Zucca e terminologia: frutta, bacche o verdure


Una zucca deliziosa e sana è nota a tutti. Le varianti della sua applicazione nella vita di tutti i giorni sono molte: dai prodotti alimentari alle magnifiche incisioni di Halloween. Da agosto a dicembre, i frutti bianchi, gialli e verdi apportano varietà alla nostra dieta sotto forma di casseruole, cereali, zuppe, torte e dessert.

La storia dell’apparizione di una zucca

Si ritiene che la zucca proveniva dal Nord America. I suoi semi si trovano negli scavi delle città indiane e le immagini possono essere viste in abbondanza su stele e bassorilievi. Un grande frutto giallo era ampiamente noto alla popolazione nativa americana.

Gli indiani lo usavano sia come piatti che come cibo.

Le piacevano anche i nuovi abitanti dell’America. I coloni lo mangiarono come contorno, zuppa o dessert, in forma secca e fritta.
Nei primi tempi coloniali la zucca era usata come ingrediente per la crosta di torta, ma non era usata per il ripieno.

Ulteriori informazioni sulle regole di coltivazione zucca in campo aperto, le proprietà benefiche di zucche su tverdokoryh varietà popolari di zucche, una varietà di zucche a frutto grosso.

E solo più tardi, i nuovi americani hanno scoperto il meraviglioso sapore della polpa di zucca.
I coloni irlandesi hanno trovato i loro frutti arancioni brillanti la loro applicazione: dalla zucca sono uscite meravigliose lanterne di Jack-lantern.

In America, i suoi frutti erano così tanti ed erano così a buon mercato che gli irlandesi sostituirono le loro rape, e da questo momento la zucca è un simbolo della celebrazione di Halloween.

Lo sai? cricco Il personaggio della leggenda irlandese del Mean Jack. Avido e astuto, ingannò il Diavolo per rinunciare alle pretese della sua anima. Ma non gli è stato permesso di entrare in Paradiso a causa di azioni discutibili e avarizia. L’astuto fabbro dovette tornare nel mondo dei vivi. Affinché Jack potesse illuminare il suo percorso, il Diavolo gli consegnò un carbone. Jack mise il carbone di legna nella rapa, che si illumina nelle lunghe notti invernali.

Perché nasce la confusione?

Se un oggetto viene interpretato attraverso definizioni di diverse scienze e attività, allora sorge la confusione. Questo non significa che una delle definizioni sia sbagliata, solo alcune.

Definizioni diverse possono riferirsi a epoche diverse o paesi diversi. Per quanto riguarda la zucca, allora qualcuno la considera un ortaggio e qualcuno è una bacca.

Definizione in termini di botanica

La pianta erbacea della famiglia della zucca in termini di botanici è una bacca.

Con la famiglia cucurbitacee includere zucchine, lyuffu, lagenariyu, Momordica, cetriolino delle Indie Occidentali, tladianta, Benincasa, melotriyu.


Una bacca nel significato familiare è un succoso frutto carnoso di un arbusto o di una pianta erbacea: ribes, uva spina, ecc.

La bacca botanica è un tipo di frutto della pianta, che ha una polpa succosa e molti piccoli semi. Verdura botanica – una pianta che utilizza le verdure di radice per il cibo. Ma il punto di vista botanico non è l’unico.

Definizione in termini di cottura

La tradizione culinaria considera le verdure tutte le piante utilizzate nella preparazione dei primi piatti e contorni, non zuccherati o non zuccherati a piacere.

Secondo I.V. Dahl, verdure – è frutteto.

Il termine vegetale è iniziato molto tempo fa – nell’era degli antichi slavi e denotava tutte le specie commestibili di vegetazione.

Ma la parola “frutto” arrivò al nostro lessico nel 1705 dalla lingua polacca. Da quel momento, tutto ciò che cresce sul terreno cominciò a essere considerato un vegetale, ei frutti degli alberi erano frutti.

Quindi alla fine: frutta, bacche o verdura?

