Varietà di uva “Extra”

Varietà di uve

Sul territorio del nostro paese, la viticoltura è stata uno dei principali tipi di occupazione per molte persone per molti millenni.

Per alcuni, è solo un modo per guadagnare soldi, per gli altri, una pianta per l’anima, e per gli altri è un vero hobby e l’intero significato della vita.

È il terzo tipo di persone che sono spesso così coinvolte nel processo di crescita delle varietà di uva che stanno iniziando a creare i propri ibridi.

Molto spesso tali esperimenti vengono condotti su “hurra!”, Così che nel registro delle varietà di uva ci sono sempre più nomi nuovi.

Circa uno di questi vitigni, che è apparso negli sforzi del breeder-lover, E. G. Pavlovsky, descriveremo in seguito.

Uva “Super Extra”: segreti e caratteristiche della varietà

Molti conoscono questa varietà sotto l’ennesimo nome, non meno originale, “Citrino”. Questa forma ibrida di uve è stata ottenuta a seguito del crossover amatoriale della varietà Talisman con il cardinale, che a sua volta è stato mescolato con polline di uve sconosciute.

Il risultato di questo esperimento è stato un’eccellente uva da tavola con un eccellente rendimento e caratteristiche fruttate. grazie buona sostenibilità questo tipo di uve sta diventando ogni anno sempre più regionale, dal momento che può facilmente tollerare i raffreddori e dare i suoi frutti anche con un breve periodo di stagione calda.

L’aspetto e la forma dei pennelli, cioè i grappoli, i vitigni “Super Extra” hanno molte somiglianze con l’uva “Arcadia”. I non professionisti possono distinguerli l’uno dall’altro solo a causa del gusto e della densità della pelle.

I mazzi per le loro dimensioni di solito si presentano di dimensioni medie o grandi, la loro massa varia da 0,4 a 0,8 kg, rispettivamente. In forma, sono quasi uguali a quelli dell’Arcadia – cilindrici allineati, o cilindrici-conici. Molto spesso una o più ali si formano sulle mani. La loro struttura può essere sciolta o di media compattazione.

La boscaglia richiede attenzione

Peso medio di un pisello può fluttuare da 7 a 10 grammi, con dimensioni di 2,5 x 2,1 centimetri. La forma dell’uva “Super Extra” è debolmente ovoidale, che in linea di principio differisce da “Arcadia”. Il colore della loro buccia è bianco giallastro. Il gusto dei frutti di bosco è molto buono, ma non così intenso come la già citata “Arcadia”. La polpa della varietà descritta è molto carnosa e succosa, il che la rende molto delicata se mangiata.

In generale, il gusto è abbastanza armonico, ma leggermente diluito dalla ruvidità della buccia, che viene ancora consumata. Vale la pena prestare attenzione a un indicatore piuttosto elevato del livello di accumulo di zucchero di bacche di una determinata varietà, che è del 16-18% con un valore di acidità di soli 4-6 g / l.

Le uve “Super Extra” sono caratterizzate da un cespuglio molto grande e fortemente cresciuto. Grazie a questo, oltre all’eccellente vite vyrovaemosti, il cespuglio può piacere abbastanza alta produttività.

Ma tuttavia, la boscaglia richiede la potatura obbligatoria e la normalizzazione della quantità di una coltura. Il numero ottimale di occhi in una macchia è di circa 20-25. Proprio come l’Arcadia, in una ripresa di un cespuglio di questa varietà si possono formare 1-2 mazzi.

Il grande vantaggio di questo vitigno è proprio questo i frutti maturano in un tempo abbastanza breve. Molti addirittura riferiscono quest’uva a varietà super-precoci, poiché il periodo vegetativo del suo cespuglio dura solo 95-105 giorni. Grazie a questo, puoi raccogliere già nei primi giorni di agosto.

