Varietà di uve “Lydia”

Uve di Lidia

I vitigni tecnici più famosi utilizzati per la vinificazione sono Isabella e Lydia.

In questo caso, tutti, la seconda varietà è molto spesso lasciata nell’ombra, poiché ha molte somiglianze con Isabella e spesso la chiamano “Rosa” o “Isabella Rossa”.

Ma ancora, l’uva “Lydia” ha le sue caratteristiche speciali, per cui molti amatori sono diventati appassionati di amatori e come uva da tavola e come pianta ornamentale.

Inoltre, la varietà è caratterizzata da un gran numero di proprietà medicinali.

Si tratta dei meriti e dei demeriti dell’uva “Lydia” e sarà discusso di seguito.

Descrizione delle caratteristiche di “Lydia”: come non essere confuso con altre varietà?

Le uve di uso universale, chiamate “Lydia”, furono portate nel continente europeo come una cultura selvaggia, che in seguito fu nobilitata e divenne una cultura da giardino. Ai nostri giorni questa varietà ha una regionalizzazione molto ampia ed è una delle più diffuse nel sud della Russia, Ucraina e Moldavia.

Nonostante il fatto che la coltivazione di “Lydia” su scala industriale non è così popolare come prima, ma la varietà sta guadagnando popolarità tra i fan.

Lasciato per la fermentazione, questo vitigno può anche emettere sostanze pericolose che sono molto pericolose per l’uomo.

Caratteristiche distintive dell’uva d’uva “Lydia”

Le uve di questa varietà hanno dimensioni molto ridotte, anche se piuttosto un bell’aspetto. La massa media delle uve “Lydia” raggiunge solo 100-110 grammi, anche se ovviamente ce ne sono di più grandi. Sono di forma cilindrica, hanno molti rami, per cui la loro struttura è allentata. Di conseguenza, anche le bacche sui grappoli sono formate non grandi, solo 3-4 grammi.

La forma e la dimensione delle bacche sono molto simili a “Isabella”, ma il colore della loro buccia è rosa, con una caratteristica tinta viola. Il gusto del frutto “Lydia” è speciale, ha un piacevole sapore di fragole e un aroma unico. A causa di queste qualità di gusto speciali, a molti non piace questa varietà, anche se per altri è lo standard delle uve. Vale la pena prestare attenzione al contenuto particolarmente elevato di zuccheri nella polpa di frutti di bosco – circa il 18%.

Caratteristica delle possibilità fruttuose dell’uva “Lydia”

Alti rendimenti sono esattamente la caratteristica per cui le uve “Lydia” sono amate e coltivate sulla propria trama dai viticoltori. Anche se il frutto matura e relativamente lungo (maturità rimovibile si verifica dopo 158 giorni di vegetazione della boscaglia, intorno a metà settembre), aspettare che ne valga davvero la pena.

Frutti di uva Lydia

Dopo tutto, la quantità di uve ben mature in un cespuglio, che ha un’intensità di crescita superiore alla media, può raggiungere i 120 centesimi da un ettaro. Si noti che anche con un cespuglio, che non richiede nemmeno molta cura, è possibile raccogliere circa 40 chilogrammi di un raccolto eccellente.

Una tale alta resa di uva è possibile grazie alle buone viti vyrevaemosti. Va anche notato che in una ripresa è possibile maturare completamente da 3 a 6 cluster. Allo stesso tempo, la boscaglia non richiede razionamento.

Perché scegliere “Lydia” per l’allevamento sul sito?

• Questa varietà è universale e ha tutti i parametri necessari per la preparazione di vini da dessert e succhi.

• La varietà non è stravagante e ha alti rendimenti.

La muffa e l’oidio non influiscono sul cespuglio di vite della Lydia e non richiedono nemmeno una spruzzatura preventiva.

• La resistenza della varietà alle basse temperature consente di coltivare l’uva in tutta l’Ucraina centrale e persino in Russia.

• Caratteristica della presenza di un fiore di entrambi i sessi, in modo che le uve siano in grado di auto-impollinarsi.

• Harvest non teme l’umidità elevata.

