’inizio del periodo morto e preparare l’animale alla nascita del vitello.

normalmente,

La durata della gestazione del vitello dipende dalle caratteristiche della cura della rete e dalla predisposizione genetica. Mucche, come le persone, frutta media per 9 mesi. Molti allevatori di bovini prendono per un periodo di 283-285 giorni.

Lo sai? Per formare 1 litro di latte attraverso le mammelle dovrebbe passare circa 400 litri di sangue. Cioè, per ottenere 20 litri di produzione giornaliera di latte attraverso le mammelle di borragine dovrebbe passare circa 8000 litri di sangue!

Quanti possono andare

Il termine sopra riportato è molto medio e la manodopera può verificarsi sia prima che dopo la scadenza. Ad esempio, con cura impropria, dieta inappropriata, il vitello può apparire precocemente per diversi giorni e persino settimane (fino a un mese). Allo stesso modo, una mucca può tollerare un feto. Dati questi fattori, la gravidanza di una mucca può rientrare in un intervallo di 240-311 giorni.
mucca

Calendario delle vacche per data di inseminazione: tabella

Se l’inseminazione è stata effettuata artificialmente, quindi per calcolare la data esatta del parto, conoscendo la data esatta dell’inseminazione, sarà abbastanza semplice. Puoi usare questa formula: D = R + 10 / N-3.

Scopri quanti giorni dura la gravidanza della mucca.

Spiegazione di questa formula:

  • D – la data prevista del parto;
  • B – data di inseminazione;
  • numero È il numero del mese di inseminazione.

Ad esempio, l’inseminazione è avvenuta l’8 luglio (08.07). Totale ottenuto: 8 + 10 / 7-3 = 18/4, cioè presumibilmente avverrà il 18 aprile. Se, sommando i giorni, la cifra è superiore a 30, è necessario sottrarre 30 da esso e aggiungere +1 al mese. Ad esempio, l’inseminazione è avvenuta il 29 gennaio.

Totale ottenuto: 29 + 10-30 / 1-3 + 1 = 9/11, cioè la partenza avverrà intorno al 9 novembre. Al fine di non confondersi con i calcoli matematici e del calendario, gli allevatori preferiscono utilizzare una comoda tabella di gravidanza delle mucche:
Calendario di parto della mucca

Come eseguire una mucca di fronte a un vitello

Sotto il lancio di una mucca, ha lo scopo di introdurlo durante il periodo di mortale – cioè, smettere di mungere per rafforzare e preparare l’organismo dell’animale per l’otol e l’allattamento. Si consiglia di iniziare in media in 40-60 giorni, ma per individui altamente produttivi e primogeniti, la partenza può iniziare in 70 giorni.

Per introdurre una mucca nel periodo di siccità, dovresti seguire questi consigli:

  • gradualmente smettere di mungere: prima rimuovere la mungitura del pranzo, non spremere il latte fino alla fine, non massaggiare la mammella per stimolare la produzione di latte. Dopo 5 giorni dalla fine della mungitura, la mammella deve “ridursi” – diminuire di volume;
  • Ridurre la quantità di mangime succoso nella dieta, nonché fieno, acqua e brodo;
  • All’avvio in estate, è necessario ridurre il pascolo della mucca al pascolo fino a 4 ore e in alcuni casi fermarsi completamente.
Importante! Gli animali altamente produttivi possono aver bisogno di 2-3 settimane per interrompere la produzione di latte. Ma se l’animale non inizia in alcun modo anche dopo questo periodo, viene effettuata una partenza obbligatoria con l’aiuto di preparazioni speciali.

Se la produttività dell’animale prima della partenza è compresa tra 3-5 litri, interrompere la mungitura può essere fatto in questo modo per 7 giorni:

  • 1 giorno – mungitura 2 volte al giorno;
  • Giorno 2: mungitura mattutina;
  • 3 ° giorno – mungitura mattutina;
  • 4 ° giorno – mungitura serale;
  • 5 ° giorno – mungitura serale;
  • 6 ° giorno: mungitura mattutina;
  • 7 ° giorno – mungitura serale.