Così, la boscaglia è molto buona per la viticoltura dilettantistica, poiché in tutte le condizioni i suoi frutti sono completamente maturati e per il buon frutto che porta la boscaglia non richiede molta attenzione da parte del viticoltore.

Descrizione del principale vantaggi uva “Super Extra”

  • Il cespuglio dell’uva ha un fiore bisessuale, quindi non ci sono problemi con la sua impollinazione e non vi è alcuna raccolta di bacche sui grappoli.
  • Buona presentazione e gusto della frutta dell’uva.
  • Grazie ad una buccia forte è adatto al trasporto.
  • Ha una resistenza relativamente elevata alle più comuni malattie fungine dei vigneti.
  • La boscaglia è abbastanza ben tollerata dagli inverni freddi e gelidi; Sulla sua vite non ci sono stati danni quando la temperatura è scesa a -24 ° C. Ma ancora, si riferisce alle colture di copertura.

Molti preferiscono le uve di “Super Extra” tipo “Arcadia”, riferendosi alle somiglianze esterne e toni di gusto simili. Ma ancora, una nuova varietà di uva, secondo il set di dati fino ad oggi, ha una migliore stabilità.

Per oggi il vitigno descritto è ancora considerato abbastanza giovane. Per questo motivo, tutte le sue caratteristiche, che sono state descritte sopra, continuano a essere studiate. Quindi, dire in modo inequivocabile, si manifesterà su un cespuglio in questa o quella malattia, o il cracking delle bacche, o il danno dei parassiti, è molto difficile.

In ogni caso, la boscaglia dovrà monitorare e monitorare attentamente le sue condizioni. Da regolari spray preventivi da malattie fungine anche non può essere abbandonato.

È anche interessante leggere le migliori varietà di uva tecniche

Come piantare l’uva sul proprio sito è corretta e semplice: istruzioni dettagliate

Anche i viticoltori esperti quando piantano questa meravigliosa cultura a volte commettono errori minori. Cosa dire di coloro che per la prima volta vogliono piantare uva sul loro sito. Per questo motivo, vogliamo condividere con voi tutti i segreti e le caratteristiche di questo processo, in realtà piuttosto semplice.

Non tutti lo sanno, ma ci sono diversi modi per coltivare l’uva. Ognuno di loro è efficace e ha le sue peculiarità:

Ci sono molti modi per coltivare l'uva

  • Riproduzione delle uve con l’aiuto di piantine. Con questo metodo, il vitigno viene coltivato sulle proprie radici, a meno che, naturalmente, non sia stata piantata la piantina. Grazie a questo puoi avere la certezza del 100% che il cespuglio coltivato da te avrà assolutamente tutte le caratteristiche varietali.
  • Privivanie varietali talee di uva per il portainnesto con una lunga scorta di legno. Questo tipo di riproduzione può essere definito il più efficace. Se le talee riescono a radicarsi bene, il giovane cespuglio si svilupperà molto rapidamente e sarà anche in grado di diventare rapidamente portatore di frutta. Il fatto è che la pianta ha già un apparato radicale ben sviluppato, in grado di fornire le talee con molti nutrienti necessari. Un altro vantaggio della vaccinazione è che può essere fatto quasi tutto l’anno: mediante inoculazione con un “nero” talee al portainnesto “nero”, “da nero a verde”, da “verde a verde”.
  • Utilizzare per la riproduzione di curve d’uva. Se qualcuno dei tuoi conoscenti ha un kut di uva “Super Extra”, allora puoi chiedere loro di fare delle curve dal cespuglio. L’essenza di questo metodo sta nel fatto che una buona e lunga ripresa viene presa dal cespuglio, cade a terra ed è ricoperta da uno strato di terra. Alla fine di un certo periodo di tempo, questa fuga attecchirà e diventerà un vero e proprio cespuglio. Se è separato dal cespuglio principale, dopo questo è possibile reimpiantare come una piantina.
  • Semina di semi d’uva. Di loro crescono piantine varietali, che in 1-2 anni possono essere trapiantate come cespuglio a tutti gli effetti. Tuttavia, molto spesso con tale propagazione le uve perdono le loro proprietà varietali, pertanto questo metodo viene usato molto raramente.

