Voskotopka: come applicare nell’apicoltura

Cera solare-up
Molti apicoltori si stanno chiedendo come sciogliere la cera con il minor tempo e denaro. Allo stesso tempo, mentre approfondiscono la ricerca di informazioni su vari meccanismi, non ottengono il risultato atteso. Ecco perché vale la pena di considerare questo problema in modo più dettagliato.

Caratteristiche dell’utilizzo del dispositivo nell’apicoltura

estrattori – uno dei dispositivi che facilita il lavoro nell’apiario. Dal titolo stesso è chiaro che la cera viene estratta per mezzo di esposizione a materie prime ad alta temperatura.
estrattori
Ma i principi del lavoro e la qualità del prodotto dipendono in larga misura dal tipo di strutture che vi è un numero elevato.

Qualsiasi dispositivo può essere fabbricato indipendentemente, così come acquistato in un negozio specializzato. Se vuoi farlo da solo, non dimenticare i calcoli e gli schemi esatti.

Per un apicoltore, è importante sapere come distinguere il miele delle api selvatiche dall’apiario.

I principali tipi di prodotti a base di cera per l’apicoltura

Abbiamo già notato che le materie prime vengono lavorate a temperature elevate. L’acqua e persino l’elettricità possono servire come fonti. A seconda di loro, si distinguono i seguenti tipi di dispositivi:

  • solare;
  • a vapore;
  • centrifuga;
  • elettrica.

Un vantaggio significativo delle specie elencate è che sono facili da fare da soli.
estrattori

vapore

Il suo design è significativo in quanto la cera viene riscaldata nuovamente dal telaio. Questo meccanismo può essere reso indipendente, ma è possibile acquistarlo.

E il suo prezzo dipenderà dal produttore e dal materiale (l’acciaio inossidabile è più costoso dell’alluminio).

L’acqua viene versata nel vano inferiore del serbatoio attraverso il tubo di prolunga (è nell’imbuto). La quantità di acqua dipende dal volume della struttura.
vapore

Lo sai? Si consiglia di usare acqua purificata. Quindi la qualità del prodotto iniziale sarà più alta.

Un contenitore con materie prime è posto nel serbatoio. Quando l’acqua bolle, il vapore esce dal tubo.

Sciogliendo sotto l’influenza del vapore, la cera drena attraverso la rete e cade sul fondo superiore della struttura.

Per un apicoltore principiante sarà utile sapere quale ruolo svolgono i droni in una famiglia di api.

solare

Il wax-up solare è una scatola con una parete frontale (20 cm) situata sotto il retro (10 cm). Le tavole per la costruzione devono avere uno spessore di 2-2,5 cm.

Il coperchio è composto da due parti. La parte in legno serve a coprire la ceratura durante il tempo in cui non viene utilizzata.

Il secondo è cornice vetrata (di solito con un bicchiere, raramente – con due). Affinché il telaio si adatti perfettamente al corpo, è necessario utilizzare ganci.
Cera solare-up
Due dettagli sono assemblati nella scatola: “trogolo” e una teglia di metallo ricoperta di stagno. Questo è il posto dove verrà messa la cera.
Lo stesso design è installato su un pilastro di legno.

Si consiglia di fare una croce per facilitare la rotazione del wax-up. A volte il design può essere installato ad angolo in modo che la penetrazione della luce solare sia maggiore.

Il materiale cerato da sottoporre a retinatura viene posizionato su una rete che si trova tra il telaio e il vassoio di metallo. La griglia non consente l’ingresso di varie impurità, larve, ecc. Allo stesso tempo, la materia prima non deve toccare la cornice vetrata.

Il miele di cellula miele è un prodotto naturale, può essere mangiato direttamente dai favi, quindi, sarai interessato a imparare come ottenere il miele dai favi di casa.


Grazie ai raggi del sole, l’aria sotto il vetro viene riscaldata, la cera si scioglie e cade in piccole porzioni sulla teglia da cui scorre nel “recipiente”.

Importante! Il calore sarà meglio conservato se la cornice smaltata è rivestita di tessuto. Solo in quei posti in cui entra in contatto con la scatola.

In generale, un wax-up solare può essere migliorato in modo diverso da te per migliorare le prestazioni. Ad esempio, se lo dipingi in nero, l’assorbimento della luce solare aumenterà.

In media, con tempo sereno e temperatura dell’aria di +19 gradi Celsius, il wax-up può essere riscaldato fino a 120 gradi. Non può essere lasciato nello stesso posto, è necessario girare nella direzione dei raggi del sole, in modo che passino attraverso il vetro. Non dimenticare di pulire lo schermo di sporcizia.

Forno a cera centrifuga

Il meccanismo funziona tramite una centrifuga e un generatore di vapore.

Le materie prime sono collocate nella borsa e quando il rotore ruota, il vapore riscalda le materie prime. Nel processo di accensione, la cera entra attraverso il tubo di prolunga.

Fornace di cera elettrica

Questa è una versione migliorata del solare. Gli svantaggi di quest’ultimo sono che è impossibile mantenere un controllo costante sull’angolo di inclinazione, ci sono restrizioni sull’ora del giorno e non vi è alcuna possibilità di monitorare costantemente la temperatura di fusione.
Fornace di cera elettrica
Pertanto, per migliorare le prestazioni, vengono aggiunti riscaldatori che sostituiscono i raggi del sole.

I migliori consigli e raccomandazioni per la vostra scelta

Ognuna delle specie ha i suoi vantaggi. Ad esempio, la cera solare è più economica rispetto al resto. Steam ti consente di produrre cera di migliore qualità. L’elettrico non è limitato dall’ora del giorno, ma la centrifuga riduce la durata del processo.

Lo sai? È meglio riscaldare nuovamente i nuovi telai e la loro purificazione è più semplice.

Se parliamo delle carenze, allora nel wax-up solare non c’è la possibilità di regolare la temperatura, che influisce sulla qualità del prodotto.
estrattori
Gli altri due (centrifugo ed elettrico) sono abbastanza difficili da produrre da soli. Se parliamo di negozi specializzati, il prezzo per questi tipi di prodotti a base di cera è elevato.
L’opzione ideale può essere chiamata vapore.

Posso riscaldare la cera senza la ceratura

Naturalmente, per ottenere un prodotto così prezioso, non è necessario acquistare o apportare vari adattamenti. Pertanto, più avanti considereremo come sciogliere la cera a casa.

Ci sono diversi modi. Il più comune può essere definito un “bagno di vapore”. È necessario prendere due padelle. Uno deve essere più in modo che possa ospitare l’altro, dove la cera sarà localizzata direttamente.

L’acqua viene versata in quella grande. Quindi dovrebbe essere bollito e messo sopra il contenitore con la cera. Ricorda che il fuoco dovrebbe essere ridotto e assicurati sempre che nulla bolle. È necessario fondere in un contenitore di metallo. Se possibile, utilizzare un termometro da cucina.

Importante! Il punto di fusione non deve superare i 70 gradi Celsius, perché il prodotto potrebbe scurirsi e questo influirà sulla qualità.

Se c’è una domanda su come sciogliere la cera in casa in grandi quantità, quindi utilizzare due contenitori con un volume fino a 20 litri. È importante isolarli e non trascurare le norme di sicurezza.

In ogni caso, estrattori – Questo è un elemento obbligatorio nell’economia di un apicoltore professionista.

Tali tipi di miele come: grano saraceno, lime, fatselievy e coriandolo sono considerati molto utili.

Perché questo dispositivo fornisce un prodotto iniziale così utile, che può essere utilizzato sia per scopi medici che per gli affari interni.


Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

+ 20 = 23

map