Mungere la mucca

Segni (precursori) del parto alla mucca

Le prime modifiche all’aspetto e al comportamento della giovenca possono essere viste 2 settimane prima della nascita:

  • la pancia abbassata e cascante;
  • il sacro abbassato;
  • muscoli rilassati e legamenti alla base della coda;
  • gonfiore e arrossamento dei genitali esterni;
  • prima che la mammella prosciugata si gonfia e si riempie di colostro;
  • la scarica dai genitali ha una consistenza mucosa;
  • l’apertura sessuale è aperta.

Appena prima della nascita può cambiare il comportamento di giovenche: diventa un po ‘frenetica, si può sempre andare su e rimanere, passando da un piede all’altro, in grado di canticchiare, guardare indietro o ai lati di persone che si avvicinano.

Ti consigliamo di familiarizzare con i primi 10 fatti interessanti sulle mucche.

Se l’animale è al pascolo con la mandria principale, può cercare di isolarsi, respingere le altre mucche, andare in un luogo appartato nei boschetti. Il giorno del parto, puoi vedere che le ossa pelviche dell’animale cominciano a disperdersi, lasciando spazio al bambino per uscire. Se la distanza tra le ossa è maggiore del palmo della mano, è necessario prepararsi per la rapida accettazione del travaglio da parte del lupino.

Video: messaggeri della nascita di una mucca

Come prendere correttamente la consegna di una mucca

Per il vitello di nascita, è necessario preparare sia una stanza che la mucca stessa:

  1. L’ortica deve essere posizionata separatamente dalle altre mucche, in una stanza pulita, igienizzata in precedenza, asciutta e calda.
  2. Sulla vecchia biancheria da letto, è necessario mettere un nuovo strato di paglia o un panno pulito denso.
  3. Gli organi sessuali, le zampe posteriori dell’animale dovrebbero essere lavati con una soluzione di permanganato di potassio o creolo 2%.

Questo completa la semplice preparazione. Inoltre, le mucche aumentano i loro tentativi, durante il parto normale i vitelli appaiono alla luce per mezz’ora – un’ora. Una mucca allo stesso tempo può stare in piedi o stabilirsi sul suo lato.

Il vitello viene avanti con una museruola ripiegata sugli arti anteriori o con le zampe posteriori – entrambe le posizioni sono corrette. In primo luogo, dai genitali, si vede una vescica fetale di colore grigio o giallastro. Il vitello può romperlo indipendentemente, altrimenti può essere fatto solo dopo la comparsa degli arti.

Lo sai? Si stima che i vitelli nascano prima dei vitelli per 1-2 giorni.

Non appena il vitello lascia completamente la vacca, è necessario asciugare il viso, gli occhi, i passaggi nasali e la cavità orale del muco con un panno pulito. Dopo la cessazione della circolazione del sangue nel cordone ombelicale, viene tagliato ad una distanza di 10-12 cm dall’addome, la ferita trattata con un antisettico.
Vitello appena nato
La mucca ha anche bisogno di pulire i genitali, le mammelle, l’addome e le gambe con un panno pulito. Il panno insanguinato e sporco deve essere sostituito.

Prendersi cura della mucca dopo il parto

Se si sta partorendo per una mucca per la prima volta, potrebbe esserci un’intera serie di domande sull’assistenza alle aringhe nel periodo postpartum. Nutrizione, la prima mungitura e la sua dieta, l’uso del latte – in tutti i punti precedenti, andremo oltre.

Come nutrirsi e come irrigare

Un’ora dopo la nascita del rutto devono essere bevuti 10-15 litri di acqua salata (100 g per 10 litri). L’acqua deve essere riscaldata a 36 ° C. Puoi anche dare un po ‘di fieno.