Descrivendo i modi sopra di piantare l’uva, abbiamo già detto che è atterrato quasi tutto l’anno. Più correttamente, solo in primavera e in autunno, tuttavia i termini della semina possono essere molto allungati.

La semina primaverile può iniziare dalla fine di marzo, se il tempo sarà in tempo prima di questo momento per stabilirsi più o meno stabile. In questo momento, è possibile piantare talee o piantare quelle piantine che sono state conservate dall’autunno.

Possono essere piantati in un secondo momento, fino a maggio. Se stai per atterrare con piantine verdi cresciute usando una talee sotto forma di pianta d’appartamento, allora è meglio farlo alla fine di maggio o all’inizio dell’estate in modo che le gelate inattese non danneggino i suoi germogli verdi.

In generale, il vantaggio della semina primaverile è che durante il primo anno di vegetazione il cespuglio delle uve ha il tempo di adattarsi bene e di rafforzarsi in un nuovo luogo. Quindi, sarà molto più stabile quando inizieranno le gelate invernali.

Ma i vantaggi della semina autunnale dovrebbero essere attribuiti al fatto che è in questo periodo dell’anno che avviene la raccolta dei materiali per la semina – talee e piantine. Per questo motivo, è molto più logico e piantarli in questo momento, in modo che non appassiscano e non vengano danneggiati.

Inoltre, in autunno il terreno contiene molta più umidità, che sostiene bene la vitalità della vite. Grazie a questo, anche la piantina non richiede molta attenzione e irrigazione. L’atterraggio in questo periodo dell’anno può essere effettuato dalla seconda metà di settembre e quasi all’inizio di novembre, se in questo momento le gelate invernali non fossero ancora state stabilite.

Pianta l'uva alla giusta distanza

Prima di tutto, quando si sceglie un posto per piantare un cespuglio d’uva, è necessario tener conto che questa pianta è molto esigente per molta luce solare. In un luogo ombreggiato o in un vicinato molto vicino con altre piante, l’uva non crescerà bene, per non parlare di portare frutto.

Secondo i viticoltori esperti, è preferibile coltivarlo sul sito di origine a sud o sud-ovest delle case o degli edifici, che fungerà anche da protezione contro i venti. Inoltre, un buon modo per coltivare l’uva è costruire archi speciali per la loro crescita o piantare cespugli vicino ai gazebo.

Affinché i cespugli abbiano abbastanza spazio per la tessitura e la crescita, è anche importante piantarli nel modo giusto.

Per quanto riguarda le uve di “Super Extra”, un arbusto forte, i cespugli devono essere piantati a una distanza sufficientemente grande l’uno dall’altro – approssimativamente in ritirata di 1,5-2 o anche di 2,5 metri.

La distanza tra le file non dovrebbe essere inferiore a 3 metri. Se hai intenzione di piantare uva vicino alla casa, devi ritirarti dallo scantinato di 0,7-1 metri.

È anche importante che il cespuglio di uva sia piantato su un buon terreno fertile. Dopotutto, il terreno è la base per la formazione sia del cespuglio che dei suoi frutti. Questa pianta è particolarmente adatta per il chernozem, il terriccio leggero.

È particolarmente importante che il terreno possa trattenere bene l’umidità in sé, anche se certamente non come argilla. Non montare uva e sabbie, che non possono fornire al cespuglio sostanze nutritive.

Nel caso in cui non ci sia terreno adatto sul tuo sito, la sua fertilità può essere aumentata indipendentemente se per diversi anni alimentarlo regolarmente con un gran numero di fertilizzanti.