• La boscaglia risponde molto bene alla concimazione con fertilizzanti minerali e organici.

• La resistenza della buccia garantisce l’idoneità delle uve Lydia per il trasporto.

Svantaggi dell’uva: la complessità di crescere una varietà di “Lydia”

• Tra i parassiti dei vigneti, il più delle volte gli arbusti della varietà “Lydia” sono affetti dalla fillossera, alla quale praticamente non hanno resistenza.

• Con la mancanza di ferro nel cespuglio dell’uva, si può sviluppare una malattia come la clorosi calcarea.

• I figliastri ei germogli del cespuglio di vite di Lydia hanno una crescita molto rapida, che può influire sulla qualità del raccolto. Pertanto, il cespuglio richiede pasynkovaniya e inseguendo germogli verdi.

• È molto importante considerare che le uve mature sono attaccate male al peduncolo. Per questo motivo, con forti venti, possono staccarsi, il che richiede una raccolta tempestiva dalla boscaglia.

Nei paesi europei, questa varietà è vietata per la coltivazione: se non sono soddisfatte tutte le condizioni necessarie per la fermentazione, l’uva può produrre elementi nocivi per il corpo umano che possono causare la sclerosi multipla. Le uve fresche sono assolutamente sicure e utili.

Talee di uva

Uve della varietà “Lydia”: piantare sul terreno privato

Piantare l’uva: in primavera o in autunno?

Piantare l’uva è abbastanza facile, anche se vale la pena conoscere le regole e le caratteristiche più importanti di questo processo. In particolare molte sfumature riguardano la scelta della stagione per la semina. Dopo averlo piantato in primavera e in autunno, ma per capire perché alcune persone scelgono una volta, mentre altre ancora stanno in piedi.

1. La semina primaverile è generalmente considerata più accettabile, poiché in quel momento vengono seminate quasi tutte le colture. Un sacco di stagione calda in anticipo, per cui il cespuglio d’uva piantato avrà il tempo di crescere più forte in un nuovo posto e diventerà molto più stabile quando arriveranno le prime gelate. Inoltre, l’uva piantata nella primavera del prossimo anno sarà in grado di portare il primo raccolto. ma ancora, questo atterraggio ha una serie di inconvenienti:

• La semina primaverile viene effettuata su un terreno più asciutto, quindi la piantina richiede molta irrigazione.

• È difficile scegliere il tipo giusto di uva nei vivai in primavera, poiché sono spesso messi in vendita in autunno.

In primavera possono apparire gelate inaspettate spesso inaspettate, in grado di fare del male a germogli verdi di piantine di “Lydia”.

2. La piantagione autunnale è, infatti, un modo per preservare le piantine di vite prima dell’arrivo del caldo primaverile. Dopotutto, durante l’inverno la crescita del cespuglio praticamente non avviene, solo il sistema radicale della piantina si adatta gradualmente alle nuove condizioni. La semina autunnale ha solo un inconveniente, ma molto rispettoso: le gelate invernali possono danneggiare molto la piantina, quindi richiede un buon riparo.

Modi per piantare l’uva “Lydia”: che è meglio scegliere

Il valore delle vecchie varietà di uve è che possono essere propagate in tutti i modi possibili: seminare semi, piantare piantine, inoculare talee e usare curve. In ogni caso, a causa dell’ampia distribuzione dell’uva “Libia”, non dovrebbero sorgere problemi con l’acquisizione di piantine e talee.

Il modo più semplice è piantare le piantine, anche se è meglio scegliere il vaccino se si dispone di una scorta del vecchio cespuglio.

Quando si innesta un cespuglio è molto meglio e radici più veloci e cresce.

Dov’è il posto migliore dove piantare l’uva della Libia?

Il sito per l’impianto di questa varietà di uva dovrebbe essere selezionato per i seguenti criteri e le loro caratteristiche:

1. L’uva per una buona crescita richiede terreno fertile. Pertanto, è meglio selezionare chernozems o terreni leggeri limosi. È anche importante che il terreno abbia un buon rendimento per l’umidità, e inoltre non lo abbia mantenuto per troppo tempo. La profondità ottimale delle acque sotterranee nella zona in cui si sta per piantare l’uva dovrebbe essere di almeno 1,5 metri.