Inoltre, l’alimentazione dovrebbe essere organizzata secondo lo schema seguente:

  • 1 ° giorno La dieta consiste in 5 kg di fieno o 8 kg di verdura, oltre a far bollire la crusca (500 g per 10 l di acqua);
  • Il 2 ° giorno. La dieta è la stessa, ma la dimensione della porzione aumenta leggermente;
  • 3-4 giorni. Alla dieta di cui sopra si aggiungono 2-4 kg di radici e un paio di kg di miscele di cereali;
  • 5 ° giorno La dieta è la stessa, ma le porzioni aumentano;
  • 10 ° giorno La dimensione delle porzioni e la dieta nel suo insieme sono adeguate al tasso normale.

Cibo di mucca

Quando e quante volte mungere una mucca

Subito dopo la nascita della mammella dell’animale deve essere lavata con una soluzione di permanganato di potassio, seguita da un’ora e mezza mammelle devono essere lavati con una soluzione di sodio (200 g per 10 litri), asciugare con un panno morbido e procedere alla prima mungitura. La prima corrente è necessario sdoit non essere utilizzato per alimentare il polpaccio.

Nei primi giorni dopo il parto, la mungitura dovrebbe essere fatta 4-5 volte o 3 volte, ma con poddoiami 1-2 ore dopo la mungitura principale. Se l’animale è incline alla paresi postparto, è vietato del tutto mungere il latte – è necessario lasciare del latte nella mammella.

Raccomandiamo di leggere di più su come e quante volte mungere una mucca.

Prima di mungere, dovresti sempre massaggiare la tua mammella. Per fare questo, è necessario lavarsi accuratamente e asciugarsi le mani, è auspicabile che i palmi delle mani siano caldi. Successivamente, è necessario accarezzare, piuttosto attivo, ma i movimenti puliti (!) Strofinano ciascuna parte della mammella per 20-30 secondi. Iniziare a fare un massaggio così semplice è auspicabile per un paio di mesi prima del parto.

Quando puoi bere il latte

Poco prima della nascita, durante o immediatamente dopo hanno Burenka appare colostro – giallo, viscoso, con un odore specifico e la speciale composizione del liquido.

Di solito, non mangia e non utilizzare per la cottura a causa del sapore sgradevole, ma per il colostro vitello è il prodotto più adatto ed essenziale che contribuisce allo sviluppo di immunità, la formazione dell’intestino della microflora sana e normale funzionamento del sistema digestivo, perché colostro vitello deve essere data un’ora dopo la nascita.
Latte di mucca
Il latte vaccino diventa idoneo al consumo dopo che il colostro cessa di essere distribuito, ovvero 7-10 giorni dall’inizio della mungitura.

Importante! Alcuni colostro femmine non è allocato, nel qual caso il vitello necessariamente preparare una miscela speciale basato sulla sostituzione latte fresco, olio di fegato di merluzzo, uova e sale.

Possibili complicazioni dopo il parto

Il flusso sopra descritto del lavoro nella Burenka è ottimale e fisiologico, ma in alcune situazioni a causa del troppo presto l’inseminazione Deadwood sbagliata, errori di alimentazione e la cura, così come più di una serie di motivi del parto può andare alla sceneggiatura. Debolezza, edema, mancanza di seguito, esaurimento – queste condizioni sono anormali e richiedono immediata cure veterinarie.

La mucca non si alza

L’incapacità di un animale di stare in piedi dopo il parto è spiegato da un danno alle terminazioni nervose delle divisioni glutea e lombosacrale. Questo può accadere a causa di ossa pelviche troppo strette, al primo parto, con nascite troppo lunghe e pesanti. Sia un arto che entrambi possono essere colpiti.