Nella terminologia botanica, un feto è un organo riproduttivo formato da un fiore che dà un nuovo seme.

Varietà di frutta c’è una grande varietà, per esempio:

  • una scatola di papaveri;
  • un baccello di pisello;
  • noce;
  • mele;
  • bacca;
  • melone;
  • arancio amaro;
  • drupa succosa.

Lo sai? Nell’antichità i semi di zucca facevano parte delle pozioni d’amore, poiché si riteneva che avessero un effetto benefico sulla sessualità maschile.

Pertanto, l’interpretazione corretta dipenderà dall’industria in questione.

Dove viene usata la zucca?

Per tutta la sua storia, i suoi frutti sono stati coperti con piatti e stuoie, cibo e decorazioni decorative, uno strumento musicale e una medicina. La sua carne è usata per il cibo e l’olio è fatto con i semi.

In medicina

La zucca è ricca di carotene, saccarosio, vitamine C, B1, B2, PP. La sua polpa è un buon diuretico ed è raccomandata per la stitichezza cronica.

Per la stitichezza cronica, raccomandare anche la groppa della perla, la corteccia di pioppo tremolo, la kalina, la barbabietola, il cachi, il giro, la testa bianca, la mela cotogna.

Contenuto nel potassio della zucca migliora il lavoro del cuore, rafforza i vasi sanguigni e allevia il gonfiore.

I semi hanno un pronunciato effetto antielmintico. Il succo di zucca è utile nelle malattie del fegato. L’estratto di olio è usato per la guarigione di ferite e ustioni, nonché per le lesioni della mucosa.

Contenuto nelle sue vitamine A, E, rallenta il processo di invecchiamento nel corpo.

Importante! Con cautela dovrebbe essere presa per piatti di persone zucca con malattie del tratto gastrointestinale e diabete. Il succo di zucca può causare irritazione della mucosa dello stomaco e provocare un’esacerbazione di malattie croniche dello stomaco e del pancreas.

Proprietà cosmetiche

L’olio di zucca in cosmetologia viene utilizzato per la cura della pelle: addolcimento, pulizia e rigenerazione della pelle, nonché per proteggere dagli stimoli esterni. In aromaterapia – questo è l’elemento base per il principale olio aromatico.
Olio di zucca
Quando la perdita dei capelli, si consiglia di strofinare l’olio di zucca nelle radici 30 minuti prima di lavare 2-3 volte a settimana.

Quando si consiglia la perdita di capelli, utilizzare zizifus, aloe tree, nasturzio, cipolla rossa, olio di pino, bergamotto, salice.

Proprietà decorative

Oltre alla tradizionale e abituale forma rotonda della zucca, ci sono anche piccoli frutti di varie forme:

  • simile alle arance;
  • forme a forma di pera;
  • sukviny a costine bianche;
  • variazioni di chalmoid.

La varietà decorativa della pianta attira l’attenzione con frutti incredibili, è facilmente coltivabile e cresce rapidamente. Le sue forme compatte formano un cespuglio che si sente perfettamente in un contenitore e diventerà un ornamento per un gazebo estivo.

I frutti delle varietà ornamentali sono spesso immangiabili, ma vengono utilizzati con successo per la fabbricazione di vasi decorativi o vasi.

Il prodotto finito può essere decorato con la pittura e verniciato. Ghirlande luminose, vasi o altri oggetti d’artigianato interessanti per lungo tempo conserveranno per te l’odore e il calore del sole estivo.

Importante! I frutti di questa pianta sono alimenti a basso allergene. Ma ogni organismo è individuale e il carotene contenuto nella zucca può provocare una reazione allergica. Se si verifica prurito o gonfiore, consultare un allergologo.

Estremamente ricco di oligoelementi fornisce molti modi per utilizzare la zucca in cucina, medicina e cosmetologia.

La forma e il colore ispirano la creazione di capolavori decorativi, e la dimensione sarà sempre una fonte per l’incarnazione pratica dell’immaginazione infinita dell’uomo.