Il compito più importante per piantare l’uva alle proprie radici non è la scelta della piantina stessa, ma preparazione dei pozzi per la semina. Il fatto è che ai vignaioli esperti si consiglia di prepararli molto prima di effettuare l’atterraggio più diretto. Il fatto è che a una giovane pianticella dovrebbe essere fornito un gran numero di sostanze nutritive, posandole sul fondo della fossa.

Ma al momento della semina, lo strato di fertilizzante dovrebbe essere ben stagionato e, idealmente, iniziare a decomporsi in oligoelementi. Per questo motivo, almeno due settimane prima di piantare l’uva, scaviamo nel fosso una profondità e una larghezza di 0,8 metri. Al suo fondo, sono mescolati 2-3 secchi di compost, mescolati con un buon terreno fertile. Oltre i fertilizzanti, un altro strato di terreno non fertilizzato viene sparso e lasciato fino alla piantagione.

La piantina è meglio acquistata in vivai specializzati, che ti forniranno non solo una qualità ma un arbusto varietale al 100%. Il fatto che non sia danneggiato e non asciugato indicherà il colore bianco del suo sistema di radici, così come il taglio verde della parte superiore.

Tale piantina dopo l’acquisto deve essere conservata in un luogo umido, e prima di piantare per alcuni giorni mettere in acqua. Inoltre, è raccomandato immergere le radici in soluzioni speciali stimolatori della crescita delle radici (“Humate”).

La piantina stessa è posta nella fossa solo al livello del suo collo radice e molto delicatamente coperta di terra. Dopo l’atterraggio, è abbondantemente irrigato e legato al supporto. Il terreno attorno alla piantina è necessariamente coperto con pacciame e la piantina stessa è coperta.

Innesto di talee della varietà “Super Extra” ai portinnesti di altre varietà

Questo metodo di riproduzione dell’uva è abbastanza efficace, come abbiamo detto sopra. Ma a parte questo, è piuttosto semplice. Per fare questo, devi solo preparare talee varietali, con 2-3 occhi. La parte inferiore per un buon innesto viene tagliata da due lati e la parte superiore è paraffinata.

Inoltre, per aumentare la vitalità delle talee, si consiglia di tenerlo prima di innestare in acqua.

Un ceppo è il moncone, che rimane dopo la rimozione del vecchio cespuglio d’uva. È molto importante che il taglio sia omogeneo, ma deve anche essere pulito accuratamente, rendendolo quasi liscio.

Esattamente nel mezzo in esso è fatta una spaccatura superficiale in cui è posto lo stelo. Per creare un contatto migliore tra il calcio e il taglio, il primo viene stretto con un panno o altri mezzi improvvisati.

inoltre, luogo di inoculazione si consiglia di lubrificare con argilla bagnata. Il resto delle azioni sono completamente identiche alla piantatura della piantina: supporto, irrigazione, pacciamatura.

Raccomandazioni per la cura dei vitigni “Super Extra”

I cespugli devono essere protetti per l'inverno

  • L’uva cespuglio ha costantemente bisogno di umidità, che è la base della sua crescita e della formazione dei suoi frutti. Assicurati di fare l’irrigazione prima della fioritura del cespuglio e durante la formazione dei grappoli, per sostenere la boscaglia in questo periodo difficile. È anche importante mantenere l’uva durante la siccità.
  • Dopo ogni annaffiatura, è importante coprire il terreno intorno al grappolo con pacciamatura: uno strato di 3 centimetri di muschio o segatura annerita.
  • Ogni cespuglio necessita di alimentazione, che migliorerà la sua fertilità. È meglio usare fertilizzanti organici e minerali, come il potassio, i fosfati e l’azoto.
  • La potatura di un cespuglio di uva si svolge ogni autunno. I germogli della varietà descritta sono accorciati di 4-8 occhi.
  • Per l’inverno, questa varietà deve nascondersi, in modo da non soffrire di gelate e forti gelate invernali.
  • Allo stesso tempo, come irrigazione obbligatoria, viene effettuata la spruzzatura preventiva della macchia da malattie fungine.