Oltre a queste ragioni, ci sono una serie di patologie in cui l’animale si rifiuta di alzarsi e costantemente mentisce: metrite, mastite, paresi post parto, febbre da latte, grave carenza di fosforo. La mucca potrebbe anche non alzarsi in piedi a causa di una dislocazione dell’articolazione dell’anca o della frattura ossea.
La mucca non si alza
In ogni caso, è necessario mostrare immediatamente l’animale al veterinario per stabilire la causa. Più a lungo l’animale si trova nella posizione sdraiata, più sfavorevole è l’ulteriore prognosi del recupero, quindi è necessario forzare l’animale a salire a tutte le forze.

Per fare questo, è possibile utilizzare suoni acuti e rumorosi, gridare, battere le mani (questo metodo funziona solo con individui paurosi), facile torsione della coda al centro, un sistema speciale di cinture per sollevare l’animale. Più a lungo la mucca sarà in grado di stare in piedi, scavalcando e girando, meglio sarà.

Leggi di più su cosa fare se la mucca non si rimette in piedi dopo il parto.

Dopo il riposo, la risalita dovrebbe essere ripetuta. Se i nervi sono danneggiati, all’animale devono essere somministrati farmaci con effetto antinfiammatorio, la paresi usa caffeina benzoato, il deficit di fosforo viene eliminato mediante iniezione.

La mucca non ha eliminato

In condizioni normali, quest’ultimo dovrebbe lasciare 3-6 ore dopo il parto. Molti allevatori cominciano a farsi prendere dal panico che quest’ultimo non è uscito, solo non notando come l’ha inghiottito. Per assicurarsi che l’animale abbia eliminato, hai bisogno di una mano ben lavata e lubrificata per entrare nella vagina – una cervice quasi chiusa dice che tutto è in ordine.

Ma se quest’ultimo non viene fuori o l’utero non è stato completamente cancellato, le conseguenze possono essere molto tristi. Con il resto della placenta, l’animale continua a irrigidirsi, gli fa male la schiena e dalle genitali si possono vedere mucose con coaguli di sangue.
Pulizia della muccaPulizia manuale della mucca
I resti della placenta iniziano a decomporsi molto rapidamente all’interno del corpo, provocando gravi intossicazioni. In questo caso, l’animale si rifiuta di mangiare, la quantità di latte si riduce e la schiena nasce da sensazioni dolorose.

Importante! La separazione incompleta o incompleta della placenta è irta di sterilità della femmina.

Le ragioni di questa condizione patologica possono essere molte:

  • grandi dimensioni fetali;
  • mancanza di vitamine e minerali;
  • obesità o malnutrizione della femmina;
  • attività insufficiente, brucellosi, ecc.

Per aiutare l’animale a liberarsi della placenta, è necessario utilizzare farmaci che riducono la muscolatura dell’utero: “ossitocina”, “ossilato”, “pituitrina”. Forse il veterinario prescriverà antibiotici per prevenire l’infezione. Effetti simili sulla muscolatura dell’utero hanno un liquido amniotico.
Introduzione di antibiotici alla mucca per la pulizia dopo il parto
Per questo, quando la vescica si rompe, devono essere raccolti in un contenitore pulito e conservati ad una temperatura di +3 ° C. Se dopo 6 ore non si spegne, il liquido amniotico deve essere evaporato 3 litri ogni 6-7 ore. A proposito, se possibile il liquido amniotico dovrebbe essere sempre raccolto ed evaporato alla femmina, poiché ha un effetto molto benefico sul corpo dopo il parto.

Edema delle mammelle in una mucca

Esternamente, la mammella gonfia appare ingrandita, i capezzoli possono anche gonfiarsi (mentre si accorciano in lunghezza), la pelle è fredda e tesa, in futuro, l’edema può passare alla pancia. All’interno della mammella, l’edema accumula fluido nei tessuti, esercitando una pressione sul sangue e sui vasi linfatici. Per questo motivo, la formazione del latte è ridotta. In molti casi, l’edema passa da solo senza interferenze.