2. Il sito della piantagione del cespuglio “Lydia” dovrebbe essere ben illuminato e non protetto da venti freddi o dal ristagno di aria fredda. Per questo motivo, a casa le uve vengono spesso piantate dal lato sud di case o pergole, servendo così sia come pianta decorativa che da giardino.

Bush dell'uva della Libia

3. Se hai intenzione di piantare alcuni cespugli, un centinaio di passi tra di loro dovrebbe essere fatto almeno 80 centimetri. Il cespuglio dell’uva “Lydia” ha una crescita abbastanza forte ed è soggetto ad ispessimento, quindi non si deve permettere ad un arbusto di oscurare l’altro.

Piantare una piantina di uva “Libia”: quali sfumature non si possono dimenticare?

È molto importante sapere che la preparazione di un pozzo per l’uva viene effettuata molto prima della semina stessa. Dopo tutto, una grande quantità di fertilizzanti e terreno fertile deve essere necessariamente posizionata sul fondo del pozzo, che dovrebbe stabilizzarsi al momento della semina. In particolare:

• Dopo aver scavato un foro di profondità e larghezza non inferiore a 0,8 metri, coprire il fondo con uno strato di ghiaia di 5 centimetri.

• Il terreno fertile è coperto sopra di esso, che abbiamo tolto quando si scavava un buco, poi fertilizzanti organici e minerali (potassio, fosforo, ferro) e di nuovo il terreno.

• Tutta questa torta deve essere miscelata bene e coperta con un altro strato di terreno semplice. Il fatto è che se le radici delle piantine sono direttamente in contatto con i fertilizzanti, possono bruciare.

Quando la caduta è piantata, la fossa dovrebbe rimanere in questa condizione per almeno due settimane, con la primavera – tutto l’inverno.

Piantina prima di piantare è necessario esaminare bene, per controllare, se non ci sono radici danneggiate e prosciugate. Inoltre, prima di piantare, l’apparato radicale viene immerso nell’acqua per diversi giorni e immerso in una soluzione che stimola la crescita e la formazione delle radici. Le radici della piantina possono essere tagliate leggermente prima di piantare.

inoculazione di uva

Mettendo la piantina nella fossa, è necessario prendere in considerazione la probabilità di cedimento del terreno e abbassare il collo della radice al livello al quale si troverà sopra la superficie del suolo. Per addormentarsi, il terreno della piantina è attento, non permettendo la formazione di cuscini d’aria nella fossa. Dopo aver scavato una fossa con le piantine solo fino al centro, è necessario versare 10 litri di acqua e guidare un conteggio dal lato nord della piantina, che servirà da supporto per esso. Quindi, finiamo la sepoltura del pozzo e innaffiamo le uve con altri 30 litri di acqua.

Dopo le piantine di uva della varietà “Libia”, il terreno circostante deve essere coperto con pacciame. Permetterà all’umidità di durare molto più a lungo nel terreno, rendendo l’irrigazione più rara.

Inoculazione di talee Lidia su portainnesto di altri vitigni

Per instillare “Lydia” sul calcio, in primo luogo è importante scegliere e preparare un gambo classificato. È tagliato dalla fuga del cespuglio “Lydia”, su cui basterà lasciare 2-3 occhi. Conservalo fino alla primavera, puoi addormentarti con la sabbia e lasciare in un luogo con una temperatura non superiore a 12 ° C. Prima dell’innesto diretto, la parte inferiore del taglio è tagliata: solo due lati sono tagliati, lasciando due “spalle” nel mezzo.

La parte superiore delle talee è cerata, che gli permetterà di essere più resistente alle condizioni atmosferiche e di non perdere umidità allo stesso tempo. La parte tagliata deve essere in acqua e soluzione con lo stimolatore della formazione delle radici prima dell’inoculazione (la soluzione “Humata”).