Ma a volte la mammella si gonfia molto prima del parto per i seguenti motivi:

  • mancanza di movimento;
  • dieta inadeguata durante la gravidanza;
  • lesioni, dossi e ferite della mammella;
  • rene, cuore e tossicosi.

Per il trattamento dell’edema post-partum è richiesto un veterinario. Di solito è prescritto un massaggio della mammella con unguento (30 g di cera d’api, 1 cucchiaio di olio di girasole, sciolto a bagnomaria e freddo). Inoltre, l’aggiunta di sale al mangime è limitata, la quantità di cibo succoso, acqua e brodo è ridotta. Se l’edema non passa, è possibile usare medicine (“Disalunin”, “Urodiatsin”).
Edema delle mammelle in una mucca

La mucca è flagellare

La causa dei disturbi digestivi dopo il parto sono di solito gli errori nell’alimentazione. Una cattiva alimentazione, una quantità insufficiente di nutrienti e sostanze nutritive hanno un effetto molto negativo sulla digestione della femmina, specialmente in un periodo così vulnerabile e sensibile.

Per correggere la situazione, la mucca può essere evaporata ogni 8-10 ore con una miscela dolce a base di miele o zucchero (1 cucchiaio per litro di acqua tiepida). Se la diarrea non si ferma dopo due giorni, è necessario chiamare un veterinario per analizzare le feci dei microrganismi.

Sarà interessante per voi leggere su quali tipi di escrezioni la mucca ha prima e dopo il parto.

Niente latte

L’assenza o una piccolissima quantità di latte è particolarmente frequente nei vitelli che si recano per la prima volta. Per evitare questo problema, è necessario eseguire la mucca in tempo, occuparsi correttamente dell’animale durante il periodo di mortalità, dopo che il parto deve essere eseguito correttamente con una piega. È anche molto importante seguire la tecnica di mungitura, altrimenti, se i movimenti sono acuti e dolorosi, la mucca semplicemente non darà il latte.

Eseguendo la mungitura 4-5 volte (anche se il latte non è sufficiente), l’allattamento graduale tornerà alla normalità. Questo può richiedere circa un mese, fino a quando l’animale va a una dieta normale con porzioni standard. Alcuni allevatori preferiscono consentire a un vitello di accedere alla mucca in modo più efficiente.
Mungere la mucca

La mucca è molto magra

Le cause della perdita di peso postnatale possono essere molto, perché in quasi tutte le condizioni patologiche l’animale si rifiuta di mangiare e, quindi, inizia a perdere peso. Per stabilire la causa, è necessario chiamare un veterinario e analizzare se ci sono altri sintomi pericolosi (scarico dai genitali, diarrea, zoppia, ecc.).

Se l’appetito dell’animale non è cambiato, non c’è la diarrea, l’animale continua a masticare il chewing gum, è possibile sospettare una banale mancanza di vitamine e minerali. Per eliminare la carenza di vitamine è necessario utilizzare complessi vitaminici iniettabili (Sedamine, Tetravit, Trivit, Eleobit, ecc.).

Dopo un po ‘di tempo dopo la guida, la mucca cammina

I rappresentanti del bestiame sono animali policiclici con una durata di 21-24 giorni.

Importante! La successiva fecondazione dovrebbe avvenire non più tardi di 90 giorni dopo il parto.

Dopo il parto, le mucche sono cacciate dopo circa 30 giorni, sono possibili fluttuazioni fino a 10 giorni in entrambe le direzioni. Quindi, la partenza della mucca è una tappa molto importante per l’animale e i suoi proprietari.
Mucca con un vitello
Per otelu burbon dovrebbe essere preparato in anticipo, in modo corretto e in modo tempestivo il lancio. Un’alimentazione adeguata, un’adeguata cura, la conoscenza della fisiologia della gravidanza e del parto consentiranno agli allevatori di bestiame di organizzare le nascite più sicure e naturali.