Anche la preparazione del portainnesto dovrebbe essere accurata. Innanzitutto, il vecchio cespuglio viene rimosso. Dopo dovrebbe rimanere solo un penechek 5-8-centimetrico. La posizione di taglio deve essere lisciata per levigare, rimuovere sporco e detriti. Solo dopo questo, è necessario iniziare a suddividere il grezzo: esattamente nel mezzo, è necessario creare un piccolo spazio in cui il gambo (o più) può adattarsi.

L’innesto dell’uva consiste nel fatto che uno stelo viene posto nella fenditura (solo la parte tagliata di esso) ed è saldamente bloccato con il brodo. Per fare questo, il luogo di innesto è stretto da un robusto nastro di stoffa, che può decomporsi fino al prossimo anno. Affinché sia ​​la radice sia il gambo mantengano più umidità, il luogo di inoculazione viene spalmato con argilla. Il portinnesto dopo una vaccinazione viene abbondantemente annaffiato e il terreno circostante viene scavato e pacciamato.

Interessante anche da leggere sui vitigni neri

Prenditi cura del cespuglio di vite Lydia: come aumentare la resa e la qualità del frutto?

Effetto molto positivo sulla crescita della vite e la formazione dell’irrigazione tempestiva del raccolto. Grazie all’aggiunta di umidità durante la fioritura del bocciolo e prima della fioritura del cespuglio, la boscaglia ottiene molta più energia e inizia a crescere in modo più efficiente.

Dopo la fioritura e durante la formazione delle bacche sulle infiorescenze, è necessario un altro annaffiamento del cespuglio. In periodi di prolungata siccità, il cespuglio non deve essere lasciato senza umidità, poiché senza di esso le bacche non cresceranno alla giusta dimensione e potrebbero essere aspre.

Dopo ogni annaffiatura, è molto importante pacciare il terreno attorno al fusto del cespuglio d’uva. Il pacciame serve non solo a preservare l’umidità nel terreno, ma agisce anche come un eccellente fertilizzante organico. Dopo tutto, il pacciame viene spesso utilizzato dall’humus o dalla segatura annerita. Lo strato di pacciame va fatto meglio di circa 3 centimetri, aumentando o diminuendo lo spessore in base alle condizioni di stagione e di temperatura.

Spruzzatura dell'uva

L’uva “Lydia” è importante da mangiare in più, introducendo fertilizzanti per scavare il terreno o, insieme all’annaffiatura, sciogliendoli in acqua.

Come ogni altra varietà, quest’uva richiede una potatura regolare di germogli e maniche. Tali azioni aiutano non solo a formare un buon cespuglio, ma ti permettono anche di risparmiare in esso più nutrienti per un nuovo raccolto. Un tale cespuglio, come quello di “Lydia”, dovrebbe essere accorciato non meno di 6-8 occhi. Non dimenticare di tagliare i figliastri e rincorrere i germogli, che devono essere fatti intorno alla metà di giugno.

Nonostante la buona stabilità di Lydia prima delle gelate, nelle regioni più settentrionali la foresta necessita di un riparo per l’inverno. Soprattutto si tratta di cespugli giovani e solo piantati. Coprirle, grazie alle loro piccole dimensioni, è molto semplice. Avendo installato una vasca sopra la boscaglia senza un fondo, la piantina (o gambo innestato) è completamente ricoperta di terra, facendo sopra una collina di circa 10 centimetri.

Per garantire che una tale struttura abbia resistito per tutto l’inverno, dovrebbe essere supportata con tavole o rami di abete rosso. Se le condizioni meteorologiche richiedono il riparo di un cespuglio adulto, l’opzione migliore è creare un corridoio di film sopra di esso. Ma quando si scongela, è importante far passare l’aria sotto di essa, in modo che la boscaglia non svanisca.

Nonostante l’elevata resistenza dell’uva “Lydia” alle principali malattie fungine, richiede misure preventive per combattere la fillossera. È molto importante spruzzare il cespuglio, i migliori farmaci per i quali sono “Aktellik”, “Zolon” e “Confidor”. Se sono state osservate lesioni alle foglie, devono essere tagliate e distrutte. Riduce il rischio di danni da questo parassita che pianta uva su terreni sabbiosi.